Come calmare il tuo critico interiore in pochi secondi

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

È incredibile quanto possiamo essere cattivi con noi stessi.

L'inevitabile verità sul tuo critico interiore a tempo pieno è che conosce le tue più grandi debolezze e i tuoi segreti più oscuri. Di conseguenza, basta una brutta frase del tuo commentatore interiore per tirare fuori il peggio di te.

Non importa quanto tu abbia successo, gentile, generoso o amorevole. La parte che ti giudica tende a ignorare il bene. Acquisisce forza quando compri le sue terribili affermazioni e prospera quando agisci in modo controproducente dopo aver attaccato la tua speranza o il tuo carattere. Più le tue azioni sono dettate dal tuo critico interiore, maggiore sarà l'influenza che avrà su di te in futuro.

I vantaggi di calmare il tuo critico interiore

Ti offrirò un modo semplice ma potente per dare una pillola rilassante a quella voce spietata nella tua testa. Questo suggerimento ti aiuterà a costruire un dialogo interiore più comprensivo che ha il potere di neutralizzare gli effetti negativi dei giudizi della tua voce interiore contro te stesso e le altre persone.

Migliorando la tua capacità di lenire il tuo critico interiore, è probabile che tu possa godere dei seguenti vantaggi:

  1. La tua rabbia rovinerà meno momenti della tua vita.
  2. Ucciderai meno cellule cerebrali. Sì, il velenoso odio verso se stessi e gli scoppi di rabbia giganti uccidono le cellule del tuo corpo.
  3. Ti ritroverai ad applicare questa tecnica al modo in cui giudichi gli altri, il che renderà la tua personalità più magnetica perché apparirai più simpatico e accessibile agli altri.
  4. Ti sentirai più a tuo agio sapendo di avere una tecnica a tua disposizione per domare la bestia arrabbiata dentro di te.

Quello che sto per dirti ha funzionato abbastanza bene per migliaia di newyorkesi, in particolare per le persone che avevano bisogno di assistenza specifica per gestire la rabbia o la depressione cronica, ma può aiutare chiunque. Quindi eccolo qui, il modo migliore per essere più gentile con te stesso (e con le persone che ami).

Eccomi di nuovo a giudicare

Ogni volta che ti ritrovi nel mezzo del giudizio di te stesso, dì nella tua mente o ad alta voce: "Ecco che [inserisci il tuo nome] a giudicare di nuovo".

L'obiettivo è ripeterlo ogni volta che ti accorgi di giudicare dentro o fuori. Ti prometto che dopo 30 istanti in cui ti senti dire questo, sentirai la differenza. Lascia che ti mostri come applicare questa tecnica a pugnali mentali autodiretti.

Esempio n. 1 - Arrestare l'auto-giudizio

Supponiamo che tu sia stato appena licenziato dal tuo lavoro. Che tu speravi in ​​questo risultato o no, il tuo critico interiore probabilmente avrà una giornata campale con questo.

Ogni volta che inizi a sminuirti per aver perso il lavoro, ferma tutto e dì: "Upppp, eccomi di nuovo a giudicare".

Esempio n. 2 - Chiusura di Outward Judgment

Non dimenticare di applicare questa tecnica al tuo giudizio su altre persone - estranei, familiari, amici, colleghi, insegnanti o il tuo partner di lunga data - concedi loro (e te stesso) una pausa. Ad esempio, sei a una festa e qualcuno che non conosci si lamenta del motivo per cui un candidato politico è migliore di un altro. Sei completamente in disaccordo con lui e inizi a sentire il bisogno di rimetterlo al suo posto e spegnerlo smentendo ogni punto che sta facendo.

Se sei appassionato di politica, probabilmente non ti fermerai dall'odiarlo mentalmente, ma puoi neutralizzare gli effetti negativi dell'odio sul tuo cervello dicendo a te stesso: "Upppp, ci vado giudicare di nuovo! "

Perché questa semplice tecnica è così efficace?

Perché ti consente di esercitarti a mettere la distanza tra te e i tuoi giudizi, sopprimendo così alcuni degli effetti negativi del giudizio.

Sappi che quando giudichi, perdi.

Non c'è modo di vincere in giudizio. Il giudizio rende le persone depresse e infelici. In effetti, se pensi alla persona più antipatica che conosci, scommetto che ama giudicare le persone. Non essere quella persona. Concedi una pausa alla tua mente e al tuo corpo.

La chiave del successo di questa tecnica semplice ma potente è impegnarsi a farlo il più possibile. Quando la pratica regolare è combinata con un vero apprezzamento dei suoi benefici per la salute e la felicità, inizierai a trasformare il tuo critico interiore in un'entità meno punitiva.

Devi capire che il prezzo che paghi per il giudizio non ne vale la pena. Anche se l'unico messaggio che ricevi da questo pezzo è che il giudizio uccide, mi sentirò come se avessi fatto il mio lavoro. Dimmi, cosa ne hai ricavato dal lasciare che quel giudizio dirotti il ​​tuo umore? Ok, potresti essere in grado di dimostrare che si sbaglia, ma non si vince.

I giudizi non vincono

Non smetterai di giudicare, ma puoi influenzare l'impatto che il giudizio ha sulla tua salute e felicità. I giudizi non vincono. Sono perdite che possono rovinarti la vita. L'amarezza si accumula nel tempo come una placca mentale, che è il risultato di decine di migliaia di pesanti giudizi.

I giudizi non vincono. Sono perdite che possono rovinarti la vita. L'amarezza si accumula nel tempo come una placca mentale, che è il risultato di decine di migliaia di giudizi pesanti. Le persone che sentono che il mondo gli deve qualcosa di solito sono i più grandi giudici e, credimi, la loro salute ne risentirà a causa del loro giudizio incontrollato.

Devo ringraziare il dottor Peter Reznik per avermi ispirato ad applicare questa tecnica al mio lavoro con i pazienti e alla mia vita. Credimi, questo semplice trucco può fare un'enorme differenza nella tua vita!

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Leggi avanti

Altro di questo autore

Dott. Greg Kushnick

Tendenze nella comunicazione

Altro di questo autore

Dott. Greg Kushnick

Tendenze nella comunicazione

Leggi avanti

5 passaggi per riprendersi velocemente quando la vita ti abbatte
Come superare i tuoi pensieri e comportamenti autodistruttivi
Ti senti sconfitto? 7 modi utilizzabili per aiutarti a tornare in pista
Ti senti sconfitto nella vita? 9 modi per riprendersi il potere

Ultimo aggiornamento il 18 dicembre 2020

In che modo viaggiare può migliorare drasticamente le tue capacità interpersonali

Vagabondo itinerante, scrittore e appassionato di cibo vegetale. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Intrinsecamente, il viaggiatore esperto funge anche da farfalla sociale. Possono avviare una conversazione per capriccio e in qualche modo riescono a trovare un terreno comune con persone di ogni estrazione sociale.

Viaggiare da solo può aprirci e arricchire incredibilmente gli occhi, ma ci fornirà anche le abilità necessarie per avere successo. La comunicazione e le abilità interpersonali sono attributi che possono essere appresi e affinati. Queste abilità sono applicabili nella vita di tutti i giorni e possono essere tradotte in ambienti professionali.

Siamo intrinsecamente chiusi

Per la mia prima esperienza di viaggio solitario, ero appena arrivato a San Francisco per uno stage. Si è verificato un problema con il nostro treno e abbiamo dovuto passare a un nuovo treno al binario successivo. Un signore che aveva tenuto una conversazione educata ha deciso che ora la sua missione era aiutarmi a spostare le mie cose sul treno successivo.

Nonostante le buone intenzioni, ero sgomento. Non ero abituato alla gentilezza degli estranei, infatti pensavo che stesse cercando di derubarmi o peggio. La gentilezza è in qualche modo regionale. E crescendo nella zona di Tristate, ero stato condizionato ad essere estremamente scettico. L'interazione con estranei sembrava incredibilmente tabù.

È vergognoso ammetterlo, ma le abilità sociali sono cadute nel dimenticatoio. Ci siamo dimenticati di come parlarci. L'idea di avviare una conversazione con uno sconosciuto è al limite terrificante. Ma ancora più terrificante, la mancanza di una comunicazione efficace porterà alla fine a una vita solitaria.

Mantenere viva la passione

Una volta un uomo molto saggio disse che prima di impegnarsi completamente con qualcuno, portalo in viaggio. Quest'uomo saggio è Bill Murray e dice la verità. Viaggiare può essere un periodo molto vulnerabile per molte volte, spesso può tirare fuori il peggio dalle persone.

Ma se sei in grado di superare gli inevitabili ostacoli che sorgeranno durante il tuo viaggio, è stato dimostrato che viaggiare rafforza le relazioni. [1] Offre a te stesso e al tuo partner l'opportunità di condividere un obiettivo comune.

Il semplice fatto di trovarsi in un ambiente diverso [2], libero da tutti gli obblighi quotidiani che tendono a intralciarti, aiuterà a riaccendere il romanticismo e l'intimità. Darà a entrambi la possibilità di rivisitare alcune questioni che normalmente darebbero inizio a una discussione, in un ambiente romantico e sicuro.

Le coppie che viaggiano regolarmente insieme hanno riferito di avere una comunicazione più efficace tra loro rispetto a quelle che non lo fanno. [3]

Non vedrai mai il mondo allo stesso modo

La più grande epifania che si possa vivere mentre si immergono nello stile di vita dei viaggi è la consapevolezza che non tutti pensano come te. Non tutti vivono nello stesso modo in cui lo fai tu. Culture diverse ospitano filosofie e priorità diverse.

Respira, rilassati e divertiti

Crescendo in un luogo in cui i risultati sono attesi istantaneamente, non mi piaceva l'idea di aspettare. Voglio dire, qual è il problema? Ho effettuato l'ordine e lo voglio adesso. Chiaramente l'impazienza era spalmata su tutto il viso. Il server che ha preso il mio ordine mi ha chiesto in modo così innocente: "Perché sembri arrabbiato? Hai qualche momento in più per goderti la vita prima di ricevere il cibo. " Aveva così ragione. Perché mi stavo arrabbiando? Non avevo nessun posto dove essere. Così ho seguito il suo consiglio. Inspirai profondamente, assorbendo tutta la bellezza che mi circondava.

La pazienza è una virtù. E quando sei in viaggio, non hai altra scelta che essere paziente.

Impara a rotolare con i pugni

Non tutto funziona come previsto, le cose sono destinate ad andare storte. Quando viaggi, sei eccezionalmente vulnerabile a questi contrattempi, con pochissima sicurezza se le cose non vanno come vuoi. Questo può essere incredibilmente snervante le prime volte. Questo può persino dissuadere alcuni dal decidere di continuare. Ma se riesci a hackerarlo e prendere i colpi mentre arrivano, alla fine svilupperai la pazienza del Santo. Stanno per accadere cose brutte; lasciateli. Troverai un altro modo.

Quando le cose non funzionano, non solo devi essere paziente, ma anche adattabile [4]. Devi essere in grado di ricordare e mettere a punto strategie, o almeno accettare la situazione a portata di mano e procedere con essa.

Non è la situazione, è la tua reazione

In una valanga di effetti positivi, il tuo aumento di pazienza e adattabilità ti renderà a sua volta una persona più gentile e meno scettica. Perché a questo punto lo capisci. Siamo tutti umani, facciamo del nostro meglio per tirare avanti. Quindi resta calmo.

I conflitti sorgeranno e il modo in cui scegli di gestirli determinerà il risultato.

Forme alternative di comunicazione

Tutto ciò che è nuovo e non familiare può sembrare terrificante. Soprattutto quando viaggi all'estero, in particolare se viaggi da solo.

Se sei come me, assapori il colpo un po 'abrasivo dello shock culturale. Tutto è così estraneo, così incredibilmente diverso.

Questo può rendere difficile la comunicazione. Non parlo letteralmente la loro lingua. È probabile che non diventerò fluente dall'oggi al domani o da nessuna parte nel prossimo futuro. Ma posso ancora alleviare la mia lotta imparando alcune frasi chiave nella lingua del luogo in cui sto visitando per cavarmela nella vita quotidiana.

Molto probabilmente, macellerò la pronuncia. La persona media capirà il succo di ciò che sto cercando di dire e apprezzerà lo sforzo, indipendentemente dalla cattiva esecuzione.