Come accettare te stesso per quello che sei ed essere felice

Dylan è l'esperto di motivazione di Lifehack specializzato nello sviluppo personale, con una vasta esperienza di lavoro per life coach e startup. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Quando coltivi relazioni con nuove persone che creano un legame per tutta la vita, è dubbio che proverai a cambiare quella persona. Non gli farai sentire meno di una persona a causa di chi sono, cosa gli piace o cosa perseguono nella vita. Sappiamo tutti che questo non è il modo giusto per stabilire connessioni con un altro essere umano.

Tuttavia, quando ci avviciniamo a noi stessi e continuiamo i nostri rapporti con noi stessi, sembra esserci un desiderio di cambiare, punire o alterare noi stessi per soddisfare determinate aspettative. Se lo facessi a un'altra persona, sarebbe considerato inaccettabile! Non dovremmo trattarci diversamente.

La semplice verità della vita è che la tua unica relazione stabile e duratura è con te stesso. Per questo motivo, è il più importante che avrai e che dovrai nutrire se vuoi condurre una vita felice. È vero, vorrai cambiare alcune cose, ma c'è un enorme vantaggio nell'accettare semplicemente e andare avanti da lì.

Se hai difficoltà a sistemarti con te, ecco alcuni suggerimenti su come accettarti in modo che tu possa iniziare a vivere una vita che gli altri sognano!

1. Prenditi del tempo per sederti con te stesso e scoprire chi sei

Il problema principale che molte persone affrontano quando si tratta di autoaccettazione è che devono ancora impegnarsi nella scoperta di sé. Molte persone possono sentirsi senza scopo e perse, il che è in definitiva dovuto a una mancanza di sé e a una comprensione poco chiara di chi sei e cosa vuoi.

La scoperta di sé è un primo passo necessario, ma richiede molto lavoro ed è in continua evoluzione. Iniziare il tuo viaggio alla scoperta di te stesso può consistere in quanto segue:

Alla scoperta del tuo scopo

Ognuno di noi potrebbe sentirsi chiamato a fare qualcosa a un certo punto nel tempo che aiuterà a far crescere gli altri e noi stessi.

Cosa ti appassiona? Cosa ti eccita e ti fa dimenticare tutto il resto? Qual è qualcosa che potresti immaginare di fare per il resto della tua vita?

A volte, il modo migliore per scoprire lo scopo è semplicemente uscire e fare finché non impari di più su dove si trovano le tue passioni.

Imparare di più sui tuoi valori e convinzioni

I valori e le convinzioni, che possono derivare dall'infanzia o dall'esperienza degli ultimi anni, aiutano a strutturare le nostre vite e ci guidano verso le cose che ci stanno più a cuore.

Sei una persona che ha forti legami con la famiglia? Ti affidi all'onestà e all'integrità per vivere la tua vita? Quali sono le tue convinzioni spirituali o religiose? Che tipo di community vuoi creare oa cui appartenere?

Queste sono alcune domande importanti da porre poiché queste domande determinano le scelte che fai lungo il tuo percorso.

Registra e tieni traccia delle attività quotidiane

Anche se non sei sicuro di chi sei, ciò che fai regolarmente ti dirà sicuramente tutto ciò che devi sapere.

Quali sono alcune cose che ti piace fare? Quali sono le cose che non sono necessariamente divertenti per te? Quali sono alcune abitudini che hai coltivato, sane o meno? Quali sono i tuoi sogni? Ambizioni? Obiettivi?

Abbiamo tutti cose che ci rendono unici. Prenditi il ​​tempo per saperne di più su questi aspetti del sé.

Esiste questo malinteso secondo cui l'accettazione va di pari passo con il rifiuto di cambiare, ma non è vero. L'accettazione inizia con il riconoscimento e l'accettazione di chi è quella persona. Continuerai quindi a nutrirli e a cambiare alcuni di questi aspetti malsani, in modo da poter diventare chi vuoi essere. [1]

2. Accetta ciò che non puoi modificare

Sei quello che sei. Ami ciò che ami. Ci sono alcune cose che sarai in grado di cambiare nella tua vita (in meglio) e, ci sono alcune cose che saranno semplicemente per il resto del tuo tempo qui sulla terra.

Spendere energie mentali per desiderare di poter cambiare cose che non cambieranno mai è una perdita di tempo e porterà inevitabilmente alla tristezza. Qualunque cosa desideri cambiare, sappi che sei un essere umano degno indipendentemente da ciò di cui sei insicuro.

Prenditi del tempo per essere gentile con te stesso, abbassa la guardia e abbraccia queste cose, e impara come superare quella voce interiore che ti dice che non sei abbastanza bravo. Per essere felici con quello che siamo, dobbiamo permettere a noi stessi di accettare tutti gli aspetti del sé.

La barriera più grande per la maggior parte delle persone, tuttavia, è imparare a coltivare l'accettazione di sé. Se stai lottando a questo punto, ecco alcuni suggerimenti che ti permetteranno di affrontare il progetto più facilmente:

  • Pratica un dialogo interiore positivo e sfida i pensieri negativi che escono da te quando vengono rilasciati.
  • Scegli di essere amorevole verso te stesso e i tuoi difetti, piuttosto che cercare di nasconderli o ignorarli.
  • Accetta che tutto ciò che è accaduto ti ha portato a questo punto e ti porterà ai tuoi obiettivi mentre lavori per raggiungerli.
  • Trascorri del tempo con te stesso impegnandoti in attività piacevoli in modo da poter legare con te stesso e innamorarti di quella persona.
  • Sappi che avrai giorni facili e giorni difficili. Prendili come vengono.

Potrebbe volerci del tempo, ma alla fine sarai grato di esserti sforzato di coltivare l'amor proprio. [2]

3. Cambia ciò che deve essere cambiato a tuo vantaggio

Non tutto il cambiamento è un buon cambiamento. Alcuni cambiamenti possono essere dannosi e questo cambiamento deve essere evitato.

Tuttavia, alcuni cambiamenti possono essere utili e quel cambiamento è il tipo che ti aiuta a farti crescere come persona e ti permette di sbocciare nella persona che vuoi essere.