11 cose che gli overachiever fanno in modo diverso

L'autrice della "Guida al raggiungimento degli obiettivi reali" ha la missione di aiutare le persone a raggiungere gli obiettivi e rimanere concentrati e motivati. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Conosciamo tutti alcune overachievers: supermamme che riescono a ottenere lauree online tra pulire, cucinare e portare i bambini a esercitarsi; studenti che scrivono saggi di 10 pagine quando le indicazioni ne richiedono 4; manager i cui curriculum assomigliano più a pagine del Guinness dei primati.

Come fanno tutto? Com'è possibile che una persona possa diplomarsi al primo posto della propria classe, fondare un orfanotrofio in India, correre 30mila maratone, scrivere un libro più venduto, viaggiare in tutto il mondo e imparare a parlare cinese mandarino mentre si ha un tempo pieno lavoro?

Qual è il segreto di un overachiever? Ecco 11 cose che gli overachiever fanno in modo diverso da cui puoi imparare.

1. Sanno come gestire il loro tempo

In realtà è piuttosto semplice: non puoi mai diventare un esagerato se non sai come organizzare il tuo tempo in modo efficiente.

Il bello è che gli overachievers sono pronti a condividere le loro conoscenze e il loro talento nella gestione del tempo con il resto del mondo. Leggi La settimana lavorativa di 4 ore o Il corpo di 4 ore di Timothy Ferriss e saprai di cosa sto parlando.

2. Non passano ore a guardare la TV o a giocare ai videogiochi

Soprattutto perché hanno cose migliori da fare, come fare esercizio, leggere, trascorrere una serata con la famiglia o fare volontariato per lavorare nella mensa locale. La loro filosofia è semplice: il mondo è pieno di cose meravigliose da provare, esplorare e sperimentare. Guardare la TV non è uno di questi.

3. Sono ossessionati dalla perfezione

Immagina l'approccio lavorativo di Steve Jobs e capirai il livello di perfezione e gli standard dolorosamente elevati che gli overachiever stabiliscono per se stessi e per coloro che li circondano. Spesso paga (soprattutto se si concentrano su un solo dominio). Ma a volte uno sforzo eccessivo e compulsivo si trasforma in una strada sicura verso delusioni e compiti incompiuti.

4. Sanno come ispirare

Gli overachiever imparano rapidamente che è molto più facile raggiungere gli obiettivi attraverso la collaborazione (e soprattutto la delega). Quindi sanno come ispirare, incoraggiare, persuadere e motivare le persone che li circondano. Anche se spesso fanno impazzire la loro squadra con la loro testardaggine e perfezionismo, le persone seguono rapidamente il loro entusiasmo e una visione più ampia.

5. Stabiliscono obiettivi chiari

Il termine "overachiever" stesso implica che sappiano come raggiungere gli obiettivi. Questo è un po 'difficile da fare se i tuoi obiettivi sono vaghi, poco chiari e mancano di una scadenza specifica, motivo per cui gli overachiever si istruiscono, leggono libri di definizione degli obiettivi e pensano al modo migliore per affrontare un nuovo compito.

Anche se, vale la pena ricordare che gli overachiever di solito usano le loro capacità di gestione del tempo e di definizione degli obiettivi per obiettivi competitivi, tipo "Voglio prendere a calci" piuttosto che obiettivi di auto-miglioramento e padronanza.

Dai un'occhiata a questi suggerimenti per aiutarti a stabilire obiettivi più chiari: quali sono gli obiettivi SMART (e come usarli per avere successo)

6. Sono organizzati

È difficile immaginare un esagerato disorganizzato, non è vero? Le loro grandi capacità organizzative e di pianificazione di solito servono a tre scopi principali: tenere traccia del tempo, tenere traccia dei progressi e tenere traccia dei risultati.

Ciò non è stato ancora confermato dalla ricerca scientifica, ma chi ha un rendimento eccessivo potrebbe effettivamente ottenere un "high runner's high" eliminando le attività dalle loro liste di cose da fare e creando nuove liste di cose da fare.

7. Cercano di evitare il fallimento a tutti i costi

Alcuni psicologi ritengono che gli overachiever attribuiscano la propria autostima alla competenza, spinti da una sottostante paura del fallimento. Piuttosto che stabilire e sforzarsi di raggiungere obiettivi basati su un puro desiderio di raggiungere, la loro motivazione principale diventa evitare il fallimento. Questo potrebbe spiegare il fatto che chi è troppo ambizioso si picchia anche per piccoli contrattempi ed errori apparentemente insignificanti.

Ma tieni presente che avere una forte paura del fallimento può danneggiare la tua produttività. Quindi la cosa migliore da fare? Impara a vincere la paura: perché hai paura del fallimento (e come vincerlo)

8. Amano i premi

Chi non li ama, giusto? È vero, ma a differenza della maggior parte delle persone a cui piace sentirsi riconosciute e apprezzate per i loro sforzi, gli overachiever sono determinati a raccogliere "premi", che si tratti di diplomi universitari, premi per l'ortografia o destinazioni insolite.

Sebbene amare la consapevolezza non sia male, è ancora meglio se sei guidato da motivazioni interne invece di quelle esterne che potrebbero essere abbastanza incontrollabili o instabili: perché la motivazione interna è così potente (e come trovarla).

9. Non capiscono il concetto di orario di lavoro

Non sorprenderti se ricevi un'email relativa al lavoro tra le 20:00. e mezzanotte. È qualcosa che di solito fanno gli overachiever e tu non eri l'unico. Almeno altre 20 e-mail sono state inviate durante queste ore ad altre persone. I concetti di rendimento eccessivo e lavoro straordinario di solito vanno di pari passo.

Lo svantaggio di questo è una vita squilibrata, che potrebbe avere bisogno di problemi in altri aspetti della vita, tra cui la salute e le relazioni. Un modo migliore è raggiungere un equilibrio tra lavoro e vita familiare realistico.

10. Riposano

Gli overachiever potrebbero essere spesso etichettati come "maniaci del lavoro", perché spesso ignorano i segni fisici di fame, stanchezza e persino la vescica piena, sperando di finire solo un'ultima piccola parte. Questo non significa che chi ha un eccesso di rendimento non sappia come disconnettersi e rilassarsi.

È vero che tendono a lavorare con la marcia più alta, ma hanno anche abbastanza buon senso da darsi il tempo di riposarsi e ricaricarsi. Naturalmente, lo fanno a modo loro, preferendo scalare il Kilimangiaro o fare escursioni nella giungla amazzonica piuttosto che oziare sulla spiaggia.

11. Gli overachievers educano continuamente se stessi

Una grande qualità che hanno la maggior parte degli overachiever è la fame di conoscenza. Si circondano di persone brillanti. Sanno ascoltare e, cosa più importante, ricevono un sacco di tutoraggio.

Nonostante il fatto che gli overachiever vogliano eccellere in tutto ciò a cui pensano, sono abbastanza umili da ammettere che per ottenere il massimo dal loro gioco, hanno bisogno di aiuto. E sono disposti a pagare qualcuno per spingerli, istruirli e guidarli.

Altri suggerimenti per aiutarti a raggiungere il successo

  • 23 obiettivi nella vita da raggiungere per il successo personale
  • 15 modi per aumentare la tua motivazione al successo
  • 19 definizioni di successo che non dovresti mai ignorare
  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Leggi avanti

Altro di questo autore

Arina Nikitina

L'autrice della "Guida al raggiungimento degli obiettivi reali" ha la missione di aiutare le persone a raggiungere gli obiettivi e rimanere concentrati e motivati.

Tendenze nella comunicazione

Altro di questo autore

Arina Nikitina

L'autrice della "Guida al raggiungimento degli obiettivi reali" ha la missione di aiutare le persone a raggiungere gli obiettivi e rimanere concentrati e motivati.

Tendenze nella comunicazione

Leggi avanti

Perché la motivazione intrinseca è così potente (e come trovarla)
10 modi efficaci per influenzare positivamente le persone
Che cos'è l'autostima e come riconoscerla
23 obiettivi nella vita da raggiungere per il successo personale

Ultimo aggiornamento il 18 dicembre 2020

In che modo viaggiare può migliorare drasticamente le tue capacità interpersonali

Vagabondo itinerante, scrittore e appassionato di cibo vegetale. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Intrinsecamente, il viaggiatore esperto funge anche da farfalla sociale. Possono avviare una conversazione per capriccio e in qualche modo riescono a trovare un terreno comune con persone di ogni estrazione sociale.

Viaggiare da solo può aprirci e arricchire incredibilmente gli occhi, ma ci fornirà anche le abilità necessarie per avere successo. La comunicazione e le abilità interpersonali sono attributi che possono essere appresi e affinati. Queste abilità sono applicabili nella vita di tutti i giorni e possono essere tradotte in ambienti professionali.

Siamo intrinsecamente chiusi

Per la mia prima esperienza di viaggio solitario, ero appena arrivato a San Francisco per uno stage. Si è verificato un problema con il nostro treno e abbiamo dovuto passare a un nuovo treno al binario successivo. Un signore che aveva tenuto una conversazione educata ha deciso che ora era la sua missione aiutarmi a spostare le mie cose sul treno successivo.

Nonostante le buone intenzioni, ero sgomento. Non ero abituato alla gentilezza degli estranei, anzi pensavo che stesse cercando di derubarmi o peggio. La gentilezza è in qualche modo regionale. E crescendo nella zona di Tristate, ero stato condizionato ad essere estremamente scettico. L'interazione con estranei sembrava incredibilmente tabù.

È vergognoso ammetterlo, ma le abilità sociali sono cadute nel dimenticatoio. Ci siamo dimenticati di come parlarci. L'idea di avviare una conversazione con uno sconosciuto è al limite del terrificante. Ma ancora più terrificante, la mancanza di una comunicazione efficace porterà alla fine a una vita solitaria.

Mantenere viva la passione

Una volta un uomo molto saggio ha detto che prima di impegnarsi completamente con qualcuno, portalo in viaggio. Quest'uomo saggio è Bill Murray e dice la verità. Viaggiare può essere un periodo molto vulnerabile per molte volte, spesso può tirare fuori il peggio dalle persone.

Ma se sei in grado di superare gli inevitabili ostacoli che sorgeranno durante il tuo viaggio, è stato dimostrato che viaggiare rafforza le relazioni. [1] Offre a te stesso e al tuo partner l'opportunità di condividere un obiettivo comune.

Il semplice fatto di trovarsi in un ambiente diverso [2], libero da tutti i tuoi obblighi quotidiani che tendono a intralciarti, aiuterà a riaccendere il romanticismo e l'intimità. Darà a entrambi la possibilità di rivisitare alcune questioni che normalmente darebbero inizio a una discussione, in un ambiente romantico e sicuro.

Le coppie che viaggiano regolarmente insieme hanno riferito di avere una comunicazione più efficace tra loro rispetto a quelle che non lo fanno. [3]

Non vedrai mai il mondo allo stesso modo

La più grande epifania che si possa vivere mentre si immergono nello stile di vita dei viaggi è la consapevolezza che non tutti pensano come te. Non tutti vivono nello stesso modo in cui lo fai tu. Culture diverse ospitano filosofie e priorità diverse.

Respira, rilassati e divertiti

Crescendo in un luogo in cui i risultati sono attesi istantaneamente, non mi piaceva l'idea di aspettare. Voglio dire, qual è il problema? Ho effettuato l'ordine e lo voglio adesso. Chiaramente l'impazienza era spalmata su tutto il viso. Il server che ha preso il mio ordine mi ha chiesto in modo così innocente: "Perché sembri arrabbiato? Hai qualche momento in più per goderti la vita prima di ricevere il cibo. " Aveva così ragione. Perché mi stavo arrabbiando? Non avevo nessun posto dove essere. Così ho seguito il suo consiglio. Inspirai profondamente, assorbendo tutta la bellezza che mi circondava.

La pazienza è una virtù. E quando sei in viaggio, non hai altra scelta che essere paziente.

Impara a rotolare con i pugni

Non tutto funziona come previsto, le cose sono destinate ad andare storte. Quando viaggi, sei eccezionalmente vulnerabile a questi contrattempi, con pochissima sicurezza se le cose non vanno come vuoi. Questo può essere incredibilmente snervante le prime volte. Questo può persino dissuadere alcuni dal decidere di continuare. Ma se riesci a hackerarlo e prendere i colpi mentre arrivano, alla fine svilupperai la pazienza del Santo. Stanno per accadere cose brutte; lasciateli. Troverai un altro modo.

Quando le cose non funzionano, non solo devi essere paziente, ma anche adattabile [4]. Devi essere in grado di ricordare e mettere a punto strategie, o almeno accettare la situazione a portata di mano e procedere con essa.

Non è la situazione, è la tua reazione

In una valanga di effetti positivi, il tuo aumento di pazienza e adattabilità ti renderà a sua volta una persona più gentile e meno scettica. Perché a questo punto lo capisci. Siamo tutti umani, facciamo del nostro meglio per tirare avanti. Quindi resta calmo.