9 suggerimenti energetici per rimanere motivati ​​quando sei esausto

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Gli americani lavorano molto. La stragrande maggioranza di noi va oltre la tipica routine 9-5, dal lunedì al venerdì, lavorando tra le 45 e le 55 ore settimanali. Quindi, quando l'energia inizia a rallentare e la giornata diventa molto più lunga, la maggior parte di noi si rivolge a sostanze chimiche e soluzioni rapide per ottenere la spinta di cui abbiamo bisogno. È difficile rimanere motivati.

Ma a lungo termine, la seconda (o terza) tazza di caffè, il bicchierino energetico di 5 ore dopo pranzo o il sacchetto di noccioline M & Ms tu giù alle 3 del mattino. stanno facendo più male che bene. Ti stai ingannando con zucchero e caffeina.

Fortunatamente, ci sono altri hack energetici che puoi implementare che funzioneranno anche, se non meglio, degli Snickers dell'ascensore che vanno a letto ben oltre l'ora. Ecco nove trucchi di questo tipo per rimanere motivati ​​e come implementarli nel tuo programma a partire da questa settimana.

Screen Detox prima di andare a letto

Siamo programmati per sincronizzarci con i cicli di luce che ci circondano. Quindi, quando il nostro cervello è completamente stimolato per ore fino al minuto in cui ci sdraiamo per dormire, è molto più difficile dormire bene la notte e rimanere concentrati il ​​giorno successivo. Anche se ti addormenti immediatamente, la qualità del sonno è bassa.

Per evitare ciò e assicurarti di dormire tutta la notte di qualità, devi alzarti dal letto riposato, evitando gli schermi per 1-2 ore prima di andare a letto ogni notte. Meglio ancora, quando ti svegli evita anche di guardare il telefono per 30 minuti o un'ora. Ti sentirai più rilassato e più energico, riducendo gli incidenti a metà giornata.

Che aspetto ha una buona colazione

Per anni hai sentito dire che hai bisogno della colazione per iniziare bene la giornata, ma la maggior parte di noi lo fa in modo errato. O riempiamo qualcosa molto velocemente in modo da avere la sensazione di aver coperto le nostre basi o aspettiamo troppo a lungo.

Il tuo corpo non ha bisogno di 1.000 calorie come prima cosa al mattino. Una banana e un grande bicchiere d'acqua ti faranno muovere molto più velocemente di una ciambella piena di zucchero. Piccoli spuntini fino al pranzo ti manterranno in movimento a un ritmo costante fino al tuo prossimo pasto.

Visualizza la tua giornata con obiettivi finali chiari

La visualizzazione è una tecnica potente utilizzata da molte delle persone di maggior successo al mondo. La mente umana elabora le immagini migliaia di volte più velocemente di qualsiasi altra forma di stimolo, al punto che se visualizzi te stesso mentre completi un'attività, il tuo corpo risponderà come se lo avessi fatto tu.

Michael Phelps ha notoriamente visualizzato decine di migliaia di gare in cui non ha mai nuotato. La sua abitudine era così efficace che quando i suoi occhiali si riempirono d'acqua durante una finale olimpica, non solo finì la gara, ma vinse a tempo di record.

Ascolta la musica (giusta) mentre lavori

La musica può motivarci e spingerci attraverso periodi di bassa energia, ma potresti ascoltare il tipo di musica sbagliato. La musica con voci umane può impedirti di concentrarti al 100% su ciò che stai facendo: è così che siamo cablati.

La musica classica, la strumentale e persino la techno o l'EDM sono più adatte per il lavoro. Per un servizio che porti questo a un livello superiore, dai un'occhiata a Focus @ Will, un'app e un servizio web che riproduce musica incentrata sulla produttività continua in questi stili.

Un attacco mirato di venti minuti

Uno degli hack più famosi nei circoli di produttività è la tecnica del Pomodoro. In parole povere, questo richiede che ti concentri intensamente per 20 minuti su un determinato compito e poi prendi una pausa di cinque minuti. Ci sono strumenti software che ti aiuteranno a farlo, attingendo al periodo di tempo naturale in cui la tua mente è disposta a stare ferma e concentrarsi su un'azione.

La tecnica del Pomodoro non solo ti coinvolge in periodi di concentrazione molto maggiori, ma ti costringe anche a suddividere i tuoi compiti e obiettivi in ​​piccoli pezzi, cosa che ha dimostrato di avere molti vantaggi positivi.

Crea una lista di cose da fare di cui ti puoi fidare

Una buona lista di cose da fare è la pietra angolare della produttività. Uno dei più famosi "guru della lista delle cose da fare" è David Allen, autore di Getting Things Done. L'idea alla base di questa filosofia è che quando viene fuori qualcosa, lo scrivi e lo metti nella tua "casella di posta". A intervalli prestabiliti durante il giorno, rivedi la posta in arrivo e classifichi le attività di conseguenza, eseguendole, delegandole o pianificandole per un secondo momento.

Quando lo fai in modo coerente, raggiungi un punto in cui puoi fidarti completamente della tua lista di cose da fare, mettendo completamente fuori dal tuo cervello lo stress di ricordare cosa c'è dopo.

Fai una corsa (breve)

L'esercizio fisico fa MOLTE cose per la mente, troppe per elencarle qui. Rilascia endorfine, riduce i livelli di cortisolo, stimola muscoli e nervi e mantiene attivo il cervello. Insomma, anche se ti stanca fisicamente, un buon esercizio farà ripartire il cervello. Una buona corsa a metà giornata ti aiuterà a superare il programma più impegnativo.

Collega insieme una scrivania in piedi

Stare seduti fa male alla produttività. Il tuo corpo in realtà cambia sia chimicamente che fisicamente quando ti siedi e il risultato per molte persone è un livello di energia inferiore e meno concentrato, anche se seguono ogni altro suggerimento in questo articolo.

Da qui la recente popolarità nelle scrivanie in piedi. Ma le scrivanie in piedi possono essere molto costose. Quindi, se vuoi provarlo senza investire in una scrivania su misura, creane una tu stesso. Puoi seguire le istruzioni qui o prendere uno schedario di riserva sopra il quale puoi posizionare il monitor e la tastiera.

Dai un impulso alla tua mente a metà giornata

Ad un certo punto, la tua mente si distrarrà. Che si tratti di un compito ripetitivo o di un incidente di mezzogiorno, a un certo punto sarà difficile tornare all'oscillazione delle cose.

Cambiare posto, andare a fare una passeggiata, parlare con un collega o correre su e giù per le scale può farti uscire da qualsiasi circolo vizioso in cui sei attualmente bloccato e far partire la tua mente abbastanza velocemente da tornare nello swing di cose.

Non tutti i suggerimenti di cui sopra funzioneranno con la stessa rapidità o efficacia di un rapido sorso di caffeina per tutti. Ma se inizi ad apportare piccole modifiche al tuo stile di vita per abbinare questo elenco, quasi sicuramente vedrai risultati che ti permetteranno di fare di più con la tua giornata.