7 AVVISO indica che hai scelto il lavoro sbagliato

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Ricordi i bei vecchi tempi in cui hai iniziato il tuo lavoro?

È stato emozionante, vero? Eri solo felice di porre fine al dragaggio di compilare le domande e intervistare senza sosta. Potresti finalmente rilassarti un po 'e iniziare a concentrarti sul tuo lavoro.

Ora sono passati 6, 12, 20 mesi ... e la luna di miele è finita. Sei immerso nel lavoro e ora puoi vederlo per quello che è, libero dagli occhiali color rosa con cui hai iniziato. Forse la cultura è fredda come la pietra e non ti senti davvero in forma o forse alcune delle promesse che ti erano state fatte prima di iniziare il lavoro sono state dimenticate.

In ogni caso, non vorrai tornare al mercato della ricerca di lavoro ... a meno che tu non sia certo che questo lavoro non funzionerà.

Quindi quali sono i segnali a cui prestare attenzione?

1. Il tuo potenziale viene sprecato

Circa il 17% della popolazione statunitense è classificata come sottoccupata. Posso immaginare che il numero cresca solo se guardi in tutto il mondo.

La recessione ha purtroppo portato molti lavoratori qualificati ad accettare lavori al di sotto del loro potenziale per sbarcare il lunario. Se questa fosse una battuta d'arresto temporanea, non sarebbe un grosso problema. Ma per molti di voi, il lavoro che inizialmente prendevate come bootstrap, ora sembra il vostro nuovo futuro. Basta guardare la storia di questa povera ragazza su Reddit.

2. L'industria sta morendo

La mia buona amica e collega Michelle lavorava nell'industria del propano. Diversi anni fa, ha iniziato a chiedersi quanto tempo potesse durare una carriera in questo campo ... così ha iniziato a cercare un lavoro in Qualcomm (all'epoca solo una startup). Poco dopo, ha ottenuto il lavoro e ha intrapreso una carriera bollente, tutto perché ha riconosciuto un'industria in via di estinzione e se n'è andata prima che fosse troppo tardi.

Come il giacimento di propano nella storia di Michelle, oggi abbiamo industrie equivalenti di cui preoccuparsi (giornali e negozi di elettronica, ad esempio). A volte è difficile lasciare un settore che ami, ma scendi con la nave o esplori cosa sta succedendo l'orizzonte?

3. Ti senti come una persona diversa al lavoro

Molte volte un lavoro può metterti in posizioni scomode. Quando ero nel reparto vendite, ci voleva un'energia incredibile per essere il tipo di persona aggressivo, "non accettare il no come risposta" che il mio capo voleva. A casa ero sempre un tipo alla mano, cercando di rendere le cose più facili per tutti gli altri.

Ebbene, l '"energia" che spendi facendo il tuo lavoro in un modo che esula dalle tue tendenze naturali porta a stress, esaurimento e infelicità. Certo, tutti dovranno fare alcune cose al di fuori della propria zona di comfort, ma farlo ogni giorno è una ricetta per il disastro.

4. Stai prendendo più giorni di malattia

La ricerca ha dimostrato che i dipendenti insoddisfatti si prendono in media 15 giorni di malattia in più all'anno rispetto ai dipendenti felici.

Se ti ritrovi a consumare più giorni di malattia, potresti chiederti se la causa sia il lavoro.

5. Hai smesso di imparare

Nell'età predigitale, si è riscontrato che il 70% del tuo apprendimento proveniva dalla stessa formazione sul lavoro. Oggi quel numero è sceso al 10%.

Con la globalizzazione e un'economia in mutamento, l'apprendimento non è una merce da prendere alla leggera. Se hai smesso di apprendere nuove competenze nel tuo lavoro, stai limitando la tua competitività nel mercato del lavoro.

6. L'unica differenza tra il curriculum dell'anno scorso e quello di quest'anno è il tempo sul lavoro

Ogni anno dovresti pensare a quali traguardi si sono verificati negli ultimi 12 mesi che puoi aggiungere al tuo curriculum.

Se stai tracciando degli spazi vuoti su ciò che hai realizzato l'anno scorso, potrebbe essere il momento di andare avanti.

7. L'unica ricompensa è il denaro

In qualità di coach professionale, la prima cosa che chiedo ai lettori del mio sito è qual è la loro più grande sfida professionale. Abbiamo centinaia di abbonati e non abbiamo mai sentito dire che la sfida era il denaro.

In effetti, i nostri lettori più impegnati spesso condividono che in realtà vengono pagati bene ma si sentono intrappolati, stressati o semplicemente privi della motivazione che avevano per il loro lavoro.

Farnoosh in un precedente articolo su Lifehack condivide gli stessi sentimenti: "Ammettiamolo: i soldi sono buoni e non c'è niente di sbagliato nell'amare i soldi. Ma se lo fai solo per i soldi, allora sei nel lavoro sbagliato. "

Qualcuno di questi segnali di avvertimento sta risuonando con te? Se è così condividi i commenti qui sotto.

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Leggi avanti

Altro di questo autore

Bryce Christiansen

Tendenze nel lavoro

Altro di questo autore

Bryce Christiansen

Tendenze nel lavoro

Leggi avanti

7 passaggi per prendere una decisione per il nuovo anno e mantenerla
Come sviluppare muscoli velocemente: 5 trucchi per fitness e nutrizione
30 migliori citazioni per ispirarti a non smettere mai di imparare
9 esempi stimolanti di mentalità di crescita da applicare nella tua vita

Ultimo aggiornamento il 17 dicembre 2020

Rendi felici tutti in ufficio installando questo

Fondatore e CEO di Lifehack Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Ammettiamolo, per quanto positivo e ottimista sia il tuo ambiente d'ufficio, i tuoi dipendenti continueranno a soffrire di stress di tanto in tanto. Questi stress possono derivare da una miriade di fonti, tra cui: superlavoro, pressione sulle scadenze e mancanza di pause adeguate.

Ad esempio, il tuo team di vendita potrebbe essere vicino alla fine del trimestre e si impegna a fornire i migliori risultati possibili. Sebbene questo sia un obiettivo degno, i membri del team corrono il rischio di spingersi troppo oltre e di lasciarsi privi di energia e pieni di tensione.

È in momenti come questi che tutti i tuoi dipendenti possono essere influenzati negativamente.

Non è una novità che lo stress possa ridurre la produttività o addirittura la qualità del lavoro

Uno dei sintomi dello stress è che può portare a una minore produttività. Ciò significa che se molti (o tutti) i tuoi dipendenti iniziano a mostrare segni di stress, puoi essere certo che la produttività complessiva della tua azienda ne risentirà.

Se ti rendi conto che i tuoi dipendenti soffrono di stress, allora è il momento di intraprendere un'azione per ridurre o eliminare questo peso. Un ottimo modo per farlo è presentare ai tuoi dipendenti i benefici positivi della meditazione. La ricerca mostra che le persone che meditano regolarmente potrebbero sperimentare i seguenti benefici:

  • Una maggiore capacità di concentrazione.
  • Un miglioramento della memoria.
  • Meno fatica.
  • Un aumento della percezione.
  • Una riduzione dello stress. [1]

Queste sono solo una piccola selezione dei benefici che la meditazione può offrire, ed è perfettamente logico che la meditazione sia un ottimo strumento per migliorare le prestazioni dei dipendenti. (E a sua volta, un aumento delle prestazioni complessive della tua azienda.)

Immagina per un momento che i tuoi dipendenti si prendano una pausa giornaliera di 5-10 minuti dal loro lavoro per praticare la meditazione. Non solo loro e la tua azienda vedrebbero un aumento della produttività, ma i tuoi dipendenti migliorerebbero anche la loro autodisciplina. Inoltre troverebbero più facile mantenere una mentalità positiva. [2]

Che cos'è esattamente l'app "Stop, Breathe & Think"?

Si spera di averti dato ragioni sufficienti per accendere il tuo interesse nel rendere la meditazione regolare parte del tuo ambiente d'ufficio. Ora potresti pensare: "Qual è il prossimo? Come posso presentare la meditazione ai miei dipendenti? "

Bene, qui a Lifehack, ci siamo imbattuti in una fantastica app chiamata Stop, Breathe & Think. Riteniamo che l'app sia il modo ideale per avviare sessioni di meditazione regolari in un ambiente d'ufficio.

Sebbene l'app sia disponibile come download per Android o iOS, questi sono principalmente per utenti personali. Quando si tratta di meditazione in ufficio, Stop, Breathe & Think è disponibile come pratico plug-in Slack.

Una volta attivato sul tuo account Slack, Stop, Breathe & Think consentirà a individui o gruppi di programmare attività di consapevolezza. Queste attività includono:

  • Brevi pause per facilitare il recupero della mente e del corpo.
  • Esercizi di respirazione per condizionare pensieri, emozioni e reazioni.
  • Meditazioni personalizzate per contribuire a portare pace e armonia generali.

In che modo l'app aiuterà i tuoi dipendenti a diventare più produttivi

Con l'enorme peso della ricerca che mostra i benefici della meditazione, il plug-in Slack è il modo perfetto per aiutare i tuoi dipendenti a iniziare con questa abitudine positiva.

Diamo ora un'occhiata ad alcune delle fantastiche funzioni offerte dall'app.

Gli utenti dell'app possono apprendere le basi della meditazione e provare diversi tipi.

Scegliendo come si sentono in quel momento, l'app guida gli utenti alla meditazione più adatta.