Come accelerare il tuo apprendimento con la teoria dell'umanesimo

Fondatore e CEO di Lifehack Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

La maggior parte sarebbe d'accordo con l'opinione che il mondo sia un posto crudele. Questo non è mirato solo agli esseri umani, sebbene la maggior parte di ciò che accade è direttamente o indirettamente un effetto del comportamento umano. La teoria dell'umanesimo può essere vista come un passo verso un mondo più sensibile, un mondo più gentile.

Potresti pensare in che modo tutto questo è correlato all'apprendimento e come può renderti più esperto di quanto non sia già.

Bene, l'umanesimo ha le sue origini come forza in psicologia come teoria della motivazione umana, ma è anche strettamente legato alle teorie dell'apprendimento. Questa teoria collega il comportamento all'apprendimento, che non è poi così unico se dai un'occhiata ad altri modelli di apprendimento.

Tuttavia, è ancora molto diverso, con usi e vantaggi unici, che tratteremo di seguito.

Sommario

  1. Che cos'è la teoria dell'apprendimento umanista?
  2. Lo sviluppo della teoria dell'umanesimo
  3. Quali sono gli obiettivi della teoria dell'umanesimo nell'apprendimento?
  4. Come imparare con la teoria dell'umanesimo
  5. Considerazioni finali
  6. Altri suggerimenti per l'apprendimento

Che cos'è la teoria dell'apprendimento umanista?

Per ottenere il massimo dal concetto, devi prima avere una chiara comprensione di cosa sia la teoria.

Secondo la teoria dell'umanesimo in psicologia, sottolinea l'importanza del ruolo di ogni essere umano nella creazione di un ambiente migliore. Ha lo scopo di creare un mondo globale forte e unito.

Ecco il punto:

Questo senso di unità ed empatia si traduce in apprendimento incoraggiando ogni essere umano non solo ad acquisire la conoscenza da solo, ma anche a diffonderla in modo che più persone possano trarne beneficio. Nel complesso, l'umanesimo mira a creare un mondo in cui tutti siano utili, in modo che anche nei momenti più difficili, qualsiasi tipo di crisi possa essere combattuta con la cooperazione.

Da un punto di vista della definizione, la teoria dell'umanesimo si concentra sul potenziale di un individuo. Sottolinea cose come il libero arbitrio e il benessere personale per ridurre al minimo gli effetti stressanti.

Non è collegato a nessuna religione o cultura. Invece, l'umanesimo crede che indipendentemente da questi fattori, ogni singolo essere umano sia capace di bontà. Questa teoria dà a ogni individuo il diritto di credere in ciò che vuole, senza alcuna ripercussione, critica, ricompensa o punizione.

Tuttavia, poiché l'intera idea di umanesimo è di apprendimento collaborativo, queste idee e convinzioni devono essere discusse e condivise apertamente, mai applicate.

La forza più forte, secondo la teoria dell'umanesimo, è la razza umana stessa. Ogni persona è responsabile del controllo della propria mente e delle proprie azioni.

Presupposti della teoria

Tutte queste idee sembrano essere molto idealistiche, e sicuramente lo sono. La teoria dell'umanesimo è stata progettata con quattro presupposti principali sulla personalità umana:

  1. I ricercatori umanisti presumono che in fondo ogni essere umano sia intrinsecamente buono. Non c'è cattiveria di sorta.
  2. Questo porta alla seconda ipotesi, ovvero che ogni essere umano vuole sforzarsi di diventare la sua versione migliore, indipendentemente dagli sforzi che deve compiere.
  3. La terza ipotesi è che gli esseri umani possano controllare i propri pensieri liberamente.
  4. Il presupposto finale è che essere positivi e ottimisti è l'unico modo per ottenere la bontà.

Apprendimento basato sull'umanesimo

Quando si tratta di apprendimento basato sulla teoria dell'umanesimo, i tre concetti chiave includono:

  1. Osservazione
  2. Valutazione
  3. Revisione

L'osservazione si basa esclusivamente sulla verità e sulla realtà. È libero da ogni sorta di immaginazione. Solo quelle cose che possono essere osservate esistono nella realtà completa.

Questo non limita l'apprendimento a ciò che è già noto. La valutazione è dove entrano in gioco tutta l'immaginazione, le opinioni e i punti di vista personali.

In effetti, l'umanesimo sostiene fortemente l'apprendimento attraverso mezzi creativi come arte, musica e letteratura. Ciò include stili di apprendimento visivo, uditivo e di lettura o scrittura. Questa teoria è un forte sostenitore della creatività.

La revisione quindi aiuta l'individuo a ripetere ciò che è vero e ciò che ne pensa. In questo modo, la realtà è chiaramente distinta dai pregiudizi personali e dalle visioni della società. Tuttavia, la totalità del concetto è impressa nel cervello.

Lo sviluppo della teoria dell'umanesimo

L'umanesimo potrebbe essere stato nella mente di molti, ma non ha guadagnato popolarità fino al XX secolo. Molti ricercatori hanno lavorato intorno a questa teoria a modo loro. Tuttavia, avevano tutti un obiettivo comune: trovare modi di apprendimento che promuovessero i punti di forza e di debolezza personali di ogni individuo.

Sebbene ci siano stati diversi studi, due persone principali che hanno fatto miracoli per il lato dell'apprendimento dello spettro sono Carl Rogers e Abraham Maslow. [1] Hanno aggiunto i seguenti contributi a questa teoria:

Stabilità emotiva

Carl Rogers aveva idee davvero uniche sull'apprendimento. Ha suggerito principalmente l'esatto contrario di un ambiente di apprendimento strutturato.

Invece, ha enfatizzato le emozioni, la libertà di apprendimento e l'eliminazione di tutti i confini.

Fondamentalmente, Rogers ha esteso la teoria dell'umanesimo affermando che affinché qualsiasi essere umano possa migliorare i propri punti di forza, deve avere emozioni stabili.

Aveva certamente ragione. Hai mai imparato qualcosa con successo mentre eri arrabbiato o triste?

Rogers ha anche suggerito che ogni individuo dovrebbe essere in grado di scegliere ciò che vuole imparare. Le restrizioni di un programma di studi prestabilito dovrebbero essere eliminate. Ciò ha anche cambiato il ruolo degli insegnanti da tutor a semplici facilitatori.

Questo vale per ogni parte dell'apprendimento. Se dovessi andare in palestra, secondo questa convinzione, sceglieresti se vuoi fare Zumba o un esercizio di tapis roulant. Quindi, l'istruttore di palestra ti assisterà in modo da non tirare un muscolo o farti male. Oltre a questo, avresti la completa libertà di progettare il tuo piano.

Sebbene possa essere un'ottima tecnica per un vasto pubblico, ignora totalmente le persone che necessitano di un ambiente di apprendimento strutturato insieme a una serie di regole da seguire.

Gerarchia dei bisogni

Maslow è noto soprattutto per la sua Gerarchia dei bisogni. [2]

È una piramide di motivazioni umane che inizia con la più ampia categoria di bisogni di base, come cibo, vestiti e riparo. Quindi, passa al senso di sicurezza.

Il prossimo bisogno in questa piramide è l'amore e le relazioni, seguito dal rispetto e dall'autostima. Tutti questi avanzano nella categoria dell'autorealizzazione. Questo dovrebbe essere l'obiettivo finale.

Dal basso verso l'alto, queste esigenze sono disposte nell'ordine dal più importante al meno importante per un apprendimento efficace [3].

Quali sono gli obiettivi della teoria dell'umanesimo nell'apprendimento?

Se la teoria dell'umanesimo dovesse essere riassunta in un unico obiettivo, sarebbe supportare ogni individuo nel proprio elemento, stile e personalità.

Questo obiettivo si divide ulteriormente in numerosi altri.

Ha lo scopo di avvantaggiare l'intera comunità anziché un individuo. Apprendimento emotivo, autoconcetto, bontà per tutti e positività diffusa sono concetti che l'umanesimo sottolinea.

Inoltre, mira a produrre individui di successo capaci nel proprio campo. In effetti, se guardi da vicino, molte persone di successo praticano l'umanesimo.

Come imparare con la teoria dell'umanesimo

La teoria dell'umanesimo è un approccio estremamente ottimista. L'approccio idealistico, sebbene fattibile, è difficile da implementare nella sua massima estensione.

Tuttavia, Carl Rogers e Abraham Maslow hanno offerto agli studenti un percorso conveniente da seguire. Indipendentemente dall'abilità o dalla categoria di conoscenza che desideri acquisire, implementando gli studi di questi due umanisti, puoi migliorare immensamente il tuo apprendimento.

1. Imparare senza confini

In primo luogo, c'è l'approccio suggerito da Carl Rogers. Dal momento che libera gli studenti da tutti i tipi di confini prefissati, hai la libertà di progettare il tuo piano di apprendimento.

Dato che non sei un esperto, puoi ricevere aiuto da un insegnante che faciliterà i tuoi progressi di apprendimento. Tuttavia, puoi avere il pieno controllo su come, quando e cosa imparare.

Se sei interessato a imparare una lingua straniera, avrai sicuramente bisogno della guida di un esperto nella lingua. Tuttavia, il ritmo di apprendimento, quali aspetti della lingua vuoi imparare, quanto dovrebbe essere fitto il programma e altri fattori simili del processo possono essere pianificati da te.

2. Dare la priorità alle esigenze personali

Uno dei componenti principali della Gerarchia dei bisogni di Maslow è l'auto-realizzazione. Puoi ottenere l'autorealizzazione seguendo semplici esercizi mirati alla crescita personale.

L'autorealizzazione è l'obiettivo più alto in questa piramide. È l'obiettivo principale che dovresti sforzarti di raggiungere.

Pertanto, una volta intrapreso il percorso per raggiungere l'autorealizzazione, scoprirai che il tuo processo di apprendimento è automaticamente in linea con il resto della teoria. È come un effetto domino; una volta che sei sulla strada giusta, il resto diventa un gioco da ragazzi perché la tua mente inizia ad andare avanti lungo le stesse linee da sola.