Come avere successo utilizzando la pianificazione a ritroso

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Durante i miei tredici anni nelle forze speciali dell'esercito degli Stati Uniti, ho effettivamente imparato la pianificazione a ritroso prima di frequentare il corso "Q" di qualificazione delle forze speciali. La mia prima formazione in pianificazione è arrivata dalla US Army Ranger School, che è principalmente un corso di leadership che utilizza il pattugliamento in condizioni difficili per duplicare lo stress del combattimento. È un corso molto impegnativo con una pianificata mancanza di cibo e sonno. Mentre alcuni potrebbero dire che per molte persone, la Scuola dei Ranger è stata trascorsa in uno stordimento di confusione, fame e stanchezza, la pianificazione a ritroso non significa che devi pianificare in modo confuso o imbarazzante.

Uno dei principali fattori che determinano se il tuo compito viene portato a termine è un'efficace gestione del tempo. Senza una buona gestione del tempo, fallirai quasi sempre. Questo è stato battuto nelle nostre teste dai Ranger School Ranger Instructors (RI): il RI ci chiedeva continuamente a che ora era il nostro tempo per raggiungere l'obiettivo.

Tempo sul target

Il tempo target era il tempo che avevamo per portare a termine una missione, tutto il resto ha portato a quel momento. Abbiamo semplicemente camminato mentalmente a ritroso, inserendo punti temporali in ogni fase importante. Ad esempio, se il tempo sul target era alle 23:00, allora dovevamo fare una ricognizione finale del target un'ora prima. Data la pianificazione al contrario, il nostro tempo lì sarebbe alle 22:00. Prima di allora, dovevamo allestire una piccola base di pattuglia nella zona circa 15 minuti prima. Questo sarebbe alle 21:45. Ci vorrebbero circa tre ore per arrivarci da dove eravamo. Ciò significava che avremmo dovuto partire alle 18:45. Un'ora per preparare la nostra attrezzatura, quindici minuti per mangiare e tre ore di pianificazione significherebbero quindi che dovremmo iniziare a prepararci alle 14:45.

Pianificazione a ritroso

La pianificazione all'indietro ti consente di sapere quando è necessario iniziare e ti fornisce anche punti di tempistica lungo il percorso per farti sapere se devi modificare il tuo piano per poterlo fare quando ne hai bisogno. Ad esempio, se siamo arrivati ​​in ritardo alla pianificazione della missione di cui sopra, potremmo saltare i pasti o ridurre i tempi di preparazione delle attrezzature.

Pensa a come potresti applicare la pianificazione a ritroso nella tua vita quotidiana:

  • I bambini devono essere prelevati a scuola alle 15:00.
  • Devi ritirare la lavanderia a secco, che dista quindici minuti dalla scuola.
  • Avrai bisogno di cinque minuti nel negozio, quindi devi arrivare lì alle 14:40.
  • Prima, incontrerai un amico in un bar locale e ti prenderai mezz'ora per un caffè.
  • Il negozio è a dieci minuti dalla tintoria, quindi devi arrivare al bar alle 14:00.
  • Infine, la caffetteria è a venti minuti da casa tua, quindi devi uscire di casa alle 13:40 per andare a prendere i tuoi bambini in tempo.

Il tuo tempo sul target