10 cose sottovalutate che le persone produttive fanno in modo diverso

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Sei pronto per essere una potenza produttiva di una persona? Veramente? No. Probabilmente non sei pronto. Torna a quella vita media, con occasionali scatti di produttività seguiti da lunghi periodi di non fare nulla di significativo.

Aspetta. Cos'è quello? Sei davvero stanco di quel ciclo? Sei sicuro? Perché se vuoi davvero essere produttivo (invece di limitarti a leggere e parlarne), dovrai cambiare. No, non scaricando l'ultima app di gestione delle attività o diventando un ninja del calendario.

Facendo le cose in modo diverso. Pensando diversamente. Cambiando la tua vita in modi sottili ma potenti, come queste 10 cose che le persone produttive fanno in modo diverso.

1. Smettono di preoccuparsi di ciò che gli altri pensano della loro vita e delle loro scelte.

Non in un modo cool, ribelle senza causa. No, le persone produttive sono troppo impegnate a fare cose per perdere tempo a preoccuparsi se le altre persone pensano che siano cool o no. A chi importa se si adattano all'attuale definizione di cool? Le persone produttive sono quelle che fanno, cambiano, muovono e scuotono il mondo in modi che cambieranno la definizione di cool. Vuoi essere produttivo? Lascia andare la tua preoccupazione per l'opinione del tuo gruppo, dei tuoi colleghi, dei tuoi amici, dei tuoi trendsetter. Lascia che sprechino il loro tempo a caccia di ciò che è bello. Fai le cose che cambiano il mondo.

2. Hanno smesso di cercare di rendere tutti felici molto, molto tempo fa.

In effetti, le persone produttive hanno imparato che a volte è davvero importante dire di no per rendere felici gli altri. Perché ciò che rende felici gli altri spesso non è ciò che ti rende produttivo. I tuoi amici vogliono che tu esca e ti diverta un po 'con loro ... ogni sera. Tua madre vuole che tu venga a trovarti ... ogni fine settimana. La tua dolce metà vuole più tempo insieme, più appuntamenti, più romanticismo. Il tuo gatto vuole solo coccolarsi.

Senti, è fantastico, ma rendere tutti felici significa che non hai più tempo o energia per portare a termine le cose. Devi imparare a dire No. Lascia che i tuoi amici e la tua famiglia creino la loro felicità, mentre tu fai quello che devi fare. Quindi puoi passare del tempo insieme senza che fattori strani e codipendenti rovinino le cose. Yay per relazioni sane che ti consentono di essere la persona produttiva che puoi essere.

3. Scelgono e si impegnano in poche cose alla volta.

Essere una persona produttiva non significa essere un supereroe. Non sei qui per salvare il mondo. Sei qui per fare il tuo lavoro, qualunque cosa sia per te. Forse sta scrivendo, forse sta progettando, forse sta inventando, forse sta aiutando in qualche altra veste. Ma se i tuoi poteri sono divisi tra molte cose, non sarai in grado di realizzare molto di nulla. Scegli alcune aree della tua vita che ti interessano di più e impegnati a fare del tuo meglio in quelle, anche se questo significa lasciare andare le altre cose.

4. Hanno alcune priorità ben definite.

Quando le persone produttive si impegnano in poche aree della vita ben scelte, lasciano che siano quelle aree a definire le loro priorità. Poi lasciano che il resto della vita vada al lato non prioritario delle cose. No, questo non significa che eliminano tutto e tutti coloro che non sono una "priorità alta". Ma significa che quando c'è una scelta da fare, tra qualcosa che ha priorità alta e qualcosa che non lo è, la priorità alta vince sempre.

5. Scelgono di fare di meno ma di fare ciò che conta.

Quando pensi a persone produttive, forse immagini qualcuno che si occupa di un elenco di attività lungo un miglio, grattando un milione di cose da fare entro la fine della giornata. Ma non è questo il vero significato della produttività. La produttività significa dire no alla lista infinita di cose che si potrebbero fare. C'è sempre di più da fare, in qualsiasi ambito della vita: personale, casa, relazioni, fisico, lavoro, hobby. L'elenco delle attività è infinito. Ma l'elenco delle priorità è breve. Le persone produttive affrontano alcune cose, le cose che rappresentano le priorità principali e concentrano il loro tempo e le loro energie nel portare a termine quelle cose.

6. Non cercano di imbrogliare o saltare il lavoro.

Il mondo vuole un manuale per arricchirsi velocemente e ce ne sono molti là fuori. Ovviamente nessuno di loro funziona davvero. Le persone di vero successo nella vita sanno che il successo dall'oggi al domani arriva dopo mesi e anni di lavoro. Le persone produttive non sprecano il loro tempo cercando di smettere di lavorare, di andare in giro per lavoro o di capire come imbrogliare e arrivare in prima linea. Fanno solo il lavoro. Quanto tempo dedichi a cercare di perfezionare i tuoi sistemi, snellire la tua organizzazione, rifare le tue app, configurare il tuo spazio di lavoro, formare il tuo assistente o semplificare e ridurre in altro modo il tuo carico di lavoro? Non è che quelle cose non siano utili. Sistemi, organizzazione, spazio di lavoro e flusso di lavoro, aiuto e semplificazione generale sono ottimi metodi e strumenti. Ma non sostituiscono quella parte della vita in cui ti alleni semplicemente e fai il lavoro. Le persone produttive fanno il lavoro.

7. Vedono il lavoro in modo diverso da te.

A proposito di lavoro, qual è il tuo atteggiamento nei suoi confronti? Perché il tuo atteggiamento nei confronti del lavoro dice molto su quanto sarai produttivo o meno. Se sei un ragazzo o una ragazza medio, probabilmente "finisci" il lavoro in modo da poter arrivare alle cose divertenti. Va bene, ma non ti renderà una persona produttiva. Ti manterrà nella media. Le persone produttive capiscono che il lavoro, qualunque cosa sia, qualunque cosa assomigli, è un privilegio. Il lavoro è il modo in cui realizziamo le cose. Il lavoro è il modo in cui cambiamo le cose. Il lavoro è il modo in cui raggiungiamo gli obiettivi. Il lavoro è sempre necessario per la produttività. Che si tratti del lavoro per cui vieni pagato, del lavoro che chiami carriera, del lavoro che svolgi per amore di esso o del lavoro che fai a casa, il lavoro è il modo in cui fai accadere le cose. Non è un peso. Non è un dovere. È un tuo diritto. È il tuo potere. La tua capacità di lavorare è la tua capacità di essere qualcosa, fare qualcosa e cambiare la tua vita come desideri.