9 modi per gestire le interruzioni come un professionista

Seth scrive di consigli sullo stile di vita su Lifehack. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Ti distrai facilmente? Scommetto che lo sei. Se ti dicessi che questo link porta a un elenco di foto divertenti di gattini squilibrati, probabilmente faresti clic e dimenticherai rapidamente la nostra conversazione.

Non succederà questa volta!

Le interruzioni fanno i danni maggiori quando permettiamo al loro aspetto di influenzarci molto tempo dopo che siamo tornati al nostro compito iniziale. Ciò può accadere per alcuni motivi:

  • Trattiamo qualsiasi interruzione nel nostro flusso di lavoro come se fosse una frattura nel prodotto finale.
  • Ci risentiamo per la nostra apparente incapacità di evitare distrazioni e finiamo per trattare il loro aspetto come una debolezza personale.
  • Consideriamo le distrazioni come un cambiamento nel nostro viaggio invece che come un'altra ansa del fiume.

Cosa puoi fare al riguardo?

1. Abbraccia la tua paura

Contrariamente a quanto potrebbe averti detto tua madre, non sei diverso dal resto di noi. Siamo tutti distratti. Ci infastidiamo tutti quando un momento produttivo viene interrotto. Ci stanchiamo tutti quando gli eventi programmati non vanno come previsto. Se permetti alla trepidazione di entrare nella tua mente alla prospettiva di distrazioni, paralizzerai le tue capacità produttive.

La paura delle distrazioni favorisce anche il risentimento nei confronti di coloro che distraggono. Riconosci che a volte sarai distratto e accetta quelle distrazioni come opportunità per migliorare. Non puoi fermare le distrazioni ma puoi impedire che prendano il sopravvento sulla tua giornata. Questo è il tuo momento!

2. Pianificare le interruzioni

Una pianificazione efficace è una pietra angolare dello stile di vita produttivo. Pianificare le interruzioni potrebbe sembrare impossibile. A te? Ecco una semplice visualizzazione che ti aiuterà a iniziare la tua pianificazione:

Inizia ogni sessione di lavoro disegnando alcuni quadrati su un piccolo pezzo di carta di scarto. Questi rappresentano distrazioni che quasi certamente appariranno. Man mano che incontri e vinci le distrazioni, metti un segno di spunta nella casella appropriata. Dopo un po 'sarai in grado di farlo nella tua testa. Sembra facile, vero? Una distrazione prevista non ha alcun potere sulla tua giornata. Hai ancora il controllo.

3. Delega e rimanda

Una volta che hai identificato un'interruzione come qualcosa che richiede attenzione e non solo un desiderio nascente di svagarsi, prova a rimandare il tuo coinvolgimento. Il modo brutale per farlo è gridare: "Non ho tempo in questo momento. Non disturbarmi! "

L'opzione di classe è un po 'più complicata. Prenditi un momento per capire cosa comporta la distrazione. Qualcuno sta morendo? C'è una scadenza che hai dimenticato? C'è un'opportunità di networking qui? Se risulta che non stai affrontando un'emergenza, rimanda il tuo coinvolgimento e delega gran parte del lavoro di dettaglio a qualcuno con le risorse disponibili.

4. Attacco procrastinazione

Si può affermare con certezza che la maggior parte di noi accoglie molte più distrazioni di quanto dovremmo. Perché? Perché siamo procrastinatori cronici e le distrazioni ci offrono un modo per rilassarci senza essere apertamente pigri. Il modo più semplice per attaccare la procrastinazione è sintetizzare l'urgenza con scadenze troncate. Se normalmente ci vogliono 3 ore per fare qualcosa, vai in bagno, prendi un bicchiere d'acqua, imposta un timer per 90 minuti e inizia a lavorare! Non funzionerà per tutti i progetti, ma è molto divertente quando funziona!

5. Suddividi la tua giornata in obiettivi

Le distrazioni sono più pericolose per la persona che lavora senza obiettivi a breve termine. Puoi tenerti fuori dalla zona di pericolo fissando obiettivi durante la giornata. Probabilmente dovrai farlo solo per le attività che davvero non vuoi completare. Ad esempio:

  1. Invia email scomode entro le 9
  2. Completare l'ordine del giorno della riunione entro le 12:00
  3. Dì una cosa piacevole al fastidioso capo entro le 14:00

Il potere di questo processo è che ora hai obiettivi sensibili al tempo da raggiungere una volta che sei sfuggito alle distrazioni. Quella conversazione telefonica delle 8:45 che potrebbe durare un'ora? Nixed entro la scadenza dell'e-mail. Colture che muoiono a Farmville alle 11? Annullato dall'agenda della riunione!

6. Limita input

Più limiti i canali che le persone possono utilizzare per distrarti, meno è probabile che tu venga distratto. Ci vuole forza di carattere per ignorare i social media e il tuo smartphone sempre amichevole. Ci vuole fiducia nelle persone che lavorano per te per allontanarti dalla frenesia degli affari e dai numeri nel retrobottega. È difficile disconnettersi perché spesso sentiamo una sfumatura di irrilevanza quando usciamo dalla fretta.

Fallo. I tuoi risultati dimostreranno che ne è valsa la pena.

7. Uscite batch

Rispondere alle e-mail in batch e programmare un periodo di tempo per effettuare telefonate può sembrare un modo noioso di fare affari, ma è un modo molto efficace per mantenere le distrazioni a debita distanza. Il batch è ancora più efficace nel ridurre al minimo i danni collaterali causati da Twitter e altri social network se si accede senza un intervallo di tempo prestabilito.

Per iniziare, fai un elenco delle cose che devi fare ogni giorno per mantenere una buona comunicazione nella tua azienda e attraverso i tuoi social network. Assegna a ogni strumento o azione il proprio intervallo di tempo e concedi un po 'di margine alla fine. Non otterrai il momentaneo picco sociale delle interazioni costanti in tempo reale, ma i benefici a lungo termine compenseranno la tua perdita.

8. Comunica la tua pianificazione ad altri

Quando si tratta di gestire le distrazioni basate sulle persone, la comunicazione è fondamentale. Hai bisogno di finire un progetto? Fai sapere alle persone del tuo gruppo di lavoro che sarai off-limits fino a un certo momento. Stai cercando di finire un progetto freelance in una casa piena di ragazzi? Fagli sapere che, a meno che qualcuno non stia morendo o la casa non sia in fiamme, ucciderai un gattino se ti interrompe.

Ovviamente, se non ti sei preso il tempo per creare un programma realistico per te stesso, condividere tale programma non sarà di grande aiuto.

9. Inizia con il punto principale

Quando incontri una distrazione, entra subito nel vivo. Il tuo stile "arriva al punto" può andare male con alcune persone che preferiscono restituire la storia prima di condividere il loro punto principale. Scusati per ogni possibile scortesia e chiedi comunque il punto principale.

Una volta che conosci il punto principale, puoi chiedere informazioni di supporto e prendere una decisione intelligente su cosa fare prima di tornare al lavoro.

Tornare al lavoro è quello che stavi per fare, non è vero?

Se hai trovato utile un particolare suggerimento o trucco nella tua ricerca per sconfiggere le distrazioni, spero che ti prenderai un momento per condividerlo!

Opportunità è persa dalla maggior parte delle persone perché indossa una tuta e sembra un lavoro.

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Leggi avanti

Altro di questo autore

Seth Simonds

Seth scrive di consigli sullo stile di vita su Lifehack.

Di tendenza in primo piano

Altro di questo autore

Seth Simonds

Seth scrive di consigli sullo stile di vita su Lifehack.

Di tendenza in primo piano

Leggi avanti

5 passaggi per riprendersi velocemente quando la vita ti abbatte
Come superare i tuoi pensieri e comportamenti autodistruttivi
Ti senti sconfitto? 7 modi utilizzabili per aiutarti a tornare in pista
Ti senti sconfitto nella vita? 9 modi per riprendersi il potere
  • Stile di vita
  • In primo piano

Ultimo aggiornamento il 18 novembre 2020

15 suggerimenti per riavviare l'abitudine all'esercizio (e come mantenerla)

Scott è ossessionato dallo sviluppo personale. Negli ultimi dieci anni ha sperimentato per scoprire come imparare e pensare meglio. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Va ​​bene, puoi finalmente ammetterlo. Sono passati due mesi da quando hai visto l'interno della palestra. L'ammalarsi, la crisi familiare, gli straordinari al lavoro e le carte scolastiche che dovevano finire, ti tenevano a fare esercizio. Ora, la domanda è: come si ricomincia? Una volta che hai l'abitudine di fare esercizio, diventa automatico. Vai in palestra, non c'è forza coinvolta. Ma dopo un mese, due mesi o forse un anno di ferie, può essere difficile ricominciare. Ecco alcuni suggerimenti per risalire su quel tapis roulant dopo essere caduto.

  1. Non rompere l'abitudine: il modo più semplice per far andare avanti le cose è semplicemente non fermarsi. Evitare lunghe pause nell'esercizio o ricostruire l'abitudine richiederà un certo sforzo. Questo potrebbe essere un consiglio un po 'troppo tardi per alcune persone. Ma se hai l'abitudine di fare esercizio, non abbandonarla al primo segno di guai.
  2. Ricompensa in arrivo - Woody Allen una volta ha detto che "Metà della vita si manifesta". Direi che il 90% di prendere un'abitudine è solo fare lo sforzo per arrivarci. Puoi preoccuparti del tuo peso, della quantità di giri che corri o di quanto puoi eseguire la distensione su panca in seguito.
  3. Impegnarsi per trenta giorni: impegnarsi a partecipare ogni giorno (anche solo per 20 minuti) per un mese. Questo rafforzerà l'abitudine all'esercizio. Prendendo un impegno, durante le prime settimane prima di decidere se andarci, allevi anche la pressione.
  4. Rendilo divertente - Se non ti diverti in palestra, sarà difficile mantenerla un'abitudine. Ci sono migliaia di modi in cui puoi muovere il tuo corpo e fare esercizio, quindi non arrenderti se hai deciso che sollevare pesi o fare crunch non fa per te. Molti grandi centri fitness offriranno una gamma di programmi che possono soddisfare i tuoi gusti.
  5. Programma durante le ore tranquille: non mettere il tempo di esercizio in un luogo in cui potrebbe essere facilmente messo da parte da qualcosa di più importante. Subito dopo il lavoro o la prima cosa al mattino sono spesso buoni posti dove metterlo. Gli allenamenti all'ora di pranzo potrebbero essere troppo facili da saltare se le richieste di lavoro iniziano a salire.
  6. Trova un amico: chiama un amico per unirti a te. Avere un aspetto sociale nell'esercizio può aumentare il tuo impegno per l'abitudine all'esercizio.
  7. X Il tuo calendario: una persona che conosco ha l'abitudine di disegnare una "X" rossa in qualsiasi giorno del calendario in cui va in palestra. Il vantaggio di questo è che mostra rapidamente quanto tempo è passato dall'ultima volta che sei andato in palestra. Mantenere una quantità costante di X sul tuo calendario è un modo semplice per motivarti.
  8. Divertimento prima dello sforzo - Dopo aver terminato qualsiasi allenamento, chiediti quali parti ti sono piaciute e quali no. Di norma, gli aspetti piacevoli del tuo allenamento saranno completati e il resto sarà evitato. Concentrandoti su come rendere gli allenamenti più piacevoli, puoi assicurarti di voler continuare ad andare in palestra.
  9. Crea un rituale: la tua routine di allenamento dovrebbe diventare così radicata da diventare un rituale. Ciò significa che l'ora del giorno, il luogo o il segnale ti avvia automaticamente verso l'afferrare la borsa e uscire. Se i tuoi tempi di allenamento sono completamente casuali, sarà più difficile