Come essere più consapevoli di sé e sforzarsi di essere una persona migliore

Coach per la padronanza della resilienza e relatore motivazionale Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Su una scala da 1 a 10, quanto pensi di essere autocosciente?

Se non sai come rispondere a questa domanda, non sei solo. Uno studio stima che solo il 10-15% delle persone sia veramente consapevole di sé. [1]

Se la consapevolezza di sé è così importante, perché così tante persone lottano con essa, figuriamoci capire cosa significa?

Un motivo importante è che viviamo in un mondo in cui siamo condizionati a operare con il pilota automatico.

Questa mentalità occupata non lascia spazio all'auto-riflessione e all'introspezione. Non prendendoci il tempo per connetterci con noi stessi, smettiamo di prestare attenzione a ciò che sta accadendo internamente. Come puoi immaginare, questa può essere una ricetta per un disastro emotivo.

Sommario

  1. Cos'è la consapevolezza di sé?
  2. Come fai a sapere se sei consapevole di te stesso?
  3. Come diventare consapevoli di sé
  4. Considerazioni finali
  5. Altro per aiutarti a capire meglio te stesso

Cos'è la consapevolezza di sé?

La consapevolezza di sé è la base per la crescita personale. Implica la comprensione dei tuoi bisogni, desideri, fallimenti, abitudini e tutto ciò che ti fa funzionare. [2]

Se vuoi sforzarti di essere una persona migliore, devi entrare in intimità con te stesso, il che significa che devi sapere chi sei e chi non sei. Inoltre, devi essere in grado di monitorare accuratamente il tuo mondo interiore, oltre ad accettare chi sei con un cuore aperto.

È qui che molte persone rimangono bloccate.

Ci vuole coraggio per andare in profondità con te stesso e guardare alle emozioni disordinate che non vuoi necessariamente riconoscere, figuriamoci lavorare. Ammettiamolo ... la crescita non è sempre bella. In effetti, a volte sembra una salita in salita. Tuttavia, è l'unica cosa necessaria se vuoi migliorare la tua vita e diventare più di chi vuoi essere.

"La consapevolezza di sé ti dà la capacità di imparare dai tuoi errori e dai tuoi successi. Ti consente di continuare a crescere ". - Lawrence Bossidy

I vantaggi dell'autoconsapevolezza sono di vasta portata, alcuni dei quali includono una maggiore empatia e capacità di ascolto, migliori capacità di pensiero critico e processo decisionale, relazioni rafforzate e capacità e capacità di leadership potenziate. [3]

Come fai a sapere se sei consapevole di te stesso?

Molte persone pensano che la consapevolezza di sé sia ​​questa grandiosa abilità che solo le persone super intelligenti capiscono. Questo è tutt'altro che vero. Se sei caduto vittima di questo tipo di pensiero, voglio condividere alcuni segni che potresti essere più consapevole di te stesso di quanto pensi di essere.

Sei te stesso senza scusarti

Se non hai paura di dire la tua verità, per paura che gli altri non ti accettino per quello che sei, è probabile che tu abbia un alto livello di autoconsapevolezza.

Le persone consapevoli di sé vivono da un luogo di integrità. Sono loro stessi senza scusarsi, nel senso che non permettono al rumore dei giudizi degli altri di farli deviare fuori strada. In altre parole, sanno come rimanere nella propria corsia.

Sei un maestro delle tue emozioni

Quando la vita non va come vuoi, le persone consapevoli di sé non reagiscono e gettano la spugna. Capiscono che i comportamenti irrazionali ti fanno solo spiraleggiare in un buco negativo. Quindi, si fermano a pensare prima di rispondere alle sfide.

Sanno che se non padroneggiano le loro emozioni, le loro emozioni le domineranno. Diventando consapevoli delle proprie emozioni, sono in grado di mantenere un senso di chiarezza e tranquillità, indipendentemente da ciò che accade nel loro ambiente.

Ascolta te stesso

Gli individui consapevoli di sé sono orgogliosi della loro capacità di prestare attenzione e sintonizzarsi su ciò che sta accadendo dentro di loro. La tua intuizione raramente mente.

Non ho ancora incontrato nessuno che mi abbia detto: "Il mio istinto è bugiardo". Le persone consapevoli di sé ascoltano ciò che il loro istinto dice loro. Quando qualcosa non va bene, probabilmente non lo è. Confidando nei messaggi o nei sentimenti che stanno ricevendo, le persone consapevoli di sé sono maggiormente in grado di prendere decisioni che influenzano positivamente le loro vite.

Hai confini forti

Le persone consapevoli di sé non lasciano che gli altri le calpestino. Sanno che non possono essere tutto per tutte le persone, motivo per cui stabiliscono forti confini con gli altri.

Stabilire un confine è la capacità di riconoscere la necessità di una sana separazione tra i tuoi pensieri e sentimenti e i pensieri e i sentimenti degli altri. [4]

Prendendosi cura innanzitutto dei propri bisogni emotivi, le persone consapevoli di sé sono maggiormente in grado di prendersi cura di se stesse.

Come diventare consapevoli di sé

Diventare consapevoli di sé è il primo passo nella creazione del tuo futuro ideale. È l'impegno personale verso te stesso che sei pronto e disposto a migliorare la tua realtà attuale. Una volta che sei più consapevole dei tuoi pensieri, emozioni e comportamenti, acquisisci il potere di apportare cambiamenti che servono il tuo sé più elevato.

1. Tieni un diario

Uno degli strumenti più potenti per costruire la consapevolezza di sé è l'inserimento nel diario. Questo è un ottimo modo per entrare in contatto con il tuo mondo interiore a un livello più profondo e comunicare con qualsiasi sensazione subconscia che potresti trascurare.

L'atto di scrivere offre uno spazio per il riconoscimento di sentimenti inespressi. La domanda è…. di cosa scrivi? Ti suggerirei di concentrarti su un'area della tua vita in cui ti senti attualmente bloccato.

All'inizio di ogni giornata, fai un dump del cervello ed esprimi, per iscritto, tutte le cose casuali a cui hai pensato. Questo approccio ha il potenziale per far fluire i tuoi succhi creativi e riduce l'influenza dei tuoi pensieri razionali. [5]

2. Pratica la consapevolezza

Praticare la consapevolezza su base giornaliera può aiutarti a vivere appieno la totalità delle tue emozioni. Quando sei consapevole, hai un maggiore controllo sul tuo sé emotivo. A sua volta, ti sentirai più calmo e meno stressato. Questo momento tranquillo è un'opportunità perfetta per riflettere sui tuoi sentimenti nel momento presente.

Una maggiore consapevolezza influenza la nostra capacità di pensare alle nostre scelte, così come la nostra capacità di provare piacere, ridurre la reattività emotiva e aumentare l'attenzione. [6]

Il tuo corpo è sempre in comunicazione con te. La domanda è: lo stai ascoltando? Molte persone sono troppo bloccate nella loro testa, il che a sua volta le disconnette dai loro corpi. Un'ottima pratica di autoconsapevolezza per entrare maggiormente in contatto con te stesso è eseguire una scansione corporea.

Prenditi un po 'di tempo ogni giorno per chiudere gli occhi e notare come si sente ogni area del tuo corpo. Connettendoti con l'intelligenza del tuo corpo, ti sentirai più radicato nel complesso.

3. Chiedi feedback ad altri

A mio parere, un feedback onesto e costruttivo è il modo più prezioso per sviluppare un maggiore livello di consapevolezza di sé.

Abbiamo tutti punti ciechi. Quali sono i tuoi? Se non lo sai, è ora di chiedere a qualcuno!

Il feedback è un ottimo modo per scoprire i tuoi punti di forza e di debolezza in modo da poter capire come sfruttarli e / o migliorarli. [7] Ciò richiederà che diventi umile e abbandoni il tuo ego.

Chiedendo agli altri il loro contributo su come percepiscono te e le tue azioni, ti sentirai autorizzato a cambiare quelle parti di te che potrebbero impedirti di diventare la persona che aspiri a essere.

4. Sfida te stesso

Un ottimo modo per praticare la consapevolezza di sé e lavorare per diventare una persona migliore è intraprendere qualcosa di significativo. La vera crescita deriva dall'uscire dalla propria zona di comfort e assumersi dei rischi. È allora che capisci chi sei veramente come persona.

Tutto questo è più facile a dirsi che a farsi. Il cambiamento può essere difficile, soprattutto se ti sei comportato in un modo per la maggior parte della tua vita. Questo è il motivo per cui stare nella tua zona di comfort ti fa sentire così bene. È uno spazio in cui le tue attività e i tuoi comportamenti si adattano a una routine e a uno schema che riduce al minimo lo stress e il rischio.

La sicurezza è "bella" ma ucciderà la tua produttività. Sfidare te stesso e mettere tutto in gioco ti aiuta a spingerti avanti e ad alimentare la tua crescita personale.

Se vuoi essere il meglio di te stesso, devi essere disposto a mettere alla prova i tuoi limiti e liberarti da chi la gente pensa che "dovresti" essere in modo da poter capire chi eri destinato a essere.

Considerazioni finali

La consapevolezza di sé è la chiave per l'autocontrollo. Impegnandoti a scoprire nuove verità su te stesso, crescerai e migliorerai ogni area della tua vita. Quando sai chi sei, non c'è niente che non puoi fare.

Non puoi migliorare te stesso se non sei consapevole di te stesso. Nelle parole di Eckhart Tolle,

"La consapevolezza è il più grande agente di cambiamento."

Quali azioni intraprenderai oggi per aumentare la tua consapevolezza di sé e cambiare la tua vita in meglio?

Altro per aiutarti a capire meglio te stesso

  • In che modo l'autoriflessione ti dà una vita più felice e di successo
  • Come raggiungere l'autorealizzazione (guida passo passo)
  • Come costruire l'autostima (una guida per realizzare il tuo potere nascosto)

Riferimento

[1] ^ HubSpot: Il vero significato della consapevolezza di sé (e come capire se sei veramente consapevole di te stesso [2] ^ Lifehacker: L'importanza della consapevolezza di sé e come diventare consapevoli di sé [3 ] ^ Institute for Public Relations: Know Thyself: Examining The Benefits of Self-Reflection [4] ^ HuffPost: 10 grandi cose che accadono quando si fissano dei limiti [5] ^ Abilità di vita che contano: l'abitudine n. 1 della consapevolezza di sé [6 ] ^ Presentarsi: usare la consapevolezza per aumentare la consapevolezza di sé e l'efficacia [7] ^ Lifehacker: chiedere un feedback regolare può aumentare la consapevolezza di sé

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Leggi avanti

Altro di questo autore

Ashley Elizabeth

Coach per la padronanza della resilienza e relatore motivazionale

Tendenza alla comprensione di sé

Altro di questo autore

Ashley Elizabeth

Coach per la padronanza della resilienza e relatore motivazionale

Tendenza alla comprensione di sé

Leggi avanti

Come l'auto-riflessione ti dà una vita più felice e di successo
È davvero meglio uscire dalla propria zona di comfort?
Come raggiungere l'autorealizzazione (guida passo passo)
Scrivere un diario per un sé migliore e più produttivo (la guida pratica)

Ultimo aggiornamento il 22 dicembre 2020

Suggerimenti pratici per l'inserimento nel diario per principianti per iniziare

Sarah è un'oratrice, scrittrice e attivista Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

L'inserimento nel diario è una pratica vecchia quanto il tempo. Le persone hanno registrato i loro pensieri e sentimenti da sempre. È qualcosa che ogni cultura ha in comune ed è stato utilizzato per scopi diversi: esprimerti, inventare nuove idee, riflettere su una questione sociale o semplicemente seguire la tua curiosità e meraviglia.

Scrivere un diario ti aiuta a riflettere sulla tua giornata e sulla tua vita. Quando scrivi, stai soddisfacendo le tue esigenze. Ti prendi cura di te stesso in modi nuovi, ascolti la tua voce interiore e impari a seguire il tuo intuito. Inizi anche a guardarti con autocompassione. Inizi a diventare il tuo migliore amico e ti tratti in modo più gentile. Vedi i tuoi difetti e ti definisci "difettoso".

Fare un diario non significa essere perfetti. Non è qualcosa che devi vendere: non ti stai vendendo a nessuno. La maschera è spenta. La vulnerabilità è un percorso verso la vera perfezione: ami te stesso per quello che sei.

Sommario

  1. Vantaggi dell'inserimento nel diario
  2. Perché potresti cercare l'inserimento nel diario?
  3. Di cosa hai bisogno per iniziare 5 semplici passaggi Diversi tipi di journaling Prodotti e app per l'inserimento nel journal Prompt Usa una ruota dei sentimenti Elaborazione del dolore
  4. Personaggi famosi che hanno tenuto un diario
  5. Considerazioni finali
  6. Altri suggerimenti per l'inserimento nel diario

Vantaggi dell'inserimento nel journal

Il mio primo consiglio sull'inserimento nel diario è conoscerne i vantaggi. L'inserimento nel diario può aiutare con sollievo dallo stress, depressione, ansia e disregolazione emotiva. È un ottimo strumento per la tua salute mentale. [1]

Molte persone lo usano semplicemente per registrare eventi nella loro giornata e influenzare la loro memoria di lavoro. Analizzando i tuoi pensieri, stai anche praticando la consapevolezza! Questo aiuta a pensare troppo e ti calma. Anche le tue capacità di comunicazione e scrittura inizieranno a migliorare. La creatività aumenterà, la risoluzione dei problemi sarà perfezionata e ti ritroverai a funzionare meglio in generale.

Dormirai anche profondamente! Dopo aver abbandonato tutti i tuoi pensieri prima di andare a dormire, ti senti sollevato e rilassato. Questo ti aiuta a calmare i pensieri di corsa e aiuta a ridurre l'insonnia.

Ti senti solo meglio. Potresti non notare sempre come l'inserimento nel diario ti abbia aiutato, ma nel tempo ti apre sempre di più ai suoi benefici. Ti ritrovi a vivere il momento perché metti tutti i tuoi pensieri da qualche parte e rimangono organizzati. Quando scrivi, metti giù il peso del mondo e dai un po 'di riposo alla tua anima.

L'inserimento nel diario non sostituisce la terapia o i farmaci per la salute mentale. Ma può servire insieme a qualsiasi trattamento a cui potresti prendere parte.

Perché potresti cercare l'inserimento nel diario?

Dopo una lunga e dura giornata, puoi continuare nella sconfitta o trovare un significato e uno scopo in tutto ciò. Il journaling è uno strumento che può aiutarti a liberare la mente e concentrarti su ciò che conta di più. Non permetti più alle emozioni di dominarti. Trovi sollievo dagli schemi di pensiero negativi. In altre parole, riprendi il controllo.

Sia che tu scriva i tuoi obiettivi, elenchi di gratitudine o scrivi liberamente le tue voci di diario, è un regalo che fai a te stesso. È un tipo di cura di sé che chiunque può utilizzare, oltre che un metodo di coping. Non devi essere uno scrittore per mettere giù le parole. Non devi nemmeno sapere per cosa lo stai usando per iniziare! L'inserimento nel diario è un modo per registrare i tuoi progressi da qualche parte, per qualsiasi area della vita.

Puoi guardare indietro ai diari del passato e vedere fin dove sei arrivato o semplicemente goderti i ricordi elencati lì. Puoi aprirlo in qualsiasi momento e leggere quello che hai fatto o superato, o se c'è qualcosa che non ti piace, puoi buttarlo via! Dipende completamente da te cosa fare con un diario.

Sta anche a te vedere il tuo diario. Non devi fornire a nessuno le tue pagine o le tue password a meno che tu non lo desideri. Taylor Swift ha recentemente estratto le pagine dei suoi diari passati per completare la sua versione speciale dell'album "Lover". Questo mostrava la sua interpretazione di eventi della vita, come vincere premi o persino controversie come ricadute pubbliche. Ha usato il suo diario per far luce sulla sua versione della storia.

Anche se non hai bisogno di pubblicare presto il tuo diario con un album, questo dimostra che scrivere in un diario è un'esperienza catartica che può connetterti a te stesso e persino agli altri se condividi intuizioni da esso. Se vuoi condividerlo con un terapeuta, puoi scegliere di farlo. Oppure puoi scegliere di far conoscere a un amico i punti salienti di come stai.

L'inserimento nel diario può aiutarti a organizzare ciò che vuoi dire. È per preparare e praticare la comunicazione, nonché un luogo in cui lasciare che i tuoi pensieri corrano liberi. Non devi a nessuno i tuoi pensieri interiori. Ricorda: la condivisione è una tua scelta.

Cosa ti serve per iniziare

Inizia subito a scrivere nel diario per raccogliere i frutti. Segui i suggerimenti per l'inserimento nel diario per aiutarti a iniziare. Se riesci ad adattarti al tuo programma fitto di impegni, ti ritroverai a ottenere di più anziché di meno. Anche se scrivi solo il tuo umore per la giornata e uno o due momenti salienti, è meglio di niente.

Dipende da te quanto spesso e quanto scrivere: non esiste un modo per farlo!

5 semplici passaggi

  1. Trova il tuo diario, che si tratti di un'app o di uno fisico.
  2. Organizza il tuo spazio: decidi se dovresti tenere un diario in privato, a scuola, mattina, sera, ecc.
  3. Elimina le distrazioni.
  4. Scrivi e basta. Non importa se hai un suggerimento o scrivi liberamente o quanto scrivi. Scrivi solo le parole.
  5. Sii coerente: scrivi la stessa ora ogni giorno o la stessa quantità ogni giorno. Se scrivi ogni giorno in una routine, è più probabile che tu lo faccia. Nel suo libro On Writing: A Memoir of the Craft, Stephen King discute di come dedica ogni giorno un certo tempo a scrivere per allenare il suo cervello ad essere produttivo in quei momenti.

Diversi tipi di journaling

Un altro suggerimento per l'inserimento nel journal è conoscere i diversi tipi. Ecco i diversi tipi di journaling. Scegli quello più adatto a te.

  • Diari relitti: questi diari ti danno un compito come colorare, scrivere qualcosa di specifico o persino strappare una pagina e gettarla via per liberarti dallo stress. [2]
  • Diari con elenco di controllo degli obiettivi: monitora i progressi dei tuoi obiettivi e crea scadenze per qualsiasi area della tua vita.
  • Riviste con elenco della gratitudine: queste riviste tengono traccia di ciò per cui sei grato ogni giorno.
  • Bullet Journal: questo è un modo per organizzare i tuoi pensieri che utilizza un indice iniziale, numeri di pagina e pagine strutturate di pianificazione per diversi periodi di tempo che aiutano nella gestione del tempo. Non è necessario attenersi a un tipo di journaling per questo.
  • Scrittura libera: può essere una scrittura guidata o non richiesta. È fondamentalmente un flusso di coscienza che scrive in cui scrivi tutto ciò che vuoi e non modifichi i tuoi pensieri. Lascia che fluisca semplicemente.
  • Diario di pianificazione: è esattamente come sembra, un diario di pianificazione è un mix di pianificazione e diario. Può sembrare un normale pianificatore, ma ha sezioni di note in cui scrivere e riflettere.
  • Diario della visione: in modo molto simile a una lavagna della visione, scrivi una visione di ciò che vuoi fare e di chi vuoi essere nelle voci. Per farli funzionare, però, puoi solo "avere un obiettivo al giorno". [3]
  • Pagine del mattino: questo è un flusso di pensieri in cui inserire un diario proprio quando ti svegli! Possono essere i pensieri a guidare la tua giornata come impostare un'intenzione, creare obiettivi o semplicemente scrivere liberamente. La chiave è farlo subito e vedere come procede!
  • Diario di 5 anni: dove sarai tra cinque anni? Come ci arriverai? Cosa porterai con te? Cosa lascerai andare? Fornisci suggerimenti o trovane alcuni online. Ti mantiene orientato agli obiettivi e concentrato.
  • Diario alimentare: tieni traccia del tuo apporto di cibo e calorie per obiettivi di fitness personali.
  • Diario di allenamento: tieni traccia delle tue routine di fitness per obiettivi di fitness personali.
  • Diario di lettura: è fantastico quando vuoi leggere un libro e scrivere alcune riflessioni accanto ad esso.

Prodotti e app per l'inserimento nel journal

Non devi fare nulla di stravagante. Tutto ciò di cui hai bisogno è carta e penna per iniziare. Oppure puoi provare un diario online o un'app.

Ci sono app ovunque, ma eccone alcune solo per iniziare:

Questi diari sono pieni di suggerimenti o vengono eseguiti per uno scopo specifico:

Ce ne sono molti altri con cui iniziare! Tutto dipende da cosa stai cercando. Prova uno di questi, tutti questi o creane uno tuo! L'inserimento nel diario ti aiuta a creare i tuoi pensieri indipendenti. Ti aiuta a prendere l'iniziativa con quei pensieri. Quindi, assicurati che il tuo diario sia unico come te! Trova qualcosa che ti parli davvero.

Prompt

Un altro suggerimento per il journaling è iniziare con la scrittura dei prompt. Non sai di cosa scrivere? Va bene! Ci sono molti suggerimenti con cui iniziare. Puoi scrivere testi basati sulla riflessione in cui esprimi i tuoi pensieri e le tue opinioni su un argomento.

Puoi usarlo per l'introspezione in cui analizzi la tua vita interiore e impari di più su te stesso. Puoi scrivere elenchi di gratitudine, lettere non inviate, preoccupazioni, obiettivi giornalieri, settimanali e mensili, ricordi creati, sfide per la risoluzione dei problemi e altro ancora.

Ecco alcuni antipasti:

  • Caro passato di me ...
  • Caro futuro me ...
  • Gentile __ (lettera non inviata)
  • Mi sento __ (etichettare le emozioni ed esprimerle)
  • Mi preoccupo per __ (preoccuparsi del journaling)
  • Oggi ho fatto / farò ...
  • Riflessione settimanale
  • Catturare i momenti: cosa è successo su cui vuoi registrare e su cui riflettere
  • Quali sono le mie sfide?
  • Raccogli idee per soluzioni a qualsiasi sfida
  • Sono grato per __.
  • Morning Pages: primi pensieri al mattino
  • Quali sono alcune cose che mi piacciono di me?
  • Scrittura dello sprint: per cinque minuti, scrivi tutto ciò che ti viene in mente.
  • Elenco dei bucket
  • Valutazione dell'inventario di vita: riflettere sulle aree della vita che richiedono miglioramenti.

Creane uno tuo o cerca altro in Internet. Leggi altri suggerimenti del diario. Le possibilità sono infinite! [4]

Usa una ruota dei sentimenti

Se vuoi qualcosa di più semplice per un suggerimento, trova una ruota dei sentimenti, [5] e inizia semplicemente etichettando ciò che senti. Questo è il modo in cui "chiamalo addomesticato", un metodo utilizzato dai terapisti per aiutare i clienti a identificare ciò che sentono in modo che possano guarire. Aiuta a lenire il disagio emotivo se riesci a individuare esattamente ciò che provi.

Questo è un esercizio facile che puoi fare in un diario sia all'inizio che alla fine della giornata. Nota come fluttuano le tue emozioni. Prendi nota degli schemi e renditi conto che hai qualcosa da dire.

Se non sai quale suggerimento utilizzare o se la scrittura libera non ti viene naturale, inizia selezionando un'emozione e prosegui da lì. perche ti senti cosi? Quando ti senti in quel modo? Fatti delle domande. Dopo tutto, questa esperienza di inserimento nel diario è il modo in cui puoi conoscere te stesso.

Elaborazione del dolore