10 stimolatori naturali del cervello per migliorare memoria, energia e concentrazione

BioHacker, atleta competitivo, ricercatore in molti campi tra cui salute e fitness, scienza, filosofia, metafisica, religione. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Sono estremamente lieto di scrivere su questo argomento. È qualcosa a cui ho prestato grande attenzione negli ultimi 2 anni. La funzione cerebrale non è stata discussa abbastanza in passato, tuttavia sembra che stia prendendo velocità negli ultimi anni.

Ecco l'affare, noi esseri umani riceviamo questi meravigliosi pezzi di tecnologia nota come biologia / fisiologia umana e di solito non viene consegnato un manuale a questa tecnologia fin dalla nascita, o eravate voi?

Ovviamente intendo metaforicamente! Mi riferisco alla mancanza di un'educazione precoce su determinati argomenti. Soprattutto perché personalmente non sono nato in questa meravigliosa era di Internet, motivo per cui sono così appassionato di utilizzare il Web per la crescita e lo sviluppo personale, il che ci porta nel seguente articolo!

Premetto rapidamente questo affermando che credo fermamente nel consumo di cibo per ottenere sostanze nutritive e non fare affidamento strettamente sull'integrazione, tuttavia in alcuni casi gli integratori sono l'unico mezzo per acquisire una sostanza necessaria. In poche parole, sostanze che potresti ingerire (consumare) che miglioreranno la tua funzione cognitiva tra cui attenzione, concentrazione, memoria (ritenzione di informazioni), richiamo (ricordo di informazioni) e, in alcuni casi, la tua capacità di costruire nuovi e / o riparare i danni percorsi neurali.

Gli stimolatori del cervello sono spesso definiti nootropi o droghe intelligenti. Alcuni nootropi di cui parlo nell'articolo precedente sono stati proposti anche per trattare alcuni disturbi e malattie mentali.

Ecco 10 stimolatori cerebrali naturali che consiglio:

1. Acqua

Esatto, acqua! Sono abbastanza sicuro di menzionare l'acqua almeno in ogni altro articolo scritto qui su Lifehack. Perché? Perché fino al 60% del corpo umano adulto totale è costituito da acqua.

Secondo H.H. Mitchell, Journal of Biological Chemistry 158, inclusi il cervello e il cuore che sono composti per il 73% da acqua e i polmoni seduti per circa l'83% di acqua. Se il tuo cervello ha circa 3/4 di acqua e sei disidratato o non gli fornisci acqua di alta qualità, pensi che funzionerà ad alta efficienza?

È probabile che un essere umano disidratato non raggiunga le massime prestazioni al prossimo esame di fisica o di matematica o altro!

2. Olio di krill / oli di pesce

Ho specificato l'olio di krill qui, tuttavia, puoi assumere qualsiasi forma di integratore di olio di pesce di alta qualità, un altro esempio è l'olio di salmone selvatico dell'Alaska. Vorrei, naturalmente, suggerire di consumare pesce invece di integratori. Tuttavia, puoi trarre vantaggio da entrambi. Gli acidi grassi Omega-3 sono grassi polinsaturi responsabili della maggior parte dei benefici per il cervello e per la salute mentale dell'olio di pesce.

L'olio di pesce contiene principalmente due tipi di acidi grassi omega-3: EPA e DHA. Questi acidi grassi sono fondamentali per la normale funzione cerebrale e lo sviluppo in tutte le fasi della vita. EPA e DHA svolgono un ruolo importante nel cervello di un bambino in via di sviluppo.

In effetti, diversi studi hanno correlato l'assunzione di pesce o l'uso di olio di pesce delle donne incinte con un aumento dei punteggi per i loro figli nei test di intelligenza e funzione cerebrale nella prima infanzia. Questi acidi grassi EPA / DHA sono anche vitali per il mantenimento della normale funzione cerebrale per tutta la vita. Sono abbondanti nelle membrane cellulari delle cellule cerebrali, preservando la salute delle membrane cellulari e facilitando la comunicazione tra le cellule cerebrali.

Il consumo di pesce o olio di pesce può anche migliorare la funzione cerebrale nelle persone con problemi di memoria, come gli individui con malattia di Alzheimer o altri disturbi cognitivi.

3. L-glutammina

La glutammina è comunemente classificata come "amminoacido non essenziale". Questo può indurre le persone a credere che non ne abbiamo bisogno. Tuttavia, in poche parole, "non essenziale" significa solo che il corpo può sintetizzare questo amminoacido. Ciò non significa che la sostanza sia "non importante" in alcun modo.

Nel cervello, la glutammina è un substrato per la produzione di neurotrasmettitori sia eccitatori che inibitori (glutammato e acido gamma-aminobutirrico, popolarmente noto come GABA). La glutammina è anche un'importante fonte di energia per il sistema nervoso.

Se il cervello umano non riceve abbastanza glucosio, compensa aumentando il metabolismo della glutammina per l'energia, il che porta alla percezione popolare della glutammina come "cibo per la mente" e alla sua applicazione come elevatore dell'umore e dell'energia. Spesso, i consumatori di glutammina affermano di sentire più energia, meno fatica e un umore generale migliore.

4. Fungo Criniera Lions

Ho realizzato un ampio video su YouTube sul fungo criniera Lions e seguito video su composti simili di funghi che aiutano il corpo e il cervello a funzionare.

I funghi della criniera del leone (Hericium erinaceus) sono funghi bianchi di forma rotonda che hanno spine lunghe e ispide, che sembrano molto simili a una criniera di leone. Possono essere mangiati o assunti sotto forma di integratori. La ricerca suggerisce che possono offrire una serie di benefici per la salute, tra cui infiammazione ridotta e miglioramento della salute cognitiva e cardiaca.

La criniera del leone è ricca di antiossidanti che possono combattere sia l'infiammazione che l'ossidazione nel corpo. L'infiammazione contribuisce a molte condizioni mediche, tra cui diabete, cuore e malattie autoimmuni. In uno studio del 2012, è stato valutato il potenziale medicinale di 14 tipi di funghi, scoprendo che la criniera del leone aveva la quarta attività antiossidante più alta, che i ricercatori hanno descritto come "da moderata a elevata".

È anche possibile che i funghi porcini del leone possano aumentare la funzione cognitiva, ma la ricerca esistente è principalmente sugli animali (topi), offrendo loro un migliore riconoscimento degli oggetti e una memoria di riconoscimento.

Anche se attualmente mancano ricerche sul trattamento, alcuni ricercatori hanno concluso che i funghi potrebbero avere il potenziale per trattare o prevenire malattie che causano un declino della salute cognitiva, come il morbo di Parkinson o l'Alzheimer.

Uno studio più vecchio in Giappone con adulti di età compresa tra i 50 e gli 80 anni che presentavano un lieve deterioramento cognitivo ha rilevato che il consumo giornaliero di questo estratto di funghi per 16 settimane ha portato a punteggi più alti sulle scale delle funzioni cognitive rispetto a un gruppo placebo. Questi punteggi sono diminuiti una volta che i partecipanti hanno smesso di consumare l'estratto.

5. Curcuma e curcumina

Sì, sto combinando queste due sostanze nella n. 5, semplicemente perché la curcuma è una pianta e la curcumina è un composto che si trova all'interno della curcuma. Ho anche notato un supplemento alla fine di questo articolo che contiene entrambi questi ingredienti e altro!

La curcuma è ampiamente considerata come uno dei più potenti integratori per la salute e il benessere esistenti. Questo perché la curcuma aiuta con più della semplice funzione cerebrale, come il miglioramento della capacità antiossidante totale del corpo. Gli ultimi studi sulla curcuma mostrano che la curcumina può attraversare la barriera emato-encefalica e ha il potenziale per aiutare a eliminare queste placche.

La curcumina aumenta il fattore neurotrofico derivato dal cervello (BDNF), che è un tipo di ormone della crescita che funziona nel cervello, collegato a una migliore funzione cerebrale come una migliore memoria e un minor rischio di malattie cerebrali. La curcumina può anche aiutare a prevenire lo sviluppo di disturbi cerebrali come il morbo di Alzheimer.

6. Ashwagandha

Ashwagandha è uno dei rimedi più efficaci per l'ansia e la depressione. Di recente ho creato un video su YouTube in cui discute degli enormi vantaggi di Ashwagandha. [1] I ricercatori riferiscono che blocca il percorso dello stress nel cervello dei ratti regolando la segnalazione chimica nel sistema nervoso. Diversi studi controllati sull'uomo hanno dimostrato che può ridurre efficacemente i sintomi nelle persone con disturbi di stress e ansia.

In uno studio di 60 giorni su 64 persone con stress cronico, quelli del gruppo supplementare hanno riportato una riduzione media del 69% di ansia e insonnia, rispetto all'11% nel gruppo placebo. In un altro studio di sei settimane, l'88% delle persone che hanno assunto ashwagandha ha riportato una riduzione dell'ansia, rispetto al 50% di coloro che hanno assunto un placebo. [2]

7. L-teanina

La L-teanina è un amminoacido presente nel tè verde che ha dimostrato effetti sulla riduzione dell'ansia. Questa potente sostanza può indurre effetti calmanti e tranquillizzanti migliorando allo stesso tempo la vigilanza.

La L-teanina, proprio come la glutammina chimica che segnala il cervello, allevia l'ansia. La L-teanina produce l'effetto opposto nel cervello. Sebbene il glutammato sia il più importante neurotrasmettitore eccitatorio del cervello,

La L-teanina si lega agli stessi recettori delle cellule cerebrali e li blocca agli effetti del glutammato. Questa azione produce effetti inibitori. Quell'inibizione all'iperattività cerebrale ha un effetto calmante e rilassante in cui l'ansia svanisce. [3]

8. Resveratrolo

Il resveratrolo (3,5,4′-triidrossi-trans-stilbene) appartiene al gruppo degli stilbenoidi dei polifenoli. Questo polifenolo naturale può essere rilevato in oltre 70 specie di piante, in particolare nella buccia e nei semi dell'uva, così come in quantità discrete nei vini rossi e in altri alimenti umani. [4]

Il resveratrolo ha diversi ruoli neuroprotettivi in ​​vari disturbi neurodegenerativi, come l'Alzheimer, la malattia di Huntington e il Parkinson, la sclerosi laterale amiotrofica e le malattie neurodegenerative indotte dall'alcol. È stato dimostrato che gli effetti protettivi del resveratrolo non si limitano all'attività antinfiammatoria e antiossidante, ma migliorano anche le funzioni mitocondriali e la biogenesi.

Una meta-analisi ha mostrato che il resveratrolo ha ridotto significativamente il profilo degli stati dell'umore (POMS), inclusi vigore e affaticamento. Tuttavia, non ha avuto alcun effetto significativo sulla memoria o sulle prestazioni cognitive. Quindi, sebbene il resveratrolo possa essere un'ottima soluzione per la neurodegenerazione, probabilmente non produrrà benefici diretti sulle prestazioni cognitive.

9. 5-idrossitriptofano (5HTP)

Il 5-HTP funziona nel cervello e nel sistema nervoso centrale aumentando la produzione della serotonina chimica. La serotonina influenza il sonno, l'appetito, la temperatura, il comportamento sessuale e la sensazione di dolore.

Poiché il 5-HTP aumenta la sintesi della serotonina, viene utilizzato per il trattamento e la prevenzione di numerose malattie tra cui depressione, insonnia, obesità e molte altre condizioni. È stato proposto che queste condizioni siano fortemente influenzate dalla serotonina nel cervello. [5]

10. Caffeina

Questo è abbastanza semplice in quanto la maggior parte ha familiarità con la sostanza e i suoi effetti. È stato dimostrato che la caffeina aumenta le prestazioni cognitive migliorando la memoria e la concentrazione.

Vorrei precisare che un consumo eccessivo di caffeina può essere piuttosto dannoso per la salute generale di una persona, stimolando eccessivamente il sistema nervoso e la ghiandola surrenale, che può portare a livelli di stress aumentati.

Quindi, quando si consuma caffeina, farlo con moderazione; non superare mai i 300 mg (milligrammi) in un solo giorno e mirare realisticamente a rimanere al di sotto dei 200 mg (circa 2-3 tazze di caffè).

Suggerimenti bonus

Oltre a prendere integratori individuali che ho notato sopra, ci sono alcuni marchi che si sono concentrati sulla creazione di prodotti che incorporano gran parte di questi ingredienti. Ho messo in evidenza molti di questi marchi sul mio canale YouTube, dove mostro prodotti che migliorano la qualità della vita.

Nel mio recente video sugli integratori cerebrali, mostro TransZen, un integratore di EntheoZen. Contiene molti degli ingredienti di cui sopra tra cui curcuma, curcumina, ashwagandha e 5HTP. Nel video, spiego anche come utilizzare il pensiero critico quando esamino qualsiasi integratore che pretenda di migliorare la funzione cognitiva.

Puoi dare un'occhiata al video qui:

Conclusione

Spero che questo articolo ti abbia fornito alcune informazioni preziose su come migliorare la tua funzione cerebrale e il tuo benessere generale. Se provi una qualsiasi di queste sostanze, ti suggerisco di farlo individualmente, e non tutti insieme, in questo modo puoi determinare cosa funziona meglio per te in particolare.

Spesso mi trovo intrappolato nella trappola degli integratori di consumare molte sostanze che migliorano la cognizione e il benessere generale, tuttavia, non sapendo bene quale associare a ciascun beneficio cognitivo. Quando ciò accade, di solito prendo una pausa (ciclo-off) da una o due sostanze per restringere le proprietà benefiche degli integratori rimanenti in consumo.

Grazie per aver dedicato del tempo alla lettura di questo articolo e spero davvero che tu possa sperimentare enormi miglioramenti nella vita quotidiana provando alcuni di questi potenti stimolatori del cervello!

Altri suggerimenti per aumentare la potenza del cervello

  • 11 app per l'allenamento del cervello per allenare la mente e migliorare la memoria
  • Come aumentare la potenza del cervello, aumentare la memoria e diventare 10 volte più intelligenti
  • 8 modi per addestrare il tuo cervello a imparare più velocemente e ricordare di più
  • 4 semplici passaggi per il brain dump per un cervello più intelligente (Guida per principianti)

Riferimento

[1] ^ Adam Evans: ASHWAGANDHA Potenti BENEFICI per la salute per uomini e donne! [2] ^ Healthline: 12 benefici per la salute comprovati di Ashwagandha [3] ^ Estensione della vita: benefici per il cervello della L-teanina [4] ^ Biomedicine .: Resveratrolo: una spada a doppio taglio in benefici per la salute [5] ^ Web MD: 5 -HTP

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Leggi avanti

Altro di questo autore

Adam Evans

BioHacker, atleta competitivo, ricercatore in molti campi tra cui salute e fitness, scienza, filosofia, metafisica, religione.

Di tendenza in Brain Power

Altro di questo autore

Adam Evans

BioHacker, atleta competitivo, ricercatore in molti campi tra cui salute e fitness, scienza, filosofia, metafisica, religione.

Di tendenza in Brain Power

Leggi avanti

Sai che questa potente polvere gialla è ciò di cui hai bisogno nella tua dieta sana?
15 trucchi di memorizzazione senza sforzo per ricordare qualsiasi cosa
Come migliorare la memoria e potenziare la tua capacità cerebrale
Come migliorare naturalmente la memoria cerebrale: cibi da mangiare e da saltare

Ultimo aggiornamento il 18 dicembre 2020

Fai scorta di questi 9 snack salutari per aumentare le tue capacità intellettuali

Vee Castil; Resume & Career Writer ᛫ Traveller ᛫ Vegan ᛫ Weight Loss Success (-85lbs) Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Il cibo per la mente è un alimento benefico per il cervello. Come la nostra pelle e il nostro stomaco, alcuni cibi contribuiscono al nutrimento e al trattamento di queste zone del corpo. Il cervello ha anche bisogno di determinati alimenti per aumentare la sua potenza in modo da funzionare al meglio ogni giorno. Dovremmo fare scorta di cibo per la mente!

Il cervello, la complessa macchina che controlla tutto il nostro essere, è in realtà facile da nutrire e nutrire. Alcuni alimenti ci nutrono di sostanze nutritive e forniscono benefici di cui molti di noi non sono consapevoli. Ad esempio, Barbara Shukitt-Hale, USDA Nutrition Research Facility presso Tufts University, afferma quanto segue sui nutrienti che consumiamo:

“Le piante hanno sviluppato meccanismi per affrontare le sollecitazioni ambientali. A causa della luce solare, dello smog e della temperatura hanno sviluppato capacità antiossidanti o antinfiammatorie. Quando li ingeriamo, sono protettivi anche nel nostro corpo. "

In questo articolo parleremo dell'importanza di cibi sani per la mente e ti consiglieremo i 9 migliori snack sani per aumentare le tue capacità intellettuali!

Sommario

  1. L'importanza del cibo per la mente e come aiuta il cervello
  2. Mancanza di cibo per la mente e suoi effetti sul cervello
  3. Quali alimenti danneggiano il cervello?
  4. 9 cibi sani per potenziare la tua capacità cerebrale
  5. Conclusione

L'importanza del cibo per la mente e come aiuta il cervello

Il nostro cervello controlla tutto ciò che facciamo. Alcune sostanze chimiche influiscono sul modo in cui funziona in modi positivi e negativi. Brian Food aiuta ad aumentare il tuo potere intellettuale! Secondo un articolo pubblicato da Fernando Gomez-Pinilla, Dipartimenti di Neurochirurgia e Scienze Fisiologiche dell'UCLA: [1]

"La ricerca negli ultimi 5 anni ha fornito prove entusiasmanti per l'influenza dei fattori dietetici su specifici sistemi molecolari e meccanismi che mantengono la funzione mentale. Ad esempio, una dieta ricca di acidi grassi omega-3 sta guadagnando apprezzamento per il supporto dei processi cognitivi negli esseri umani e la sovraregolazione dei geni che sono importanti per mantenere la funzione sinaptica e la plasticità nei roditori. "

Il detto classico "tu sei quello che mangi" ha molto valore e verità, come dimostrato dalla ricerca. Ecco alcune informazioni:

  • Gli amminoacidi derivano da proteine ​​e aiutano a supportare e collegare i tuoi neurotrasmettitori. I neurotrasmettitori aiutano a mantenere il cervello acuto: la dopamina per la funzione del sistema nervoso, la serotonina per l'umore, la memoria e l'apprendimento, la norepinefrina per la vigilanza e la concentrazione e l'acetilcolina per la conservazione e il ricordo della memoria.
  • Il glucosio è ciò che fornisce energia al cervello. I cervelli ottengono quasi tutta la loro energia dal glucosio.
  • Gli acidi grassi come polinsaturi, omega-3 e omega 6 aiutano a rafforzare le cellule nervose che aiutano a rafforzare la memoria.
  • Gli antiossidanti inibiscono l'ossidazione. Gli antiossidanti rimuovono gli agenti ossidanti dannosi negli organismi viventi.

Mancanza di cibo per la mente e suoi effetti sul cervello

Ho discusso del grande impatto del consumo di cibo per il cervello sul cervello. La mancanza di cibo per la mente avrà un impatto inverso. La mancanza di cibo per il cervello può causare memoria, cognitivo, squilibrio di zucchero nel sangue, annebbiamento del cervello, carenze di nutrienti e disturbi dell'umore.

La serotonina, il neurotrasmettitore che regola il sonno, l'appetito e l'umore, viene prodotta nel tratto gastrointestinale (il tratto digestivo che prende il cibo, digerisce, estrae e assorbe l'energia e i nutrienti dal consumo di cibo).

In poche parole, un corretto cibo per la mente è essenziale per la tua salute quotidiana. Il cibo per la mente è essenziale per un tratto digestivo sano che è necessario per livelli sani di serotonina. Livelli sani di serotonina sono essenziali per un sonno, un appetito e un umore sani.

Altre difficoltà fisiche possono derivare dalla mancanza di alimenti per il cervello: pressione sanguigna, maggiore acutezza e irritabilità per citarne alcuni.

Il cibo per la mente è essenziale per la nostra vita perché alimenta la macchina che ci fa andare avanti. La mancanza di cibo per la mente significa mancanza di cure adeguate per noi stessi.

Quali alimenti danneggiano il cervello?

Non è un segreto che alcuni tipi di alimenti ci fanno male in diversi modi. Il consumo di cibo per il cervello sano può essere considerato e gestito proprio come il consumo di cibo per dimagrire. Ci sono alcuni alimenti che nutrono il tuo intero essere per la salute generale e molti da cui dovresti stare lontano in quantità elevate perché hanno un impatto negativo su tutto il tuo essere, eccone alcuni:

  • Cibi e bevande zuccherati: livelli più alti di zucchero nel sangue possono aumentare il rischio di demenza.
  • Grassi trans e saturi: questo è noto per il peso; tuttavia, collegati al cervello, studi osservazionali hanno trovato un'associazione tra l'assunzione di grassi saturi e il rischio di malattia di Alzheimer.
  • Carboidrati raffinati - questo include anche lo zucchero. Tieni presente che i carboidrati raffinati si trasformano in zucchero. Ciò significa che si trasformano in alimenti ad alto indice glicemico. È stato scoperto che gli alimenti ad alto contenuto di GL (carico glicemico) compromettono la funzione cerebrale.
  • Aspartame - "ma mi è stato detto che è un dolcificante, un sostituto dello zucchero e migliore del consumo di zucchero". L'aspartame è usato come sostituto dello zucchero soprattutto per la perdita di peso perché ha 0 calorie. Può essere efficace per la perdita di peso; tuttavia, è un alimento che può essere dannoso per il cervello. L'aspartame è un prodotto composto da fenilalanina, metanolo e acido aspartico. [2]
  • Fenilalanina - può attraversare la barriera emato-encefalica e potrebbe interrompere la produzione di neurotrasmettitori - serotonina. [3]
  • Metanolo– può causare acidosi metabolica causando disturbi del sistema nervoso centrale. [4]
  • Alimenti trasformati: generalmente gli alimenti che si trovano nel mezzo del negozio di alimentari, questi alimenti tendono ad essere ricchi di grassi, zucchero e sale. Non solo questi alimenti causano aumento di peso, ma questo aumento è dannoso per il cervello.

Uno studio su 243 persone ha scoperto che un aumento del grasso intorno agli organi, o grasso viscerale, è associato a danni al tessuto cerebrale. [5] [6]

9 cibi sani per potenziare le tue capacità cerebrali

1. Avocado

Questi fantastici cerchi / ovali verdi di gioia sono ricchi di sostanze nutritive! Se ti piace il guacamole, allora ti piacciono gli avocado! L'avocado è un frutto composto da carboidrati sani, grassi e vitamine:

  • La vitamina K– sintetizza alcune proteine ​​che sono prerequisiti per la coagulazione del sangue.
  • Folato - una delle vitamine B necessarie per produrre globuli rossi e bianchi nel midollo osseo, convertire i carboidrati in energia e produrre DNA.
  • La vitamina C - non può essere prodotta dall'organismo, quindi la consapevolezza del consumo è essenziale. La vitamina C è un antiossidante necessario per rafforzare le difese naturali del corpo, noto anche come sistema immunitario.
  • Potassio - un minerale ed elettrolita che produce impulsi elettrici in tutto il corpo e aiuta con: pressione sanguigna, contrazioni muscolari, impulsi nervosi, digestione e ritmo cardiaco.
  • Vitamina B5– essenziale per la produzione di energia e la scomposizione di grassi e carboidrati.
  • Vitamina B6– necessaria per il normale sviluppo del cervello e per mantenere in salute il sistema nervoso e immunitario.
  • La vitamina E: dissolve il grasso e supporta la vista, la riproduzione e la salute di sangue, cervello e pelle.