5 passaggi per correggere la postura e dire addio al mal di schiena

Editor di MyCity Web Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Le statistiche sono chiare: la nostra risoluzione dello schermo non è mai stata così alta e il nostro sistema immunitario non è mai stato così debole. Costantemente cablati, passiamo gran parte del nostro tempo a fare clic dai nostri posti. Mentre alcuni generano traffico sui social media e altri completano missioni secondarie, siamo tutti abituati a una vita per lo più sedentaria. Anche durante il brainstorming, rimaniamo chini sulle nostre scrivanie, con la mente costantemente in movimento e i nostri corpi inattivi.

Ci vuole poco tempo e anche meno sforzo per diventare inerti e sciatti, ma tali abitudini portano rapidamente e inevitabilmente al dolore. Mal di schiena, collo e spalle sono quindi spesso seguiti da cattiva respirazione, problemi digestivi, mal di testa da tensione e persino stress e depressione. Tuttavia, tutte queste gravose conseguenze possono essere facilmente stroncate sul nascere o alleviate una volta che iniziano a emergere: tutto ciò che serve è un po 'di consapevolezza. Ecco i nostri cinque suggerimenti per alleviare il mal di schiena fissando la postura.

1. Allunga, pronto, via

Nel corso degli anni siamo diventati tutti esperti nel trovare una buona scusa per non essere fisicamente attivi. O lavoriamo sodo e non abbiamo tempo da dedicare all'esercizio, o è semplicemente troppo difficile per cominciare. Ebbene, i programmi di fitness hanno fatto molta strada da quando le palestre erano gli unici luoghi attrezzati per allenarsi. Al giorno d'oggi, ce ne sono centinaia per ogni gruppo muscolare, scopo specifico e abitudini di vita particolari disponibili online, e la maggior parte di essi richiede non più di mezz'ora al giorno.

Anche se alcuni esercizi di tonificazione sono troppo impegnativi, una buona routine di postura non lo è mai. Tutto ciò di cui hanno bisogno è un po 'di stretching, un paio di rotazioni delle spalle, rilasciamenti del torace, una piramide, una posizione sulla sedia e alcuni piegamenti laterali in piedi - fondamentalmente, è una routine in 7 fasi che abbiamo fatto tutti nelle nostre lezioni di educazione fisica che dura non più di 20 minuti.

Per quanto semplici, questi esercizi non solo ti daranno sollievo dai dolori e ti permetteranno di respirare, sederti e funzionare normalmente, ma ti garantiranno anche un paio di minuti di pace pura e armonizzeranno il tuo corpo e la tua mente. Bastano poche gocce di sudore al giorno per una vita senza dolore.

2. Supporto tecnico

Per quanto dannoso per la nostra salute, lo slouching sembra impossibile da evitare. Descritto come il "fumo della nostra generazione", è un'abitudine sviluppata facilmente non solo da appassionati binger e giocatori entusiasti, ma anche da chiunque abbia lunghi orari di studio e lavoro. Fortunatamente, la tecnologia intelligente ha migliorato in modo significativo le nostre vite negli ultimi dieci anni e quando questo particolare problema è in discussione, può aiutare molto.

Incontra la tecnologia indossabile! È intelligente e intuitivo, bello, impercettibile e, soprattutto, estremamente vantaggioso per il nostro allineamento. Una raffinata selezione di sensori magnetici, tutori posturali, tracker di attività e dispositivi per il miglioramento della postura è ora disponibile e per lo più alla portata di molti di noi che hanno bisogno di qualcosa che ci ricordi il nostro corpo mentre il nostro cervello lavora sodo.

Il principio di funzionamento alla base di questi dispositivi indossabili varia dalla semplice correzione della posizione seduta a complessi promemoria del segnale. Alcuni emettono minuscole vibrazioni alla parte bassa della schiena ogni volta che la colonna vertebrale inizia a curvarsi mentre si è seduti, alcuni monitorano la postura del cammino e altri semplicemente impediscono alla schiena di piegarsi mantenendoli dritti. Presi insieme, sono un'aggiunta importante agli esercizi regolari e un supporto tanto necessario per il tuo corpo seduto.

3. Gambe sul pavimento, occhi sullo schermo

Una postazione di lavoro ergonomicamente corretta ha bisogno di molto più di una sedia comoda. È uno spazio in cui trascorri la maggior parte del tuo tempo, che sia concentrato su piani aziendali a lungo termine e esami in corso o entusiasta di quella vista mozzafiato del paesaggio dalle rovine del castello di Drahim. Impostarlo correttamente non solo renderà le tue ore di seduta più piacevoli, ma manterrà la colonna vertebrale, le articolazioni e i muscoli liberi da pressione e sani nel lungo periodo.

La postura naturale seduta, come affermano gli esperti, è abbastanza simile alla tua posizione di guida. Sposta la sedia dalla scrivania e prova ad adottarla. Una volta trovata la posizione che ti tiene dritto ma ti senti abbastanza a tuo agio, inizia a regolare l'ambiente di conseguenza. Lo spazio tra la tastiera e il mouse dovrebbe consentire alle braccia di formare un angolo di 90 gradi e lo schermo dovrebbe trovarsi alla giusta distanza e altezza per evitare "tartarughe".

Solo quando tutti questi elementi sono a posto, la tua sedia ergo può fare la sua magia. Sceglilo in base alla forma, alla lunghezza e all'altezza del tuo corpo e, se necessario, trovane uno che non ti permetta di cambiare posa troppo spesso.

4. Armonizza corpo e mente

Mantenere la schiena dritta e le spalle e il collo perfettamente allineati potrebbe richiedere del tempo per abituarsi. Mentre la mente si concentra sul lavoro, il corpo si rilassa e inizia a piegarsi; prima che ti accorgi finalmente della tua cattiva postura, sono già passate un paio d'ore. Fortunatamente, ci sono alcuni trucchi magici che possono tenerti in contatto con il tuo corpo e ricordare al tuo cervello di inviare segnali lungo la colonna vertebrale.

"È molto importante per noi essere in grado di allungarci, aprirci e migliorare la nostra gamma di movimenti", afferma Jonathan F. Bean della Harvard Medical School di Boston. Ogni mezz'ora, se non più frequentemente, alzati dal sedile e allunga le gambe o semplicemente siediti, raddrizza la colonna vertebrale, tira indietro le spalle e respira. Finché non lo adotti come un'abitudine regolare, scarabocchia una nota sullo schermo del tuo computer come promemoria.

Anche se non hai molte difficoltà con questo, considera di introdurre una sessione di yoga nella tua routine settimanale. Semplicemente non c'è una tecnica migliore per riconnettere la tua mente al tuo corpo: raddrizzerà il tuo core ma ti renderà più flessibile allo stesso tempo e ti ricorderà di respirare correttamente. Ancora più importante, una lezione di yoga a settimana ti renderà consapevole dell'importanza assoluta di vivere in modo sano e di prenderti cura del tuo spirito e del tuo fisico.