Come dimenticare i brutti ricordi d'infanzia e reclamare la tua vita

Sumaiya è una scrittrice appassionata che condivide pensieri e idee per aiutare le persone a migliorare se stesse. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Molti di noi hanno subito alcuni incidenti d'infanzia che ci perseguitano, anche oggi. I traumi si presentano in varie forme e forme. Possono essere abusi fisici e psicologici, bulli ai tempi della scuola, affari familiari malsani e divorzio dei genitori. Questi traumi hanno innescato la negatività in noi e hanno implicitamente influenzato la nostra vita, lo stile di vita, le relazioni. Ma questa non è la fine delle nostre vite. Non dobbiamo lasciare che il nostro passato regni sul nostro presente e sul nostro futuro. Il modo migliore per superare i nostri traumi e andare avanti con la vita è lasciarsi alle spalle tutti i brutti ricordi d'infanzia e ricominciare da capo. Stai pensando che sia più facile a dirsi che a farsi, giusto? Bene, questo articolo ti aiuterà (spero sinceramente che ti aiuti) ad affrontare come dimenticare i brutti ricordi d'infanzia e condurre una vita normale.

Impatti causati da brutti ricordi

Ci sono molti ricordi che non possono essere condivisi con nessuno, nemmeno con i più vicini e cari. Questi ricordi sono così impressi nel tuo cuore che è impossibile non pensarci tutto il tempo. Alcuni ricordi ti hanno lasciato insicuro su te stesso, mancanza di fiducia in te stesso, ti fanno diffidare facilmente delle persone, alcuni potrebbero persino confonderti su te e l'ambiente circostante. Questi sono gli impatti che non puoi affrontare e per questi hai bisogno di aiuto. Devi iniziare a credere in te stesso, acquisire sicurezza e cercare di ricordare che ci sono molti là fuori di cui ti puoi fidare e la loro influenza può farti essere di nuovo te stesso.

Effetto Zeigarnik su di noi

Bluma Zeigarnik, uno psicologo di origine lituana, ha inventato per la prima volta "circuiti aperti" e "affari incompiuti" nel 1927, spiegando come questi due termini possono aiutarci a imparare da "affari incompiuti" o "circuiti aperti". Ad esempio, hai uno zio che ti molestava quando eri giovane. Non ne hai mai parlato, nemmeno ai tuoi genitori. Ti svegli ogni mattina e pensi a come avresti potuto fermare tuo zio, oa come avresti potuto smascherarlo. Questa è la tua "attività incompiuta". C'è un "circuito aperto" per tornare a quel punto, e se hai tempo, e se è vivo, hai ancora l'opportunità di smascherarlo.

Siamo cablati in modo tale che difficilmente dimentichiamo i nostri brutti ricordi d'infanzia. Rimuginare sul passato può influire sulla tua stabilità mentale e sulla tua salute fisica, lasciandoti sconvolto in ogni momento.

Come dimenticare i brutti ricordi d'infanzia?

Cominciamo parlando. È sempre efficace se condividi le tue brutte esperienze con qualcuno o un gruppo di persone. Non è necessario che questo "qualcuno" sia il tuo migliore amico o tuo fratello. Puoi cercare un aiuto professionale. Uno psichiatra o un consulente possono guidarti verso un percorso illuminato. Oppure, scopri se ci sono gruppi che coinvolgono individui che parlano dei loro traumi personali. Saprai di non essere solo in questo mondo e che ci sono molti casi peggiori come il tuo.