8 cose che distinguono gli artisti eccezionali dalle persone medie

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Ci sono persone che hanno successo e poi ci sono persone che hanno raggiunto risultati eccellenti. Queste sono le persone che fanno accadere le cose. Sembrano inarrestabili. Non è perché non hanno mai fallito; è perché non lasciano che il fallimento diventi l'endpoint. Pronto a vedere la tua performance passare da mediocre a eccezionale? Ecco cosa fare.

1. Devi raggiungere un livello di competenza.

Non fermarti perché non puoi. Continua ad imparare finché non puoi. Le ore di studio, ricerca, pratica e solo di tentativi aumenteranno le tue capacità centimetro dopo centimetro. Ed è quello che devi fare se vuoi essere un artista di alto livello. Non lasci che il divario tra dove sei e dove vuoi essere fermarti. Considera semplicemente come superare il divario e poi fai quello che serve finché non ci arrivi.

Come ha osservato il leggendario Paul Arden (ex direttore creativo di Saatchi & Saatchi): “Voglio significa: se lo voglio abbastanza lo otterrò. Ottenere quello che vuoi significa prendere le decisioni che devi prendere per ottenere quello che vuoi. ”. Se vuoi davvero quello che dici di volere, la tua scarsa fiducia ti farà solo lavorare di più per raggiungerlo, perché indicherà una discrepanza tra l'obiettivo desiderato e il tuo stato attuale.

2. Devi stabilire obiettivi per cui vale la pena combattere.

Kriss Carr aveva solo 32 anni quando le fu diagnosticato quello che i medici chiamavano un cancro incurabile. Piuttosto che accettare questa diagnosi, ha cambiato la sua vita e 10 anni dopo sta "prosperando con il cancro". Oh, e gestisce anche un famoso sito web sul benessere, è autrice di libri e documentari ed è una rinomata esperta di vita sana.

Quando è importante, puoi spingerti a farlo. Quando guardi i tuoi obiettivi e pensi: "Meh, non mi interessa davvero", non combatterai per uscire da una crisi. Perchè vorresti? Quindi lascia perdere le cose che non ti interessano e fissa obiettivi di cui non puoi davvero vivere senza.

3. Devi trattare gli altri con rispetto.

Non c'è alcun potere nel mancare di rispetto alle persone intorno a te. Gli high performer sanno che mostrare rispetto non solo apre le porte, ma ti consente anche di interagire in un modo che ti dà la massima concentrazione e chiarezza in ogni interazione. Come afferma Randy Garutti, CEO di Shake Shack,

Si tratta di essere presenti. Non puoi essere ovunque per tutti, ogni volta. Ma se c'è una cosa per cui lavoro instancabilmente, è essere presente quando sono lì. Non c'è niente di peggio di un leader che ti dà il suo tempo ma non la sua concentrazione. (Proprio come non c'è niente di peggio che leggere una storia ai miei figli prima di coricarsi e pensare a tutte le altre cose che sto facendo.) Essere presente è qualcosa su cui mi concentro ogni giorno.

4. Devi inserire il tempo.

Se vuoi raggiungere questi obiettivi che cambiano la vita, devi dedicare del tempo. Non ci sono scorciatoie qui. Non esiste una piccola navicella spaziale felice che ti porterà via se lo vuoi abbastanza. Se ti impegni nella media, otterrai risultati nella media.

No, dovrai arrivarci un giorno alla volta lavorando sodo e, beh, lavorando a lungo. Diverse ricerche mostrano che le persone ad alto rendimento sono persone che impiegano molte ore: le settimane lavorative di 60 ore sono all'ordine del giorno tra i vincitori.

Se vuoi essere eccezionale, devi impegnarti a svolgere il lavoro anche se richiede lunghe ore. E, molto probabilmente, lo sarà.

5. Devi definire cosa funziona per te.

Nessun altro può dirti come arrivarci da qui. Ed essere un artista eccezionale significa capire come fare quel salto da solo. I tuoi obiettivi ti diranno cosa devi fare e poi dovrai capire come puoi farlo al meglio. Devi anche capire cosa è troppo. Quando hai bisogno di una pausa? Come fai a sapere quando sei sovraccarico? Come puoi ritrovare l'equilibrio? Come rimani in contatto con le persone che ami mentre ti impegni a raggiungere grandi obiettivi?

Nina Garcia, direttrice creativa di Marie Claire, dice questo:

Trovare questo sottile equilibrio è ciò che mi definisce. Libri e riviste mi rendono così come iPad e smartphone. Il Web mi ha aiutato a entrare in contatto e incontrare nuove persone, ma non ho dimenticato i miei vecchi amici. Amo Twitter, ma amo anche una vera conversazione che sfugge al limite di 140 caratteri. Adoro leggere i blog di moda, ma niente può competere con il tocco tattile di un abito di alta moda.

6. Devi pensare al futuro.

Christopher Kane sapeva quando era solo un ragazzino cosa voleva fare. "Sono sempre stato ambizioso, fin da piccolo", dice. "Sono diventato un tunnel vision intorno alle 10 o 11 anni. Abbiamo ricevuto Sky TV e tutti questi programmi di stile e sapevo che volevo diventare uno stilista."

Quella visione a lungo termine gli è stata utile; aveva la sua etichetta che vendeva in tutto il mondo prima di compiere 30 anni. Quando pensi a come vorresti che fosse la tua vita tra 5, 10, 30 anni, ottieni molto più chiaro cosa è una perdita di tempo oggi.

Hai davvero bisogno di leggere 27 articoli di Buzzfeed? Ti viene in mente un altro intelligente aggiornamento di stato? Hai visto l'ultimo film degli X-Men tre volte? O potresti fare qualcosa di diverso, qualcosa che ti porterebbe effettivamente a quel futuro che vorresti avere? Se vuoi davvero arrivarci, inizia a farlo.

7. Devi mettere gli altri al primo posto.

Le persone che finiscono al vertice devono lavorare sodo. Devono concentrarsi. Devono dire di no, a volte più di quanto vogliono. Ma questo non significa che non danno valore agli altri (lo fanno) e sanno come dare. Le persone comuni cercano di ottenere quanto danno. Le aziende ad alto rendimento danno più di quanto prendono.

Poi ho guardato l'altra estremità dello spettro e ho detto che se i donatori sono in fondo, chi è in cima? In realtà, sono stato davvero sorpreso di scoprire che sono di nuovo i Donatori. Le persone che sono costantemente alla ricerca di modi per aiutare gli altri sono sovrarappresentate non solo in fondo, ma anche in cima alla maggior parte delle metriche di successo.