5 modi per aumentare la felicità (con prove scientifiche)

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

La felicità non accade solo. Almeno, non per la maggior parte di noi comunque. Certo, alcune persone sembrano essere sempre al settimo cielo, ma per molti là fuori non è così. La depressione e l'ansia stanno aumentando rapidamente, con coloro che necessitano e cercano cure che diventano sempre più giovani. Secondo le statistiche raccolte dal NIH (National Institutes of Health), gli antidepressivi sono stati il ​​farmaco più prescritto tra i 18-44 anni dal 2005 al 2008. Un ex presidente dell'American Psychological Association ha anche detto questo sulla depressione:

"Abbiamo scoperto due cose sorprendenti sul tasso di depressione nel corso del secolo. Il primo era che ora è tra le 10 e le 20 volte di più rispetto a 50 anni fa. E la seconda è che è diventato un problema per i giovani. Quando ho iniziato a lavorare nella depressione 30 anni fa ... l'età media in cui si è verificato il primo insorgere della depressione era 29,5 ... Ora l'età media è compresa tra 14 e 15 anni. "- Dr. Martin Seligman

Con una tale epidemia che investe la nostra società, abbiamo bisogno di tutta la felicità che possiamo ottenere nelle nostre vite. Tuttavia, non possiamo restare seduti tutto il giorno ad aspettare e sperare di sentirci bene. Dobbiamo agire e creare noi stessi la felicità.

Il ricercatore di psicologia dell'UCLA, Alex Korb, ha scoperto che ci sono 5 trucchi che puoi iniziare a fare subito per aumentare la tua felicità.

Stai in piedi, sorridi e apri gli occhi

Si scopre che la tua postura e le tue espressioni facciali hanno un profondo effetto sui tuoi livelli di felicità. Accasciato, con un cipiglio sul viso è una ricetta sicura per sentirsi giù. In caso di dubbio, alzati in piedi e SORRIDI, anche quando non hai affatto voglia di sorridere. Non solo ingannerai il tuo cervello facendogli pensare che va tutto bene nel mondo, ma sarai anche più attraente - questo da solo dovrebbe renderti più felice. Come dice un vecchio proverbio, "Fingi finché non ce la fai".

"Fa parte della strategia" fingi finché non ce la fai "perché quando il tuo cervello percepisce" Oh, sono accigliato ", allora presume," Oh, non devo provare emozioni positive. "Mentre quando si accorge che stai flettendo quei muscoli sul lato della bocca, pensa:" Devo sorridere. Oh, dobbiamo essere felici. "Quando inizi a cambiare le emozioni che mostri sul tuo viso, cambia il modo in cui il tuo cervello interpreta molti stimoli ambigui" - Alex Korb

Dr. Korb consiglia anche di indossare occhiali da sole. Non solo perché hanno un bell'aspetto, ma anche perché non socchiudere gli occhi. Strizzare gli occhi costringe il muscolo corrugatore supercilii a sparare. Quando quel muscolo si accende, strizza gli occhi e il cervello lo interpreta come se fossi preoccupato. Quindi, indossa gli occhiali da sole e aiuterai a cortocircuitare il ciclo di feedback preoccupato per gli occhi.

Sveglia aggiornato

Se vuoi essere felice, DEVI dormire bene la notte. Tuttavia, troppe persone non dormono abbastanza per rinfrescare e ringiovanire il corpo e il cervello.

"Pochissimi americani ottengono regolarmente le otto o più ore di sonno di cui quasi tutti gli adulti hanno bisogno ogni notte." - American Psychological Association

Il sonno e la depressione sono strettamente collegati. Quale viene prima? Problemi di sonno o depressione? Sembra essere uno scenario di pollo e uova.

"La depressione causa problemi di sonno, ma anche i problemi di sonno hanno maggiori probabilità di portare alla depressione." - Alex Korb

Ti starai chiedendo quali sono alcune cose che possiamo fare per dormire davvero meglio stanotte?

Vai a letto alla stessa ora ogni sera, inizia un rituale notturno, dormi in una stanza completamente buia e spegni lo smartphone, il tablet, il computer e anche la TV. La luce blu di questi dispositivi crea scompiglio nei nostri cicli naturali del sonno.

"I partecipanti che leggono su dispositivi che emettono luce impiegavano più tempo per addormentarsi, avevano meno sonno REM [la fase in cui sogniamo] e avevano una maggiore vigilanza prima di andare a dormire [rispetto alle persone che leggono libri stampati]. Abbiamo anche scoperto che dopo un episodio di sonno di otto ore, coloro che leggevano sul dispositivo a emissione di luce erano più assonnati e impiegavano più tempo a svegliarsi. "- Anne-Marie Chang

Concentrati sui tuoi obiettivi a lungo termine

Se (o più probabilmente quando) ti senti sopraffatto, non concentrarti sul qui e ora. Prenditi un minuto e ricorda a te stesso i tuoi obiettivi a lungo termine. Riqualificare l'attenzione dalle sfide e dalle lotte di adesso all'eventuale ricompensa verso cui stai lavorando può riformulare la situazione nel tuo cervello e renderti più felice. Solo la sensazione di avere il controllo della situazione e di lavorare per raggiungere i tuoi obiettivi è tutto ciò che serve al corpo per rilasciare la dopamina (il neurotrasmettitore del benessere) e iniziare il passaggio a uno stato più felice.

Costruisci buone abitudini ...

... o finirai per essere stressato e meno felice perché hai sbagliato o non ti sei mosso verso i tuoi obiettivi a lungo termine. Ora ti senti a disagio per le tue scelte e in definitiva per te stesso.

Ammettiamolo, non sempre "facciamo la cosa giusta". Quante volte iniziamo una dieta, sappiamo che dovremmo ordinare l'insalata e optare invece per il cheeseburger? Più di quanto dovremmo - lo so. Una delle chiavi per aumentare la felicità è costruire buone abitudini e rafforzare quelle buone che hai già. In questo modo, farai più scelte in linea con i tuoi obiettivi a lungo termine e rafforzerai il tuo senso di fiducia nel controllo che hai su quei risultati. Come abbiamo imparato in precedenza, concentrarti sui tuoi obiettivi a lungo termine è un modo per aumentare rapidamente la felicità.

Il tuo cervello ha tre regioni che interagiscono per costruire abitudini: la corteccia prefrontale (che si concentra su cose come obiettivi a lungo termine), lo striato dorsale (che cerca di farti ripetere le azioni che sei abituato a fare) e il Nucleus Accubens (il piantagrane, che vuole solo che tu faccia ciò che ti fa sentire bene in questo momento).