7 lezioni importanti sul successo che la tua scuola non può insegnarti

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

"Rimani a scuola, lavora sodo, prendi buoni voti e vai al college. Fai queste cose e un giorno avrai successo. "

Questa affermazione è la più grande menzogna raccontata oggi nel sistema educativo. Invita una mentalità fissa che alla fine può sfociare in una sconfitta schiacciante e delusione. Quando fai tutte le cose necessarie e finisci comunque per strofinare i contenitori della zuppa alla Whole Foods per il salario minimo, è un vero e proprio pugno.

Per fortuna, tutti possono avere successo. Ci sono innumerevoli imprenditori e dirigenti d'azienda che si sono messi alla prova con successo, hanno imparato le cose nel modo più duro e sono sopravvissuti per insegnarci ciò che hanno imparato. E no, queste non sono cose che hai imparato nel corso di studi sociali della sesta elementare della signora Johnson.

1. Dimentica il fallimento

Ah, sì, il lato oscuro del giudizio accademico. A scuola ci viene insegnato a evitare il fallimento e alcune persone si abbasseranno a livelli quasi indicibili per non fallire. Imbrogliare, copiare e altri mezzi di inganno sono usati come risultato dello stigma ingiusto posto intorno al fallimento. Contrariamente alla credenza popolare, l'atto di fallire è dove si verifica la maggior parte della crescita. Gli imprenditori e gli uomini d'affari sono ben consapevoli e ben informati del fallimento. Non hanno paura di sperimentarlo e imparano rapidamente e vanno avanti dopo essere caduti con la faccia a terra. Arianna Huffington incarna questa determinazione. Il suo primo grande fallimento è arrivato quando il suo secondo libro è stato rifiutato da 36 case editrici. Pensi che quei luoghi vorrebbero ancora avere la possibilità di accettare il lavoro di qualcuno che ha creato uno dei principali aggregati di notizie online d'America?

2. Agisci nonostante la paura

Tutti hanno paura. Non importa quanto qualcuno possa sembrare presuntuoso, fiducioso o sicuro, ha paura. Hanno paura del fallimento, del rifiuto e del dolore proprio come tutti gli altri. La differenza tra i grandi leader è la capacità di agire nonostante questa paura. Una volta che sono in azione, sono spesso troppo occupati e occupati per preoccuparsi ancora. Scott Adams, creatore dei fumetti di Dilbert, una volta ha riassunto perfettamente questo passaggio:

"Entro nella maggior parte dei progetti rischiosi (e quelli sono il tipo che preferisco) con due pensieri contraddittori: uno, è improbabile che questo genere di cose abbia successo e due, questo avrà assolutamente successo."

3. La pianificazione è ottima, ma non trascurare adesso

Gran parte del nostro attuale sistema educativo si basa su una malsana ossessione per il futuro. Anche se non è diretto, come un liceo in cerca di college da frequentare, ogni studentessa e ragazzo sta pianificando il futuro con ogni test superato o ogni materia bocciata. Questo genera, ancora una volta, una mentalità fissa che è dannosa per il progresso e la crescita applicabile. Invece di preoccuparti di entrare a Yale, preoccupati di ottenere una risposta alla volta corretta nel prossimo compito a casa. Valorizza il viaggio sulla destinazione. L'uomo d'affari Peter Drucker ci insegna l'importanza di non guardare troppo in profondità nel futuro e di dedicarsi a compiere i passi appropriati nel presente:

"Il modo migliore per predire il futuro è crearlo."

4. Non aver paura di fare una domanda

C'è sempre una ragazza o un ragazzo in prima fila che chiede qualcosa ogni volta che c'è un'opportunità, ma ovviamente non hanno problemi a parlare in pubblico. Alcune persone sperimentano una paralisi quando fanno una domanda in classe. Per coloro che veramente non capiscono qualcosa, parla. Questo problema esiste anche sul posto di lavoro. Troppi lavoratori sono confusi o addirittura sottovalutati a causa della loro incapacità di parlare e aggiungere input. I migliori del settore sentono di meritare di essere ascoltati e le loro domande sono valide e valide. Così sono tuoi. Se hai bisogno di aiuto per parlare in pubblico, questi sono alcuni fantastici suggerimenti di professionisti che puoi utilizzare.

5. Se ritieni che valga la pena farlo, lo è

Il nostro sistema scolastico determina, per la maggior parte, cosa devi imparare. Questo, purtroppo, ci lascia incapaci di esaminare veramente le cose che ci appassionano perché siamo legati a un curriculum dettato dalla scuola. Le persone più brillanti e di successo in questo mondo hanno concentrato e affinato le loro passioni. Thomas Edison, che ha fallito innumerevoli volte ed è stato quasi ucciso dalla scarlattina in giovane età, non ha permesso che la sua passione e la sua visione per le invenzioni morissero. È andato dietro a qualsiasi cosa ci volesse (1.000 tentativi dispari prima della lampadina). Lo stesso vale per te, che non hai bisogno di chiedere conferma a nessuno tranne te. Se pensi che qualcosa sia interessante, o che una carriera sia interessante o che un progetto sia coinvolgente, fallo. Dimentica quelli che non ti sostengono. Comunque non hanno importanza.

6. Pazienza, Iago

Molti insegnanti sono davvero bravi nel feedback super reattivo, ma anche questo può essere un ostacolo. Stabilisce un'aspettativa di risultati immediati, che non favorisce il successo nel mondo degli affari. Le cose accadono lentamente. Accadono così lentamente, che il motivo principale per cui le persone rinunciano a quasi tutti gli sforzi in quasi ogni aspetto della vita è a causa del ritmo lento dei sogni. Hanno gettato la spugna quando si sono spostati in pollici in un anno, quando si aspettavano un miglio. Riprendendo il secondo punto sopra, anche questo deriva dalla fissazione sul futuro. Le persone di successo non si concentrano solo sulla fine, ma anche su quanto lontano sono arrivati. Jim Carrey e la sua famiglia, per esempio, una volta erano così poveri che vivevano di un furgone per tenere il cibo nello stomaco. Se Jim non avesse avuto la pazienza e la convinzione che un giorno sarebbe stato un grande comico, non avremmo mai visto il suo genio brillare.

7. Vedi la grandezza negli altri, non solo nello specchio

A scuola detestiamo lavorare in gruppo e siamo orientati a concentrarci solo sulle nostre prestazioni. Potrebbe esserci un'idea sbagliata che gli uomini d'affari intelligenti e di successo siano intrinsecamente egoisti. Sebbene ci siano alcuni esempi di questi negli uffici aziendali in tutta la nazione, non lasciare che poche uova marce rovinino l'intero cartone. I più talentuosi di solito sono anche benvoluti per la loro capacità di aiutare gli altri a brillare. Possono facilmente riconoscere un gran lavoratore, un imbroglione e qualcuno che vive la vita con molta passione. Inoltre, le persone di successo aiutano sempre gli altri ad avere un aspetto migliore di loro stessi. Non si prendono tutto il merito, non rubano le idee degli altri e di certo non si tirano indietro o calpestano gli altri per ottenere ciò che vogliono. Dale Carnegie è il primo esempio di imprenditore di successo che evoca e promuove il cameratismo sul posto di lavoro attraverso il suo romanzo più venduto, How to Win Friends and Influence People.