9 meravigliosi vantaggi del viaggio

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Se c'è un consiglio che ho alle persone di oggi per provare più gioia nella vita, è viaggiare di più. Non intendo fare vacanze o pianificare viaggi, intendo fare il viaggio verso un luogo in cui non sei mai andato prima con un programma aperto, per lasciare che la vita ti mostri quali opportunità ti stavano aspettando che non potresti hanno persino immaginato prima.

Viaggiare è meraviglioso in molti modi. Ci cattura con un senso di voglia di viaggiare e ci fa desiderare più destinazioni da visitare, culture da sperimentare, cibo da mangiare e persone da incontrare. Per quanto sia fantastico viaggiare, la maggior parte di noi pensa che dobbiamo aspettare gli ultimi anni per esplorare davvero molto del mondo. Voglio ispirarti a viaggiare di più ora e lo farò condividendo 9 meravigliosi vantaggi del viaggio in modo che tu possa fare il salto di fede che stavi aspettando.

1. Troverai un nuovo scopo

"Viaggiare è fare un viaggio dentro te stesso." - Danny Kaye

Viaggiare è un investimento incredibilmente sottovalutato in te stesso. Mentre viaggi, sei esposto a più nuove persone, culture e stili di vita di quanto vivi nella tua patria tutto il tempo. Con tutte le novità della tua vita, sei anche aperto a nuove intuizioni, modi di vedere il mondo e di vivere, il che spesso offre alle persone un nuovo scopo per le loro vite. Se ti senti bloccato su qual è il tuo scopo, cosa vuoi fare della tua vita, la carriera o il percorso educativo che vuoi perseguire, vai in viaggio ... potresti semplicemente essere sorpreso di ciò che scopri come un nuovo senso dello scopo della vita e direzione.

2. Apprezzerai di più la tua casa

"Ogni viaggio ha i suoi vantaggi. Se il passeggero visita paesi migliori, può imparare a migliorare il proprio. E se la fortuna lo porta al peggio, potrebbe imparare a godersela. " - Samuel Johnson

Quando trascorriamo del tempo lontano da casa, specialmente in un luogo in cui non abbiamo gli stessi lussi prontamente a nostra disposizione ... come un villaggio nelle Fiji che funziona senza elettricità ... diventiamo più consapevoli e apprezziamo i lussi che abbiamo a casa. Ricordo una volta in cui andai a trovare mia cugina in Argentina, dopo che aveva vissuto lì per circa un anno. Stavo visitandola nel periodo natalizio e le ho portato il nuovo libro di Harry Potter insieme ad alcuni beni di base che puoi trovare quasi ovunque a Los Angeles. Era troppo gioiosa e piena di gratitudine, come se avesse appena ricevuto il regalo più grande del mondo. In altre parti del mondo, come l'India e l'Etiopia, le persone non hanno altrettanto accesso all'acqua potabile pulita ... soprattutto da quella che è prontamente disponibile alla spina. Viaggiare in aree del genere ci fa davvero apprezzare ciò che abbiamo e spesso può innescare il movimento di qualcosa per aiutare le persone che vivono lì a sperimentare una maggiore qualità della vita.

3. Ti renderai conto che la tua casa non è solo dove sei cresciuto

"Nessuno si rende conto di quanto sia bello viaggiare finché non torna a casa e poggia la testa sul suo vecchio cuscino familiare." - Lin Yutang

Più viaggiamo, più ci rendiamo conto che la nostra casa è molto di più della città, della città, dello stato e persino del paese in cui siamo cresciuti; ci rendiamo conto che la nostra casa è il mondo, questo pianeta, e diventiamo più consapevoli di come possiamo vivere armoniosamente e sostenerci a vicenda. E in quella conoscenza e stato di coscienza, le persone come coloro che sostengono il movimento di carità: l'acqua diventano fruibili.

4. Ti renderai conto di quanto poco sapevi davvero del mondo

"Il mondo è un libro e chi non viaggia ne legge solo una pagina." - Sant'Agostino

C'è il concetto e poi c'è l'esperienza. Quando viaggiamo, potremmo notare che alcune delle cose che abbiamo sentito sul mondo finiscono per essere molto diverse da ciò che siamo stati indottrinati e condizionati a credere. Molti dei miti iniziali che vengono dissipati spesso riguardano il viaggio stesso. Dove una volta potresti aver pensato che fosse troppo costoso e pericoloso, potresti capire come puoi effettivamente risparmiare di più sulle tue spese di vita viaggiando per il mondo rispetto a quando vivi a casa. Potresti anche capire quanto possono essere gentili e amichevoli gli estranei e come sono persino disposti a prendersi cura di te con un posto dove dormire la notte. Oltre a ciò, hai tutto il mondo da conoscere con ogni luogo che scopri, ogni persona che incontri e ogni cultura che provi.

5. Ti renderai conto che condividiamo tutti bisogni simili

"Il viaggio è fatale per pregiudizi, fanatismo e ottusità". - Mark Twain

Tony Robbins ha detto molte volte che non importa quale sia il tuo background, tutti gli esseri umani condividono 6 bisogni comuni. Viaggiando di più, ne noti ancora di più la verità ... e mentre ciò accade, sei più abile nel riuscire a relazionarti con le persone indipendentemente dal loro background.

6. Ti renderai conto che è estremamente facile fare amicizia

"Un viaggio si misura meglio in amici, piuttosto che in miglia." - Tim Cahill

Una delle prime cose che ho imparato viaggiando da solo è quanto sia facile fare amicizia. Succede qualcosa di magico nel modo in cui le persone possono apparire più crude e reali quando sono fuori dal loro ambiente condizionato e aperte ad esprimersi senza sentirsi giudicate. Quella crudezza e realtà finiscono per ispirare gli altri ad essere autentici, ed è così che puoi diventare i migliori amici delle persone quando le conosci solo da poche ore.

7. Sperimenterai l'interconnessione dell'umanità

"Forse viaggiare non può impedire il fanatismo, ma dimostrando che tutte le persone piangono, ridono, mangiano, si preoccupano e muoiono, può introdurre l'idea che se proviamo a capirci, potremmo persino diventare amici." - Maya Angelou

Proprio come notiamo come condividiamo bisogni simili, come si espande la nostra prospettiva della nostra casa e come diventiamo stretti amici con altri provenienti da contesti e culture diverse, iniziamo a renderci conto di come siamo tutti collegati. Questo stato di consapevolezza è un salto nella coscienza, e ciò che intendo è nel modo in cui percepiamo il mondo, l'esperienza di vita e noi stessi. Ken Wilber parla della coscienza come di dinamiche a spirale, ogni livello di coscienza compreso quello precedente. Sento che viaggiare spesso aiuta le persone a sperimentare una visione della coscienza incentrata sul mondo, e alcune anche su quella integrata ... in grado di vedere, comprendere e accettare tutti gli stati di coscienza e utilizzare i doni di ciò che è migliore e più appropriato al momento.