8 brillanti discorsi TED che miglioreranno la tua intelligenza emotiva

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Mentre il mondo diventa sempre più automatizzato attraverso macchine che sostituiscono il lavoro umano, esiste ancora qualcosa che i robot possono e non saranno mai in grado di sostituire: l'intelligenza emotiva (EI). EI è l'elemento chiave che ci differenzia dai robot; è la capacità di sentire, comprendere e gestire emozioni e comportamenti dentro di noi e tra le altre persone.

Gli esseri umani sono esseri sociali in fondo, ed EI lo comprende aiutandoci a vedere il meglio negli altri oltre che in noi stessi. Questo può prepararti a gestire qualsiasi situazione difficile che ti capita. Investire nella tua EI garantisce quindi il successo a lungo termine in tutti gli aspetti della tua vita. La buona notizia è che l'EI può essere appresa indipendentemente dall'età o dalla giovane età, e metterla in pratica dipende completamente da te. Ecco le otto scelte migliori dai discorsi TED per dare il via al tuo viaggio di crescita EI:

1. Sulla vulnerabilità

Chi: Brené Brown, professore di ricerca presso l'Università di Houston

In che modo aiuta: la vulnerabilità è spesso vista come una debolezza da molti; qualcosa che dovremmo sforzarci di nascondere agli altri ogni volta che ci sentiamo impauriti o incapaci. In effetti, la ricerca e l'esperienza di Brown sulla vulnerabilità mostra tutto il contrario: come essere vulnerabili aiuta a rafforzare un atteggiamento di gentilezza e gentilezza verso se stessi e gli altri, e per prevenire la colpa, la dipendenza e il giudizio che possono derivare dalla tendenza a nascondere la propria imperfezione .

2. Sulla compassione

Chi: Daniel Goleman

In che modo aiuta: in questo classico discorso di TED, Goleman condivide le sue intuizioni sulla compassione, uno dei fattori principali che determina la tua intelligenza emotiva. Attraverso storie coinvolgenti, nota la motivazione intrinseca dietro l'essere compassionevoli verso gli altri, spiega come l'empatia ci separa dal diventare sociopatici e accenna a esempi di compassione che rendono davvero l'abilità degna di essere esercitata.

3. Sull'amore e l'accettazione

Chi: Andrew Solomon, scrittore di politica, cultura e psicologia

In che modo aiuta: Solomon spiega la sottile differenza tra amore incondizionato e accettazione e descrive la sua comprensione di entrambi i concetti nelle interviste a numerose famiglie e ai loro figli. Le storie toccanti che condivide mostrano come questa sia una scelta e ti offriranno una nuova prospettiva su ciò che l'amore e l'accettazione incondizionati fanno per noi stessi e per la società.

4. Sul sorriso

Chi: Ron Gutman, fondatore e CEO di HealthTap

Come aiuta: sorridere non ci costa nulla, ma secondo Gutman vale anche l'equivalente di ricevere "16.000 sterline inglesi in contanti". In questo discorso, Gutman ci guida attraverso gli studi sul sorriso, dalla nostra innata capacità di sorridere senza che gli venga insegnato agli effetti di vasta portata del sorridere su noi stessi e sugli altri. Vale la pena ascoltarlo per capire e utilizzare il potere di un sorriso.

5. Sullo stress

Chi: Kelly McGonigal, psicologa della salute

In che modo aiuta: in un fondamentale cambio di prospettiva, McGonigal ci mostra come lo stress può aiutare piuttosto che ostacolare. Troppo spesso ci stressiamo quando non siamo in grado di far fronte alle nostre emozioni o quando siamo influenzati da quelle degli altri. Tuttavia, McGonigal suggerisce di riformulare i nostri pensieri nell'usare lo stress per il meglio e possiamo applicarlo a come affrontiamo i fattori di stress quotidiani. Una parte importante del miglioramento dell'IE è anche imparare a cambiare la tua prospettiva usando la psicologia positiva, rendendo questo discorso incredibilmente pertinente.

6. Sul dire grazie

Chi: Dr. Laura Trice, Counselor e Coach

Come può essere d'aiuto: in poco più di tre minuti, Trice ci ricorda l'atto di ringraziarti e perché significa così tanto. Detto in un certo modo, questo semplice trucco che ci è stato insegnato fin da piccoli può aumentare la tua EI in pochissimo tempo.

7. In caso di disaccordo

Chi: Margaret Heffernan, pensatrice manageriale ed ex CEO di 5 aziende

In che modo aiuta: il disaccordo suona come una ricetta per il disastro, soprattutto quando si tratta di relazioni interpersonali, ma Heffernan mostra come il disaccordo può portare a miglioramenti e risultati attraverso la comunicazione. Uno strumento fondamentale per chiunque desideri aumentare la propria intelligenza artificiale in modo assertivo e produttivo.

8. All'ascolto

Chi: Julian Treasure, consulente del suono

In che modo aiuta: l'ascolto, l'abilità di prestare attenzione consapevole al suono, sta diventando sempre più inutilizzato poiché i rumori forti e che attirano l'attenzione continuano a travolgere il nostro mondo. Treasure parla dei rischi associati a una maggiore distrazione dal rumore, come l'essere più desensibilizzati e meno empatici. Durante il discorso, offre al pubblico diversi metodi per migliorare i modi di ascoltare, che vale sicuramente la pena provare. Anche se in primo piano per le aziende, possiamo prendere spunto dal libro di Treasure ricordandoci di ascoltarlo e di farlo bene, al fine di aumentare la nostra sensibilità verso gli altri e l'ambiente che ci circonda.

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Leggi avanti

Altro di questo autore

Janet Yung

Tendenze nella comunicazione

Altro di questo autore

Janet Yung

Tendenze nella comunicazione

Leggi avanti

7 passaggi per prendere una decisione per il nuovo anno e mantenerla
Come sviluppare muscoli velocemente: 5 trucchi per fitness e nutrizione
30 migliori citazioni per ispirarti a non smettere mai di imparare
9 esempi stimolanti di mentalità di crescita da applicare nella tua vita

Ultimo aggiornamento il 18 dicembre 2020

In che modo viaggiare può migliorare drasticamente le tue capacità interpersonali

Vagabondo itinerante, scrittore e appassionato di cibo vegetale. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Intrinsecamente, il viaggiatore esperto funge anche da farfalla sociale. Possono avviare una conversazione per capriccio e in qualche modo riescono a trovare un terreno comune con persone di ogni estrazione sociale.

Viaggiare da solo può aprirci e arricchire incredibilmente gli occhi, ma ci fornirà anche le abilità necessarie per avere successo. La comunicazione e le abilità interpersonali sono attributi che possono essere appresi e affinati. Queste abilità sono applicabili nella vita di tutti i giorni e possono essere tradotte in ambienti professionali.

Siamo intrinsecamente chiusi

Per la mia prima esperienza di viaggio solitario, ero appena arrivato a San Francisco per uno stage. Si è verificato un problema con il nostro treno e abbiamo dovuto passare a un nuovo treno al binario successivo. Un signore che aveva tenuto una conversazione educata ha deciso che ora era la sua missione aiutarmi a spostare le mie cose sul treno successivo.

Nonostante le buone intenzioni, ero sgomento. Non ero abituato alla gentilezza degli estranei, anzi pensavo che stesse cercando di derubarmi o peggio. La gentilezza è in qualche modo regionale. E crescendo nella zona di Tristate, ero stato condizionato ad essere estremamente scettico. L'interazione con estranei sembrava incredibilmente tabù.

È vergognoso ammetterlo, ma le abilità sociali sono cadute nel dimenticatoio. Ci siamo dimenticati di come parlarci. L'idea di avviare una conversazione con uno sconosciuto è al limite del terrificante. Ma ancora più terrificante, la mancanza di una comunicazione efficace porterà alla fine a una vita solitaria.

Mantenere viva la passione

Una volta un uomo molto saggio ha detto che prima di impegnarsi completamente con qualcuno, portalo in viaggio. Quest'uomo saggio è Bill Murray e dice la verità. Viaggiare può essere un periodo molto vulnerabile per molte volte, spesso può tirare fuori il peggio dalle persone.

Ma se sei in grado di superare gli inevitabili ostacoli che sorgeranno durante il tuo viaggio, è stato dimostrato che viaggiare rafforza le relazioni. [1] Offre a te stesso e al tuo partner l'opportunità di condividere un obiettivo comune.

Il semplice fatto di trovarsi in un ambiente diverso [2], libero da tutti i tuoi obblighi quotidiani che tendono a intralciarti, aiuterà a riaccendere il romanticismo e l'intimità. Darà a entrambi la possibilità di rivisitare alcune questioni che normalmente darebbero inizio a una discussione, in un ambiente romantico e sicuro.

Le coppie che viaggiano regolarmente insieme hanno riferito di avere una comunicazione più efficace tra loro rispetto a quelle che non lo fanno. [3]

Non vedrai mai il mondo allo stesso modo

La più grande epifania che si possa vivere mentre si immergono nello stile di vita dei viaggi è la consapevolezza che non tutti pensano come te. Non tutti vivono nello stesso modo in cui lo fai tu. Culture diverse ospitano filosofie e priorità diverse.

Respira, rilassati e divertiti

Crescendo in un luogo in cui i risultati sono attesi istantaneamente, non mi piaceva l'idea di aspettare. Voglio dire, qual è il problema? Ho effettuato l'ordine e lo voglio adesso. Chiaramente l'impazienza era spalmata su tutto il viso. Il server che ha preso il mio ordine mi ha chiesto in modo così innocente: "Perché sembri arrabbiato? Hai qualche momento in più per goderti la vita prima di ricevere il cibo. " Aveva così ragione. Perché mi stavo arrabbiando? Non avevo nessun posto dove essere. Così ho seguito il suo consiglio. Inspirai profondamente, assorbendo tutta la bellezza che mi circondava.