8 posizioni yoga da fare prima di andare a letto

Mike è il creatore di Carpe Diem Motivation. Aspira a ispirare le persone che stanno cercando una piccola spinta in più nella loro vita. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

I benefici dello yoga sono ben documentati. Non è solo prezioso per il tuo corpo fisico, ma è estremamente meditativo e quindi ottimo anche per la tua mente. In questo modo sperimenterai un doppio vantaggio da questa pratica.

Indipendentemente dal tipo di pratica yoga che decidi di intraprendere, assicurati di fare i compiti. Determina quali pose e posizioni sono adatte al tuo corpo e quali no. Ci sono un sacco di informazioni disponibili su Internet da yogi e altri esperti di yoga che ti aiuteranno a rinvigorire la tua vita con questa pratica.

Amo lo yoga perché è molto impegnativo fisicamente e mentalmente. Come atleta professionista, uso lo yoga in bassa stagione per allenare il corpo e la mente. Mi piacciono le avversità fisiche che questa pratica offre. A volte può essere più difficile di qualsiasi altro esercizio di allenamento fisico che ho fatto per il mio sport.

Utilizzo principalmente una pratica di yin yoga, soprattutto ora che sono in stagione. Trovo che mi aiuti a riabilitare il mio corpo. Cerco di fare due o tre sessioni di stretching yin yoga a settimana. Ho trovato molto utile fare questa pratica la sera prima di andare a letto. È un ottimo modo per meditare e liberare lo stress dal mio corpo e dalla mia mente mentre mi stacco dalla giornata. Ho spesso le mie migliori notti di sonno dopo una sessione di yin yoga.

Quella che segue è una breve sessione di yin yoga che dovrebbe durare circa 30-40 minuti a seconda di quanto tempo mantieni ciascuna posizione. Le durate suggerite sono fornite per ogni posa, così come una descrizione dettagliata di ogni posa. È importante che non ti precipiti in nessuna di queste posizioni. Lo yoga significa essere pazienti con te stesso e dove sei in ogni posizione. Non cercare di forzarti nella posizione; piuttosto, caderci lentamente. Otterrai flessibilità per ogni posa mentre la mantieni per lunghi periodi di tempo. Man mano che mantieni ogni posa più a lungo, il tuo corpo diventerà più flessibile. Lavora lentamente il tuo corpo in ogni posa.

1. Nadi Shodhan Pranayama

Questo è un esercizio di respirazione per aiutarti a calmare e concentrare la mente prima di iniziare la pratica. Usando il pollice e qualunque altro dito si desidera (anello, indice, ecc.), Si eseguirà una respirazione a narice alternata. Copri una narice con il pollice mentre inspiri attraverso la narice aperta. Quindi copri questa narice con l'altro dito ed espira attraverso l'altra narice. Inspira di nuovo, copriti ed espira. Continua finché non ti senti rilassato e pronto per la pratica.

Per ulteriori linee guida su questa posa, fare clic qui.

2. Posizione del bambino

Durata suggerita 3-5 minuti. Inizia mettendoti in posizione da tavolo su mani e ginocchia. Tieni le mani e le ginocchia alla larghezza delle spalle. Quindi devi riunire gli alluci e formare un triangolo all'interno delle ginocchia mentre le separi. Da questa posizione allunga delicatamente le braccia davanti a te mentre siedi con la schiena verso i talloni.

Per ulteriori linee guida su questa posa, fare clic qui.

3. Mezzo piccione

Durata consigliata 3-5 minuti per ciascuna gamba. Devo ancora fare una posa che allunghi i miei fianchi come Half Pigeon. Dalla posizione del tavolo solleverai una gamba da terra (non importa con quale gamba inizi) e la porterai nella parte anteriore del corpo. L'altra gamba si raddrizzerà dietro di te. L'obiettivo è mantenere il più possibile l'anca della gamba anteriore a terra. Mentre posizioni il ginocchio anteriore, puoi anche premere sulle punte del ginocchio posteriore per posizionare la gamba posteriore. Ripeti con l'altra gamba.

Questa posizione richiede molta pratica per ottenere un allungamento molto profondo, quindi all'inizio ti consigliamo di tenere i gomiti sul materassino. Man mano che acquisisci flessibilità, puoi appoggiare la testa sul materassino e allungare la gamba posteriore dietro di te.

Per ulteriori linee guida su questa posa, fare clic qui.

4. Supta Baddha Konasana

Durata suggerita 3-5 minuti. Questa posizione è un ottimo modo per allungare l'inguine. Inizia sdraiandoti sulla schiena con il ginocchio piegato. Porta i talloni il più vicino possibile al bacino con i piedi e le ginocchia uniti. Quando assumi una posizione comoda, lascia che le ginocchia si separino lentamente e cadano a terra finché non senti un allungamento su entrambi i lati dell'inguine.

Per ulteriori linee guida su questa posa, fare clic qui.

5. Posizione del bruco

Durata suggerita 3-5 minuti. Questa è una piega in avanti in cui raddrizzi le gambe il più possibile davanti a te e ti pieghi delicatamente in avanti. Se i tuoi fianchi sono molto tesi e questo non è possibile, allora va bene per te mantenere i fianchi leggermente piegati davanti a te. Si consiglia inoltre di sedersi su qualcosa come un blocco da yoga, una coperta o un cuscino se si avverte un senso di oppressione ai fianchi. È molto importante non affrettare questa posizione perché può causare molto sforzo nella parte bassa della schiena.

Per ulteriori linee guida su questa posa, fare clic qui.

6. Posizione della Sfinge

Durata suggerita 3-5 minuti. Stare sdraiati sulla pancia con i gomiti piegati di lato. Da questa posizione sollevi delicatamente il busto spingendo le mani contro il suolo. Assicurati che i gomiti siano direttamente sotto le spalle. Dovresti sentire una leggera pressione nella parte bassa della schiena. Rilassa le spalle e non irrigidire la schiena e la parte superiore del corpo. Ammorbidisci tutto e resta rilassato.

Per ulteriori linee guida su questa posa, fare clic qui.

7. Viparita Karani

Durata suggerita 3-5 minuti. Questa è una posizione di inversione molto semplice che drena l'acido lattico dalle gambe. Posiziona i fianchi alla base di un muro. Quindi sdraiati sulla schiena e solleva le gambe verso il muro sopra la testa. Per un supporto extra, usa un blocco, una coperta o un cuscino sotto l'osso sacro.

Per ulteriori linee guida su questa posa, fare clic qui.

8. Shavasana

Durata consigliata 10-15 minuti. Questa è la posa finale. Devi sdraiarti sulla schiena ed estendere le gambe a terra. Metti le braccia e le mani comodamente al tuo fianco. Lascia che i tuoi piedi cadano di lato, se ti è comodo. Rimani in questa posizione per tutto il tempo che desideri.