Crea blog come un professionista in tre semplici passaggi: valuta, decidi, fai

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Molti lettori di Stepcase Lifehack sono essi stessi blogger e alcuni di loro si stanno addirittura guadagnando da vivere. Ma, per quanto possa sembrare stravagante, bloggare non è un compito facile. Almeno bloggare per soldi, costantemente, per diversi anni consecutivi. Lo so in prima persona, dato che lo faccio da ben 4 anni.

Quindi, un sistema di gestione per evitare che le cose cadano in una parte diventerà obbligatorio, a un certo punto. Per quelli di voi che sono arrivati ​​a questo punto, il post di oggi descrive un sistema che ha dimostrato la sua efficienza nell'ultimo anno per me. Oh, e per quelli di voi troppo appassionati di GTD, questo suonerà quasi troppo rilassante per essere vero. :)

I secchi per i blog

La prima cosa da fare è suddividere mentalmente il processo in 3 regni o, in termini molto banali, in segmenti. Se facevi questo processo in un unico blocco, fermati. Invece, immagina 3 grandi secchi chiamati Assess, Decide, Do. In ciascuno di questi contenitori raccoglierai alcune delle attività quotidiane che svolgevi in ​​un unico scatto.

Per rendere le cose ancora più semplici, potresti anche creare 3 cartelle sul desktop. O 3 caselle di posta sul tuo client di posta. Qualunque sia il luogo che utilizzi di più, suddividilo in 3 parti, dove rilasceresti le informazioni elaborate, come segue.

The Assess Bucket

In questa cartella (o casella di posta o bucket) dovresti mettere ogni singola idea che hai su un futuro post del blog. Inoltre, dovresti anche mettere idee su prodotti imminenti, partnership, miglioramenti del blog e così via. Qualunque cosa ti passi per la mente ed è correlata al blogging, mettila lì, il più crudo possibile.

Il ruolo di questo bucket è catturare tutto ciò che potrebbe migliorare la tua attività. Basta metterlo lì e modificare il più possibile. Se si tratta di un'idea di post sul blog, aggiungici più cose, spin-off altre idee o valuta semplicemente se sarebbe una buona cosa scrivere o meno. In questo secchio, non stai "facendo" nulla. Stai solo acquisendo materiale e valutandolo.

Il secchio delle decisioni

Una volta che non puoi aggiungere qualcosa a un'idea che hai valutato, è tempo di prendere una decisione al riguardo. Questo è ciò che fai nel bucket Decide. Qui è dove metti le cose che non puoi più valutare. Ma non lo stai ancora facendo. Stai per prendere una decisione al riguardo. Come firmare un contratto per farlo.

Anche questo è un buon posto per utilizzare un calendario. Perché quello che stai facendo nel bucket Decide è pianificare e programmare ciò che intendi fare. Tuttavia, non stai "facendo" nulla, stai solo decidendo. C'è un trucco e vedrai più avanti lungo la strada che questo secchio sta andando in entrambe le direzioni.

The Do Bucket

Qui è dove esegui effettivamente le cose. Qui è dove scrivi, pubblichi, promuovi. Qui è dove interagisci, dove implementi tutto ciò che è stato inviato da Decide. La parte più interessante è che non dovresti "fare" nient'altro, perché ... beh, è ​​stato tutto risolto.

Qualunque cosa tu debba valutare su un post del blog, l'hai valutato, ora tutto ciò che devi fare è scriverlo. Hai già programmato l'ora e il luogo nel tuo calendario (in Decide, dove hai effettivamente firmato il contratto per fare quella cosa), quindi sai che nulla interferirà. Ma in tal caso, sposta nuovamente l'elemento in Decidi.

Il processo

Supponi di svegliarti una mattina e di avere molte idee per i post sul blog. Basta rilasciarli tutti in Assess, in forma grezza. Quindi, guarda l'altro materiale che hai lì. Se ci sono davvero alcune idee che possono essere realizzate, che non possono più essere valutate, spostale su Decide.

Una volta deciso, controlla il tuo programma e pianifica in anticipo. Alcune delle cose che ottieni in Decide proverranno da Do, vale a dire, cose su cui devi ri-decidere. Questo è quello che volevo dire con "lavorare in entrambi i modi". Decide è una piattaforma di svolta tra il tuo Do e il tuo Assess. Puoi tenere le cose lì per tutto il tempo che vuoi, a condizione che: a) non puoi più valutarle eb) non hai ancora le risorse per farlo (tempo, energia). Ma una volta che avrai le risorse, esaminerai il bucket Decide e tirerai fuori tutto ciò che puoi fare nel prossimo periodo.

Quindi, una volta in Do, tutto ciò che devi "fare" è concentrarti sulla scrittura. O modificando quel tema. O sulla creazione di alcune partnership killer.

La cosa bella dell'intero processo è che a volte ti senti più come essere in Assess che in Decide or Do. Va bene. Esegui tutto ciò che ti dice di fare il secchio. In un modo molto sottile, anche la procrastinazione, che è qualcosa di molto comune in Assess, potrebbe essere incorporata come lavoro prezioso, utilizzando questo approccio. O a volte hai solo voglia di pianificare in anticipo e allocare le risorse. Ok, usa il tuo secchio Decide. E a volte, tutto quello che vuoi fare è scrivere. Apri la cartella Do e prendi alcune delle idee di post sul blog che hai già inviato lì da Decide.

Come funziona?

E, cosa più importante, perché funziona? Bene, fa parte di un framework di gestione della vita che ho sviluppato un paio di anni fa, chiamato, hai indovinato, "Valuta - Decidi - Fai". Se sei interessato a saperne di più, c'è un link diretto nella mia biografia.

Da molto tempo GTD'er, alla fine ho incontrato un blocco stradale, in cui qualcosa non andava bene. Mi sono sentito "robotico" mentre facevo la mia revisione settimanale e mi sono sentito completamente perso quando non avevo la mia "configurazione GTD" a portata di mano. Quindi, dopo alcune divagazioni e vicoli ciechi, ho improvvisamente capito che non siamo progettati solo per "fare". E penso che questo sia l'errore fondamentale che commettiamo quando adottiamo una tecnica di produttività.

Siamo anche progettati per sognare, immaginare cose, senza la pressione di un prodotto finito (che sarebbe il regno della valutazione) e inoltre siamo progettati per pianificare in anticipo, per organizzare le attività in un programma futuro e per decidere se le faremo o no (quello sarebbe il regno di Decide). L'ultimo regno, Do, è il luogo per metodologie di produttività come GTD, il luogo in cui possiamo ottimizzare draconicamente le cose "da fare".