12 cattive qualità di leadership di cui essere consapevoli

Imprenditore e imprenditore per tutta la vita che aiuta gli altri a realizzare il sogno americano della proprietà aziendale Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Hai mai sentito parlare del "Principio di Peter"? È l'idea che in qualsiasi azienda le persone vengano promosse in base al loro successo nel lavoro in cui si trovano attualmente. Questo progresso si interrompe solo quando raggiungono un livello in cui non eccellono più. Sono andati oltre il luogo in cui erano competenti, rimanendo bloccati al loro livello di incompetenza.

Questo principio si basa sul concetto che il successo in un'area non corrisponde necessariamente al successo in altre aree. Ecco come vengono creati i cattivi leader, che vengono promossi a una posizione per cui non sono qualificati.

Ad esempio, solo perché qualcuno è un bravo venditore non significa che possa guidare un team di vendita.

Prenditi un minuto per pensare al miglior capo che hai avuto e confrontalo con il peggior capo che hai avuto. Riesci a ricordare come ci si sente a lavorare per ciascuno? Probabilmente puoi ricordare chiaramente la sensazione di lavorare per ciascuno. Ma riesci a identificare le qualità che hanno reso il leader buono o cattivo?

È importante essere consapevoli delle cattive qualità di leadership quando le vedi in quanto ciò ti aiuterà a definire il tuo rapporto con il tuo capo e a migliorare le tue qualità di leadership personali.

Sommario

  1. 12 cattive qualità di leadership
  2. Perché le persone rimangono con un cattivo leader
  3. Come affrontare una cattiva leadership
  4. Conclusione

12 cattive qualità di leadership

Queste sono 12 cattive qualità di leadership di cui essere consapevoli.

1. Prevenzione dei conflitti

Che sia tra i capi dipartimento o i membri del team, affrontare direttamente e con decisione i conflitti è essenziale. Non affrontandola o semplicemente sperando che se ne vada, un cattivo leader sta solo lasciando che la situazione peggiorasse. Dovranno ancora affrontarlo, ma quando lo faranno si sarà trasformato da un piccolo conflitto in una situazione seria.

I bravi leader sanno che non possono rendere felici tutti e che prendere queste decisioni difficili è nella descrizione del loro lavoro.

2. Mancanza di flessibilità

Sono lontani i tempi in cui potevi adottare uno stile di gestione per tutta la tua carriera. I bravi leader sanno quando e come adattare il loro stile di gestione. Conoscono anche i membri del loro team e sanno come motivarli individualmente. Nel mondo di oggi, niente dice una cattiva leadership più di un incrollabile capo autoritario.

3. Mentalità a modo mio o in autostrada

Alle persone piace pensare di essere entrate nella loro posizione di leadership grazie alla loro conoscenza e competenza. Anche se questo può essere vero, può portare all'arroganza e all'inflessibilità. Parte dell'essere un leader è ispirare la squadra a cose più grandi. A meno che non abbiano l'autonomia per risolvere i problemi da soli e, sì, anche commettere errori, non rimarranno motivati.

4. Razionalizzare una condotta scorretta o non etica

Non importa quanto sia intelligente o talentuoso un leader; se razionalizzano il cattivo comportamento di se stessi o di altri, sono destinati al fallimento. È una cosa facile in cui cadere, ma la razionalizzazione delle pratiche commerciali non etiche a causa di alcuni guadagni a breve termine li raggiunge sempre.

5. Mancanza di un record di traccia

Il successo genera successo. Sebbene le prestazioni passate non siano una garanzia di successo futuro, il fatto è che assumere qualcuno che abbia una comprovata esperienza di successo è meno rischioso che assumere qualcuno che non lo fa.

6. Incapacità di creare o conformarsi a una cultura aziendale

Creare la giusta cultura aziendale serve a rafforzare e rafforzare i team. Ha implicazioni a livello aziendale e, se non viene accolto e utilizzato dal leader, avrà un effetto negativo sul ROI. [1]

7. Scarse capacità di comunicazione

I leader devono essere in grado di comunicare in modo efficace in vari modi e con una varietà di persone. Una persona con scarse capacità di comunicazione non può condividere efficacemente gli obiettivi, la missione o la strategia dell'azienda per raggiungerli. Essere in grado di comunicare in modo efficace, sia verbalmente che per iscritto, è un must per qualsiasi leader.

8. Egocentrico

Oltre a essere infelici, le persone egocentriche sono dei leader poveri. Se un leader è egocentrico, si prenderà il merito dei successi e darà la colpa ai fallimenti. Alla fine questo porta alla demoralizzazione del personale e al fallimento dell'azienda.

Il Rotary Club ha un detto: Service Above Self, coniato dal Rotariano Arthur Frederick Sheldon. Ciò significa che “solo la scienza della giusta condotta verso gli altri paga. Il business è la scienza dei servizi alla persona. Guadagna di più chi serve meglio i suoi simili ". [2]

9. Imprevedibilità

Questo può assumere molte forme. Una squadra deve essere in grado di prevedere cosa vuole il capo per avere un qualsiasi tipo di autonomia nello svolgimento del proprio lavoro. Senza di essa, saranno costretti a un sistema di microgestione. Dover approvare ogni decisione per paura di rappresaglie è un fallimento della leadership.

Inoltre, i dipendenti hanno bisogno di un senso di stabilità per sentirsi al sicuro. Se i dipendenti sanno che la reazione del capo alle cattive notizie dipende dal loro umore quel giorno, può interrompere il flusso di informazioni vitali. Significa anche che cammineranno costantemente sui gusci d'uovo intorno a quel boss.

Infine, le persone che dicono o fanno cose senza pensare prima sono leader molto poveri. La conclusione è che l'invio di segnali contrastanti è una delle cattive qualità di leadership che condurrà al fallimento un'azienda.

10. Non lungimirante

Essere soddisfatti dello status quo non è mai una buona cosa per un leader. Significa che sono più preoccupati di sopravvivere che di crescere e prosperare. I bravi leader sono lungimiranti e mantengono le loro attività "sulla punta della lancia" del cambiamento e dell'innovazione.

11. Sapere tutto

I bravi leader sanno quanto non sanno. Non hanno alcun desiderio di avere ragione e nemmeno di essere la persona più intelligente nella stanza. I bravi leader sanno chi e quando chiedere consiglio.

I saccenti, d'altra parte, raramente accettano consigli o addirittura input da qualcuno che non sia un superiore. Non traggono vantaggio dall'enorme quantità di conoscenze e talenti a loro disposizione.

12. Non focalizzato sul cliente

Un leader deve concentrarsi sul cliente. Devono sapere esattamente chi stanno servendo, quali sono le loro esigenze e come l'azienda può lavorare per soddisfare tali esigenze meglio della concorrenza. Se il leader nella tua organizzazione non si concentra sul cliente, puoi essere certo che esiste un leader di un concorrente che è.

Perché le persone rimangono con un cattivo leader

Quando hai un cattivo leader, la soluzione semplice è semplicemente smettere e trovare un altro lavoro, ma raramente è così semplice. Le persone mantengono relazioni stressanti e malsane tutto il tempo; il rapporto di lavoro non è diverso. Ma perché rimangono?

Ci sono una miriade di ragioni per cui le persone continuano a lavorare per un cattivo leader, ma sono per lo più legate alle dinamiche psicologiche umane di base.

Sentirsi svuotati emotivamente

Quando si affronta una situazione di forte stress giorno dopo giorno, diventa emotivamente drenante. Potrebbero voler trovare qualcos'altro, ma semplicemente non hanno l'energia per farlo. Inoltre, non è una buona idea lasciare un lavoro senza avere un altro lavoro in fila. Tuttavia, è difficile trovare un altro lavoro in fila quando sei emotivamente esausto tutto il tempo. Gli ambienti di lavoro stressanti possono anche rendere difficile immaginare situazioni più positive che potrebbero esserci là fuori.

Avversione alla perdita

Non voler rinunciare a qualcosa che hai già è un altro motivo per cui le persone rimangono con un cattivo leader. Il pensiero è questo: "Lui / lei è un capo schifoso, ma questo potrebbe essere il miglior lavoro che posso ottenere". In termini psicologici, è un concetto chiamato "Avversione alla perdita".

Amore per il lavoro

Alcune persone rimangono perché amano davvero il lavoro anche se odiano il capo. Il lavoro è molto significativo per loro e dà loro un senso di scopo e soddisfazione emotiva.

Speranza di cambiamento

Infine, c'è sempre quella speranza che il capo possa cambiare i loro modi. Succede raramente, ma c'è ancora speranza.

Come affrontare una cattiva leadership

Se smettere non è un'opzione, ci sono alcune strategie che puoi utilizzare per affrontare in modo più efficace un cattivo leader. Anche se la strategia esatta da utilizzare dipende dalle cattive qualità di leadership specifiche del tuo capo, abbiamo alcuni buoni consigli generali.

Identifica la motivazione

La prima cosa che vuoi fare è osservare. Vuoi identificare i trigger e le motivazioni del tuo capo. Cosa è importante per loro?

Tieni presente che potrebbero non essere consapevoli delle proprie motivazioni, ma se sei attento, puoi formulare ipotesi ragionevoli su quanto segue:

  • Sono preoccupati per come appaiono ai loro colleghi o superiori?
  • Cosa (se non altro) sembra renderli felici?
  • Come misurano il successo in se stessi e negli altri?
  • Che cosa gli interessa di più?
  • Cosa li spaventa?

Comprendendo la personalità, le motivazioni e i fattori scatenanti di un leader, puoi inquadrare le tue interazioni di conseguenza. Ad esempio, quando presenti un'idea a un leader che sa tutto, cerca di dargli un modo per "condividere" il merito.

Invece di dire "Penso che potremmo risparmiare cambiando il modo in cui facciamo X e invece facciamo Y", faresti meglio a esprimerlo in questo modo: "Ehi, vorrei avere la tua opinione. Pensi che potremmo risparmiare denaro su X se lo cambiamo in Y? " Questo darà loro un'uscita e, nella loro mente, potranno prendersi (almeno in parte) il merito dell'idea, quindi è più probabile che venga implementata.

Non sabotare

Si può essere tentati di provare a "pareggiare il punteggio" lavorando lentamente, prendendosi giorni di ferie extra o abusando della salute mentale e dei giorni di malattia. Tuttavia, tutto ciò che fa è peggiorare la situazione. Devi avere buoni rapporti di lavoro con i tuoi colleghi e con altri leader all'interno dell'azienda.

Inoltre, non vuoi lasciare che influenzi il tuo lavoro. Mantieni alta la qualità del tuo lavoro. A meno che tu non abbia un altro lavoro in programma, non vorrai perderlo.

Anticipa

Cerca di anticipare i desideri, le esigenze e le aspettative del leader. In questo modo, puoi stare un passo avanti a loro. Ciò è particolarmente utile se il tuo capo è un micromanager. [3]

Chiarire

Buone capacità di comunicazione sono un must per qualsiasi organizzazione. Sfortunatamente, una delle cattive qualità di leadership più comuni sono le scarse capacità di comunicazione. Invece di fare affidamento su un leader con scarse capacità di comunicazione, devi assumere il controllo della situazione.

Esiste un metodo collaudato per cercare di ottenere chiarezza da qualcuno. Ripeti semplicemente loro quello che hanno detto e invitali ad ascoltare. “Va bene, questo è quello che ti ho sentito dire. È questo che intendevi? "

Se lo è, hai raggiunto la chiarezza; se non lo è, dà loro la possibilità di spiegare ulteriormente.

Questa tecnica funziona bene quando ti viene assegnato un compito nuovo o diverso e quando gestisci le controversie con il capo.

Prenditi cura di te stesso

La scarsa leadership e i cattivi capi rendono la giornata lavorativa stressante ed estenuante. Non lasciare che danneggi la tua salute fisica o mentale. Procedi come segue per prenderti cura di te stesso.

Fai molto esercizio

Uno dei modi migliori per ridurre lo stress è fare esercizio. Non solo riduce lo stress, ma ti mantiene sano e lontano dai modi più dannosi per ridurre lo stress, come bere, fumare e l'uso di droghe.

Mantieni una dieta sana

Un ambiente di lavoro ad alto stress si farà sentire sul tuo corpo. Lo stress è un fattore noto sia nelle malattie cardiache che nell'ictus. Riduci al minimo questi rischi mantenendo una dieta sana.

Avere un sistema di supporto

Avere qualcuno con cui parlare è importante ogni volta che ti trovi in ​​una situazione stressante. Essere in grado di sfogarsi e parlare con qualcuno aiuta sempre. Puoi rimbalzare idee su di loro e loro potrebbero darti consigli o una prospettiva che non hai considerato.