5 app per avviare ed eseguire un blog interamente dal tuo telefono

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Il blog è un ottimo modo per condividere le tue esperienze, avventure, saggezza e riflessioni con il resto del mondo. Con la maggior parte di noi che conduce una vita frenetica, costantemente in fuga da un luogo all'altro, può essere difficile riservare del tempo quando torniamo a casa per aggiornare regolarmente i nostri blog, motivo per cui molti si sono rivolti alla scrittura e alla gestione dei propri archivi personali da i loro telefoni cellulari. Ecco 5 app per rendere il processo di gestione di un blog dal tuo telefono non solo indolore, ma divertente.

1. Piattaforma di blog: WordPress o Blogger

Prima di poter iniziare a bloggare, dovrai selezionare una piattaforma su cui pubblicare il tuo sito. Esistono diverse opzioni gratuite ospitate, come i popolari WordPress e Blogger. Entrambe queste piattaforme dispongono di app che consentiranno agli utenti di comporre, modificare e pubblicare i propri post in movimento.

La differenza fondamentale tra Blogger e WordPress è che mentre Blogger è un po 'più semplice da configurare e utilizzare, WordPress è più facile da personalizzare e alla fine passare a un sito self-hosted quando superi i limiti delle loro offerte gratuite. Qualunque sia la tua scelta, sono disponibili app ufficiali per le principali piattaforme mobili.

Blogger (Android e iOS) - GRATUITO

WordPress (Android e iOS) - GRATUITO

Suggerimento: dopo aver pubblicato sul tuo blog da una delle app di cui sopra, assicurati di visualizzare il post nel browser del tuo telefono con la visualizzazione completa del sito o desktop abilitata in modo da poter vedere come apparirà il post a chi non lettori mobili.

2. Editor di testo: Google Docs

Sebbene tu possa sicuramente comporre i tuoi post di testo all'interno della tua app di blog, nel complesso, questa è una cattiva idea in quanto è troppo facile perdere il tuo lavoro. Scrivi invece tutti i tuoi post in Documenti Google in modo che i tuoi contenuti vengano sempre sottoposti a backup e siano facilmente disponibili su tutte le altre tue piattaforme.

Google Docs (Android e iOS) - GRATUITO

Suggerimento: aggiungi un amico fidato con solide competenze grammaticali ai tuoi documenti, tramite le funzionalità di collaborazione di Google Docs, in modo da poter avere una seconda occhiata su qualsiasi copia di cui non sei sicuro.

3. Editor di foto: Pixlr Express

Immagini belle e accattivanti sono assolutamente necessarie per un blog di successo. Alcuni anni fa, sarebbe stato quasi impossibile modificare correttamente le immagini dal telefono, ma con l'avvento alquanto recente di app di fotoritocco di noti sviluppatori come Autodesk, questa sta diventando una possibilità reale.

Sebbene ci siano diverse app di fotoritocco che potremmo consigliare, la mia preferita è Pixlr Express. Questa app ti consente di regolare, correggere, ritagliare, applicare filtri e altro in modo semplice e veloce. Pixlr può anche creare collage, correggere gli occhi rossi, sbiancare i denti e applicare sfocature focali dall'aspetto artistico.

Pixlr Express (Android e iOS) - GRATUITO

Suggerimento: trova un filtro che ti piace (niente di troppo estremo) e usalo su tutte le foto che pubblichi, dando al tuo blog una coerenza visiva in tutto.