9 suggerimenti su come collegare in rete nel modo giusto

Il CEO di Grey Smoke Media / My SEO Sucks, aiutando gli imprenditori a far crescere le loro attività. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Abbiamo tutti sentito la frase "dipende tutto da chi conosci" per quanto riguarda l'ottenimento di un lavoro. Questa non è davvero un'esagerazione quando si parla di mercato del lavoro. Avere la connessione giusta può fare la differenza tra "sei assunto" e il cinguettio dei grilli.

Gli studi suggeriscono che il 70% dei lavori non viene mai pubblicizzato su annunci di lavoro e l'80% delle posizioni viene ricoperto perché qualcuno conosceva qualcuno. [1] Esatto, una connessione è fondamentale se vuoi mettere il piede nella porta e assicurarti quel lavoro da sogno che hai messo d'occhio.

Quando si tratta di stabilire questi collegamenti e di conoscere i ruoli lavorativi non annunciati, il networking è la chiave del castello. Certo, le credenziali sono ancora importanti, ma se una persona sa come fare rete nel modo giusto, avrà un vantaggio che sarà di grande beneficio per tutta la sua vita professionale.

Prima di passare a come creare una rete nel modo giusto, sarebbe utile passare un momento a parlare di cosa non fare. Evita l'errore di fare rete solo quando hai bisogno di un lavoro. Raggiungere la rete solo quando hai bisogno di qualcosa non aiuta a promuovere una connessione genuina e emana il fetore della disperazione. La creazione di reti dovrebbe riguardare la costruzione di relazioni reciprocamente vantaggiose, non quelle utili.

Bene, vediamo come sviluppare una strategia di networking che va oltre la semplice raccolta di biglietti da visita e LinkedIn si connette.

1. Fai un elenco di chi già conosci

Ci sono davvero buone possibilità che tu conosca già molte più persone di quanto pensi. Uno dei modi migliori per creare reti ed espandere le tue connessioni è riconnetterti con coloro che già conosci. Scorri i feed dei tuoi social media e prendi nota di quelle persone con cui forse non parli da un po '.

Alcuni cerchi da considerare:

  • Lavori passati
  • Vecchi amici del college
  • Conoscenze della Chiesa
  • Gruppi di hobby o compagni di squadra di leghe sportive

L'idea qui è di iniziare con chi già conosci, in particolare quelli che potrebbero essere o avere collegamenti con il tuo campo di carriera. Anche se è qualcuno con cui non parli da anni, aggiungilo all'elenco. Lanciare una rete ampia è meglio di una singola riga qui.

2. Mettiti in contatto con le connessioni stabilite

Ora è il momento in cui vuoi semplicemente entrare in contatto con alcuni di questi collegamenti. Qualcosa di semplice come una rapida email che chiede come sono stati e cosa hanno combinato è un ottimo modo per iniziare.

Inviare un'email o un SMS a qualcuno con cui non parli da sei anni potrebbe sembrare imbarazzante, ma non lasciarti scoraggiare. Dovresti fidarti che probabilmente si divertiranno a sentirti e a recuperare il ritardo.

Non si tratta solo di chi conosci, ma anche di chi conoscono. Metti da parte il tuo orgoglio e chiedi se conoscono qualcuno nel tuo campo correlato a cui potrebbero presentarti. Ricorda, le persone che conosci sono i tuoi alleati quando si tratta di espandere la tua rete e costruire nuove relazioni professionali.

3. Ascolta e impara

Espandere e costruire una rete di forti connessioni di rete richiede una mentalità incentrata sull'ascolto e l'apprendimento. [2] Sia che tu abbia inviato tramite email una connessione che ti ha dato un vecchio collega di lavoro, o che tu stia facendo due chiacchiere con uno sconosciuto a una conferenza di lavoro, l'entusiasmo di imparare fa molto. Dimostra che hai un interesse naturale per l'altra persona e per quello che fa.

Se la persona sta lavorando nel campo in cui stai cercando di entrare, ora è il tuo momento di venire con alcune domande riguardanti il ​​suo ruolo o eventuali consigli che potrebbero avere riguardo al campo. Dovresti ascoltare il doppio di quanto parli.

4 Cerca come puoi essere utile

È facile pensare al networking come a un modo per ottenere qualcosa per te stesso, ma non è questo l'obiettivo qui. L'obiettivo è costruire nuove relazioni. È da quelle che si presentano le opportunità.

Una buona mentalità da avere nel networking è pensare a come potresti essere in grado di contribuire o aggiungere valore, senza aspettarti qualcosa in cambio. È solo questo tipo di capovolgimento mentale che può fare una grande differenza.

Potresti conoscere qualcuno che è perfetto per un ruolo che la loro azienda sta cercando di ricoprire, ma il modo in cui aggiungi valore potrebbe non essere nemmeno correlato alla carriera. Ad esempio, forse durante la tua conversazione, menzionano l'amore per la bicicletta e conosci qualcuno che gestisce un gruppo di appassionati di ciclismo. Mettilo là fuori! Sono questi tipi di interazioni che gettano le basi per la costruzione di relazioni.

5. Metti là fuori i tuoi successi

C'è una buona possibilità che a un certo punto durante il networking, qualcuno ti chiederà cosa stai facendo. Questa è la tua occasione per condividere ciò che è così speciale in te, quindi sii pronto. Condividi quello che hai fatto in passato e perché sei appassionato del campo che hai scelto o del campo in cui vorresti essere.

Probabilmente vorrai mantenerlo relativamente breve, poche frasi o 90 secondi dovrebbero essere sufficienti. Se vogliono saperne di più, chiederanno sicuramente.

6. Espandi i tuoi potenziali orizzonti di rete

Scorri per un secondo il tuo ruolo mentale di persone che conosci. Probabilmente conosci almeno una persona che fa sempre qualcosa con un gruppo o un altro, giusto? E questa persona probabilmente conosce tutti e il loro cugino, giusto? Ebbene, c'è una buona ragione per questo: si sono messi in gioco.

I mixer di rete vanno bene, ma possono anche essere controproducenti e sembrare più simili a eventi di scambio di biglietti da visita. Unirsi a gruppi professionali o civici può essere un modo fantastico per incontrare nuove persone, così come il volontariato o vari gruppi di hobbisti.