9 suggerimenti per iniziare un nuovo lavoro e avere successo nella tua carriera

Strategista sul posto di lavoro | Career Coach | Facilitatore del seminario | Scrittore | Altoparlante | Past Business Professor Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Congratulazioni, stai iniziando un nuovo lavoro! Ti senti sollevato dal fatto che i colloqui e l'attesa di una decisione da parte del responsabile delle assunzioni siano finiti e hai finalmente firmato l'offerta.

Sentimenti di paura e attesa possono emergere ora mentre pensi di iniziare il lavoro lunedì. Oppure potresti sentirti davvero sicuro se hai molta esperienza lavorativa.

Ricorda di non dare per scontato che il tuo nuovo ambiente di lavoro sarà simile a quelli precedenti. È molto comune che i professionisti esperti si sopravvalutino a causa dell'ampiezza della loro esperienza.

Le aziende offrono diversi livelli di esperienza di onboarding. [1] In definitiva, il successo nella tua carriera dipende da te.

Di seguito sono riportati 9 suggerimenti per iniziare un nuovo lavoro e avere successo nella tua carriera.

1. Il tuo lavoro inizia prima del tuo primo giorno

Quando ti sei preparato per il colloquio, probabilmente hai fatto delle ricerche sull'azienda. Ora è il momento di andare più in profondità.

  • Come vorresti che il tuo manager ti preparassi per il tuo primo giorno? Quali sono le sue aspettative?
  • Quali altre informazioni può fornire il tuo manager in modo che tu possa iniziare a saperne di più sul ruolo o sull'azienda?
  • Quali criteri o rapporti aziendali puoi esaminare per acclimatarti al tuo nuovo lavoro e ambiente di lavoro?

Avrai bisogno di abbracciare molte nuove persone e informazioni quando inizi il tuo nuovo lavoro. Ciò che impari prima del tuo primo giorno di lavoro può aiutarti a sentirti più radicato e preparare la tua mente a elaborare nuove informazioni.

2. Conosci il tuo ruolo e l'organizzazione

Rivedi l'offerta di lavoro e conosci le tue responsabilità. A volte, gli annunci di lavoro sono versioni semplificate della descrizione del lavoro. Chiedi al tuo manager o alle risorse umane se esiste una descrizione dettagliata del lavoro del tuo ruolo.

Una volta comprese le tue responsabilità e responsabilità principali, chiediti:

  • Quali domande hai sul ruolo?
  • Di quali informazioni hai bisogno per svolgere il tuo lavoro in modo efficace?
  • Con chi devi incontrare e iniziare a costruire relazioni?

Continua ad aumentare le tue conoscenze e fai le tue ricerche attraverso il sito Intranet aziendale, gli organigrammi, i media, i profili LinkedIn, il settore e chi sono i concorrenti della tua azienda.

Questo non è un evento una tantum. Continua a farlo per tutto il tempo che trascorri con l'azienda. Ogni team o progetto con cui ti impegni si evolverà e cambierà.

Mantieniti aggiornato e preparati ad adattarti utilizzando le tue capacità di osservazione per essere consapevole dei cambiamenti nel tuo ambiente di lavoro e nel comportamento delle persone.

3. Impara le regole non scritte al lavoro

Comprendere la tua cultura lavorativa è la chiave per aiutarti ad avere successo nella tua carriera.

Molte di queste regole non scritte non saranno elencate nelle politiche aziendali. Ciò significa che dovrai usare tutti i tuoi sensi per osservare l'ambiente e le persone al suo interno.

Cosa dovresti indossare? Guarda cosa indossano i tuoi colleghi e leader. Nota tutto, dai gioielli alle scarpe. Una volta che hai una buona idea del codice di abbigliamento, puoi infondere il tuo stile.

Quali sono i tuoi orari di lavoro? Cosa noti dei tempi di inizio, fine e fine? Le tue osservazioni sono diverse da ciò che hai appreso durante l'intervista? Quali domande hai sulla base delle tue osservazioni? Chiedere chiarezza ti aiuterà a prendere decisioni informate e a prosperare in un nuovo ambiente di lavoro.

Quali sono i principali canali di comunicazione? [2] Quali mezzi di comunicazione usano le persone (telefono, e-mail, di persona, video)? Il mezzo cambia nelle diverse situazioni lavorative? Qual è lo stile e le preferenze di comunicazione del tuo manager? Queste osservazioni ti aiuteranno a navigare meglio nel tuo ambiente di lavoro e a prosperare sul posto di lavoro.

4. Sii consapevole delle tue supposizioni

Hai ottenuto il lavoro, ti senti sicuro e non vedi l'ora di mostrare come puoi contribuire. Controlla il tipo di lingua che stai utilizzando quando ti avvicini al tuo lavoro e condividi le tue esperienze.

Ho sentito molti nuovi dipendenti dire:

  • "Lo facevo nell'azienda" X "..."
  • "Quando lavoravo presso l'azienda" X "abbiamo implementato questo processo davvero efficace ..."
  • "L'abbiamo fatto nell'altra mia azienda ... come mai voi ragazzi non siete ..."
  • "Perché lo fai ... lo facevamo ..."

Di solito le persone non vogliono sentire parlare della tua azienda passata. Le esperienze che hai avuto in passato sono diverse in questo nuovo ambiente.

  • Osserva le tue supposizioni
  • Concentrati sul tuo lavoro
  • Poni domande e
  • Ulteriori informazioni sulla situazione prima di offrire suggerimenti.

Puoi quindi posizionarti meglio come risorsa affidabile che prende decisioni informate su misura per le esigenze aziendali.

5. Fai domande e cerca chiarimenti

Contrariamente a quanto si crede, fare domande quando si inizia un nuovo lavoro non è una vulnerabilità.

Porre domande pertinenti relative al tuo lavoro e all'azienda:

  • Ti aiuta a chiarire le aspettative
  • Dimostra che hai svolto la tua ricerca
  • Dimostra la tua iniziativa per imparare

Cercare di chiarire e comprendere il tuo ambiente e le persone al suo interno ti aiuterà a diventare più efficace nel tuo lavoro.

6. Stabilisci chiare aspettative per sviluppare il tuo marchio personale

L'inizio di un nuovo lavoro è il momento perfetto per stabilire aspettative chiare con il tuo manager e i colleghi. Le tue azioni e comportamenti sul lavoro raccontano agli altri il tuo stile di lavoro e come ti piace operare. Quindi è essenziale chiarire ciò che ti sembra naturale al lavoro e assicurarti che i tuoi valori siano allineati con le tue azioni lavorative.

Ecco alcune domande su cui riflettere in modo da poter articolare chiaramente le tue intenzioni e portare a termine con azioni coerenti:

Dove devi impostare le aspettative? Rifletti sulle lezioni apprese dalle tue precedenti esperienze lavorative. Che tipo di aspettative devi impostare per avere successo?

Perché imposti queste aspettative? Probabilmente dovrai fornire un contesto e giustificare il motivo per cui stai impostando questi limiti. Le tue aspettative sono ragionevoli? Quali sono gli impatti sull'attività?

Quali sono i tuoi valori? Se apprezzi l'equilibrio tra lavoro e vita privata, ma rispondi alle e-mail nei fine settimana e durante le vacanze, le persone continueranno ad aspettarselo da te. Quali limiti devi stabilire per te stesso al lavoro?

Per cosa vuoi essere conosciuto? Questa domanda richiede una riflessione profonda. Vuoi essere conosciuto come un leader che sviluppa e dà potere agli altri? Forse vuoi essere conosciuto per qualcuno che crea un ambiente di rispetto in cui tutti possono condividere apertamente idee. O forse vuoi essere qualcuno che sfida le persone a uscire dalle loro zone di comfort?

7. Gestisci su, giù e in orizzontale

Comprendere gli stili di lavoro delle persone intorno a te è la chiave per una carriera di successo. In particolare come comunichi e interagisci con il tuo diretto superiore.

Ecco alcune domande chiave da considerare:

  • Come puoi semplificare il lavoro del tuo manager?
  • Cosa puoi fare per anticipare i suoi bisogni?
  • Come puoi tenerli informati (e preparati) in modo che non vengano colti alla sprovvista?
  • Quali sono i tuoi punti di forza? Come puoi comunicarglieli in modo che comprenda appieno le tue capacità?

Queste domande possono essere applicate anche se gestisci un team o se hai a che fare con più parti interessate.

8. Costruire relazioni in tutta l'azienda

È importante continuare a imparare da diversi gruppi e individui all'interno dell'azienda. Avrai diversi punti di vista sull'organizzazione e altri potrebbero essere in grado di aiutarti ad avere successo nel tuo ruolo.

Quali tipi di relazioni devi costruire? Perché stai costruendo questa relazione?

Ecco alcuni esempi di relazioni sul posto di lavoro:

  • Responsabile immediato. Lui / lei controlla i tuoi incarichi di lavoro. Il lavoro può dare forma al successo della tua carriera.
  • Mentori. Queste sono persone che conoscono bene il loro campo e l'azienda. Sono disposti a condividere le loro esperienze con te per aiutarti a navigare sul posto di lavoro e persino nella tua carriera.
  • Rapporti diretti. Il tuo personale può influenzare il tuo successo nel raggiungere i tuoi obiettivi.
  • Mentees. Sono un'altra risorsa per aiutarti a tenerti informato sull'organizzazione e sulla tua opportunità di sviluppare gli altri.

Altre relazioni sul posto di lavoro includono membri del team, stakeholder o partner / sponsor strategici che sosterranno il tuo lavoro.

9. Resta in contatto con chi fa parte della tua rete esistente