7 cause nascoste di affaticamento e misure per prevenire gravi danni alla salute

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Sei costantemente stanco? Ora la medicina chiama questa sindrome da stanchezza cronica.

Se soffri di esaurimento da 6 mesi o più e il tuo medico non è stato in grado di identificare la causa, potresti avere la sindrome da stanchezza cronica (CFS). È una condizione complessa che può consistere in una serie di problemi individuali o coesistenti. Questi, a loro volta, possono portare a malattie estremamente gravi, se non agisci abbastanza presto.

1. Disidratazione.

Se sei costantemente stanco, la pressione sanguigna è bassa, senti freddo e gli occhi sono doloranti, potresti essere disidratato.

Perché ti senti in questo modo?

Il tuo corpo è umido all'interno. Questa umidità consente ai tuoi organi di funzionare correttamente. I tuoi polmoni devono essere bagnati affinché tu possa respirare e tutto il tuo tratto digerente ha bisogno di acqua per poter funzionare. L'acqua trasporta sostanze nutritive e ossigeno alle cellule attraverso il sangue e aiuta a raffreddare il corpo attraverso la traspirazione. Inoltre, senza di essa, saremmo avvelenati a morte dai nostri stessi prodotti di scarto perché purifica anche il nostro sistema.

Quali sono i problemi di fondo più comuni correlati alla disidratazione?

Insufficienza renale.

L'insufficienza renale è un evento comune ed è spesso reversibile, se trattata precocemente. Con il progredire della disidratazione, il volume del fluido nel corpo diminuisce e la pressione sanguigna può diminuire. Questo può limitare il flusso sanguigno agli organi vitali, compresi i reni e, come qualsiasi organo con un flusso sanguigno ridotto, ha il potenziale per non svolgere il proprio lavoro.

Anomalie elettrolitiche.

Gli elettroliti (come sodio, potassio e cloruro) sono minerali di cui abbiamo bisogno per essere sani. In caso di disidratazione, possono verificarsi anomalie elettrolitiche poiché queste sostanze chimiche vengono escrete dal corpo quando si suda. Può causare debolezza muscolare, affaticamento e disturbi del ritmo cardiaco. Ecco perché gli sportivi bevono bevande isotoniche: perché sudano così tanto quando si allenano, eliminando questi elementi di base che ci fanno battere.

Obesità.

Se non bevi abbastanza acqua, puoi debilitare ogni aspetto del tuo corpo. Il dottor Howard Flaks, uno specialista in bariatria (obesità) a Beverly Hills, in California, afferma che tra i risultati più comuni della disidratazione che si verifica ci sono: eccesso di grasso corporeo, scarso tono muscolare e dimensioni, digestione debole, funzione degli organi più lenta, incapacità di sbarazzarsi di tossine e dolore alle articolazioni e ai muscoli, il che viene vissuto come affaticamento.

Cosa puoi fare?

Bevi più acqua. Per mantenere il tuo corpo umido e fresco hai bisogno di circa 10 bicchieri al giorno, che tu sia alla scrivania o in palestra. Non tè o succo di frutta, ma acqua pulita e naturale. L'opzione migliore e più economica è bere acqua di rubinetto fresca e filtrata. Prendi delle bottiglie di vetro riciclate, riempile ogni giorno e portane una sempre con te ovunque tu vada. Come fai a sapere se sei idratato correttamente? È davvero semplice: la tua urina sarà di colore chiaro. E non preoccuparti di correre in bagno ogni 5 minuti: dopo un paio di settimane il tuo corpo si abituerà a una migliore idratazione e andrai meno spesso ma urinerai di più.

2. Apnea notturna.

Se dormi per un numero decente di ore ma ti svegli stanco e totalmente non riposato, dovresti consultare uno specialista del sonno. Quando senti "apnea notturna", immagini un uomo di mezza età, in sovrappeso e che russa; tuttavia, letteralmente tutti possono averlo, anche i bambini, sebbene il russare forte sia un sintomo comune dell'apnea notturna, accompagnato da sonnolenza diurna. È una condizione in cui la respirazione si interrompe per brevi periodi durante il sonno e può contribuire notevolmente alla fatica.

Attenzione! Questa condizione potrebbe essere molto pericolosa:

Uno studio canadese ha dimostrato che, se non trattata, l'apnea ostruttiva del sonno rende una persona tre volte più probabilità di essere coinvolta in un incidente automobilistico rispetto alle persone senza il disturbo.

L'apnea notturna non trattata può anche influire sulla capacità di concentrazione, può causare problemi di memoria, aumento di peso e sentimenti di depressione e può contribuire a malattie cardiovascolari, ipertensione e ictus.

3. Allergie.

Un'altra causa molto comune di stanchezza sono le allergie alimentari stagionali e nascoste. Molti malati di CFS (sindrome da stanchezza cronica) lamentano problemi di digestione come gonfiore, indigestione e dolore addominale.

Allergie stagionali.

In caso di allergie stagionali, potrebbero verificarsi disturbi del sonno che causano sonnolenza e affaticamento diurno. La congestione nasale ad essi correlata causa disturbi respiratori durante il sonno e i farmaci prescritti spesso influiscono sul sonno, privandoti di un buon riposo notturno e prosciugando la tua energia diurna.

Allergie alimentari.

Le allergie alimentari possono manifestarsi indipendentemente o insieme a quelle stagionali. I problemi di solito iniziano nell'intestino, che è la barriera tra il cibo e il flusso sanguigno. Le cellule che compongono il tuo tratto digerente formano una barriera estremamente sottile che può essere facilmente danneggiata da alcol, allergie alimentari, antibiotici e soprattutto dagli antidolorifici (la persona media ne prende 373 all'anno). Questo può comportare un enorme impatto sul tuo corpo ed erodere la tua salute nel tempo, causando non solo un affaticamento persistente ma anche molti altri problemi di salute.

Per affrontarli, devi prima identificare gli allergeni, che possono essere complicati in caso di reazioni ritardate. Tuttavia, ci sono test comprovati che puoi eseguire, come il test della puntura della pelle, l'analisi del sangue, il test orale o la dieta di eliminazione di prova. L'ultima parte è abbastanza semplice; per scoprire a cosa sei allergico, per almeno 5 giorni, elimina i seguenti comuni fattori scatenanti di allergia:

Agrumi e succhi

Latte e prodotti lattiero-caseari

Leo Galland, MD, direttore della Foundation for Integrated Medicine di New York City e autore di "Power Healing", afferma: "Ho scoperto che quasi i tre quarti dei miei pazienti scopriranno che la loro fatica migliora quando le loro allergie Ottimizzare." Questo miglioramento varia notevolmente, ma a volte può essere notevole. "Ci sono stati alcuni pazienti in cui la stanchezza cronica invalidante scompare completamente quando le loro allergie alimentari sono state trattate", osserva.

4. Anemia.

I sintomi comuni sono dovuti alla ridotta quantità di ossigeno nel corpo. Includono stanchezza, mancanza di energia (letargia), sensazione di svenimento e mancanza di respiro. Questo potrebbe anche essere il motivo per cui hai la pelle pallida.

Perché lo abbiamo:

L'anemia può essere causata dalla carenza di ferro o di vitamina B12 (folato). Significa che hai meno globuli rossi del normale o che hai meno emoglobina del normale in ogni globulo rosso. In caso di carenza di vitamina B12, le possibili cause sono numerose. In genere si verifica nelle persone il cui sistema digestivo non assorbe adeguatamente la vitamina dagli alimenti che mangiano.

In entrambi i casi, una quantità ridotta di ossigeno viene trasportata nel flusso sanguigno. È abbastanza facile diagnosticare con un semplice esame del sangue e il tuo medico di famiglia può prescriverti dei farmaci da prendere. Ma devi fare un esame del sangue. Per sconfiggere l'anemia, dovresti seguire una dieta sana che includa carne, fegato, verdure e uova.

5. Squilibri ormonali.

Affaticamento surrenale

Uno degli effetti più dannosi dell'affaticamento surrenale e del burnout è l'incapacità di espellere correttamente i metalli pesanti. Questo può includere metalli pesanti come rame, manganese e ferro che sono nutrienti essenziali nella giusta quantità ma che possono diventare tossici quando si accumulano nel corpo. Una volta sviluppato un certo grado di insufficienza surrenalica, si accumulano squilibri di metalli pesanti. I metalli tossici più comuni sono l'alluminio, il mercurio e il cadmio. I metalli essenziali più comuni che possono diventare tossici sono il rame e il manganese. Una volta che questi squilibri e accumuli metallici si sono verificati, è troppo tardi per sperimentare un pieno recupero senza bilanciare la chimica del tuo corpo ed eliminarli dal tuo sistema. Inibiscono le tue cellule in modo che producano meno energia e il tuo corpo non è in grado di utilizzare i nutrienti che gli dai. Finché non ripulisci il tuo sistema da questi metalli, continueranno a creare stress continuo 24 ore su 24, indipendentemente da cos'altro fai per alleviare la pressione nella tua vita.

Affaticamento e tiroide.

Una causa molto comune alla base della stanchezza è una ghiandola tiroidea ipoattiva, che produce l'ormone tiroxina, fondamentale per mantenere costante il tuo livello di energia. I sintomi classici sono stanchezza, basso desiderio sessuale, bassa temperatura corporea, aumento di peso, scarsa memoria, pelle secca e costipazione. La tua funzione tiroidea può essere testata dal tuo medico con un esame del sangue. Patrick Holford, MD dice che l'ipotiroidismo è estremamente comune e può essere causato da cose come una risposta autoimmune, stress prolungato o assunzione di farmaci che possono danneggiare la tiroide (leggi sempre l'etichetta).

6. Infezioni intestinali.

Candida.

La disbiosi intestinale, uno squilibrio di microrganismi che popolano l'intestino, è spesso implicata nell'affaticamento. Questo potrebbe essere batterico, parassitario o fungino, il più comune dei quali è Candida albicans. Una crescita eccessiva di candida (candidosi), che causa sintomi in quasi tutte le parti del corpo, è presente nella maggior parte dei casi di CFS, se non in tutti.

Infezioni da lieviti.

Questi sono davvero difficili da diagnosticare perché i loro sintomi sono ovunque. Ce ne sono centinaia, dalla pelle screpolata e secca all'artrite. La diagnosi basata solo sui sintomi è una vera sfida per il prossimo House, MD.

Esiste un test a casa, tuttavia, ma deve essere confermato da un medico: prendi un bicchiere d'acqua limpida e sputaci dentro subito dopo esserti svegliato. Assicurati di accumulare un po 'di saliva, ma solo saliva dalla bocca, non tossire nulla. Fallo prima di risciacquare, sputare o mettere qualcosa in bocca. Quindi attendere 15 minuti. La tua saliva galleggerà sulla superficie dell'acqua, il che è normale.

Tuttavia, se vedi una saliva torbida che affonda sul fondo del bicchiere come sedimenti, potresti vedere colonie di lievito. Potresti anche vedere la saliva sulla parte superiore con minuscoli fili che iniziano a penzolare che possono sembrare meduse, capelli o zampe di ragno o granelli di lievito sospesi che galleggiano nel mezzo del bicchiere.

Come combatterli.

Evita i cibi zuccherini come prodotti da forno, gelati e caramelle. Dovresti anche ridurre gli amidi, come patate, pane, pasta e cereali. Questi cibi zuccherini e ricchi di amido incoraggiano la crescita di batteri e lieviti malsani. Invece, mangia cibi che aiutano i tuoi batteri buoni a prendere il sopravvento. Concentrati sugli alimenti fermentati, che contengono batteri buoni. Includono cibi come crauti e kimchi, che puoi mettere in uova, zuppe o riso.

Le verdure sono sempre una buona idea a causa del loro alto contenuto di fibre. Sono utili anche alcuni cereali ricchi di fibre come la quinoa, l'avena, il riso integrale, i semi, le noci e il grano saraceno. La fibra aiuta anche a nutrire e nutrire i batteri buoni. Esiste anche un tipo molto salutare di tè fermentato chiamato kombucha, che cura l'intestino.

7. Squilibrio dello zucchero.

Abbiamo già discusso di quanto lo zucchero sia dannoso per te perché nutre il lievito nel tuo corpo. Tuttavia, c'è ancora un altro aspetto: la stanchezza più onnipresente e pervasiva che quasi tutti sentono ogni giorno è causata da alti e bassi di zucchero. Quando hai una coca cola o una ciambella, ottieni una sferzata di energia difficile da sostituire. Subito dopo, è probabile che sperimenterai un crollo energetico e una fame ancora più profondi, o il cosiddetto desiderio, che ti fa consumare più dolcezza.

Questo è un circolo molto pericoloso, perché se continuato, potrebbe causare condizioni molto gravi, come il diabete. Quello che succede è che quando hai una porzione di zucchero, il tuo corpo deve produrre insulina per farla entrare nel tuo sistema e ricavarne energia. Più zucchero mangi, più il tuo corpo deve lavorare per bilanciarlo. Alla fine, il tuo sistema si arrende, si rompe e diventi insensibile all'insulina. Devi scendere da queste montagne russe energetiche e ancora una volta, Patrick Holford, MD dalla Gran Bretagna ha alcuni ottimi consigli su come farlo:

Se hai voglia di zucchero, bevi prima un grande bicchiere d'acqua, poi un pezzo di frutta con noci o semi (mangiare proteine ​​con carboidrati mantiene il livello di zucchero nel sangue uniforme).