7 principali motivi per cui procrastini e come affrontarli

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Se un'area della tua vita non è dove vorresti che fosse, è probabile che sia in parte perché non stai compiendo le azioni che sai di dover intraprendere. Sia che tu abbia bisogno di fare ricerche, avere una conversazione importante, completare i documenti o andare in palestra. Qualunque cosa sia, continui a trovare scuse per non farlo. Abbiamo un nome di fantasia per rimandare le cose, "procrastinare", ma la verità è che è solo un ostinato evitamento.

La chiave per affrontare l'evitamento è capire prima perché lo stai evitando. Ecco alcuni dei motivi più comuni che i miei clienti hanno per evitare di fare qualcosa nella loro vita e le soluzioni che consiglio per ciascuno.

1. Ti piace stare nella tua scatola piccola e comoda

Trovo che questo, che ci crediate o no, sia uno dei motivi principali per cui le persone procrastinano. Supponiamo che tu debba svolgere i tuoi compiti in anticipo. Allora cosa? Beh, dovresti fare di più. Avresti tempo per affrontare i grandi sogni che hai rimandato perché sono spaventosi o scomodi. Anche se potresti dire che vuoi quei sogni, la verità è che la prospettiva del successo ti spaventa davvero i pantaloni. Sembra davvero allettante, quindi, vivere la tua vita in modalità procrastinazione, sempre solo un passo avanti rispetto alla scadenza, quindi non hai tempo o energia per andare per qualcosa di più grande.

La soluzione: mettiti comodo con il tuo sogno. Raccontalo alla gente. Pensaci. Ammetti che ti spaventa e prendi provvedimenti per affrontarla.

2. Il compito richiama ricordi dolorosi.

Una delle mie clienti ha recentemente lottato per ripulire la sua soffitta per fare spazio al suo nuovo figlio. Dopo alcune settimane di promessa che avrebbe fatto e poi di non consegnare, abbiamo scavato un po 'più a fondo e abbiamo scoperto che c'erano scatole di oggetti di sua nonna in soffitta. La mia cliente si rammaricava profondamente di non essere stata in giro per gli ultimi giorni di sua nonna, quindi la prospettiva di smistare le sue scatole sembrava una tortura. Non c'è da stupirsi che abbia rimandato.

La soluzione: di solito c'è qualcosa che puoi fare per essere in pace con quei ricordi. Nel caso della mia cliente, le ho chiesto di scrivere una lettera a sua nonna e di leggerla ad alta voce "a lei" in un meleto (sua nonna amava i fiori di melo).

3. Sei troppo stanco.

Sì, è vero che la vita è impegnata. Molti dei miei clienti si sentono come se non avessero abbastanza energia residua alla fine della giornata per occuparsi di altre attività importanti. Tutto quello che possono fare è riposarsi sul divano e mettersi al passo con i loro programmi TV. La soluzione: in primo luogo, chiediti se questo è veramente vero o se è solo una scusa. Ho scoperto che il 75% delle volte è una scusa e che, se lo volessi davvero, potresti raccogliere l'energia. Per il restante 25%, insegno ai miei clienti a "badare alla loro energia" cercando di capire come ottenere un sonno di buona qualità e mangiare i cibi giusti.