Aumenta la velocità di pensiero con questa tecnica

Lean Six Sigma Master Black Belt e Red Team Critical Thinker Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Stai cercando un modo per aumentare la tua velocità di pensiero? Se è così, dovresti iniziare a usare metafore e analogie. Sono strumenti potenti che guidano e guidano il modo in cui pensiamo e agiamo. [1]

L'uso di metafore e analogie ci aiuta a collegare i punti. Jane Hirshfield li descrive come un modo per sentire e conoscere qualcosa in modo diverso. Dice che sono un modo per parlare di una cosa descrivendo qualcos'altro. [2] Essenzialmente, danno alle parole un modo per andare ben oltre il loro significato.

Diamo un'occhiata a come metafore e analogie creano le maniglie per aprire le porte a una nuova comprensione.

Maschere cognitive: similitudine, metafora e analogia

In Systems Thinking Made Simple: New Hope for Solving Wicked Problems, Derek e Laura Cabrera descrivono maschere cognitive come strutture comuni di base del pensiero sistemico che possono essere utilizzate più e più volte per creare significato e comprensione.

I jig cognitivi ci fanno risparmiare sforzi cognitivi e aumentano la nostra velocità di pensiero.

Diamo una breve occhiata ai tre tipi di maschere cognitive: similitudine, metafora e analogia.

Simile

I Cabrera spiegano la differenza tra tre specifiche maschere cognitive in una serie di video trovati presso il Cabrera Research Lab.

Allora, cos'è una similitudine? Ho costruito un diagramma per approfondire la mia comprensione di una similitudine (utilizzando i video tramite il Cabrera Research Lab). Diamo un'occhiata.

Metafora

La "metafora del condotto" spiegata da Michael Reddy è un ottimo esempio di come un concetto metaforico possa nascondere un aspetto della nostra esperienza. [3]

Reddy spiega come il nostro linguaggio sul linguaggio è strutturato da questa complessa metafora. Diamo un'occhiata alle parti della "metafora del canale" e poi alla metafora stessa.

  • Le idee (o i significati) sono oggetti.
  • Le espressioni linguistiche sono contenitori.
  • La comunicazione è in corso.

Reddy spiega questa metafora in modo più dettagliato,

"L'oratore mette le idee (oggetti) in parole (contenitori) e le invia (lungo un condotto) a un ascoltatore che prende l'idea / gli oggetti dalla parola / contenitori."

Analogia

La discussione di Cabrera sulle analogie come maschere cognitive ci fornisce un modo straordinario per vedere ciò che chiamano - tecnologia dell'analogia. Lo spiegano,

"Il genio dietro l'invenzione delle analogie era che ci hanno fornito un modello mentale di un modo comune in cui comprendiamo le cose rispetto a una cosa nota."

Inoltre, forniscono una visione semplicistica (ma estremamente utile) della struttura di un'analogia: A sta a B come / come C sta a D.

Diamo un'occhiata ad alcuni esempi di metafore e analogie innovative.

Metafora di Internet del cervello

Una grande risorsa per l'utilizzo, la condivisione e la comprensione di analogie e metafore è stata sviluppata come Wikiversity Learning Project dal Global Education for Sustainable Development trovato su GlobalESD.org.

Offrono un elenco di esempi di analogie e metafore. Diamo un'occhiata a uno: metafora di Internet del cervello. Come società, in genere guardiamo ai più recenti progressi tecnologici con cui confrontare il cervello. È popolare confrontare il cervello con un computer; tuttavia, il confronto con Internet sembra essere più appropriato. [4]

In questa metafora, ci riferiamo a Internet e non al World Wide Web. Il Web è semplicemente un'applicazione utilizzata su Internet. Internet, come il cervello, è una rete di collegamenti interconnessi. [5]

In sostanza, possiamo imparare di più sul cervello confrontandolo con il vasto numero di collegamenti interconnessi all'interno di Internet.

Biomimetismo

Nel suo libro Biomimicry, Janine Benyus definisce Biomimicry come l'imitazione o l'ispirazione dalle forme e dai processi della natura per risolvere i problemi degli esseri umani. La biomimetica è un campo fenomenale, che ha il potenziale per rimodellare completamente la nostra intera realtà.

Il team di GlobalESD.org identifica quanto segue: Biomimicry sta adattando i progetti della natura per risolvere le sfide di progettazione che gli esseri umani devono affrontare. Inoltre, discutono su come possiamo pensarlo come un modo per sviluppare e perfezionare le analogie tra natura e società.

Benyus lo dimostra per analogia. Sostiene che dovremmo gestire le nostre attività come una foresta di sequoie. Dice che una foresta matura è un produttore completamente autosufficiente di diversità e abbondanza. Invece, sembra che gestiamo le nostre attività in modo simile alle erbacce invasive.

Centro di gravità

Il famoso stratega militare Carl von Clausewitz ha introdotto un'analogia fisica nella guerra nella sua magnum opus On War. Ha scritto,

"Così come (in fisica) il centro di gravità si trova sempre dove la massa è più concentrata, e proprio come ogni colpo diretto contro il centro di gravità del corpo produce il massimo effetto e, inoltre, il più forte il colpo è quello ottenuto dal centro di gravità, lo stesso vale in guerra. "

Il centro di gravità in fisica è il punto in cui le forze di gravità convergono all'interno di un oggetto, il punto per il quale il peso di un oggetto è bilanciato in tutte le direzioni. [6] Per la maggior parte, gli strateghi militari hanno preso questa analogia alla lettera. Giusto o sbagliato, offre qualche merito.

Recentemente mi sono imbattuto in un articolo su questo argomento dal Naval War College Review. Nell'articolo, il tenente colonnello Antulio J. Echevarria fornisce uno sguardo approfondito all'analogia del centro di gravità. Ha presentato quella che per me è stata una discussione estremamente interessante su dove si trova il centro di gravità di un boomerang. Per quanto riguarda un boomerang, il centro di gravità non si trova sull'oggetto reale, ma nello spazio a forma di V tra le braccia di una persona.