7 modi per concentrarsi meglio in un ambiente di lavoro tossico

Dedicato ad aiutare le persone a raggiungere il loro massimo potenziale attraverso una migliore gestione del tempo e produttività. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Molti di noi hanno avuto la sfortuna di lavorare in un ambiente di lavoro tossico, dove l'atmosfera sul posto di lavoro è piena di negatività e politica. È spiacevole e può portare a stress, ansia e tristezza.

Molti anni fa, mi sono ritrovato a lavorare in un piccolo hotel e ristorante di campagna con un team di persone fantastiche che lavoravano bene insieme, ma con un team di cucina appena installato che vedeva i dipendenti di casa come il nemico. Volevano creare conflitti dove prima non ce n'erano.

Il team di cucina era guidato da un capo chef molto rispettato che era uno chef televisivo di celebrità minori e quando si è unito al nostro hotel, ha insistito per coinvolgere la sua squadra. Ciò significava che il team di cucina esistente è stato licenziato, quasi senza preavviso, e dall'oggi al domani abbiamo avuto a che fare con un team di sconosciuti.

All'inizio gestire questa cultura del lavoro negativa è stato facile; rimanevamo il più possibile fuori dalla cucina. Ma poi un giorno, il direttore generale dell'hotel se ne andò e fu sostituito dal capo chef. Da quel momento in poi sembrava una guerra aperta.

In meno di una settimana, un luogo di lavoro in cui era un piacere andare si è trasformato in un incubo. Ricordo di aver guidato per andare al lavoro con una sensazione di paura, al limite della paura. Non dormivo bene, fumavo molto di più e avevo questa sensazione orribile e costante alla bocca dello stomaco, anche nei giorni in cui non lavoravo.

Ricordo una sera dopo aver terminato un turno e tutti i clienti e il team di cucina erano tornati a casa, sedendosi con un collega per parlare della situazione. Sono stato fortunato perché il mio collega era un po 'più vecchio e più saggio di me e aveva un atteggiamento lungimirante e filosofico nei confronti della vita. Mi ha insegnato che, indipendentemente dall'ambiente in cui lavoravi, se ti concentri sul fare il tuo lavoro migliore ogni giorno ed eviti di farti coinvolgere dalla politica, ti supereresti.

Ripensandoci ora, sono contento di aver sperimentato questa cultura. Ho imparato molto su come affrontare la negatività in un ambiente di lavoro tossico e le lezioni che ho imparato allora mi aiutano ancora oggi.

Ecco sette lezioni che ho imparato da due anni di lavoro in un ambiente di lavoro altamente tossico.

1. Non farti risucchiare

Ci troviamo di fronte a una scelta in un ambiente di lavoro tossico. Puoi reagire alla negatività e diventare parte del problema, oppure puoi superarlo. Alzarsi al di sopra implica non essere provocati. Lascia che la negatività passi su di te.

Invece, concentrati sul fare il miglior lavoro possibile. Quando arrivi al lavoro, inizia la tua giornata. Se sei nelle vendite, concentrati sull'essere il miglior venditore. Se sei in amministrazione, concentrati sull'assicurarti di svolgere il tuo lavoro in modo accurato e tempestivo. Se sei un gestore di bar (come lo ero io), assicurati che il tuo bar sia pulito, rifornito e aperto al pubblico quando arriva il primo cliente.

Non dare alle influenze negative una scusa per attaccarti.

2. Diventa un faro di positività

Spesso un ambiente di lavoro tossico è causato da attacchi ai tuoi colleghi o a una persona specifica. Quando vedi ciò che accade, diventa una roccia di supporto per la persona o le persone che subiscono questi attacchi. Sii gentile, attento e comprensivo. Se vedi che il tuo collega commette un errore, correggilo in silenzio o segnalalo gentilmente.

Non attaccare e non essere mai negativo. Dire cose come "Non lasciarti abbattere" non aiuta mai. Invece, sii un buon ascoltatore, offri supporto e porta fuori il tuo collega attaccato a pranzo e dagli lo spazio per parlare.

In ambienti di lavoro tossici, avere un collega che non giudica che offre supporto, un orecchio per ascoltare e la gentilezza applica un antidoto allo stress, al turbamento e alla paura [1].

3. Avere un piano

Il modo migliore per stare lontano dalla negatività è avere un piano per la giornata. Come inizierai la giornata? Quali compiti svolgerete entro la fine della giornata?

Avere un piano per la giornata distoglie l'attenzione dalla tossicità intorno a te e ti concentra sul fare il tuo lavoro.

Per me, mi sono assicurato che il primo compito che ho fatto quando sono arrivato al lavoro fosse pulire il mio bar e assicurarmi che i miei frigoriferi fossero riforniti. Non volevo dare una scusa agli sgradevoli componenti della squadra per attaccarmi. Il mio scopo ogni mattina era quello di dare l'esempio, di essere pronto per quando i commensali entravano. E quando i commensali entravano, dedicavo loro la mia totale, totale attenzione.

Questa concentrazione sul mio piano per la giornata mi ha tenuto lontano dalla politica. Mi ha dato uno scopo positivo e mi ha permesso di stare al di sopra di ciò che accadeva intorno a me.

4. Stai lontano dalle persone tossiche

Spesso è più facile a dirsi che a farsi. A volte, le persone tossiche nella tua organizzazione sono i tuoi capi e sono inevitabili. Tuttavia, nella maggior parte dei luoghi di lavoro oggi, ci sono angoli tranquilli dove puoi andare avanti con il tuo lavoro. Vai lì.

Lavorare in un ufficio open space può lasciarci in balia di colleghi e capi dirompenti. Ma se riesci a trovare un angolo tranquillo da dove puoi abbassare la testa e lavorare, per la maggior parte starai lontano dalle forze negative che lavorano intorno a te.

Quando "esci" con le persone tossiche, ti trascineranno nella loro tossicità. Spiegare con calma e calma che hai molto lavoro da fare e trasferirti in un posto diverso ti rende meno vulnerabile alla loro influenza negativa.

5. Parla con il tuo reparto risorse umane

Questo è quello in cui devi stare attento. Non vuoi fare accuse o essere coinvolto in un gioco di colpa quando ti trovi in ​​un ambiente di lavoro tossico. Invece, vuoi spiegare al tuo dipartimento delle risorse umane che trovi difficile lavorare con una persona o un team in particolare [2].

Se possibile, cerca di capire che è colpa tua, non loro: non vuoi peggiorare le cose per te stesso. Spiega che per poter svolgere il tuo lavoro, devi essere spostato altrove in modo da poterti concentrare ed essere più concentrato.