Come essere più orientati all'azione: ostacoli e suggerimenti

Sumaiya è una scrittrice appassionata che condivide pensieri e idee per aiutare le persone a migliorare se stesse. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

L'azione parla più delle parole.

Questa è un'espressione molto comune che spiega un concetto cruciale associato alla nostra vita. Ci sono momenti in cui le parole non sono sufficienti per completare un lavoro in mano.

Le parole compongono la pianificazione. Pianificare di fare qualcosa e adottare misure elaborate per completare l'attività richiede molto tempo. In alcuni casi, potresti non avere abbastanza tempo per fare progetti. È in quei momenti in cui dovresti mettere da parte la tua pianificazione e iniziare a recitare.

Esprimi te stesso attraverso le azioni e non con semplici parole.

Ad esempio, desideri apportare modifiche alla tua comunità. Apri una pagina sui social media e raccogli con successo i tuoi vicini per iscriverti o accettare i tuoi piani. Allora cosa?

Tutti si danno da fare con le loro vite frenetiche, te compreso, e la pagina rimane com'è, con alcuni consigli e nessuna azione in corso, quindi nessun cambiamento.

Sommario

  1. Cosa rende le persone meno orientate all'azione?
  2. "Movimento" e "Azione"
  3. Considerazioni finali
  4. Altri suggerimenti per aiutarti a intraprendere azioni

Cosa rende le persone meno orientate all'azione?

Ecco alcuni motivi per cui le persone diventano meno orientate all'azione:

1. Mancanza di motivazione

Una volta che perdi la motivazione nello svolgere un determinato compito, non sentirai il bisogno di trasformarlo in azione.

Succede a persone che si eccitano facilmente per una cosa e scelgono un piano prolungato. Quando il piano è completato, perdono ogni motivazione a portare a termine il piano perché sono distratti dall'eccessiva pianificazione.

2. Nessuna fiducia in se stessi

Per essere orientato all'azione, hai bisogno di fiducia in te stesso. Devi credere in te stesso.

Se una persona comune può salire la scala verso il successo, credo che anche ognuno di noi possa farlo. Per salire la scala, devi essere attivamente coinvolto e disposto a correre dei rischi.

3. Essere un perfezionista

Non c'è nulla di male nell'essere un attaccante per l'impeccabilità, ma insistere troppo sulla perfezione può portare a sprecare opportunità nella vita. I rapidi cicli di feedback dei tuoi errori sono più realistici che mirare a prestazioni perfette in un'unica azione.

Le persone imparano dagli errori. Se puoi imparare dai momenti peggiori della tua vita, sarai pronto per affrontare i momenti migliori della tua vita.

4, confuso riguardo al tuo obiettivo

Distrarsi è abbastanza facile. A un certo punto volevo diventare un medico. Mi sono preparato anche per quello. Ma per me non ha funzionato. Non ci ho messo il 100 percento perché semplicemente non mi sentivo a posto.

Qualche tempo dopo nella vita, ho capito che il mio obiettivo è scrivere. Da allora, ci sono rimasto bloccato, ho lavorato sodo e non ho mai guardato indietro.

5. Abituarsi alla procrastinazione

Molti di noi hanno l'abitudine di lasciare il lavoro per l'ultimo momento, pensando "Non ci vorrà molto tempo". Ma in realtà sei frenetico perché hai così tanto da fare in così poco tempo.

Il risultato finale? Per niente soddisfacente!

Non c'è procrastinazione nelle faccende orientate all'azione. Non c'è bisogno di metterti più sotto pressione quando hai tempo a disposizione.

6. Paralisi da analisi

Vuoi fare qualcosa, ma c'è molta confusione nel tuo cervello: cosa fare prima? È il percorso corretto? E se si ritorce contro? Come affrontare le conseguenze?

Il modo principale per superare la paralisi dell'analisi è differenziare un problema più grande da uno più piccolo. Dai la priorità ai tuoi problemi e agisci di conseguenza.

Non sto dicendo che la pianificazione non sia importante. La pianificazione è molto importante se vuoi portare a termine la tua azione. Senza una pianificazione, non saprai le "4 W e la H": cosa, dove, quando, perché e come.

Quello che sto dicendo è che un'eccessiva pianificazione ucciderà la tua scelta di agire. Dovrebbe esserci un sorprendente equilibrio tra pianificazione e recitazione. È perché ciò che pensiamo e pianifichiamo determina il "movimento" e diventa un '"azione" solo una volta che lo mettiamo in pratica.

Confronto tra "Movimento" e "Azione"

Il movimento non significa necessariamente azione. Il movimento imposta la piattaforma dell'attività che da solo non produce risultati. Tuttavia, l'azione è ciò che produrrà un risultato.

Ad esempio, vuoi conoscere una certa ricetta per un cibo che ti è piaciuto a casa di un amico. Cercare su Internet, prenderlo in mano e salvarlo per il futuro, è un movimento.

Ma se acquisti effettivamente gli ingredienti e cucini il cibo, è un'azione. Per avere successo, metti in azione il tuo movimento perché è così che raggiungerai l'obiettivo desiderato.

Ecco 6 suggerimenti per essere più orientato all'azione nella vita:

1. Imposta una tempistica limitata per la pianificazione prima di agire

Naturalmente, non puoi essere orientato all'azione se non sai cosa fare. Per questo, la pianificazione è importante.

Anche la gestione del tempo è preziosa. Pertanto, impostare una tempistica limitata per la pianificazione. Annota le cose importanti che vuoi ricordare a te stesso prima di agire in modo che almeno tu sappia dove stai andando.

Non pianificare troppo o pensare troppo. Dovrebbe essere più un brainstorming per te.

2. Il fallimento non dovrebbe scoraggiarti

Il fallimento fa parte della vita. Se non fallisci, non potrai mai assaporare il successo. Potresti crollare molte volte quando il fallimento ti investe, ma non rinunciare mai a te stesso. Impara dai tuoi errori e cerca di non ripeterli.

Invece di impedire a un bambino di arrampicarsi su un albero, incoraggiali a farlo. Se cadono, la prossima volta staranno più attenti e continueranno ad esserlo fino a quando non avranno successo. Sii quel bambino.

3. Disciplina te stesso

Una persona che conduce una vita disciplinata è più orientata all'azione di coloro che oziano. Essere letargici al lavoro è un'arma mortale. Non stai solo perdendo tempo prezioso, ma stai anche sprecando opportunità che potrebbero presentarti se mantieni la disciplina.