Come essere perfetto se ti vergogni dei tuoi difetti

Daniel è uno scrittore specializzato nello sviluppo personale e nell'aiutare gli altri a diventare la versione migliore di se stessi. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Una delle più grandi trappole in cui noi esseri umani che miglioriamo noi stessi cadiamo continuamente è la ricerca della perfezione. Ciò include aumentare i muscoli in palestra, cercare di coltivare una mente libera da pensieri negativi o iniziare una nuova impresa nella nostra vita. A volte, se non è perfetto, ci sembra che non valga la pena farlo.

Poiché la perfezione è l'obiettivo di molte persone, ciò significa che tutto ciò che ostacola la perfezione è un nemico da eliminare. Potrebbero essere altre persone, altri ostacoli che incontri, o forse la cosa più tragica, te stesso ei tuoi difetti. Non solo questo, ma essere un perfezionista ha dimostrato di essere terribile per la tua salute. [1]

Ci sono due fatti che devi sapere che, sebbene possano sembrare ovvi, in realtà sono incredibilmente viscidi e ti fanno credere che non siano effettivamente veri. Il primo è che tutti hanno dei difetti. La seconda: la perfezione non esiste.

Pertanto, se hai intenzione di funzionare come un essere umano relativamente sano per il resto della tua vita, è probabilmente il momento di venire a patti con questi fatti. Sfortunatamente, una guida su come essere perfetti punto completo non esiste perché la perfezione stessa non esiste. Invece, ecco una guida su come essere perfettamente imperfetti, soprattutto se ti vergogni dei tuoi difetti.

Perché la perfezione è un'illusione

Può essere una cosa sorprendentemente difficile da accettare. Si spera che tu abbia avuto un'infanzia decente in cui guarderesti film, cartoni animati Disney e giocheresti con i tuoi eroi ed eroine preferiti.

Gli esseri umani tendono a trovare questo genere di cose divertenti perché sono facili da seguire e ci danno un senso di scopo e direzione. Raramente trovi un personaggio in conflitto in un film Disney: c'è il chiaro buono e il chiaro cattivo. C'è l'eroe estremamente perfetto e il cattivo estremamente imperfetto.

Questa idea di perfezione è qualcosa a cui ti aggrappi inconsciamente quando entri nell'età adulta. Il mondo è immensamente strano, complicato e addirittura impossibile da capire. Le cose sono molto più facili da affrontare quando si rendono le cose in bianco e nero. Buono e cattivo. Perfetto e non perfetto.

Questo è un errore comune e che trattiene molte persone. Non esiste una politica perfetta, un partito politico, un'azione da intraprendere o un partner con cui stare. Ogni azione alla fine implica un compromesso con un'altra azione [2]. Anche l'inazione ha una propria serie di costi.

Anche se ritieni di essere in grado di compiere l'azione perfetta in una determinata situazione, non sai come quell'azione influenzerà qualcun altro, il mondo o anche te stesso in futuro.

Aspettare il partner perfetto potrebbe condurre a una vita di solitudine e un'esistenza lontana dalla felicità che ti sei prefissato di raggiungere. Accettare le imperfezioni di un partner potrebbe portare a una vita di felicità e, ironia della sorte, a una vita più vicina alla "perfezione".

Non c'è perfezione in questa vita, solo compromessi che devi fare. Il semplice atto di riconoscerlo può portarti molto lontano.

Le conseguenze del perseguire la perfezione

In una parola: infelicità.

Come abbiamo già stabilito, la perfezione è un'illusione e quindi cercare di inseguirla è un errore che porterà solo miseria, irrequietezza e malcontento nella tua vita.

Perseguire la perfezione equivale a prenderti in giro dicendo che sarai felice quando troverai la pentola d'oro alla fine dell'arcobaleno. È un bersaglio mobile che in realtà non esiste, ma spesso è bello pensarci.

Come ha detto il famoso pensatore moderno Naval Ravikant:

"Il desiderio è un contratto che stipuli con te stesso per essere infelice finché non ottieni ciò che desideri."

Lo stesso si può dire della felicità e della ricerca della perfezione. Troppe persone si sforzano di essere infelici finché non raggiungono una metrica vana, a volte la perfezione, prima di permettere a se stesse di essere felici.

Hai un desiderio naturale di più. Hai un naturale desiderio di miglioramento. Hai un desiderio naturale di essere una persona migliore. Ognuno fa. Ma il miglioramento e il viaggio stesso sono tutto. Non esiste una destinazione magica che risolverà tutti i tuoi problemi.

La perfezione non esiste. Non illuderti mai e scambiare la tua felicità pensando che lo sia. È un compito schifoso e sciocco.

Accettare i difetti è la nuova "perfezione"

Probabilmente hai provato a nascondere i tuoi difetti ad altre persone o forse anche a te stesso. Tutti lo hanno fatto ad un certo punto. Forse avevi paura di essere giudicato o rifiutato, o eri preoccupato per le opinioni di altre persone, o avevi troppa paura di quello che avresti potuto pensare di te se avessi scavato troppo in profondità.

Probabilmente hai anche rivelato alcuni dei tuoi difetti ad amici intimi e familiari. Questo fa parte della vita e dove la vulnerabilità è salutare. Man mano che conosci meglio le persone, inizi ad aprirti, a metterti a tuo agio e permetti senza sforzo al tuo vero sé di risplendere.

Ripensa a quel periodo imbarazzante in cui hai incontrato il tuo migliore amico e a quanto sei sciocco insieme ora. Ripensa al primo imbarazzante appuntamento con il tuo partner che ora è una parte fondamentale della tua vita. Ripensa a una volta in cui eri estremamente imbarazzato per qualcosa e la tua famiglia se l'è accantonata come se niente fosse. Perché dopotutto non era niente, davvero.

Durante tutti questi casi e molti altri nella tua vita, hai avuto difetti di cui eri a disagio, parti di te di cui non eri particolarmente orgoglioso o blocchi che non avresti mai potuto sembrare completamente scrollarsi di dosso.

Ma guarda dove sei ora. Guarda quante di queste cose alla fine non hanno nemmeno avuto importanza. Molto probabilmente, sei stato attratto ancora più vicino a coloro che ami nella tua vita dopo aver rivelato loro i tuoi difetti, piuttosto che fingere un senso di perfezione che non è mai stato realmente presente.

Lo stesso vale anche al contrario. Sei commosso quando un amico ti si apre e ti chiede consigli di vita. Ti senti bene quando puoi aiutare un membro della famiglia che ha chiesto il tuo aiuto per uno dei suoi difetti.

Nonostante quello che ne pensi nella tua testa, i difetti, l'apertura e l'accettazione sono tutte parti fondamentali della vita e uniscono le persone come nessuna forma di perfezione potrebbe mai fare. Sei perfettamente te stesso. Nessuno ha il pacchetto completo "tu" come te: punti di forza, punti deboli e tutto il resto. [3]

Quando diventi chi sei e non chi pensi che dovresti essere (o chi qualcun altro pensa che dovresti essere), la vita migliora molto. Le tue relazioni si approfondiscono, le persone come te (o no) per quello che sei, e sai che quelle che restano sono lì per te, non una facciata che a volte chiami "tu".

Accettare i difetti è la nuova perfezione. Riuniscono le persone come nessuna perfezione potrebbe mai fare.

Cosa fare con i tuoi difetti

Ora che stai iniziando a capire che forse la perfezione non è così grande e che forse i tuoi difetti non sono così gravi, può ancora essere difficile sapere cosa farne. Dopotutto, i difetti non scompaiono magicamente dall'oggi al domani. Ecco alcuni passaggi che puoi intraprendere per ripristinare il tuo rapporto con i tuoi difetti e dire addio per sempre al mito della perfezione.

1. Accettali

Forse il percorso più semplice ed efficace che puoi intraprendere è iniziare ad accettare i tuoi difetti. Questa è la strada ideale da prendere, soprattutto se tutti gli altri sono piuttosto tranquilli a parte te.

Molto probabilmente, i tuoi difetti saranno solo cose minori come il modo in cui il tuo dente è un po 'instabile o come la tua camminata è leggermente strana. I difetti della maggior parte delle persone sono cose che solo loro vedono e a cui nessun altro presta davvero attenzione. Pertanto, per la tua tranquillità, di solito è meglio accettarli per quello che sono.

Se sei circondato da brave persone, tendono ad amarti a causa dei tuoi difetti, non nonostante i tuoi difetti, quindi perché preoccuparti?

2. Cambiali

Non hai mai bisogno di cercare la perfezione, ma se i tuoi difetti ostacolano la tua salute mentale, fisica o le tue relazioni e accettarli non fa molto bene a nessuno, il passo successivo è provare a cambiarli .

Come per ogni cambiamento, tuttavia, è importante non aspettarsi troppo e troppo presto e continuare a lavorare per il cambiamento a piccoli passi, giorno dopo giorno. Non ti aspetteresti di diventare un giocatore professionista nel giro di settimane o addirittura mesi, e questa abilità non è diversa. Forse è ancora più difficile.

3. Dimenticateli

Se non puoi accettare i tuoi difetti per qualsiasi motivo e non sei in grado di cambiarli, l'ultima risorsa praticabile è semplicemente fare del tuo meglio per dimenticarli. Avrai avuto molti momenti nella tua vita in cui non stavi pensando a loro e ti sei sentito completamente felice. Forse qualcuno ti ha raccontato una barzelletta divertente. Forse eri in soggezione di una stella cadente. Forse avevi un saggio che aveva una scadenza strisciante.