5 consigli per sistemare un nuovo cane nella tua casa

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Congratulazioni per il tuo nuovo cane! In qualità di proprietario di cani serio, probabilmente hai preparato in anticipo e acquistato cibo, alcuni giocattoli, un posto per dormire e hai cercato un buon veterinario.

Ma sebbene un cane possa diventare il tuo migliore amico, non puoi dimenticare che un cane è un cane e non un essere umano. Ciò significa che il tuo cane non pensa come un essere umano e non puoi aspettarti da un cane che si muove le cose che faresti per un essere umano. Il periodo di adattamento in cui il cane torna a casa è una sfida, come può attestare qualsiasi proprietario che ha visto il proprio cane correre in preda al panico nel momento in cui è entrato. Ecco alcuni suggerimenti intelligenti che possono semplificare notevolmente il periodo di adattamento.

1. Prendi il comando

Alla fine della giornata, sei il padrone di quel cane. Ciò significa che quando lo porti a casa per la prima volta, devi chiarire che questa è la tua casa e non quella del cane.

Quindi, anche se si è tentati di abbracciare semplicemente il tuo nuovo animale domestico, dargli dei dolcetti e giocarci, devi essere fermo all'inizio. Quando lo porti a casa, entra prima nella casa. Fatti accompagnare dal cane mentre entri per primo in ogni stanza. Non lasciarlo vagare e non esitare a essere severo (non arrabbiato) se inizia a provare ad annusare o ad allontanarsi da te.

Con animali domestici e bambini, è meglio essere severi prima e rilassati più tardi rispetto al contrario. Mostra al tuo cane che sei tu a comandare e questo farà molto per garantire un buon comportamento a lungo termine.

2. Dagli spazio

Un mantra che ascolterai dagli esperti di cani è "tre giorni, tre settimane e tre mesi". Questo mantra si riferisce alla quantità di tempo necessaria a un cane per abituarsi alla sua nuova casa. Un cane impiega tre giorni per superare lo shock del trasloco, tre settimane per abituarsi a una routine e tre mesi per sentirsi "a casa".

Questo mantra è importante perché non puoi aspettarti che un cane si senta a casa quando si trasferisce. Il tuo cane potrebbe trascorrere i prossimi tre giorni solo dormendo e commetterà errori perché non sarà sicuro dei suoi confini. Correggilo nell'istante in cui commette un errore, ma sappi che il tuo cane vede il suo nuovo posto come un posto estraneo e che sbaglierà. La pazienza è necessaria.

3. Fai attenzione al cibo per cani

Se hai preso il tuo cane da un rifugio, controlla che tipo di cibo gli hanno dato da mangiare. Se il tuo cane mangia un tipo di cibo al rifugio e poi passa immediatamente a un altro tipo a casa tua, il risultato può essere problemi digestivi e diarrea.

Questo non significa che sei bloccato a nutrire il tuo cane con il cibo del rifugio. Come osserva la società di nutrizione per animali domestici Hill's, dovresti cambiare per un periodo che va da cinque a sette giorni. Mescola il cibo vecchio e nuovo insieme. Ogni giorno, diminuisci la porzione del vecchio cibo e aumenta la porzione del nuovo cibo.