L'abbandono non significa la fine dell'opportunità

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Alcune delle più grandi aziende del mondo sono state avviate da abbandoni universitari. Google, Facebook e Microsoft, per citarne alcuni. Ma queste stesse aziende, tra centinaia di altre, evitano gli abbandoni universitari.

Il fondatore di TechCrunch Mike Arrington, ha recentemente parlato di imprenditorialità alla UC Berkley, dove ha affermato che il college era per imprenditori della vecchia scuola e la tendenza del giorno era quella di entrare in una buona scuola per dimostrare che sei abbastanza intelligente e poi abbandonare . Dice: "La cosa migliore al mondo è andare ad Harvard per un anno e abbandonare gli studi perché tutti sanno che sei stato abbastanza intelligente da entrare". Tuttavia, lo stesso Arrington è un laureato e non è mai stato rifiutato per i voti bassi o per aver abbandonato gli studi. Ma ha anche aperto uno dei blog più influenti e di maggior successo della Silicon Valley e ha trascorso anni ad osservare gli imprenditori delle molte aziende da miliardi di dollari con sede lì.

In risposta al suo discorso, Vivek Wadhwa, imprenditore diventato accademico, direttore della ricerca presso il Center for Entrepreneurship di Harvard, afferma quanto segue sul terreno di Arrington, TechCrunch, "Forse Zuckerberg è stato fortunato essendo al posto giusto al momento giusto ... Per costruire un'impresa, è necessario comprendere argomenti come finanza, marketing, proprietà intellettuale e diritto societario. "

A sostegno della sua affermazione, Wadhawa, spiega come le società avviate da imprenditori siano state costruite da dirigenti senior che sono persone altamente istruite; dirigenti con conoscenze su come costruire effettivamente un'azienda, non solo avviarne una.

Gli altri motivi

Si scopre che non solo è importante completare quel livello. È anche essenziale iniziare bene. Parlando con il New York Times, alcuni anni fa, Johnny C. Taylor Jr., che è il responsabile delle risorse umane presso un'azienda che possiede attività come match.com e Home Shopping Network, afferma che nei suoi 15 anni di esperienza buoni voti GPA hanno sono stati ottimi predittori di etica del lavoro e intelligenza.

Come dice Wadhwa nel suo post Tech Crunch, una laurea (e buoni punteggi GPA, includeremo qui), dimostra che non intendi "inseguire ogni arcobaleno".

Quindi cosa puoi fare per aumentare le tue possibilità di essere assunto se hai abbandonato il college o hai voti bassi?

Ometti GPA

Se il tuo GPA è molto al di sotto della media, gli esperti consigliano di saltarlo del tutto nel tuo CV. Nella stessa storia del NYT, dove Taylor esalta l'importanza di GPA,

Tory Johnson, amministratore delegato di Women for Hire a New York, afferma quanto segue, parlando di un GPA inferiore a 3.0, "È come dire 'Ciao, sono mediocre'". Molte grandi capacità compensano un punteggio GPA basso, comunicazione, carisma e così via, specialmente in campi come le vendite o le pubbliche relazioni. Ottenere un incontro faccia a faccia aumenterà notevolmente le tue possibilità di fare un'impressione che potrebbe negarti voti bassi GPA.