Come essere felici quando le cose cambiano

Un autore e blogger che condivide consigli sullo stile di vita Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Diversi anni fa, ho partecipato a un seminario universitario per specializzandi in psicologia (la psicologia era il mio minore) e ho sentito una storia affascinante su come il cambiamento ha causato la depressione in qualcuno che, secondo tutti, era una persona felice. Nessuno lo avrebbe sospettato e da allora ho imparato di più su come il cambiamento può effettivamente essere una delle principali cause di depressione, tra gli altri fattori.

Il relatore al workshop ha riconosciuto che questi tipi di cambiamento, per lei, erano semplici come spostarsi in una nuova posizione. Quando l'ho sentito per la prima volta, il mio pensiero iniziale è stato: "Come può qualcosa di così grave come la depressione essere causato da qualcosa di così banale come il trasloco?" OK, al momento, quel particolare pensiero non era così articolato, ma ero davvero curioso di sapere quanto piccoli cambiamenti possano disturbare la nostra felicità.

Come ha affermato l'oratore, il cambiamento genera cambiamento. Trasferirsi in una nuova posizione significava che doveva trovare un nuovo lavoro. Doveva andare d'accordo con i suoi nuovi colleghi e fare nuove amicizie in una città che non le era familiare. Ho iniziato a vedere la storia svelarsi.

Questo ci porta al compito da svolgere, ovvero: come essere felici quando le cose cambiano. Per fare ciò, sto delineando diversi passaggi da eseguire se stai cercando un rivestimento positivo per la tua situazione tutt'altro che ideale.

Passaggio 1: valuta la tua definizione di felicità.

Prima di iniziare a soffermarti su cosa significa per te in questo momento il tuo cambiamento, definisci i tuoi termini. Qual è la tua definizione di felicità? In altre parole, cosa ci vorrebbe per essere felice? Quali cose devono accadere o cosa dovresti fare per trovare la felicità?

Questo esercizio sarà il primo e l'ultimo passo per alcune persone che leggono questo articolo. Questo perché la tua definizione di felicità potrebbe non essere affatto correlata al cambiamento che stai vivendo. Ad esempio, la tua definizione di felicità può essere semplice come passare del tempo con le persone che ami.

Bene, se il cambiamento che stai vivendo è che hai perso il lavoro e sei disoccupato, questa potrebbe effettivamente essere un'opportunità per trascorrere più tempo con i tuoi figli mentre sei tra un lavoro e l'altro. In questo caso, definire il tuo standard di felicità risolve eventuali sentimenti negativi che inizialmente provi riguardo al tuo cambiamento di lavoro.

Sfortunatamente, non c'è sempre un lieto fine e anche scenari come quello sopra possono portare a una grave depressione quando non riesci a raggiungere la felicità per cui ti sforzi. Il che ci porta a ...

Passaggio 2: modifica o modifica il tuo standard di felicità.

Per alcune persone, la vita può valere la pena solo se guadagnano a sei cifre e vivono in una villa. Altri potrebbero credere che la loro felicità sarà raggiunta se riusciranno a viaggiare in un certo numero di paesi e spuntare un mucchio di cose dalla loro lista di cose da fare.

Il problema è che questi obiettivi non sono sempre realistici, soprattutto se fallisci. Per quanto riguarda lo scenario precedente di perdere il lavoro, questa situazione significa che molte cose stanno per cambiare, incluso il tuo reddito.

Potresti preoccuparti che la tua definizione di felicità, che significa guadagnare un sacco di soldi, non combaci perfettamente con questo recente cambiamento nella tua vita. Per risolvere questo problema, potrebbe essere necessario regolare o modificare il significato della felicità per te.

Ciò significa che invece di concentrarti sul fare molti soldi, la tua definizione di vera felicità potrebbe effettivamente ridursi a essere in grado di provvedere ai tuoi cari. Da lì, potresti trovare questo cambiamento nella tua vita più gestibile e pratico.

Passaggio 3: lascia andare gli attaccamenti e scegli la felicità.

Questo è un consiglio particolarmente prezioso per le persone che si trasferiscono in una nuova posizione. Stai essenzialmente perdendo qualcosa che è molto importante per te, che potrebbe essere la tua città natale o un gruppo stretto di amici. Anche se potrebbe non essere facile, lasciare andare questi attaccamenti e concentrarsi sulle cose nuove che stanno arricchendo la tua vita è la chiave per superare queste transizioni imbarazzanti.

Ora, può essere più facile a dirsi che a farsi accettare questi cambiamenti, soprattutto perché l'attaccamento può essere così forte. Ma se hai seguito i passaggi, potresti iniziare a capire che la tua felicità non dovrebbe essere un obiettivo o un'aspettativa. La felicità, infatti, dovrebbe essere un atteggiamento. È una scelta.

Una volta che inizi ad accettare che la felicità dovrebbe venire dalla vita, indipendentemente da ciò che ti offre, sarai in grado di stabilire uno standard di felicità sostenibile, indipendentemente dalle circostanze esterne o dai cambiamenti che ti vengono incontro. / p>

In sostanza, stai scegliendo la felicità e lasciandola influenzare ogni reazione che hai quando qualcosa cambia o non va come vuoi. Di conseguenza, sei pronto a tutto.

Potresti anche leggere: I 7 peccati capitali della felicità.

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Leggi avanti

Altro di questo autore

Jon Negroni

Un autore e blogger che condivide consigli sullo stile di vita

Tendenze nella comunicazione

Altro di questo autore

Jon Negroni

Un autore e blogger che condivide consigli sullo stile di vita

Tendenze nella comunicazione

Leggi avanti

7 passaggi per prendere una decisione per il nuovo anno e mantenerla
Come sviluppare muscoli velocemente: 5 trucchi per fitness e nutrizione
30 migliori citazioni per ispirarti a non smettere mai di imparare
9 esempi stimolanti di mentalità di crescita da applicare nella tua vita

Ultimo aggiornamento il 18 dicembre 2020

In che modo viaggiare può migliorare drasticamente le tue capacità interpersonali

Vagabondo itinerante, scrittore e appassionato di cibo vegetale. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Intrinsecamente, il viaggiatore esperto funge anche da farfalla sociale. Possono avviare una conversazione per capriccio e in qualche modo riescono a trovare un terreno comune con persone di ogni estrazione sociale.

Viaggiare da solo può aprirci e arricchire incredibilmente gli occhi, ma ci fornirà anche le abilità necessarie per avere successo. La comunicazione e le abilità interpersonali sono attributi che possono essere appresi e affinati. Queste abilità sono applicabili nella vita di tutti i giorni e possono essere tradotte in ambienti professionali.

Siamo intrinsecamente chiusi

Per la mia prima esperienza di viaggio solitario, ero appena arrivato a San Francisco per uno stage. Si è verificato un problema con il nostro treno e abbiamo dovuto passare a un nuovo treno al binario successivo. Un signore che aveva tenuto una conversazione educata ha deciso che ora la sua missione era aiutarmi a spostare le mie cose sul treno successivo.

Nonostante le buone intenzioni, ero sgomento. Non ero abituato alla gentilezza degli estranei, infatti pensavo che stesse cercando di derubarmi o peggio. La gentilezza è in qualche modo regionale. E crescendo nella zona di Tristate, ero stato condizionato ad essere estremamente scettico. L'interazione con estranei sembrava incredibilmente tabù.

È vergognoso ammetterlo, ma le abilità sociali sono cadute nel dimenticatoio. Ci siamo dimenticati di come parlarci. L'idea di avviare una conversazione con uno sconosciuto è al limite terrificante. Ma ancora più terrificante, la mancanza di una comunicazione efficace porterà alla fine a una vita solitaria.

Mantenere viva la passione

Una volta un uomo molto saggio disse che prima di impegnarsi completamente con qualcuno, portalo in viaggio. Quest'uomo saggio è Bill Murray e dice la verità. Viaggiare può essere un periodo molto vulnerabile per molte volte, spesso può tirare fuori il peggio dalle persone.

Ma se sei in grado di superare gli inevitabili ostacoli che sorgeranno durante il tuo viaggio, è stato dimostrato che viaggiare rafforza le relazioni. [1] Offre a te stesso e al tuo partner l'opportunità di condividere un obiettivo comune.

Il semplice fatto di trovarsi in un ambiente diverso [2], libero da tutti gli obblighi quotidiani che tendono a intralciarti, aiuterà a riaccendere il romanticismo e l'intimità. Darà a entrambi la possibilità di rivisitare alcune questioni che normalmente darebbero inizio a una discussione, in un ambiente romantico e sicuro.

Le coppie che viaggiano regolarmente insieme hanno riferito di avere una comunicazione più efficace tra loro rispetto a quelle che non lo fanno. [3]

Non vedrai mai il mondo allo stesso modo

La più grande epifania che si possa vivere mentre si immergono nello stile di vita dei viaggi è la consapevolezza che non tutti pensano come te. Non tutti vivono nello stesso modo in cui lo fai tu. Culture diverse ospitano filosofie e priorità diverse.

Respira, rilassati e divertiti

Crescendo in un luogo in cui i risultati sono attesi istantaneamente, non mi piaceva l'idea di aspettare. Voglio dire, qual è il problema? Ho effettuato l'ordine e lo voglio ora. Chiaramente l'impazienza era spalmata su tutto il viso. Il server che ha preso il mio ordine mi ha chiesto in modo così innocente: "Perché sembri arrabbiato? Hai qualche momento in più per goderti la vita prima di ricevere il cibo. " Aveva così ragione. Perché mi stavo arrabbiando? Non avevo nessun posto dove essere. Così ho seguito il suo consiglio. Inspirai profondamente, assorbendo tutta la bellezza che mi circondava.