8 cose che ti stressano e che dovresti ignorare

Ragnar è uno scrittore appassionato che scrive in un blog sullo sviluppo personale di Lifehack. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Se ti trovi costantemente sopraffatto e stressato, potresti effettivamente essere vittima dei tuoi stessi pensieri / decisioni. Ci sono molte cose che possono causare stress, ma qui ci sono otto cose che possono stressarti e che dovresti semplicemente ignorare.

Persone negative nella tua vita

Chiamate comunemente "da hatas", queste persone ti criticano ogni volta che ne hanno la possibilità. Soprattutto quando provi qualcosa di leggermente diverso o hai il coraggio di sfidare lo status quo. In un mondo in cui è facile fare amicizia con Facebook, ma non è così facile stabilire connessioni reali, può essere incredibilmente difficile "scaricare" i tuoi amici negativi. Nella maggior parte dei casi, puoi risolvere il problema ignorando il loro contributo negativo e, se ti rendi conto che è tutto ciò che hanno da offrire, ignorandoli completamente e smettendo di passare del tempo con loro.

Le opinioni degli estranei

Qualcosa che può essere una fonte di stress piuttosto opprimente, è la prospettiva delle opinioni degli estranei. In genere questo riguarda soprattutto le persone durante il liceo, ma molti continuano a essere perseguitati da questo concetto per tutta la ventina o anche per tutta la vita.

Non solo le opinioni degli estranei non contano affatto, è improbabile che si preoccupino abbastanza di te da inventarne una su di te. Certo potrebbero guardare il tuo vestito elegante e la tua macchina elegante e pensare "sembra ricco" o "oh fantastico, un altro ricco stronzo si è trasferito nel mio quartiere" ma è improbabile che si soffermeranno su di te per un certo periodo di tempo dopo di che.

Puoi trarre conforto dal fatto che, anche se stai per parlare con un grande gruppo di sconosciuti, non importa quanto tu flop, probabilmente si dimenticheranno completamente di te a un certo punto durante la prossima ora. Un'altra cosa che può aiutare a ricordare è che le parti più visibili della nostra società sono gli estremi, i migliori e i peggiori. Sicuramente gli unici discorsi che vedi online sono fantastici o incredibilmente terribili e divertenti, ma ciò non significa che non ci siano milioni di discorsi medi nascosti da qualche parte.

Ciò che i tuoi genitori (o altri) pensano sia meglio per te

Può essere difficile, poiché i tuoi genitori useranno spesso la scheda "esperienza di vita", e molte volte giustamente. (Altre volte sono semplicemente sbagliate.) Ma anche se hanno ragione, nella vita, è importante avere i propri fallimenti e arrivare alle proprie conclusioni, non sempre semplicemente ricevendo e seguendo la guida di "individui più esperti". Non lasciare che ciò che i tuoi genitori dovrebbero fare ti stressano mentre sei là fuori a fare ciò che è meglio per te in questo momento.

Se sono sempre d'accordo nel tuo caso e intralciano il tuo lavoro / progetto / studio, puoi sempre far loro entrare nel tuo piano segreto (falso o reale) di riserva per fare ciò che vogliono che tu faccia , se il tuo attuale tentativo fallisce.

I tuoi ideali

Se stai facendo qualsiasi tipo di lavoro creativo, è facile rimanere bloccati, non sentirsi mai abbastanza pronti a rilasciarlo o passare al progetto successivo, perché "semplicemente non va bene". Ira Glass descrive questo problema come "il divario", tra il modo in cui ritieni che dovrebbe essere un buon lavoro creativo e le tue attuali capacità. Guarda questo video per aiutarti a superare questa tendenza.

E se sei stressato per non essere la persona che vuoi essere, non farlo. Nessuno è la propria persona ideale. Anche le persone più grandi a cui puoi pensare avevano i loro difetti. O impari ad accettarli o scegli di affrontare lentamente un'area alla volta e focalizzare le tue energie verso il miglioramento piuttosto che preoccuparti.

O se sei una di quelle persone che hanno un'idea chiara al 100% di come sia il tuo partner perfetto.

Resistenza

A volte le cose sono difficili. A volte continui a imbatterti in una barriera dopo l'altra e non riesci a raggiungere nessun tipo di ritmo accettabile. Invece di concentrarti sulle barriere e, in effetti, aspettarti di più da esse e lasciare che questo ti stressi, concentrati esclusivamente sul processo per superarle e imparare da ogni esperienza. Invece di rimanere bloccato in un "Oh Dio, perché è successo di nuovo ??" schema di pensiero, invece pensa subito “Come posso superare questo problema? Ho riscontrato un problema simile prima? " E concentra le tue energie per andare avanti.

Le tue aspettative

È divertente come le tue aspettative sull'accadere di qualcosa di stressante possano essere stressanti quasi quanto qualcosa di stressante. E mentre è salutare rimanere realistici ed essere aperti alle possibilità, è controproducente rimanere eccessivamente concentrati sugli scenari peggiori che non puoi prevenire o per cui non puoi fare nulla, poiché causerà solo stress ed è improbabile che fornisca informazioni preziose. Considera invece rapidamente alcune cose che potrebbero andare storte laddove sono disponibili contromisure, prendi le contromisure e vai avanti.

Un'altra cosa che può causare stress, è aspettarsi che qualcosa vada bene, o in un certo modo, solo per sperimentare che non è così. Per le faccende quotidiane, può essere meglio cercare di non aspettarti nulla o un risultato quanto più neutro possibile e concentrarti invece sul goderti il ​​processo.

La tua autocritica

Ora non fraintendetemi, è necessaria una certa autocritica per rimanere sani di mente. Ma dopo un certo punto, non solo può diventare una fonte dominante di stress, ma può portare a una spirale discendente verso la depressione. Pur avendo l'intuizione di sé per rendersi conto che quando hai sbagliato è positivo, le cose iniziano a peggiorare quando ti soffermi su quegli errori, e poi deduci che hai qualche profondo difetto di carattere che ti sta causando questo errore, e simili quelli, prima. Naturalmente, nel momento in cui inizi a credere che questo difetto del personaggio esista, diventa sempre più evidente (poiché diventa sempre più facile usarlo come scusa per fare scelte sbagliate). L'esempio più ovvio è la pigrizia. Mezza generazione è paralizzata dalla loro autoaffermata convinzione di essere troppo pigri per uscire e fare davvero le cose. E poiché si sono ripetuti così tante volte, non è più discutibile. Non puoi nemmeno suggerire a queste persone che hanno il potenziale per cambiare, perché è semplicemente "parte di ciò che sono".