4 modi brillanti (e leggermente tosti) per ottenere più posti di lavoro

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

"Il freelance è la nuova normalità e abbiamo i numeri per dimostrarlo", Sara Horowitz, fondatrice e direttrice esecutiva di Freelancers Union e Fabio Rosati, CEO di Elance-oDesk.

L'era connessa di oggi libera la nostra forza lavoro. Ci sono più strade disponibili per trovare lavoro, stabilire contatti e connettersi con gli altri; grazie alla tecnologia e alla sua capacità di fare rete attraverso i social media. In un recente articolo su Harvard Business, Justin Fox rompe l'economia del freelance.

53 milioni di americani lavorano come freelance, secondo un nuovo studio condotto dalla società di ricerca Edelman Berland a luglio per la Freelancers Union e Elance-oDesk. Questo è il 34% della forza lavoro degli Stati Uniti. Chi sono i freelance? Lo studio ha definito i "liberi professionisti" come individui che si impegnano in lavori supplementari, temporanei o di progetto.

Quindi, se non ottieni un lavoro tradizionale, non preoccuparti, il rapporto mostra che hai molte opzioni. È l'economia freelance che accelererà il successo del lavoro. Quell'economia rappresenta 21,1 milioni di appaltatori indipendenti, 14,3 milioni di moonlight, 9,3 milioni di lavoratori diversificati, 5,5 milioni di posti di lavoro temporanei e 2,8 milioni di imprenditori freelance.

Ma non è sufficiente appendere semplicemente una tegola; il libero professionista deve abbracciare quattro influenze quantificatrici per avere successo. Il tuo successo e la domanda per i tuoi servizi aumenteranno se possiedi competenze difficili da trovare.

Se presti attenzione ai seguenti 4 punti, la tua carriera da freelance decollerà presto.

1. Conosci le influenze che migliorano il freelance

Istruzione

Le persone che hanno ricevuto istruzione tecnica, università e diplomi post-laurea registrano una domanda maggiore rispetto ai liberi professionisti con solo una scuola superiore o un'esperienza universitaria. Maggiore è l'esperienza acquisita, maggiore è la domanda:

  • Più di 20 anni producono il 28% della domanda
  • 10-20 anni producono il 26% della domanda
  • 5-10 anni produce il 19% della domanda
  • Da 3 a 4 anni producono il 14% della domanda

Competenze STEM

I liberi professionisti nei settori STEM (scienza, tecnologia, ingegneria e matematica) registrano una domanda maggiore rispetto ad altri settori:

  • Computer, periferiche di elaborazione o altri produttori IT: domanda del 41%
  • Scienza dei dati e analisi: 37% della domanda
  • Programmazione per dispositivi mobili e web - 35% della domanda
  • Tecnologia - 23% della domanda
  • Altro - 19% della domanda

2. Sapere quali sono i 5 tipi di lavoro autonomo

Dovresti anche essere a conoscenza dei seguenti 5 tipi di lavoro autonomo

Appaltatori indipendenti

I più comuni non sono affatto impiegati, ma svolgono invece lavori freelance, temporanei o integrativi su base da progetto a progetto.

Moonlighters

Sono professionisti che svolgono un lavoro primario e lavorano lateralmente; di notte e nei fine settimana. L'esempio più comune è uno sviluppatore web impiegato in un'azienda che realizza anche progetti per organizzazioni non profit nei fine settimana.

Lavoratori diversificati

Questo segmento ha più fonti di reddito da un mix di datori di lavoro tradizionali e lavoro freelance. Potrebbe essere qualcuno che lavora alla reception in un ufficio 30 ore a settimana e completa il resto del suo programma di guida per Uber.

Lavoratori temporanei

Gli individui in questo gruppo hanno un singolo datore di lavoro, cliente, lavoro o progetto di contratto in cui l'occupazione è temporanea. Un esempio potrebbe essere un consulente di strategia aziendale che lavora per un cliente startup su base contrattuale per un progetto di un mese.

Titolari di attività commerciali indipendenti

Sono imprenditori con un numero limitato di dipendenti "freelance". Ad esempio, un guru del social marketing che assume un team di altri social marketer per creare una piccola agenzia, ma si identifica comunque come libero professionista.

3. Conoscere i punti di ingresso più comuni per il lavoro autonomo

Con l'aumento della "diversità lavorativa", la forza lavoro "freelance" ha diversi punti di ingresso tra cui scegliere. I due motivi più comuni per diventare freelance sono "guadagnare denaro extra" (68%) e "avere flessibilità in un programma" (42%).

Sebbene il denaro sia un fattore trainante principale per i liberi professionisti, più della metà (53%) è iniziata per scelta, non per necessità.

4. Sapere come superare le barriere al freelance

Le due maggiori sfide e barriere all'essere un freelance part-time e un moonlighter sono la mancanza di un reddito stabile (il 50% concorda sul fatto che fosse una barriera) e la difficoltà a trovare lavoro (47%).

Ho compilato un breve elenco dei posti migliori in cui trovare lavoro online. Utilizzando questi siti web, troverai lavori freelance per sviluppatori di applicazioni, ingegneri del software, tester, amministratori di rete, web designer, grafici, copywriter, ricercatori di mercato, esperti SEO, analisti di dati, social media marketer, traduttori, agenti del servizio clienti, moderatori , assistenti amministrativi, infermieri iscritti all'albo, operatori sanitari professionisti, contabili, avvocati e consulenti aziendali.

Elance

Craigslist

Elenco delle strutture infermieristiche qualificate

Lavori di giornalismo

99Designs

Directory di assistenza per l'assistenza domiciliare

Il freelance offre ai lavoratori l'esperienza e la flessibilità necessarie e sempre più persone stanno creando i propri percorsi di carriera. Come libero professionista, sei il comandante della tua carriera e della tua vita, che è una prospettiva attraente per i lavoratori di talento.

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Leggi avanti

Altro di questo autore

Carol Marak

Tendenze nel lavoro

Altro di questo autore

Carol Marak

Tendenze nel lavoro

Leggi avanti

7 passaggi per prendere una decisione per il nuovo anno e mantenerla
Come sviluppare muscoli velocemente: 5 trucchi per fitness e nutrizione
30 migliori citazioni per ispirarti a non smettere mai di imparare
9 esempi stimolanti di mentalità di crescita da applicare nella tua vita

Ultimo aggiornamento il 17 dicembre 2020

Rendi felici tutti in ufficio installando questo

Fondatore e CEO di Lifehack Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Ammettiamolo, per quanto positivo e ottimista sia il tuo ambiente d'ufficio, i tuoi dipendenti continueranno a soffrire di stress di tanto in tanto. Questi stress possono derivare da una miriade di fonti, tra cui: superlavoro, pressione sulle scadenze e mancanza di pause adeguate.

Ad esempio, il tuo team di vendita potrebbe essere vicino alla fine del trimestre e si impegna a fornire i migliori risultati possibili. Sebbene questo sia un obiettivo degno, i membri del team corrono il rischio di spingersi troppo oltre e di lasciarsi privi di energia e pieni di tensione.

È in momenti come questi che tutti i tuoi dipendenti possono essere influenzati negativamente.

Non è una novità che lo stress possa ridurre la produttività o addirittura la qualità del lavoro

Uno dei sintomi dello stress è che può portare a una minore produttività. Ciò significa che se molti (o tutti) i tuoi dipendenti iniziano a mostrare segni di stress, puoi essere certo che la produttività complessiva della tua azienda ne risentirà.

Se ti rendi conto che i tuoi dipendenti soffrono di stress, allora è il momento di intraprendere un'azione per ridurre o eliminare questo peso. Un ottimo modo per farlo è presentare ai tuoi dipendenti i benefici positivi della meditazione. La ricerca mostra che le persone che meditano regolarmente potrebbero sperimentare i seguenti benefici:

  • Una maggiore capacità di concentrazione.
  • Un miglioramento della memoria.
  • Meno fatica.
  • Un aumento della percezione.
  • Una riduzione dello stress. [1]

Queste sono solo una piccola selezione dei benefici che la meditazione può offrire, ed è perfettamente logico che la meditazione sia un ottimo strumento per migliorare le prestazioni dei dipendenti. (E a sua volta, un aumento delle prestazioni complessive della tua azienda.)

Immagina per un momento che i tuoi dipendenti si prendano una pausa giornaliera di 5-10 minuti dal loro lavoro per praticare la meditazione. Non solo loro e la tua azienda vedrebbero un aumento della produttività, ma i tuoi dipendenti migliorerebbero anche la loro autodisciplina. Inoltre troverebbero più facile mantenere una mentalità positiva. [2]

Che cos'è esattamente l'app "Stop, Breathe & Think"?

Si spera di averti dato ragioni sufficienti per accendere il tuo interesse nel rendere la meditazione regolare parte del tuo ambiente d'ufficio. Ora potresti pensare: "Qual è il prossimo? Come posso presentare la meditazione ai miei dipendenti? "

Bene, qui a Lifehack, ci siamo imbattuti in una fantastica app chiamata Stop, Breathe & Think. Riteniamo che l'app sia il modo ideale per avviare sessioni di meditazione regolari in un ambiente d'ufficio.

Sebbene l'app sia disponibile come download per Android o iOS, questi sono principalmente per utenti personali. Quando si tratta di meditazione in ufficio, Stop, Breathe & Think è disponibile come pratico plug-in Slack.