Il rifiuto non è più doloroso se lo guardiamo in modo diverso

Traduttore. Amante dello sport. Viaggiatore. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

"Sei fantastico. Ma ... "

Forse è una tipica frase di rifiuto che sentiamo di tanto in tanto. Ogni volta che sentiamo la parola "ma", sappiamo che il risultato ci deluderà.

Ci sono troppe occasioni in cui potremmo essere rifiutati: quando chiedi a qualcuno che ami, quando fai domanda per il lavoro che stavi sognando, o semplicemente quando chiedi ai tuoi amici se vogliono trascorrere le vacanze con tu.

Una semplice risposta, una parola, due lettere, "NO", ci farebbe già pensare molto. Ho fatto qualcosa di male? Non sono abbastanza bravo? A volte questa parola potente ci provoca persino dolore.

Essere rifiutati è davvero orribile. Ma è qualcosa che inevitabilmente accadrebbe di tanto in tanto. Questo ci dà una buona ragione per imparare come affrontarlo.

Ci sentiamo tristi perché non sappiamo veramente cosa significhi rifiuto

Pensa all'ultima volta che sei stato rifiutato. Come hai reagito?

La reazione più immediata dopo essere stato rifiutato è spesso sentirsi turbati e frustrati. Le persone tendono a prenderlo sul personale e pensano di non essere abbastanza brave. Spesso sorgono dubbi su se stessi e quindi un abbassamento dell'autostima.

Questo non serve ad aiutarli a tornare sulla strada giusta. E questo mostra anche chiaramente che le persone non capiscono veramente cosa significhi rifiuto.

Il rifiuto può significare una mancata corrispondenza dei valori

A volte il rifiuto arriva quando non condividi gli stessi valori, convinzioni o personalità con il tuo appuntamento o il lavoro dei tuoi sogni. Un ragazzo introverso rischia di essere rifiutato da una ragazza estroversa se cerca qualcuno come lei come partner. E potrebbe non sorprendere vedere un editor di social media rifiutato da un editore di giornali tradizionali. È semplicemente perché non condividi la stessa convinzione.

Il rifiuto può significare una mancanza di comprensione

Ci vuole del tempo per conoscere veramente una persona. Ma in un'intervista, l'intervistatore ha solo un tempo limitato per conoscerti. Come puoi davvero capire una persona in soli 30 minuti? Quindi lui / lei può solo dire se sei un candidato adatto con la tua percezione auto-creata. Se sei troppo nervoso o non sei naturale, non puoi davvero mostrare chi sei veramente. Quindi a volte ciò che rifiutano non è il vero te, ma la tua immagine creata da te sotto stress.

Il rifiuto non riguarda solo te, ma anche chi rifiuta

Un colloquio non è come un esame. A volte essere rifiutato non significa che non sei in cima alla lista. Forse è perché sei troppo buono per essere preso. L'appuntamento o l'intervistatore potrebbero non sentirsi sicuri di accettarti. Una piccola azienda potrebbe non assumere qualcuno che ha un dottorato di ricerca come receptionist. Il tuo appuntamento potrebbe davvero sentire che lui / lei non ti merita. Il rifiuto non riguarda solo te, ma anche chi rifiuta.

Il rifiuto può essere una benedizione sotto mentite spoglie

Le persone vengono rifiutate non perché non sono abbastanza brave da raggiungere lo standard. Si tratta di idoneità. Ogni volta che vieni rifiutato, questo ti dice che il lavoro, la data o qualsiasi cosa che hai desiderato non è adatto a te. Questo in realtà ti aiuta a filtrare ciò che non ti soddisfa. E le opzioni che non hai considerato potrebbero sorprendentemente corrispondere ai tuoi interessi e ai tuoi bisogni. Essere rifiutati può essere un processo che ti aiuta a trovare la soluzione migliore.

Quando ci rendiamo conto che ci sono così tante possibilità di rifiuto, non lo prenderemo troppo sul personale. Ma ciò che ancora ci infastidisce è come sbarazzarsi del loop negativo. Ed ecco cosa puoi fare:

Distogli l'attenzione dal rifiuto

Non puoi essere davvero felice quando vieni rifiutato. Quindi il primo passo è affrontare le conseguenze immediate. La frustrazione che provi è terribile ma, come l'altra volta in cui ti senti turbato, cerca di concederti un periodo di calma. Distogli la tua attenzione dal rifiuto facendo qualcosa che ti piace o semplicemente riposandoti: fai una passeggiata, fai un pisolino o mangia bene. Questo aiuta a ricaricarti fisicamente e mentalmente.

Rinomina il rifiuto

Il periodo di raffreddamento aiuta a liberare la mente e a vedere le cose in modo più obiettivo. E ora, è tempo che tu riformuli il rifiuto. Non concentrarti sul fatto che sei rifiutato, ma guardalo da un'altra prospettiva. Se chiedi a qualcuno un appuntamento e lui / lei risponde di no, invece di dire "mi ha rifiutato", rispondi "lui / lei ha detto di no". Se fai domanda per una posizione e fallisci, dì "Non ho ottenuto il lavoro" invece di "hanno rifiutato la mia domanda". Vedere? Evita di pronunciare la parola "rifiuta". In questo modo stai inquadrando il rifiuto come qualcosa di non personale.

Impara dal rifiuto

Il rifiuto è sempre utile nel senso che ti aiuta a identificare ciò che è più adatto a te. Quando vieni rifiutato, significa che potresti non essere adatto a ciò che desideri. Se trovi che ciò che hai perseguito prima potrebbe non essere l'opzione migliore per te, dovresti cercare delle alternative.

Ma se insisti che è l'opzione migliore, indipendentemente dal tuo appuntamento o dal tuo lavoro, dovresti imparare dall'esperienza. Se il tuo appuntamento dice di no, prova a chiedere perché. Forse hai detto qualcosa di sbagliato o lo hai annoiato. Quindi puoi apportare modifiche in base al feedback. Anche se non sai perché dice di no, puoi comunque farlo in modo diverso la prossima volta perché sai che il vecchio trucco non funziona.

Il rifiuto non sempre significa che non sei abbastanza bravo. Se ti rendi conto che il rifiuto è un modo per aiutarti a trovare ciò che ti sta veramente bene, un giorno troverai ciò che è perfetto per te e sarai accettato.

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Leggi avanti

Altro di questo autore

Sheba Leung

Traduttore. Amante dello sport. Viaggiatore.

Tendenze nella comunicazione

Altro di questo autore

Sheba Leung

Traduttore. Amante dello sport. Viaggiatore.

Tendenze nella comunicazione

Leggi avanti

Perché va bene colpire il muro e come superarlo velocemente
9 tipi di motivazione che ti permettono di realizzare i tuoi sogni
L'importanza di delegare la leadership (e come farlo)
40 potenti citazioni sulla produttività da persone di grande successo

Ultimo aggiornamento il 18 dicembre 2020

In che modo viaggiare può migliorare drasticamente le tue capacità interpersonali

Vagabondo itinerante, scrittore e appassionato di cibo vegetale. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Intrinsecamente, il viaggiatore esperto funge anche da farfalla sociale. Possono avviare una conversazione per capriccio e in qualche modo riescono a trovare un terreno comune con persone di ogni estrazione sociale.

Viaggiare da solo può aprirci e arricchire incredibilmente gli occhi, ma ci fornirà anche le abilità necessarie per avere successo. La comunicazione e le abilità interpersonali sono attributi che possono essere appresi e affinati. Queste abilità sono applicabili nella vita di tutti i giorni e possono essere tradotte in ambienti professionali.

Siamo intrinsecamente chiusi

Per la mia prima esperienza di viaggio solitario, ero appena arrivato a San Francisco per uno stage. Si è verificato un problema con il nostro treno e abbiamo dovuto passare a un nuovo treno al binario successivo. Un signore che aveva tenuto una conversazione educata ha deciso che ora la sua missione era aiutarmi a spostare le mie cose sul treno successivo.

Nonostante le buone intenzioni, ero sgomento. Non ero abituato alla gentilezza degli estranei, infatti pensavo che stesse cercando di derubarmi o peggio. La gentilezza è in qualche modo regionale. E crescendo nella zona di Tristate, ero stato condizionato ad essere estremamente scettico. L'interazione con estranei sembrava incredibilmente tabù.

È vergognoso ammetterlo, ma le abilità sociali sono cadute nel dimenticatoio. Ci siamo dimenticati di come parlarci. L'idea di avviare una conversazione con uno sconosciuto è al limite terrificante. Ma ancora più terrificante, la mancanza di una comunicazione efficace porterà alla fine a una vita solitaria.

Mantenere viva la passione

Una volta un uomo molto saggio disse che prima di impegnarsi completamente con qualcuno, portalo in viaggio. Quest'uomo saggio è Bill Murray e dice la verità. Viaggiare può essere un periodo molto vulnerabile per molte volte, spesso può tirare fuori il peggio dalle persone.

Ma se sei in grado di superare gli inevitabili ostacoli che sorgeranno durante il tuo viaggio, è stato dimostrato che viaggiare rafforza le relazioni. [1] Offre a te stesso e al tuo partner l'opportunità di condividere un obiettivo comune.

Il semplice fatto di trovarsi in un ambiente diverso [2], libero da tutti gli obblighi quotidiani che tendono a intralciarti, aiuterà a riaccendere il romanticismo e l'intimità. Darà a entrambi la possibilità di rivisitare alcune questioni che normalmente darebbero inizio a una discussione, in un ambiente romantico e sicuro.

Le coppie che viaggiano regolarmente insieme hanno riferito di avere una comunicazione più efficace tra loro rispetto a quelle che non lo fanno. [3]

Non vedrai mai il mondo allo stesso modo

La più grande epifania che si possa vivere mentre si immergono nello stile di vita dei viaggi è la consapevolezza che non tutti pensano come te. Non tutti vivono nello stesso modo in cui lo fai tu. Culture diverse ospitano filosofie e priorità diverse.

Respira, rilassati e divertiti

Crescendo in un luogo in cui i risultati sono attesi istantaneamente, non mi piaceva l'idea di aspettare. Voglio dire, qual è il problema? Ho effettuato l'ordine e lo voglio adesso. Chiaramente l'impazienza era spalmata su tutto il viso. Il server che ha preso il mio ordine mi ha chiesto in modo così innocente: "Perché sembri arrabbiato? Hai qualche momento in più per goderti la vita prima di ricevere il cibo. " Aveva così ragione. Perché mi stavo arrabbiando? Non avevo nessun posto dove essere. Così ho seguito il suo consiglio. Inspirai profondamente, assorbendo tutta la bellezza che mi circondava.

La pazienza è una virtù. E quando sei in viaggio, non hai altra scelta che essere paziente.

Impara a rotolare con i pugni

Non tutto funziona come previsto, le cose sono destinate ad andare storte. Quando viaggi, sei eccezionalmente vulnerabile a questi contrattempi, con pochissima sicurezza se le cose non vanno come vuoi. Questo può essere incredibilmente snervante le prime volte. Questo può persino dissuadere alcuni dal decidere di continuare. Ma se riesci a hackerarlo e prendere i colpi mentre arrivano, alla fine svilupperai la pazienza del Santo. Stanno per accadere cose brutte; lasciateli. Troverai un altro modo.

Quando le cose non funzionano, non solo devi essere paziente, ma anche adattabile [4]. Devi essere in grado di ricordare e mettere a punto strategie, o almeno accettare la situazione a portata di mano e procedere con essa.

Non è la situazione, è la tua reazione

In una valanga di effetti positivi, il tuo aumento di pazienza e adattabilità ti renderà a sua volta una persona più gentile e meno scettica. Perché a questo punto lo capisci. Siamo tutti umani, facciamo del nostro meglio per tirare avanti. Quindi resta calmo.

I conflitti sorgeranno e il modo in cui scegli di gestirli determinerà il risultato.

Forme alternative di comunicazione

Tutto ciò che è nuovo e non familiare può sembrare terrificante. Soprattutto quando viaggi all'estero, in particolare se viaggi da solo.

Se sei come me, assapori il colpo un po 'abrasivo dello shock culturale. Tutto è così estraneo, così incredibilmente diverso.

Questo può rendere difficile la comunicazione. Non parlo letteralmente la loro lingua. È probabile che non diventerò fluente dall'oggi al domani o da nessuna parte nel prossimo futuro. Ma posso ancora alleviare la mia lotta imparando alcune frasi chiave nella lingua del luogo in cui sto visitando per cavarmela nella vita quotidiana.

Molto probabilmente, macellerò la pronuncia. La persona media capirà il succo di ciò che sto cercando di dire e apprezzerà lo sforzo, indipendentemente dalla cattiva esecuzione.