Come brillare in un colloquio di lavoro

Steve è un coach di fiducia che aiuta i leader a creare fiducia. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

L'idea di fare un colloquio per un nuovo lavoro ti mette su di giri o ti spaventa a morte? Ti fa venire voglia di stare sotto il piumone e nasconderti?

Non sei solo. C'è molto da fare per ottenere quel lavoro che tu sia disoccupato o meno, in particolare nel clima attuale. Ecco 9 modi per rilasciare un'intervista naturalmente sicura che ti permetta davvero di brillare.

1. Non preparare eccessivamente

Sicuramente devi conoscere le tue cose prima di entrare in quella stanza dei colloqui, ma qualunque cosa tu faccia, non prepararti troppo. Devi conoscere le tue cipolle (per così dire) oltre ad avere una certa conoscenza dei prodotti, dei servizi, della posizione di mercato, delle opportunità, ecc dell'azienda dell'azienda, ma preparare risposte per ogni possibile domanda e memorizzare ogni fatto ti farà impazzire e ti renderà ultra -nervoso.

Conoscere la tua materia non significa semplicemente ripetere le informazioni alla lettera, e se vai a un colloquio pianificando di esporre fatti e cifre, c'è il rischio che sembri troppo preparato o arrogante.

Gli intervistatori vogliono vedere quanto pensi bene e quanto sei esperto, quindi lascia spazio per muoverti. Non devi essere parola perfetta, non hai bisogno di sapere tutto o di avere una risposta chiara per ogni domanda. Fidati di te stesso per sparare dal fianco.

2. Non ti preoccupare

Concentrarsi sulle cose che ti rendono nervoso ti darà solo più dramma, ed è esattamente ciò di cui non hai bisogno.

Sì, le interviste possono essere snervanti, ma va bene essere nervosi. Se non fossi nervoso, significherebbe che non ti importava, quindi che ne dici di trovare un modo migliore per preoccuparti di questo? Che ne dici di dirigere quell'energia in un modo più utile per migliorare il tuo gioco? Che ne dici di usare quell'energia nervosa per dimostrare il tuo entusiasmo e la tua energia?

Ricorda, il semplice fatto che sei stato invitato a un colloquio significa che sono interessati a parlare con te e pensano che potresti essere adatto al lavoro. È una buona cosa, vero?

Che differenza farebbe se sapessi che qualunque decisione prendono va bene, che qualunque cosa accada, non si riflette su di te o sulle tue capacità? Cambiare il modo in cui percepisci i rischi dell'intervista può sembrare abbastanza liberatorio, permettendoti di brillare.

3. Suona la tua tromba

Devi suonare la tua tromba per mostrare quanto puoi aggiungere a un'organizzazione. Se non riesci a farlo in modo efficace, il gioco è finito.

Quindi chiarisci quali sono i tuoi punti di forza: le abilità, i talenti e l'esperienza che hai applicato in passato per ottenere grandi risultati. Chiarisci cosa hai ottenuto e il tuo ruolo in tali risultati. Chiarisci quanto sei capace e come desideri continuare a sviluppare le tue capacità.

Queste sono le informazioni e le prove che stanno cercando.

4. Non saltare sulla prima sedia che vedi.

Non correre nella stanza e prendi la prima sedia che vedi: non è una competizione. Lascia che l'intervistatore trovi prima il suo posto. Se ti trovi in ​​una sala riunioni, non sederti accanto a loro sullo stesso lato del tavolo e non sederti automaticamente di fronte a loro. Se puoi, prova a sederti in diagonale rispetto a loro: fornisce un buon spazio tra di voi ma non si comporta come un muro.

5. Non andare in una sola direzione

Segui una singola traccia durante il colloquio e parla di un'area di abilità o esperienza e potrebbe facilmente lasciare un vuoto abbastanza grande nella mente degli intervistatori da chiedersi se sei il miglior candidato. Mostra una vasta gamma di abilità ed esperienza e dimostra che puoi andare d'accordo con le persone oltre che con le attività.

Ma andare in una direzione non riguarda solo le abilità e le esperienze che scegli di mostrare e raccontare, ma anche ciò di cui hai bisogno dall'intervistatore.

Un'intervista deve essere una strada a doppio senso per evitare calcoli errati di cultura e adattamento. È un processo per vedere quanto bene ti adatti al ruolo e all'organizzazione e se il ruolo e l'organizzazione sono adatti a te. Non si tratta semplicemente dell'intervistatore che estrae le informazioni di cui ha bisogno per prendere le sue decisioni, ma devi ottenere le informazioni di cui hai bisogno per prendere la tua decisione.

6. Sorridi

In passato ho intervistato un buon numero di persone e c'era sempre una cosa che faceva risaltare un candidato sopra gli altri: il fatto che si divertissero, non solo durante il colloquio ma in generale nella loro vita.

Un intervistatore non vuole una persona unidimensionale e spesso la personalità del candidato può prevalere su qualsiasi debolezza di abilità o esperienza.

Quindi non pensare che non puoi goderti un'intervista. Se sembri che il colloquio sia una tortura o se in genere sei un po 'pessimista, non verrai assunto. Semplice come. Se ti stai divertendo e ti stai impegnando con quello che stai facendo e dove ti trovi, la dice lunga.

Sorridi. (Non troppo per sembrare un maniaco sorridente).

7. Lascia le tue cose fuori

Portare con te qualsiasi incertezza, dubbio o problema nell'intervista limiterà la tua capacità di intervistare bene, quindi metti tutto da parte prima di iniziare. Immagina la stanza dei colloqui come un luogo sicuro con persone che vogliono che tu ottenga il lavoro e ricorda che l'intervistatore vuole vedere il meglio di te, non il peggio. Sono dalla tua parte.

8. Non lasciare che il tuo corpo parli per te

Se le tue spalle sono curve, sei piegato sul sedile, ti torci le mani, ti gratti continuamente la testa o se i tuoi occhi guizzano per la stanza, il tuo linguaggio del corpo urlerà "Pericolo!" forte e chiaro.

Avere un linguaggio del corpo rilassato ma sicuro di sé comunica un individuo rilassato e sicuro di sé. Sei libero di muoverti sulla sedia e di usare le mani per dimostrare i punti chiave, guarda solo che non agiti le braccia come se stessi spazzando via i moscerini della frutta.

Ricorda anche il contatto visivo: si tratta di costruire un rapporto e connettersi con le persone. Senza il contatto visivo non c'è connessione, quindi assicurati di guardare i tuoi intervistatori negli occhi mentre il colloquio procede. Come ogni cosa, c'è un equilibrio da trovare, quindi non fissare il tuo intervistatore come un Will Ferrell cablato, questa non è una scenetta del Saturday Night Live.

9. Abbellisci e lucida

C'è un detto che suggerisce che un'intervista è di due persone in una stanza che si mentono a vicenda. Alcune interviste potrebbero essere così, ma non quelle che finiscono con un ottimo affare per tutti. Non mentire. È come vestire una mucca con un costume da papera e chiederle di starnazzare: non ingannerà nessuno.

Ma anche se non dovresti mentire, non c'è niente di sbagliato in un po 'di smalto o abbellimento. Dì loro quanto eri orgoglioso di un risultato di squadra. Non coprire una debolezza o un fallimento, ma trasformalo in un'importante lezione appresa. Mostra loro quanto eri maledettamente entusiasta di essere coinvolto in un particolare progetto.

Questo non significa che ti stai travisando, significa semplicemente che stai vendendo te stesso e stai facendo un ottimo colloquio.

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Leggi avanti

Altro di questo autore

Steve Errey

Steve è un coach di fiducia che aiuta i leader a creare fiducia.

Di tendenza in primo piano

Altro di questo autore

Steve Errey

Steve è un coach di fiducia che aiuta i leader a creare fiducia.

Di tendenza in primo piano

Leggi avanti

7 passaggi per prendere una decisione per il nuovo anno e mantenerla
Come sviluppare muscoli velocemente: 5 trucchi per fitness e nutrizione
30 migliori citazioni per ispirarti a non smettere mai di imparare
9 esempi stimolanti di mentalità di crescita da applicare nella tua vita
  • Stile di vita
  • In primo piano

Ultimo aggiornamento il 18 novembre 2020

15 suggerimenti per riavviare l'abitudine all'esercizio (e come mantenerla)

Scott è ossessionato dallo sviluppo personale. Negli ultimi dieci anni ha sperimentato per scoprire come imparare e pensare meglio. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Va ​​bene, puoi finalmente ammetterlo. Sono passati due mesi da quando hai visto l'interno della palestra. L'ammalarsi, la crisi familiare, gli straordinari al lavoro e le carte scolastiche che dovevano finire ti hanno tenuto a fare esercizio. La domanda è: come si ricomincia? Una volta che hai un'abitudine all'esercizio, diventa automatico. Vai in palestra, non c'è forza coinvolta. Ma dopo un mese, due mesi o forse un anno di ferie, può essere difficile ricominciare. Ecco alcuni suggerimenti per risalire su quel tapis roulant dopo essere caduto.

  1. Non rompere l'abitudine: il modo più semplice per far andare avanti le cose è semplicemente non fermarsi. Evitare lunghe pause nell'esercizio o ricostruire l'abitudine richiederà un certo sforzo. Questo potrebbe essere un consiglio un po 'troppo tardi per alcune persone. Ma se hai l'abitudine di fare esercizio, non abbandonarla al primo segno di guai.
  2. Ricompensa in arrivo - Woody Allen una volta ha detto che: "Metà della vita sta arrivando". Direi che il 90% di prendere un'abitudine è solo fare lo sforzo per arrivarci. Puoi preoccuparti del tuo peso, della quantità di giri che corri o di quanto puoi eseguire la distensione su panca in seguito.
  3. Impegnarsi per trenta giorni: impegnarsi a partecipare ogni giorno (anche solo per 20 minuti) per un mese. Questo rafforzerà l'abitudine all'esercizio. Prendendo un impegno, durante le prime settimane prima di decidere se andarci, allevi anche la pressione.
  4. Rendilo divertente - Se non ti diverti in palestra, sarà difficile mantenerla un'abitudine. Ci sono migliaia di modi in cui puoi muovere il tuo corpo e fare esercizio, quindi non arrenderti se hai deciso che sollevare pesi o fare crunch non fa per te. Molti grandi centri fitness offriranno una gamma di programmi che possono soddisfare i tuoi gusti.
  5. Programma durante le ore tranquille: non mettere il tempo di esercizio in un luogo in cui potrebbe essere facilmente messo da parte da qualcosa di più importante. Subito dopo il lavoro o la prima cosa al mattino sono spesso buoni posti in cui metterlo. Gli allenamenti all'ora di pranzo potrebbero essere troppo facili da saltare se le richieste di lavoro iniziano a salire.
  6. Trova un amico: chiedi a un amico di unirsi a te. Avere un aspetto sociale nell'esercizio può aumentare il tuo impegno per l'abitudine all'esercizio.
  7. X Il tuo calendario: una persona che conosco ha l'abitudine di disegnare una "X" rossa in qualsiasi giorno del calendario in cui va in palestra. Il vantaggio di questo è che mostra rapidamente quanto tempo è passato dall'ultima volta che sei andato in palestra. Mantenere una quantità costante di X sul tuo calendario è un modo semplice per motivarti.
  8. Divertimento prima dello sforzo - Dopo aver terminato qualsiasi allenamento, chiediti quali parti ti sono piaciute e quali no. Di norma, gli aspetti piacevoli del tuo allenamento saranno completati e il resto sarà evitato. Concentrandosi