8 cose che potresti fare se ti senti infelice

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

È del tutto normale sentirsi infelici di tanto in tanto. Succede a tutti. Tuttavia, è possibile che tu stia facendo alcune cose che contribuiscono ai tuoi sentimenti di infelicità. Potresti anche non sapere che li stai facendo. Considera l'elenco seguente, quindi chiediti di tanto in tanto: "Sto facendo questo?"

1. Supponendo il peggiore

Se ti sei mai sorpreso a pensare negativamente a una situazione o a una persona prima di conoscere la realtà, è probabile che tu stia assumendo il peggio. Ecco un esempio:

Tuo marito non ha chiamato quando ha detto che l'avrebbe fatto.

Supponendo il peggio: ha avuto un incidente d'auto. È con un'altra donna. Mi ha lasciato.

Le persone felici danno per scontato il meglio in ogni situazione. Non saltano a conclusioni negative né danno per scontato che sia successo qualcosa di terribile. Ciò provoca tristezza, rabbia e frustrazione premature e non necessarie. Dai sempre il beneficio del dubbio. Se si scopre che la realtà è piuttosto brutta, passa alla modalità di risoluzione dei problemi. A quel punto sarai comunque molto più lucido e preparato a gestire una situazione problematica. Ecco lo stesso esempio ma con una prospettiva diversa.

Ipotizzando il meglio: mi sta sorprendendo con qualcosa di speciale. Si è fermato al negozio per prendere la spesa per la famiglia. Una riunione con il suo capo era in ritardo. Ha ottenuto una promozione.

2. Vivere nel passato

Rivivi mai le stesse preoccupazioni più e più volte nella tua testa? Le parole del tuo capo, amico o collega si ripetono nella tua mente? Hai rancore contro qualcuno con cui hai litigato? Se è così, probabilmente stai vivendo nel passato.

Le persone felici vivono nel momento presente. Questo non significa che non pensano al passato e non significa sempre che non considerino il loro futuro. Ma sanno che ci deve essere un equilibrio. A volte devi solo lasciarti andare per andare avanti. Non è sempre facile, ma è l'opzione più salutare e renderà il tuo momento presente e i tuoi momenti futuri i più felici.

Vivi qui e ora. Dimentica i rimpianti. Dimentica il passato. Impara ad essere veramente presente.

3. Confrontarsi con gli altri

Quando guardi le foto di matrimoni e neonati di amici, ti chiedi perché non sei ancora sposato senza figli? Guardi il lavoro di qualcun altro e metti in discussione i tuoi risultati e successi? Probabilmente è perché ti stai confrontando con altre persone.

Ognuno è diverso, ma la cosa più importante da tenere a mente è che sei esattamente dove dovresti essere. La motivazione esterna, cioè una competizione amichevole, va bene, ma confrontarsi con gli altri è pericoloso. Ci sarà sempre qualcuno che è più divertente, ha più successo, ha gli occhi più blu, un lavoro migliore e guadagna più di te. D'altro canto, ci sarà sempre qualcuno che guadagna meno di te, è meno divertente e ha meno successi.

Le persone felici non si confrontano con nessuna di queste persone. Sanno chi sono, si accontentano di dove sono e competono solo con se stessi.

4. Cercando di "aggiustare" i tuoi sentimenti

Quanto spesso accade che quando qualcosa non va inizi a mettere in discussione i tuoi sentimenti? Quante volte hai pensato a te stesso: "C'è qualcosa che non va in me? Va bene sentire quello che provo? Perché sono triste? Perché non sono più felice? Perché sono arrabbiato oggi? " La verità è che la vita è una serie di alti e bassi ed è normale avere alti e bassi. È perfettamente normale avere emozioni negative. Ciò significa che quando provi tristezza, non devi metterla immediatamente in discussione. Significa anche che non devi entrare in modalità panico e cercare di risolverlo.

Consentire a te stesso di provare i tuoi sentimenti fa molte cose per te.

1. Ti permette di essere solo te stesso.

2. Ti consente di elaborare i tuoi pensieri.

3. Fa capire alla tua mente che va bene passare quello che stai passando.

4. Ti ricorda di rivalutare le decisioni della tua vita e assicurarti di essere ancora sulla strada su cui vuoi essere.

Se ti senti turbato, lasciati turbare. Ma, e questa è la parte più importante, devi anche lasciarti andare. Se una sensazione inizia a durare troppo a lungo, potresti chiederti: "E poi?" e cerca di mantenere l'emozione in prospettiva. Emozioni e sentimenti non ti definiscono. Quindi, non preoccuparti troppo di quelli negativi. Sii forte, superali e dimostrerai a te stesso quanto sei resiliente. La parte migliore è che la prossima volta che proverai la stessa sensazione negativa, sarai più preparato per questo. Invece di chiederti se qualcosa non va in te, potresti dire a te stesso: “Oh, riconosco questa sensazione. È passato l'ultima volta che è arrivato. E passerà anche questa volta. "

5. Credere a tutti i tuoi pensieri

Questo potrebbe sembrare un po 'confuso. Un errore comune che le persone spesso commettono è credere a ogni pensiero che passa per la loro testa. Questo non è sicuro. A volte il nostro cervello ci gioca brutti scherzi e possiamo pensare cose in cui non crediamo veramente. Potrebbe essere sotto forma di umiliarsi. Potrebbe mettere in discussione l'onestà e la fiducia di un amico o di una persona cara. A volte emozioni, preoccupazione e paura ci fanno pensare cose inutilmente negative.

Le persone felici non credono a ogni singolo pensiero che passa per la loro mente. Spesso accade che quando ti calmi e ti senti meglio, o anche solo permetti che il tempo passi, non penserai in modo negativo come prima.

6. Concentrarsi su ciò che non hai

Sei mai stato duro con te stesso per non aver ottenuto abbastanza? Hai mai provato a convincerti di aver bisogno di più? Questo probabilmente ti sta causando dolore e infelicità.

Le persone felici sono grate per tutto ciò che hanno e per tutto ciò che hanno realizzato. Non si concentrano su tutte le cose che non hanno. Prova a ringraziarti per tutto ciò che hai realizzato nella tua vita. Ringrazia i tuoi genitori, i tuoi fratelli, i tuoi partner, i tuoi amici e i tuoi colleghi. Ringrazia il tuo letto per aver fornito un posto dove dormire. Ringrazia la tua giacca per essere calda. Ringrazia il tuo caffè per aver gustato così delizioso al mattino. Ringrazia il tuo lavoro per essere una fonte di guadagno. Ringrazia il negozio per avere gli articoli che puoi acquistare.