13 strategie per aumentare la produttività

Celestine è la fondatrice dell'eccellenza personale, dove condivide i suoi migliori consigli su come aumentare la produttività e raggiungere l'eccellenza nella vita. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Stai cercando di aumentare la tua produttività? Sei arrivato all'articolo giusto. Non pretendo di essere un maestro della produttività (penso sempre che ci sia spazio per migliorare), ma sono molto appassionato di aumentare la produttività. Sono sempre alla ricerca di modi diversi per essere più produttivo: rubare sacche di tempo dove posso, ridurre le priorità di ciò che non è importante, ottenere revisioni del sistema, ecc. E adoro quando vedo i miei sforzi ripagare sotto forma di maggiori risultati fine della giornata.

In questo articolo, ho selezionato 13 delle mie migliori strategie di produttività: provate, testate e convalidate. Se li segui tutti fino in fondo, posso garantirti che la tua produttività raddoppierà, triplicherà qualunque cosa sia adesso - o anche di più. Personalmente mi impegno a seguire questi passaggi ogni giorno. Durante i giorni in cui non lo faccio, la mia produttività precipita. I giorni in cui lo faccio, la mia produttività aumenta. La correlazione è ovvia. Ho anche compilato un elenco delle migliori risorse per alcuni passaggi per la tua ulteriore lettura.

Eccoli: D

1. Imposta i tuoi obiettivi di produttività

Probabilmente la metà degli articoli di auto-aiuto là fuori continua a dirci di fissare obiettivi e fissare obiettivi. Sai perché? È perché funziona davvero. Quando si fissano gli obiettivi, si concentra la propria energia sulle cose che si desidera ottenere. Cose che non otterresti per impostazione predefinita. Questo ti rende automaticamente più produttivo.

Faccio regolarmente la definizione degli obiettivi per massimizzare la mia produzione. Ad esempio, uno dei miei obiettivi per il prossimo mese è scrivere 30 articoli, ovvero una media di 1 articolo al giorno. Questi articoli includeranno articoli per il mio blog, il blog di eccellenza personale e articoli per gli ospiti per altri siti di grandi dimensioni, incluso LifeHack.Org. La mia produzione media negli ultimi mesi è stata solo una media di 1-2 articoli a settimana, quindi ho deciso di impostare un obiettivo di 30 articoli per allungarmi a scrivere molto di più di quanto faccio normalmente. In virtù del semplice fatto di fissare questo obiettivo e di sforzarmi per raggiungerlo, sto naturalmente aumentando la mia produzione più che se non l'avessi impostato.

Sii chiaro su cosa esattamente vuoi ottenere. Cosa vuoi ottenere per il prossimo mese? Qual è un obiettivo che ti farà sentire assolutamente euforico e pieno di orgoglio se lo raggiungi? Impostalo come obiettivo. Da lì, imposta i tuoi obiettivi settimanali. Infine, puoi impostare i tuoi obiettivi giornalieri che diventano i tuoi obiettivi quotidiani.

Ulteriore lettura:

2. Mantenere un ambiente di lavoro favorevole alla produttività

Il tuo ambiente di lavoro ti incoraggia a lavorare? O ti distrae il più delle volte? Il tuo ambiente pone le basi per il tuo flusso di lavoro, quindi scegli l'ambiente giusto in cui lavorare. Qual è il tipo di ambiente che ti incoraggia a lavorare? Ciò potrebbe richiedere un po 'di sperimentazione. Dopo aver provato posti diversi, trovo che lavoro meglio in luoghi tranquilli dove ci sono poche persone in giro - come la mia stanza, la biblioteca, i caffè e nel mio quartiere. Quindi lavoro solo in queste aree.

Quelli di voi che lavorano non possono scegliere esattamente l'ambiente in cui lavorare. Se è così, modificate il vostro ambiente per renderlo favorevole. Organizza la tua scrivania (passaggio successivo). Decoralo con le tue foto preferite e citazioni di ispirazione. Metti una o due cornici fotografiche. Tieni lì la tua tazza preferita. A volte potresti non goderti tutto il lavoro che devi fare, ma questo non significa che devi renderti infelice. Se ti senti come a casa, sarai più ispirato a fare le cose.

Ulteriori letture

3. Avere uno spazio di lavoro organizzato

Avere una scrivania organizzata contribuirà indubbiamente a migliorare la tua produttività. Se hai uno spazio di lavoro disordinato, ti sentirai disorganizzato e pigro. Non avrai nemmeno voglia di fare nulla poiché è così disorganizzato. Mentre se hai uno spazio di lavoro carino, ordinato e organizzato, sarai ispirato a portare a termine il lavoro. Puoi trovare le tue cose facilmente piuttosto che sprecare minuti preziosi a setacciare la tua pila di carte per qualcosa che hai visto poco fa. Se sei un lavoratore autonomo come me, è particolarmente importante essere organizzato e in cima alle cose.

Nella mia stanza ho una piccola scrivania che mi impegno a tenere pulita e in ordine. I miei rapporti, cartelle e documenti a caso sono nascosti in un organizzatore di riviste (che ho ricevuto da Ikea 3 anni fa solo per pochi dollari - uno dei miei migliori investimenti in assoluto). Penne e articoli di cancelleria sono posti nei porta cartoleria. Lascio abbastanza spazio per il mio laptop e un'area di scrittura sul lato destro. Durante i giorni di lavoro il mio tavolo sarà naturalmente disordinato, quindi ogni pochi giorni farò un po 'di pulizia e riordino per mettere le cose in ordine. Anche il mio laptop è considerato una parte della mia scrivania e utilizzo post-it e fogli Excel per organizzare i miei elenchi di attività. Tutto ciò crea uno spazio invitante per me in cui lavorare in qualsiasi momento della giornata.

Ulteriori letture:

4. Metti le cose al primo posto

Abitudine n. 3 nelle 7 abitudini di persone altamente efficaci di Stephen Covey. First Things First si riferisce a mettere le cose importanti prima di ogni altra cosa. E perché questo è importante? Questo perché ci sono 24 ore al giorno. Ci sono circa un milione di cose diverse che possiamo scegliere di fare. Alcune saranno cose importanti che fanno la differenza. Il resto saranno cose senza importanza che in realtà non fanno alcuna differenza. Di questo milione di cose, dobbiamo scegliere e scegliere, altrimenti annegheremo per sempre nel lavoro e non faremo mai nulla. Concentrati sull'importante e ridimensiona il secondo.

Una domanda che utilizzo per filtrare le attività non importanti è "Farà la differenza nei prossimi 6 mesi?" Se la risposta è no o un piccolo sì, la metto da parte. Se è un grande sì, allora gli do un'attenzione sproporzionata. Ovviamente non possiamo mai fornire una valutazione accurata al 100% poiché non possiamo vedere il futuro, ma abbiamo conoscenze sufficienti per fornire una buona valutazione. Ad esempio, il mio obiettivo principale per quest'anno è sviluppare il mio blog, che è una parte essenziale della mia attività di sviluppo personale. Quando applico questa domanda al mio elenco di attività del blog, mi concentro automaticamente su attività come (1) la pubblicazione di guest post che mi consentono di raggiungere un numero significativamente maggiore di lettori e acquisire nuovi lettori e abbonati a lungo termine al mio blog (2) scrivere di nuovo, articoli di qualità ai miei lettori e (3) scrivere il mio libro che sarà una pietra miliare personale e allo stesso tempo stabilirà un nuovo flusso di reddito. Altre attività varie come il controllo delle e-mail, l'ordinamento, la modifica del sito e la lettura dei messaggi di Facebook / Twitter vengono ridotte priorità alle parti successive della giornata.

Ulteriore lettura:

5. Assegna il tempo alle tue attività

Il time boxing si riferisce al boxing delle tue attività entro fasce orarie fisse. Ad esempio, attività di boxe A dalle 9-10: 30, quindi attività B dalle 10: 30-13, quindi attività C dalle 14 alle 16. Il time boxing è utile perché impedisce al tuo compito di trascinarsi all'infinito. Si dice che il tuo lavoro richiederà tutto il tempo che desideri, e trovo che sia molto vero. Hai mai una scadenza del progetto in cui devi bruciare l'olio di mezzanotte per portare a termine il lavoro? La maggior parte di noi di solito ritiene che non avremmo bisogno di affrettarci in quel modo se la scadenza fosse successiva. Il fatto è che non importa quando è la scadenza. Anche se è 1 settimana dopo, 2 settimane dopo o 1 mese dopo, la stessa corsa dell'ultimo minuto avrà comunque luogo prima. Ci mettiamo così tanto tempo per fare il lavoro perché questa è la tempistica che ci diamo.

Quindi, assegna il tempo alle tue attività. Se imposti un periodo di tempo specifico e lo rispetti rigorosamente, troverai un modo per portare a termine il lavoro. Certo, stabilisci un tempo che sia impegnativo ma raggiungibile. Se un'attività richiede 3 ore, non impostare 4 ore perché utilizzerai tutte le 4 ore. Imposta 3 ore, preferibilmente inferiori in modo da poter imparare a ottimizzare la tua produzione durante il periodo (di nuovo, a condizione di applicare fortemente la casella temporale).

Ulteriore lettura:

Naturalmente, potrebbe essere difficile per i perfezionisti nevrotici tra noi limitare il tempo trascorso, perché ciò comporterà un compromesso in termini di qualità. Questo va al nostro prossimo principio, che è ...

6. Usa la regola 80/20

80/20 si riferisce al fenomeno in cui l'80% dei risultati è determinato dal 20% degli sforzi. Il restante 20% dell'output può essere raggiunto solo impegnando l'80%.

Quindi supponiamo che tu abbia un rapporto in scadenza e per produrre il rapporto migliore in assoluto di cui sei capace, hai bisogno di circa 100 ore. La regola 80/20 dice che puoi ottenere l'80% della qualità spendendo 20 ore (20% di 100 ore). D'altra parte, gli ultimi ritocchi per aumentare questo rapporto da una qualità dell'80% al 100% richiedono che tu impieghi 80 ore (80% del tempo). Dal punto di vista dell'efficacia, questo non lo taglia affatto. La regola 80/20 ci dice di ottenere solo l'80% di qualità e di rinunciare al restante 20% poiché il tempo necessario non giustifica l'incremento di valore che otteniamo.

Quindi, in base alla regola 80/20, dobbiamo imparare a lasciar andare il nocciolo duro. Dimentica i piccoli dettagli che nessuno tranne te nota. Puoi continuare a rivedere qualcosa alla perfezione, ma probabilmente è meglio spendere quel tempo lavorando su un'attività completamente nuova. La chiave è concentrare le tue energie sulla produzione dell'80% di ogni cosa che fai, che è anche l'80% che conta. Disegna un limite di esclusione mentale e lascia andare tutto ciò che si trova al di fuori del limite.

Ulteriore lettura:

7. Avere un elenco separato per le attività in arrivo

Se sei come me, avrai un intero elenco in streaming di attività varie e casuali da svolgere durante l'intera giornata lavorativa. Ho usato per prestare attenzione a queste cose quando vengono immediatamente. Supponiamo che l'attività extra n. 1 arrivi ora, lo farò immediatamente poiché ci vogliono solo 5-10 minuti. Questo è lo stesso per le attività extra n. 2, n. 3…. fino al numero 15. Dopo un po ', mi sono reso conto che queste cose richiedono molto del mio tempo e non ne ottengo nemmeno alcun risultato significativo. Non solo, non riesco mai a finire il mio vero lavoro per la giornata perché sono così impegnato con le cose casuali. Potrei pensare di essere molto produttivo quando li finisco, ma la verità è che è solo una falsa produttività.

Quindi, oggigiorno, utilizzo solo un elenco separato per queste attività urgenti. Metto tutte le attività in arrivo nell'elenco e mi concentro sul mio elenco di obiettivi giornalieri. Quindi, alla fine della giornata, assegno una fascia oraria per cancellare queste attività. Lotto le attività urgenti simili, quindi le elimino in una volta sola. Risulta che riesco sempre a farli cancellare in meno di un'ora, rispetto alle poche ore che avrei impiegato se li avessi assistiti durante la giornata.

8. Migliora le tue abilità

I nostri limiti nell'output derivano dai limiti del nostro livello di abilità. Migliora le tue abilità e aumenterai la tua produzione. È come aggiornare il software del nostro computer con versioni più recenti per poterne creare di più. Le nostre competenze sono i nostri strumenti che ci aiutano a creare. Abbiamo bisogno di strumenti migliori per creare materiali migliori.

Ad esempio, ora che voglio scrivere una media di un nuovo articolo al giorno, ho bisogno di imparare a mantenere / aumentare la stessa qualità di scrittura di prima, scrivendo in minor tempo. In preparazione, sto leggendo più blog di sviluppo personale A-List (per essere più in sintonia con gli scritti di A-list) e scrivendo blog come Copyblogger e Write To Done per apprendere tecniche / abilità di scrittura. Questi mi aiuteranno indubbiamente a scrivere più velocemente.

Quali abilità chiave utilizzi nel tuo lavoro? Come puoi aggiornarli per diventare più produttivi?

9. Conosci i fattori scatenanti della tua motivazione

Sai come ci sono volte in cui siamo davvero ispirati a lavorare, dove altre volte ci sentiremo come un bradipo totale? È normale. Arrivano i tempi bradipi quando perdiamo il contatto con la nostra musa interiore. Se sei consapevole dei tuoi trigger motivazionali, puoi connetterti con loro e far ripartire la tua produttività.

Ad esempio, di solito sono ispirato a lavorare sul mio blog e trovo ancora più ispirato sapendo di avere un obiettivo da raggiungere (come raggiungere X iscritti entro il mese) o quando c'è (amichevole) concorrenza (confrontando il mio traffico con blog di sviluppo personale più grandi), o quando c'è una causa più grande di me (riconoscendo che ci sono molte persone là fuori che possono trarre vantaggio dai miei articoli). Quando vaglio questi trigger e li integro con la mia vita quotidiana, come iscrivermi al feed di quei blog di prim'ordine, avere canali di comunicazione aperti con i miei lettori (area commenti, Facebook, Twitter, e-mail) e parlare con altri blogger, il mio slancio aumenta notevolmente. Diventa una spirale ascendente che si rafforza.

E tu? Quali sono i tuoi stimoli motivazionali? Quando sono state le volte in cui ti sei sentito ispirato? Come puoi integrare questi trigger nella tua vita quotidiana per rafforzare la tua motivazione? In questo modo aumenterai sicuramente la tua produttività.

10. Utilizza le tasche di tempo

Le tasche di tempo si riferiscono alle piccole tasche di tempo che hai tra un evento e l'altro. Le tasche di tempo di solito compaiono durante i tempi di attesa / viaggio, come l'attesa di autobus / treni, il pendolarismo, l'attesa dell'inizio degli appuntamenti, ecc. Avere alcune attività pronte da svolgere durante le tasche di tempo. Rimarrai stupito di quanto si può fare in poco tempo. Alcune attività che svolgo includono l'ascolto di podcast di auto-aiuto e la digitazione dei miei articoli sul mio laptop. Di solito mi assicuro di prendere posto sull'autobus prendendo gli autobus precedenti. In un viaggio di 40 minuti, posso ottenere circa il 20% dei miei articoli digitati in un viaggio in autobus di 40 minuti, ovvero circa 400

500 parole. È una buona quantità di lavoro svolto rispetto a se avessi dormito solo durante il viaggio.

Ulteriore lettura:

11. Tieniti responsabile nei confronti dei tuoi obiettivi

Il monitoraggio dei progressi è essenziale per sapere come stai. Possiamo lavorare freneticamente per aumentare la nostra produttività, ma se sappiamo che non c'è responsabilità, a un certo punto rallenteremo. Ho una revisione settimanale con me stesso ogni sabato mattina, dove rivedo i miei progressi nei miei obiettivi la settimana prima. Se ho raggiunto i miei obiettivi, mi abbraccio e mi do una pacca sulla spalla. Se non l'ho fatto, capisco cosa è andato storto. Poi da lì, pianifico il mio piano d'azione per la prossima settimana per raggiungere gli obiettivi della prossima settimana. Questi obiettivi settimanali aumentano fino agli obiettivi mensili alla fine del mese, dove faccio una revisione mensile.

Ulteriore lettura:

12. Sveglia presto

Questo può essere specifico per le persone, ma lo condividerò perché è vero per me. Svegliarmi presto mi fa davvero lavorare più velocemente e meglio. Personalmente non credo che ci sia una logica scientifica dietro al svegliarsi presto ed essere più produttivi. Penso che sia più un fattore psicologico di benessere - Dal momento che sei su prima del 99,99% del mondo, vuoi mantenere il comando, in modo da spronarti a lavorare velocemente. Quando lavori velocemente, finisci più cose e questo ti motiva a mantenere il comando e fare ancora più cose.

Un altro motivo per cui svegliarsi presto aiuta è perché la quiete del mattino è un ambiente favorevole per fare di più. Adoro alzarmi presto (le 5 del mattino) e non sentire assolutamente nulla nel mio quartiere. Gli uccelli non hanno nemmeno iniziato a cantare, le macchine non sono sulla strada e nemmeno la mia famiglia. Momento perfetto per fare le cose.

Ulteriori letture:

13. Ricordati di riposare

Non siamo macchine o robot. Non possiamo sostenere la stessa produzione all'infinito senza sosta. Quando arriva il momento, dobbiamo riposare / dormire per recuperare le nostre energie, in modo da poter continuare il giorno successivo. Ricorda, si tratta della qualità del lavoro prodotto, non della quantità di ore trascorse. Trovo che quando scelgo di continuare quando sono stanco, sono ancora in grado di produrre cose, ma a un ritmo triste. Quando mi riposo, però, posso fare molto di più, anche se il numero totale di ore trascorse è in realtà inferiore.

Ulteriori letture:

Fammi sapere come funzionano queste 13 strategie per te. Se hai altri principi di produttività, mi piacerebbe ascoltarli anch'io. Sarò felice di discuterne nell'area dei commenti.

Fare clic qui per inviare Lifehack al lettore di feed RSS.

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Leggi avanti

Altro di questo autore

Celestine Chua

Celestine è la fondatrice di Personal Excellence in cui condivide i suoi migliori consigli su come aumentare la produttività e raggiungere l'eccellenza nella vita.

Di tendenza in primo piano

Altro di questo autore

Celestine Chua

Celestine è la fondatrice di Personal Excellence in cui condivide i suoi migliori consigli su come aumentare la produttività e raggiungere l'eccellenza nella vita.

Di tendenza in primo piano

Leggi avanti

5 passaggi per riprendersi velocemente quando la vita ti abbatte
Come superare i tuoi pensieri e comportamenti autodistruttivi
Ti senti sconfitto? 7 modi utilizzabili per aiutarti a tornare in pista
Ti senti sconfitto nella vita? 9 modi per riprendersi il potere
  • Stile di vita
  • In primo piano

Ultimo aggiornamento il 18 novembre 2020

15 suggerimenti per riavviare l'abitudine all'esercizio (e come mantenerla)

Scott è ossessionato dallo sviluppo personale. Negli ultimi dieci anni ha sperimentato per scoprire come imparare e pensare meglio. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Va ​​bene, puoi finalmente ammetterlo. Sono passati due mesi da quando hai visto l'interno della palestra. L'ammalarsi, la crisi familiare, gli straordinari al lavoro e le carte scolastiche che dovevano finire, ti tenevano a fare esercizio. Ora, la domanda è: come si ricomincia? Una volta che hai l'abitudine di fare esercizio, diventa automatico. Vai in palestra, non c'è forza coinvolta. Ma dopo un mese, due mesi o forse un anno di ferie, può essere difficile ricominciare. Ecco alcuni suggerimenti per risalire su quel tapis roulant dopo essere caduto.

  1. Non rompere l'abitudine: il modo più semplice per far andare avanti le cose è semplicemente non fermarsi. Evitare lunghe pause nell'esercizio o ricostruire l'abitudine richiederà un certo sforzo. Questo potrebbe essere un consiglio un po 'troppo tardi per alcune persone. Ma se hai l'abitudine di fare esercizio, non abbandonarla al primo segno di guai.
  2. Ricompensa in arrivo - Woody Allen una volta ha detto che "Metà della vita si manifesta". Direi che il 90% di prendere un'abitudine è solo fare lo sforzo per arrivarci. Puoi preoccuparti del tuo peso, della quantità di giri che corri o di quanto puoi eseguire la distensione su panca in seguito.
  3. Impegnarsi per trenta giorni: impegnarsi a partecipare ogni giorno (anche solo per 20 minuti) per un mese. Questo rafforzerà l'abitudine all'esercizio. Prendendo un impegno, durante le prime settimane prima di decidere se andarci, allevi anche la pressione.
  4. Rendilo divertente - Se non ti diverti in palestra, sarà difficile mantenerla un'abitudine. Ci sono migliaia di modi in cui puoi muovere il tuo corpo e fare esercizio, quindi non arrenderti se hai deciso che sollevare pesi o fare crunch non fa per te. Molti grandi centri fitness offriranno una gamma di programmi che possono soddisfare i tuoi gusti.
  5. Programma durante le ore tranquille: non mettere il tempo di esercizio in un luogo in cui potrebbe essere facilmente messo da parte da qualcosa di più importante. Subito dopo il lavoro o la prima cosa al mattino sono spesso buoni posti dove metterlo. Gli allenamenti all'ora di pranzo potrebbero essere troppo facili da saltare se le richieste di lavoro iniziano a salire.
  6. Trova un amico: chiama un amico per unirti a te. Avere un aspetto sociale nell'esercizio può aumentare il tuo impegno per l'abitudine all'esercizio.
  7. X Il tuo calendario: una persona che conosco ha l'abitudine di disegnare una "X" rossa in qualsiasi giorno del calendario in cui va in palestra. Il vantaggio di questo è che mostra rapidamente quanto tempo è passato dall'ultima volta che sei andato in palestra. Mantenere una quantità costante di X sul tuo calendario è un modo semplice per motivarti.
  8. Divertimento prima dello sforzo - Dopo aver terminato qualsiasi allenamento, chiediti quali parti ti sono piaciute e quali no. Di norma, gli aspetti piacevoli del tuo allenamento saranno completati e il resto sarà evitato. Concentrandoti su come rendere gli allenamenti più piacevoli, puoi assicurarti di voler continuare ad andare in palestra.
  9. Crea un rituale: la tua routine di allenamento dovrebbe diventare così radicata da diventare un rituale. Ciò significa che l'ora del giorno, il luogo o il segnale ti avvia automaticamente verso l'afferrare la borsa e uscire. Se i tuoi tempi di allenamento sono completamente casuali, sarà più difficile beneficiare dello slancio di un rituale.
  10. Sollievo dallo stress: cosa fai quando sei stressato? È probabile che non funzioni. Ma l'esercizio può essere un ottimo modo per alleviare lo stress, rilasciando endorfine che miglioreranno il tuo umore. La prossima volta che ti senti stressato o stanco, prova a fare un esercizio che ti piace. Quando la riduzione dello stress è collegata all'esercizio fisico, è facile riacquistare l'abitudine anche dopo un congedo.
  11. Misura la forma fisica: il peso non è sempre il numero migliore da monitorare. L'aumento dei muscoli può compensare la diminuzione del grasso, quindi la scala non cambia anche se il tuo corpo lo è. Ma i miglioramenti della forma fisica sono un ottimo modo per rimanere motivati. Registrare numeri semplici come il numero di flessioni, addominali o velocità con cui puoi correre può aiutarti a vedere che l'esercizio ti rende più forte e più veloce.
  12. Le abitudini prima, l'attrezzatura dopo: l'attrezzatura elegante non crea l'abitudine per l'esercizio. Nonostante ciò, alcune persone credono ancora che l'acquisto di una macchina da mille dollari compenserà la loro inattività. Non lo farà. Inizia a costruire prima l'abitudine all'esercizio, solo dopo dovresti preoccuparti di avere una palestra personale.
  13. Isola la tua debolezza