Come diventare un ascoltatore di social media in 5 semplici passaggi

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Qualche giorno fa un mio amico ha postato (su Google+) che nessuno ascolta più su Twitter. Ha offerto il suo aiuto specifico per promuovere il post sul blog di qualcuno lì, ma non ha ottenuto risposta. Ovviamente, perché l'altra parte non stava nemmeno ascoltando. Questa storia mi ha fatto riflettere su come le persone utilizzano i social media.

Nessuno metterà in dubbio il fatto che la tendenza principale sia quella di essere una "emittente". Usa i social media per promuovere la tua attività, migliorare il tuo marchio, aumentare le vendite. Questo è ciò che tutti e le loro madri ti stanno insegnando al giorno d'oggi. C'è così tanto rumore in quest'area che è quasi impossibile distinguere informazioni utili da parole senza senso. Ecco perché molte persone che entrano nei social media hanno esperienze davvero travolgenti.

Ci sono stato anche io. Ho avuto la mia giusta dose di apprendimento "come influenzare le persone che utilizzano i social media". Ma dopo averne abbastanza, è emersa una nuova tendenza nel consumare questo tipo di interazione. Vale a dire, sono diventato un ascoltatore. E mi ci sono volute solo poche settimane per rendermi conto che i vantaggi di essere un ascoltatore onesto invece che un emittente ossessionato sono molto più interessanti di quanto pensassi.

Ad esempio, posso accedere facilmente alle tendenze. Ho abbandonato la TV alcuni anni fa e non consumo le notizie nella forma dei media tradizionali. Ma il mio bisogno di essere informato non è scomparso, al contrario, quindi utilizzo i social media per vedere quali sono le direzioni, chi sta prendendo l'iniziativa e cosa ne pensano gli altri.

Inoltre, esaminando costantemente il mio flusso di social media, faccio crescere quelli che mi piace chiamare "i miei muscoli filtranti". Ho imparato a identificare facilmente ciò che è importante da ciò che è solo una ripetizione senza senso. E questo si è rivelato estremamente utile anche in altre aree, come le conversazioni sociali casuali. Riesco facilmente a individuare un partner pigro che conversa e stimolare l'interazione, se necessario. Le persone raramente si annoiano mentre parlano con me. O almeno così va la voce, comunque ...

Ma forse il vantaggio più importante di essere un ascoltatore è che hai accesso a molte informazioni utilizzabili nel tuo campo. Promozioni, eventi, nuovi gruppi o cose del genere possono essere facilmente individuati e sfruttati se tieni costantemente gli occhi sugli stream giusti. Tutto quello che devi fare è ascoltare.

Quindi, come puoi diventare un ascoltatore efficace dei social media?

1. Organizza le tue emittenti in gruppi, cerchie o elenchi

Oggigiorno quasi tutte le piattaforme di social media importanti hanno questa funzione. Puoi organizzare il tuo stream in porzioni più piccole. Se hai una finestra di social media molto grande, ci vorrà del tempo per inserirla nelle "cartelle". Ma nella mia esperienza questo sarà davvero ripagato nel lungo periodo.

Inoltre, man mano che aumenti l'elenco delle persone che segui, prenditi il ​​tempo per aggiungerle al loro gruppo, cerchia o elenco specifico. Col tempo, i loro messaggi diventeranno più coerenti e sarà anche un modo per capire se quell'area ti avvantaggia davvero o no.