10 suggerimenti per padroneggiare LinkedIn in un modo che non avresti mai immaginato.

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

LinkedIn sta rapidamente diventando il nuovo curriculum.

In effetti, credo che nei prossimi 5 anni, l'umile curriculum svanirà nella spazzatura della storia, per entrare a far parte dell'iPod, delle chat room di Internet e (si spera) dei Kardashian.

Ciò significa che LinkedIn diventerà il tuo principale strumento di ricerca di lavoro e la padronanza della piattaforma dovrebbe diventare una delle tue priorità principali. Ecco 10 modi per ottenere un vantaggio sulla concorrenza.

1. Compila completamente il tuo profilo.

Suona molto semplice, non è vero? Tuttavia, saresti sorpreso di quanti profili vedo che mancano di sezioni critiche.

Presta particolare attenzione al riepilogo, al titolo e alla carriera lavorativa: sono i primi elementi che un potenziale datore di lavoro esaminerà.

2. Metti in risalto la tua esperienza.

Cosa ti differenzia da tutti gli altri sul mercato del lavoro? Chi sono i tuoi clienti / dipendenti ideali? Il tuo riepilogo è il luogo perfetto per queste informazioni. Supporta la tua affermazione con esempi di risultati concreti.

Ad esempio, "Sono un responsabile del marketing digitale per le startup. Sono specializzato nel ridimensionamento di aziende da $ 100.000 in un territorio di $ 1 milione "è un modo eccellente e sintetico per definire cosa fai e cosa no.

3. Crea un invito all'azione.

La maggior parte delle persone ti contatterà inviandoti un messaggio InMail o una richiesta di connessione.

Tuttavia, puoi guidare le persone giuste a saperne di più su di te fornendo un link al tuo sito web, altre risorse di social media e contenuti che hai creato su siti web di terze parti.

4. Includi una foto.

Non siamo più negli anni '90, quando avere una tua foto online era un motivo per preoccuparti della privacy.

Per quanto riguarda i datori di lavoro di oggi, una foto sul tuo profilo LinkedIn non è un'opzione "piacevole da avere", è un must. Non dare ai reclutatori e ai responsabili delle assunzioni la ragione per pensare "Perché non c'è nessuna foto? Ha qualcosa da nascondere?"

5. Ottimizza il tuo profilo per la ricerca.

Per migliorare la visibilità del tuo profilo nei risultati di ricerca di LinkedIn, assicurati che il tuo profilo LinkedIn contenga parole chiave pertinenti in tutto.

Ad esempio, se sei interessato a opportunità di lavoro come avvocato aziendale, il tuo titolo di lavoro è la parola chiave ovvia da includere nella descrizione del lavoro principale, nel riepilogo, nei titoli di lavoro e nelle descrizioni della tua storia lavorativa.

Tuttavia, i reclutatori non ti cercheranno sempre esclusivamente in base al tuo ruolo. Ecco perché devi pensare fuori dagli schemi quando costruisci il tuo profilo LinkedIn. Ad esempio, se tu fossi il responsabile del progetto sopra, potresti includere parole chiave come:

  • contenzioso
  • diritto dei servizi finanziari
  • fusioni e acquisizioni
  • IPO
  • Industria petrolifera e del gas

6. Pubblica in modo coerente.

LinkedIn non è Facebook, quindi i tuoi aggiornamenti non possono essere foto della tua colazione.

Pensa attentamente prima di pubblicare e assicurati che tutto ciò che dici sia coerente con il tuo marchio personale.

Ti suggerisco di prendere l'abitudine di dedicare un po 'di tempo alcune volte alla settimana per curare e leggere contenuti interessanti da Internet. Ciò ti consentirà di pubblicare contenuti interessanti come aggiornamenti di stato.

Non dimenticare di dare il tuo contributo all'argomento. Ad esempio, se pubblichi "leggi l'ultimo articolo sul settore finanziario del New York Times", suonerai come tutti gli altri.

Tuttavia, un aggiornamento del tipo "Il New York Times ha appena predetto che l'industria finanziaria sta morendo. Cosa credi? " rischia di suscitare dibattiti e creare maggiore visibilità per il tuo profilo.

7. Crea e partecipa a gruppi LinkedIn.

Quale aspetto della tua carriera ti appassiona di più? È probabile che in questo momento sia in corso una vivace discussione in uno dei gruppi di LinkedIn su quell'argomento.

La cosa migliore è che far parte di un gruppo ti consente di aggirare il requisito standard di LinkedIn di essere connesso a qualcuno per poterlo contattare. Se tu e un altro professionista fate parte dello stesso gruppo, puoi comunicare senza limitazioni.

8. Sii esperto riguardo alle persone con cui ti connetti.

È fantastico avere più di 500 connessioni; tuttavia, non tutte le connessioni vengono create uguali.

Il coinvolgimento con la tua rete è molto più importante delle sue dimensioni.

Richiedere contatti con persone che non conosci e con cui non riesci a trovare un terreno comune ha pochi vantaggi: ti priva solo del tuo bene più prezioso: il tempo.

9. Personalizza i tuoi messaggi.

Quante volte alla settimana ricevi il messaggio standard "Vorrei aggiungerti alla mia rete professionale su LinkedIn"?

La maggior parte degli influencer, dei capi di dipartimento e degli imprenditori riceve centinaia di richieste simili.

Ricorda che LinkedIn è principalmente una piattaforma per la creazione di relazioni. Non molte ottime relazioni iniziano con l'invio di un modello freddo e preformattato.

10. Immergiti in profondità con gli strumenti di tendenza dei contenuti.

Non è un segreto che la produzione di contenuti originali sia uno dei modi migliori per costruire il tuo marchio personale.

Tuttavia, la creazione di post e video sul blog è solo metà della storia. Il trucco per ottenere il massimo dai tuoi contenuti è renderli condivisibili.

Come fai a sapere quali argomenti vengono condivisi spesso e quali no? I nuovi strumenti di marketing e trend di LinkedIn ti consentono di fare proprio questo. Non è più necessario volare alla cieca.

Cerca semplicemente quali contenuti sono popolari tra il tuo pubblico in questo momento, creali, quindi monitorane le prestazioni in tempo reale.

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Leggi avanti

Altro di questo autore

Steven McConnell

Tendenze nel lavoro

Altro di questo autore

Steven McConnell

Tendenze nel lavoro

Leggi avanti

7 passaggi per prendere una decisione per il nuovo anno e mantenerla
Come sviluppare muscoli velocemente: 5 trucchi per fitness e nutrizione
30 migliori citazioni per ispirarti a non smettere mai di imparare
9 esempi stimolanti di mentalità di crescita da applicare nella tua vita

Ultimo aggiornamento il 17 dicembre 2020

Rendi felici tutti in ufficio installando questo

Fondatore e CEO di Lifehack Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Ammettiamolo, per quanto positivo e ottimista sia il tuo ambiente d'ufficio, i tuoi dipendenti continueranno a soffrire di stress di tanto in tanto. Questi stress possono derivare da una miriade di fonti, tra cui: superlavoro, pressione sulle scadenze e mancanza di pause adeguate.

Ad esempio, il tuo team di vendita potrebbe essere vicino alla fine del trimestre e si impegna a fornire i migliori risultati possibili. Sebbene questo sia un obiettivo degno, i membri del team corrono il rischio di spingersi troppo oltre e di lasciarsi privi di energia e pieni di tensione.

È in momenti come questi che tutti i tuoi dipendenti possono essere influenzati negativamente.

Non è una novità che lo stress possa ridurre la produttività o addirittura la qualità del lavoro

Uno dei sintomi dello stress è che può portare a una minore produttività. Ciò significa che se molti (o tutti) i tuoi dipendenti iniziano a mostrare segni di stress, puoi essere certo che la produttività complessiva della tua azienda ne risentirà.

Se ti rendi conto che i tuoi dipendenti soffrono di stress, allora è il momento di intraprendere un'azione per ridurre o eliminare questo peso. Un ottimo modo per farlo è presentare ai tuoi dipendenti i benefici positivi della meditazione. La ricerca mostra che le persone che meditano regolarmente potrebbero sperimentare i seguenti benefici:

  • Una maggiore capacità di concentrazione.
  • Un miglioramento della memoria.
  • Meno fatica.
  • Un aumento della percezione.
  • Una riduzione dello stress. [1]

Queste sono solo una piccola selezione dei benefici che la meditazione può offrire, ed è perfettamente logico che la meditazione sia un ottimo strumento per migliorare le prestazioni dei dipendenti. (E a sua volta, un aumento delle prestazioni complessive della tua azienda.)

Immagina per un momento che i tuoi dipendenti si prendano una pausa giornaliera di 5-10 minuti dal loro lavoro per praticare la meditazione. Non solo loro e la tua azienda vedrebbero un aumento della produttività, ma i tuoi dipendenti migliorerebbero anche la loro autodisciplina. Inoltre troverebbero più facile mantenere una mentalità positiva. [2]

Che cos'è esattamente l'app "Stop, Breathe & Think"?

Si spera di averti dato ragioni sufficienti per accendere il tuo interesse nel rendere la meditazione regolare parte del tuo ambiente d'ufficio. Ora potresti pensare: "Qual è il prossimo? Come posso presentare la meditazione ai miei dipendenti? "

Bene, qui a Lifehack, ci siamo imbattuti in una fantastica app chiamata Stop, Breathe & Think. Riteniamo che l'app sia il modo ideale per avviare sessioni di meditazione regolari in un ambiente d'ufficio.