Ansia e depressione: qual è la differenza e come affrontarle?

Coach e tirocinante consulente specializzato in salute mentale e dipendenza. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

La consapevolezza della salute mentale ha fatto molta strada negli ultimi anni. Tuttavia, mentre si parla molto di più di ansia, depressione e simili ora che mai, la maggior parte delle conversazioni sull'argomento sembrano mettere insieme tutti i problemi di salute mentale. La verità è che, nonostante il tono adottato da un numero qualsiasi di articoli sull'argomento, ansia e depressione non sono due parole intercambiabili per descrivere la stessa cosa.

È possibile avere ansia e depressione allo stesso tempo. È anche possibile che uno possa portare all'altro. Eppure non è sempre così. È sempre più frustrante per coloro che cercano di arrivare al cuore delle loro lotte e alla fine di tenerle sotto controllo.

Oggi eliminerò queste frustrazioni per sempre rispondendo alle domande chiave che hai su ansia, depressione e il loro rapporto reciproco.

Sommario

  1. Ansia: quando la lotta o la fuga vanno male
  2. Depressione: il minimo tra i minimi
  3. I collegamenti tra depressione e ansia
  4. Le differenze tra depressione e ansia
  5. Cosa fare se soffri di ansia o depressione
  6. Riassumendo

Ansia: quando la lotta o la fuga vanno male

Che tu ci creda o no, un certo livello di ansia è effettivamente utile.

Rimasto dai nostri giorni trascorsi a vagabondare per la terra come primitivi uomini delle caverne, quando ogni svolta rappresentava una possibile minaccia per la nostra esistenza, l'ansia può rivelarsi utile per mantenerci vigili e concentrati e per innescare una risposta di lotta, fuga o congelamento quando di fronte a un pericolo reale.

Una sana ansia può essere il modo in cui il corpo ci dice di correre fuori da un edificio in fiamme o, per un esempio meno estremo, di buttarci giù e studiare duramente se abbiamo un grande test in arrivo.

Il punto in cui l'ansia diventa un problema, tuttavia, è quando quella risposta di lotta, fuga o congelamento viene attivata quando non esiste alcun pericolo reale o quando detto pericolo non è così grave come il livello di ansia sembrerebbe suggerire.

Questo non significa certamente che chi soffre di ansia stia reagendo in modo eccessivo o che non ci sia un vero problema. Piuttosto, è che la situazione innesca l'ansia a un livello così intenso che, invece di essere utile, diventa paralizzante.

Prendiamo il nostro esempio precedente di avere un test importante all'orizzonte. Ancora una volta, un sano livello di ansia potrebbe ricordarci che questo è importante e che è meglio studiare. Tuttavia, i nostri livelli di ansia erano troppo alti, questo potrebbe essere così debilitante che non solo ci impedisce di studiare in modo efficace (aumentando così la probabilità che falliamo il test, quindi, a sua volta, aumentando la probabilità che saremo ancora di più ansioso per i test futuri) ma crea ogni sorta di sintomi che ci impediscono di funzionare normalmente.

Questo è quando ci troviamo con un disturbo d'ansia, una condizione grave, sebbene curabile, che può causare un numero qualsiasi di sintomi, tra cui:

  • Mancanza di respiro
  • Iperventilazione / attacchi di panico
  • Tensione muscolare
  • Battito cardiaco veloce, forte o irregolare
  • Vertigini
  • Malattia e / o nausea
  • Un senso di paura
  • Irrequietezza e irritabilità
  • Difficoltà a dormire

Depressione: il minimo tra i minimi

Contrariamente a quanto alcuni potrebbero credere o ti hanno detto, la depressione è solo sentirsi un po 'infelici ogni tanto, è un senso prolungato e per lo più persistente di essere gravemente basso, spesso al punto che chi sta attraversando un attacco di depressione perderanno ogni senso di piacere per le cose che hanno apprezzato in precedenza.

Mentre il mondo può sembrare molto intenso e implacabile per chi ha a che fare con l'ansia, la depressione spesso fa sembrare il mondo lento, grigio e miserabile.

Tale è la diversa misura in cui la depressione colpisce le persone che ci vorrebbero (anzi, ha preso) interi libri per descrivere adeguatamente tutti i modi in cui potrebbe manifestarsi in qualcuno.

Ad un'estremità della scala, ad esempio, potresti provare depressione come umore basso, perdita di motivazione e una sensazione generale di letargia, mentre all'estremità della scala potresti manifestare sintomi gravi come un completo mancanza di speranza e persino pensieri suicidi.

Detto questo, ci sono alcuni sintomi comuni che potrebbero essere familiari a molte persone che soffrono di depressione. Questi includono:

  • Poco o nessun entusiasmo per le cose che prima ti piacevano
  • Sentirsi sempre stanco e pigro
  • Difficoltà a dormire
  • Perdita di appetito o eccesso di cibo
  • Difficoltà a concentrarsi o prendere decisioni
  • Sentirsi senza speranza
  • Una prospettiva cupa / pessimistica e l'incapacità di vedere una "via d'uscita"

I collegamenti tra depressione e ansia

Sebbene sia importante ricordare che ansia e depressione non sono la stessa cosa, questo non vuol dire che le due cose non si incontrino occasionalmente.

Non è raro che l'ansia alla fine causi la depressione.

Tutta quella tensione, il panico e l'essere costantemente nervosi possono essere estremamente prosciuganti, lasciando una persona letargica e senza speranza. Non è raro che un attacco di depressione segua un periodo di ansia.

Ancora più comune è provare ansia e depressione insieme, un doppio colpo che può essere paralizzante per chi ne soffre.

Sebbene anche i migliori esperti medici non siano stati in grado di offrire una spiegazione concreta del perché, si osserva spesso che non solo la depressione e i disturbi d'ansia si verificano frequentemente insieme, ma che quando lo fanno, i loro sintomi sono spesso più estremi di nelle persone che soffrono solo dell'uno o dell'altro.

Le differenze tra depressione e ansia

Nonostante una sovrapposizione dei sintomi di entrambe le condizioni, specialmente quando si verificano nello stesso momento, ci sono alcune differenze evidenti tra ansia e depressione.

Se stai cercando di determinare con quale hai attualmente a che fare, considera quanto segue:

  • L'ansia spesso produce energia in eccesso: sudorazione, tremore, sensazione di irrequietezza, "nervosismo" o come se dovessi altrimenti continuare a muoverti. La depressione di solito si traduce in una perdita di energia - sentirsi esausti, letargici, generalmente privi di impulso o motivazione.
  • L'ansia crea spesso la preoccupazione che stiano per accadere cose brutte - Quelli con disturbi d'ansia in genere non vogliono che accadano le cose brutte ma sono eccessivamente preoccupati che accada. La depressione può creare un senso di disperazione per il futuro - I malati di depressione spesso non si preoccupano tanto perché credono di "sapere" che le cose brutte sono inevitabili e smettono di preoccuparsi del futuro perché sembra tetro, disperato e inevitabile.
  • L'ansia può produrre un effetto "cervello in corsa": pensare costantemente, proiettarsi nel futuro, interpretare scenari nella mente. La mente può sembrare rumorosa, disordinata e occupata. La depressione può rallentare il pensiero - Invece di una mente troppo occupata, accade il contrario, il rumore e il disordine dell'ansia vengono sostituiti solo da un senso generale di paura e disperazione per il futuro.
  • L'ansia può produrre tutta una serie di emozioni: preoccupazione, rabbia, preoccupazione, nervosismo, irritabilità. La depressione spesso produce una mancanza di emozioni, a parte un senso generale e profondo di tristezza e futilità.

Cosa fare se soffri di ansia o depressione

La buona notizia è che, indipendentemente dal fatto che tu abbia a che fare con la depressione, un disturbo d'ansia o una combinazione dei due, entrambe le condizioni sono curabili, quindi non devi soffrire molto più a lungo.

Un medico può prescrivere antidepressivi, farmaci che affrontano lo squilibrio chimico nel cervello che è spesso collegato a disturbi come ansia e depressione. Potrebbero anche essere in grado di indirizzarti per consulenza o altro supporto come la terapia cognitiva comportamentale, che può fornirti tecniche potenti ed efficaci per gestire e combattere entrambe le condizioni.

Mentre aspetti un appuntamento (o semplicemente non vuoi seguire il percorso dei farmaci) ci sono una serie di cose che puoi fare subito per alleviare i tuoi sintomi.

1. Diventa attivo

Sapevi che l'esercizio fisico può essere una delle tue potenti difese contro la depressione e i disturbi d'ansia?

Non solo l'esercizio rilascia dopamina che provoca sensazioni di felicità e piacere, ma può anche farti sentire calmo e rilassato in seguito. Un buon allenamento lungo può anche stancarti, rendendo il sonno un po 'più facile.

2. Prova lo yoga o il tai chi

Preferisci qualcosa di un po 'meno faticoso di un allenamento a tutto campo e ad alto numero di ottani o una corsa di cinque miglia? Cerca lezioni locali di yoga o Tai Chi e vai avanti.

La maggior parte delle lezioni è estremamente accogliente per i principianti e i movimenti delicati e le tecniche di respirazione possono rivelarsi utili tanto quanto l'esercizio più intenso quando si tratta di migliorare il nostro umore e farci sentire rilassati.