Autofocus Brain: 5 trucchi per usare il tuo cervello come una macchina fotografica

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Pensa all'obiettivo di una fotocamera con messa a fuoco automatica. Indipendentemente dalla distanza, la messa a fuoco si regola in millisecondi per portare l'oggetto in una nitidezza nitida e una messa a fuoco perfetta.

Ora, immagina di poter imparare a usare il cervello per farlo. Immagina se potesse concentrarsi su varie cose in pochi millisecondi, passando senza problemi da un pensiero all'altro.

Un esempio sul ponte di una nave

Se sei il ponte della mia nave, troverai una sinfonia di flussi di informazioni casuali e un'orchestra di decisioni rapide.

Sono al comando. Siamo un enorme mammut che entra nel delta del Mississippi, in procinto di prendere Pilot all'estremità meridionale del fiume Mississippi. Con un pescaggio di 40 piedi, la mia nave è in acque non abbastanza profonde. Ho poco margine di manovra e nessun margine di errore! Piccole navi sfrecciano oltre la mia prua e quelle più grandi stanno scendendo lungo il fiume, spesso cariche, lente e imprevedibili. Il controllo del porto è di scarso aiuto per guidarmi. C'è un efficiente team di bridge che lavora per me. Tutti sono in allerta. Ricevo input da tutte le parti.

Ecco l'elenco dei pacchetti di informazioni che raggiungono il mio cervello in un dato momento:

  1. Valori di velocità e distanza in tempo reale, mentre cambiano continuamente.
  2. La possibilità che navi e navi più piccole attraversino il mio percorso a distanza ravvicinata.
  3. Problemi e modifiche ai parametri del motore della mia nave.
  4. Navi in ​​partenza dagli ancoraggi diretti verso di me.
  5. Macchie d'acqua poco profonde che creano difficoltà di manovra.
  6. La barca pilota si sta avvicinando e devo rallentare presto.
  7. Dietro c'è una nave che cerca di sorpassarmi a tribordo mentre io ne ho un'altra a babordo.
  8. Il mio agente vuole conoscere il mio itinerario in modo che le cose possano essere organizzate non appena entro in porto.
  9. Il controllo della porta mi sta chiamando alla radio per riferirgli.

Non tutto sta andando come previsto, quindi ho anche ulteriori informazioni da considerare:

  1. Difficoltà tecniche che sto affrontando con la mia nave.
  2. Movimenti inaspettati delle navi intorno a me.
  3. Difficoltà nel governo dell'imbarcazione a causa della profondità ridotta (solo per citarne alcuni).

Questo flusso continuo di informazioni viene raccolto dal mio team e inviato in tempo reale al server centrale principale: io. Inoltre, devo anche controllare la frustrazione del team per evitare che il sistema si sgretoli.

Ecco il punto: l'impostazione predefinita di un cervello così bombardato dalle informazioni è di rimanere perplessi e confusi. Semplicemente non ho questa opzione. A tutti questi input viene data la priorità e filtrati in tempo reale da semplici riflessi istintivi nel mio cervello. Le decisioni vengono prese in pochi secondi. Una decisione sbagliata può portare a un disastro. Sono l'ultima linea di difesa qui.

Travolgente? Bene, questo è solo un altro giorno per noi in mare.

L'importanza di decisioni corrette

In diverse professioni in tutto il mondo, le decisioni devono essere prese in pochi secondi o millisecondi. E proprio come me, alcune persone non possono permettersi di commettere errori: il prezzo è troppo alto. Devi sapere come usare il tuo cervello!

Un maestro di concerto che dirige un'orchestra pagherà il prezzo con un'esibizione rovinata di fronte a un pubblico, forse una carriera rovinata per un gesto sbagliato della sua mano. Un soldato sul campo di battaglia pagherà il prezzo con la vita per qualsiasi decisione sbagliata. Il pilota di un Boeing 737 pagherà con la vita di tutti a bordo.

In ogni fase e in ogni settore della vita, chi ha successo deve sviluppare questa abitudine di prendere immediatamente le decisioni giuste.

Per utilizzare il tuo cervello al massimo delle sue potenzialità ci vuole più dell'intenzione. Ci vuole formazione.

Quando vieni colpito da più input di informazioni contemporaneamente, un cervello inesperto rimane ipnotizzato e sopraffatto. La produttività diminuisce. La capacità di dare la priorità ai rifiuti. Se prolungato, questo può portare a deterioramento cognitivo, in cui non sei in grado di prendere alcuna decisione. La tua produttività scende a zero.

Tuttavia, questa non è un'opzione per alcune persone. Come ho detto prima, i nostri errori costano caro. Non abbiamo spazio per errori.

Il meccanismo per portare a termine un'impresa di successo

Per fare in modo che un'operazione abbia successo, devi avere:

  1. La capacità di usare il cervello per dare la priorità alle informazioni in tempo reale e per agire con la massima priorità al momento.
  2. Una volta risolto, la capacità di spostare immediatamente l'attenzione e di concentrarsi sull'informazione successiva.

Come usi il cervello per stabilire le priorità

La definizione delle priorità deriva dall'esperienza nel lavoro. Diamo la priorità in base all'equilibrio tra 3 cose:

  • L'urgenza della decisione (fattore di urgenza).
  • Quanto è facile la decisione (fattore di difficoltà).
  • La conseguenza della decisione sbagliata (fattore di conseguenza).

Nell'esempio di navigazione sopra, se effettuo una chiamata sbagliata su una nave in uscita dal porto, può portare a un grave disastro, da cui il fattore di conseguenza elevato. Potrei avere solo pochi secondi per prendere quella decisione, il che significa che c'è anche un alto fattore di urgenza. Tuttavia, la decisione può essere elementare per me, ovvero un fattore di difficoltà basso. Questa decisione dovrà ricevere molta attenzione in questo momento e, una volta presa, il cervello può spostarsi in cose di minore priorità. Il modo in cui usi il cervello per quei pochi secondi può creare o distruggere la situazione.

D'altra parte, nello stesso esempio sopra, l'agente mi chiede il mio itinerario. Anche se gli fornissi le informazioni sbagliate, non accadrà nulla di disastroso, quindi un fattore di conseguenza basso. L'informazione è facile per me da fornire, quindi un fattore di difficoltà basso e, francamente, non è nemmeno molto urgente - un fattore di urgenza medio. Questa decisione sarà rinviata per dopo in quanto non è una priorità al momento per me.

Quello che ho appena spiegato è fatto da professionisti di tutto il mondo. Ci sono modi per migliorare la definizione delle priorità, di cui parleremo in un secondo momento.

La capacità di concentrazione del cervello

Parliamo di come sviluppare la capacità di spostare l'attenzione in questioni di millisecondi.

Il problema con un cervello non addestrato è che mentre sei concentrato su una cosa, i resti della tua decisione precedente sono ancora in vista nella tua mente. Ti distrae e influisce sulla tua decisione attuale. Stai subendo un ritardo. Quando ci sono diverse decisioni rapide da prendere, ciò porterà a una fretta eccessiva e il tuo cervello potrebbe fallire o rifiutarsi di decidere rapidamente.

Ci vuole un po 'di pratica per condizionare una mente in modo che possa concentrarsi su un problema e poi spostare immediatamente l'attenzione su uno nuovo con la stessa attenzione. In questo modo, usi il cervello per prestare un'attenzione rapita a ogni decisione, il che le rende impeccabili e prive di errori.

Questo è il mio concetto di cervello con messa a fuoco automatica.

E se il tuo cervello potesse funzionare come l'obiettivo di una fotocamera con messa a fuoco automatica, mettendo a fuoco se stesso e regolando nuovamente la messa a fuoco secondo necessità nel giro di pochi millisecondi? E se non rimanessimo perplessi, non importa quante minuscole informazioni ci giungano? E se per te fosse facile come una passeggiata nel parco?

Quando si riceve una serie di input di informazioni casuali, sembra che la mente si concentri su più cose contemporaneamente. Questo, tuttavia, non è vero. Non è possibile per noi prestare attenzione a molte cose nello stesso preciso momento. Quello che facciamo veramente è sezionare le informazioni in parti più piccole, concentrarci su ogni parte alla volta e, una volta risolte, passare a quella successiva. Ecco come usi il tuo cervello.

5 metodi comprovati per sviluppare la capacità del cervello di concentrarsi immediatamente

Quello che sto per spiegare qui non è teoria. L'ho praticato io stesso e ho addestrato i miei ragazzi a usare questa capacità a loro vantaggio. So che funziona.

Questi cinque metodi diversi possono essere utilizzati individualmente o insieme nel corso della giornata. Ognuno di loro, ad eccezione del numero 5, impiega circa cinque minuti del tuo tempo. Anche se segui uno di loro solo una volta al giorno, sarai in grado di usare il tuo cervello in modi che non avresti mai pensato fossero possibili.

1. La tecnica di respirazione (5 minuti)

Questo è qualcosa praticato da ipnotizzatori e praticanti di yoga in tutto il mondo. Funziona come un incantesimo.

Per cinque minuti al giorno, siediti in una posizione comoda e rilassante, chiudi gli occhi e lascia andare i muscoli. Adesso concentrati sul tuo respiro e nient'altro. Senti il ​​movimento su e giù del petto o dello stomaco. Senti l'aria entrare nelle tue narici che sale ai polmoni e senti la freschezza nel tuo corpo. Presta attenzione a questo ea nient'altro.

Se non l'hai mai fatto prima, la tua mente vagherà. Questo non è un problema. Quando ti rendi conto di esserti ramificato in pensieri diversi, riporta la tua concentrazione sul tuo respiro.

2. Opzione browser (5 minuti)

Trascorri molto tempo davanti ai computer? Questa opzione è l'ideale per te.

Apri 5 dei tuoi siti preferiti in finestre diverse. Puoi averli aperti su browser diversi, come tre su Google Chrome e due su Firefox, solo per renderlo più impegnativo.

Ora, aprine uno e leggi il contenuto con rapita attenzione. Concentrati davvero su di esso! Fallo per un minuto esatto e poi passa alla finestra successiva. Non appena sei sul prossimo, leggilo con tutta la tua attenzione.

All'inizio sembrerà difficile e tenderai a pensare a ciò che stavi leggendo prima. Quando te ne rendi conto, riporta semplicemente la tua attenzione.

Prenditi il ​​tempo per un minuto utilizzando l'orologio o il cellulare. Se puoi, impostalo su un singolo segnale acustico ogni minuto. Quando lo trovi facile da fare, riduci l'intervallo a mezzo minuto e usa i tuoi 5 minuti per navigare tra dieci siti. Prova a cambiare velocemente la messa a fuoco, ma concentrati su ogni singolo elemento.

3. La tecnica Facebook (5 minuti)

Se sei un fanatico dei social media, questa opzione è perfetta per te. Facebook è una raccolta ideale di fatti casuali che possono essere utilizzati in modo efficace.

Apri la tua pagina Facebook. Ora leggi il primo post per un minuto. Fallo con rapita attenzione.

Alla fine del minuto, che tu abbia finito di leggerlo o meno, passa a quello successivo e presta la stessa attenzione. Come prima, all'inizio sarà difficile e dovrai continuare a riportare la tua attenzione sul post di fronte a te.

Anche se non hai finito di leggere un post, devi spostare l'attenzione su quello successivo. Questo può essere fatto anche utilizzando Twitter, Yahoo o Google+. Diventa lentamente più facile spostare rapidamente la messa a fuoco e usare il cervello in questo modo.

4. Il metodo a virgola fissa (5 minuti)

Questo è per chiunque possa dedicare cinque minuti del proprio tempo durante il giorno per essere solo e indisturbato.

Voglio che tu ti sieda per terra in un posto tranquillo con le gambe incrociate. Disegna un piccolo punto sul muro di fronte a te.

Ora, con le mani e il corpo rilassati, guarda questo punto. Concentrati su questo. Pensa a questo punto e alla sua forma e dimensione. Vedrai lentamente tutto il resto svanire, anche il muro sembrerà sfocato e l'unica cosa a fuoco sarà questo punto. Se la tua attenzione vaga, come prima, riportala indietro.

Quando pensi di poterti concentrare efficacemente su questo punto per cinque minuti consecutivi senza distrazioni, metti alla prova la tua abilità. Scegli ambienti più rumorosi e che distraggono e fai lo stesso esercizio. Ad esempio, durante il viaggio, scegli un punto fisso di fronte a te e concentrati su di esso. Non lasciare che il rumore delle auto intorno a te distragga: inutile dirlo, non farlo se stai guidando.

5. Il metodo dell'attenzione

A cosa stai pensando in questo momento? Stai solo leggendo questo post o stai pensando ad altro? Inizia a prestare attenzione precisamente a tutto ciò che fai d'ora in poi. La maggior parte delle cose che fai non attira molta della tua attenzione. Sono principalmente riflessi e abitudini. Ti sto chiedendo di iniziare a prestare attenzione a loro.