Rinunciare non è un'opzione! Come non arrendersi e rimanere motivati ​​

Fondatore e CEO di Lifehack Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Tutti li percepiamo: sentimenti di dubbio, paura, mancanza di fiducia in se stessi e mancanza di fiducia in se stessi. Qualunque cosa vogliamo ottenere nella vita, non importa quanto lo vogliamo, ci saranno sempre momenti in cui incontrerai un periodo impegnativo, la tua motivazione sbatterà contro un muro e ti verrà voglia di mollare.

Hai sentito dire che "arrendersi non è un'opzione", ma quando si tratta di come non arrendersi, a volte potrebbe essere difficile.

In questo articolo imparerai che i tempi difficili spingono anche la persona più motivata a considerare di arrendersi e questo è del tutto normale.

Nonostante la sensazione opprimente di voler arrendersi, in realtà è il momento più importante per non farlo.

Riepilogo video

Sommario

  1. Cosa ti spinge a rinunciare facilmente
  2. Perché dovresti pensarci due volte prima di arrenderti
  3. Come non arrendersi e rimanere motivati ​​
  4. Considerazioni finali

Cosa ti spinge a rinunciare facilmente

Identificare i motivi per cui arrendersi sembra l'opzione migliore è così importante. Ci sono molte ragioni per cui le persone vogliono arrendersi e ognuna è guidata da motivazioni diverse. Tuttavia, ci sono alcuni istinti umani che entrano in gioco qui.

  • Errare le lezioni per il fallimento: non essere in grado di vedere il blocco stradale per la lezione che è e continuare comunque.
  • Il risultato è più importante del viaggio: porre maggiore enfasi sul risultato finale e ignorare l'importanza di come stai raggiungendo l'obiettivo finale e di crescere lungo il percorso.
  • Vedere il fallimento prima ancora che accada: auto-sabotarti creando il pensiero che semplicemente non accadrà. Questo di solito è dovuto a convinzioni limitanti e mancanza di fiducia in se stessi.
  • Mancanza di disciplina: rendersi conto che realizzare il tuo sogno non ti cadrà in grembo entro poche settimane, ma richiederà davvero duro lavoro e determinazione.
  • Non adattarsi ai cambiamenti: non accettare i cambiamenti di direzione, la necessità di modificare le idee o trovare le cose si evolve in modo diverso da come l'avevi immaginato originariamente e considerandolo un segno che non è destinato a funzionare, ti sta dimostrando che sei non aperto ai cambiamenti e alla naturale evoluzione verso qualcosa di ancora più sorprendente.

Le persone spesso dicono che il momento in cui hanno quasi deciso di arrendersi è stato il momento appena prima di una svolta. Sebbene la demotivazione, il fallimento e l'abbandono siano orribili, c'è una ragione per questo: è perché stai rinunciando a qualcosa che in fondo sai essere possibile.

Perché dovresti pensarci due volte prima di arrenderti

Il potere sta nella tua mentalità e cambiare questa è la chiave per mantenere la motivazione di cui hai bisogno quando il gioco si fa duro. Questo è il motivo per cui è importante capire perché non dovresti arrenderti e arrenderti.

Il successo immediato è un mito.

È una generazione di gratificazione istantanea che crea l'illusione che tutti abbiano bisogno di ciò che vogliono. Le persone guardano le altre persone di successo e presumono che abbiano avuto successo dall'oggi al domani, ma in realtà ci è voluto un duro lavoro e un sacco di fallimenti per arrivare dove hanno fatto. La maggior parte non vede mai il viaggio ma solo la destinazione e si innamora dell'idea di non dover lavorare sodo per ottenerla.

Comprendi che questo è un mito. Non lasciarti scoraggiare da questo perché in realtà il viaggio è dove avviene la magia e rende il tuo obiettivo finale sempre più dolce.

Potrebbe essere necessario un approccio diverso.

Le persone si giudicano così duramente e presumono di non essere capaci se sembrano fallire in qualcosa che vogliono. Potrebbe essere risolto semplicemente provando un approccio diverso.

Le persone sono spesso così concentrate sull'obiettivo finale e credono che ci siano solo uno o due modi per arrivarci. In effetti, potrebbero esserci altre centinaia di strade a cui la loro mente non si apre.

Apri e cambia la tua prospettiva. Ci sono altri modi in cui puoi farlo che ti senti meglio?

Ti chiederai sempre "e se".

Quella sensazione di rimpianto può colpirti duramente. E se mi fossi fermato? Ormai avrei potuto raggiungerlo. E se non mi fossi arreso, quanto sarebbe stata diversa la mia vita?

Anche se il rimpianto è la cosa numero uno a cui non dovresti sprecare il tuo tempo, prima di abbandonare i tuoi sogni immagina come potrebbe trasformarsi la tua vita e dove potresti essere tra un anno, due o cinque anni.

Non dare al tuo sé futuro la possibilità di pentirti a causa dell'unica decisione che prendi nel momento presente.

Potresti smettere subito prima del tuo successo.

Molte volte, quando le persone si arrendono, in realtà sono solo a un passo da un successo come questo:

I momenti più difficili sono un precursore di un importante passo avanti verso il successo. Immagina che venga testato solo per assicurarti che sia esattamente quello che desideri.

Decidi di sì, lo voglio ancora più che mai! Stai praticamente dicendo di sì, dammelo ora, me lo merito dopo tutto quello che ho fatto e questo di solito è il momento in cui accade. Continua così! È tutta una questione di fiducia che funzionerà.

Accadrà ancora e ancora.

Ti ritrovi a lasciare spesso le cose? Per impostazione predefinita, i tuoi schemi mentali e di pensiero abituali si ripetono più e più volte per tutta la vita se non li identifichi e non li cambi. Non pensare: "Farò un altro tentativo tra un anno" perché è molto probabile che tu ripeta di nuovo esattamente lo stesso schema.

È importante sedersi con te stesso e identificare il motivo per cui hai la tendenza a rinunciare. Potresti sentirti a disagio e potresti provare resistenza a eseguire il processo. Ma una volta che hai effettivamente superato le tue convinzioni limitanti, possono essere rilasciate molto rapidamente e aiutarti a rimuovere gli ostacoli mentali che non sapevi ti stavano fermando.

Lotta non è sinonimo di fallimento.

Siamo stati portati a credere in massa che la lotta sia qualcosa di cui vergognarsi. È in qualche modo una rappresentazione negativa del nostro carattere principale e della nostra capacità di muoverci nel mondo. Sono qui per dirti che non lo è. Non pensare mai ai momenti difficili come a un fallimento. In effetti, elimina il fallimento dal tuo vocabolario. Smettila di preoccuparti di ciò che pensano gli altri, sappi e credi di essere in grado di superarlo e di uscire dall'altra parte.

La lotta costruisce effettivamente il carattere. È lì per aiutarti, per aiutarti a imparare qualcosa che dovrai utilizzare in seguito. Smetti di dare per scontato che la lotta sia negativa ma considerala come una benedizione sulla tua strada verso il grande successo.

Come non arrendersi e rimanere motivati ​​

La cosa che le persone tendono a dimenticare quando tutto ciò che vogliono è arrendersi è che il fallimento non risolve nulla. Forse per un momento proverai sollievo perché non dovrai più affrontare quella sfida, ma la soddisfazione sarà fugace.

Che tu stia cercando di smettere di fumare, bere o qualsiasi tipo di cattiva abitudine; o se stai cercando di raggiungere un obiettivo; la sofferenza che stavi vivendo tornerà, in un modo o nell'altro, se scegli di rinunciare nel momento più difficile.

La vera sfida che stai vivendo in quel momento è la tua debolezza che si manifesta in una forma fisica. Quando accetti di non essere degno o abbastanza bravo, questa è la mentalità che manterrai.

Indipendentemente dalla sfida che stai affrontando (che si tratti di lavoro o di gioco), farai fatica a mantenere il tuo ottimismo, dedizione e forza di volontà perché non hai affrontato il vero problema: te stesso.

Immagina la Grande Sfida come una grande roccia di fronte a te.

Se scegli di rinunciare, aggiri la pietra solo per aggirarla.

Eppure il modo più veloce per superarlo è rompere questa grande roccia e attraversarla.

È lo stesso con i tuoi punti deboli. Potresti continuare ad adattare la tua vita alle tue paure (cioè non cercare più lavoro perché hai accettato che fallirai sempre), oppure potresti continuare a inviare candidature e chiamare per seguire e programmare colloqui.

Non importa quanto sia grande la sfida, scomporla è un must.

Per rimanere davvero motivato, non importa quanto sia grande la sfida, devi imparare a spezzare la Grande Sfida.

Per superare veramente la tua debolezza, devi scomporre la grande roccia in pezzi più piccoli e affrontare le piccole pietre pezzo per pezzo.

In questo momento potrebbe sembrare impossibile. Può sembrare che questa sia la cosa più difficile che tu possa mai affrontare. Ma ricorda quanto spesso cambia la tua soglia.

Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti che possono aiutarti a muovere i primi passi per tenere alto il mento e affrontare veramente le scelte difficili della tua vita:

1. Scopri cosa ti manca

Non importa quale sia la sfida che stai affrontando, c'è un motivo per cui è difficile per te. Se è un lavoro, perché non vieni assunto? Torna indietro tra gli elenchi di lavoro e le competenze richieste e trova il filo conduttore che il tuo curriculum non ha. Non è elencato perché non lo hai? In tal caso, lavora per fare qualcosa per darti quella capacità. Che si tratti di un corso online o di un progetto di volontariato, fai qualcosa per aiutarti ad avvicinarti al "candidato perfetto".