Come essere più socievole se sei un introverso

Un esperto di comunicazione che cerca di aiutare le persone a migliorare le proprie abilità sociali e fare amicizia ovunque. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Se sei un introverso, allora sai che il tuo istinto naturale non ti motiva ad andare a socializzare con le persone. Tuttavia, ti piace comunque trascorrere del tempo con gli altri quando è appropriato e ti piace avere grandi amici nella tua cerchia.

Agli introversi non piace socializzare troppo, ma questo non significa che odiano passare il tempo con le persone. Continua a leggere per scoprire tre strategie che ti aiuteranno a essere più socievole come introverso.

1. Sii consapevole delle preferenze di amicizia

Persone diverse fanno amicizia in modi diversi. Alcune persone sono interessate solo ad amicizie molto strette, mentre ad altre piace avere sia amici intimi che amici occasionali. C'è anche il tipo di persona a cui non piace affatto avere amici intimi, hanno solo amici e contatti divertenti e si confidano con i loro familiari.

Ti ci vorrà più tempo per stringere amicizie strette rispetto a quelle casuali. Sapendo questo, devi prestare attenzione alle altre persone e chiederti se hanno il tempo e sono pronte per l'impegno di essere un tuo caro amico. Detto questo, potresti incontrare persone fantastiche, ma non potresti fare amicizia con loro a meno che le tue preferenze di amicizia non siano compatibili.

2. Imposta saggiamente i rituali sociali

Poiché il tuo istinto non ti influenza a socializzare, devi essere proattivo e impostare un paio di condizioni che ti aiuteranno a essere più socievole senza pensarci troppo.

Un ottimo modo per farlo è impostare rituali sociali: un rituale settimanale che ti ricordi di prenderti un'ora e seguire le persone che conosci e uno mensile che ti consente di incontrare nuove persone.

Con il tuo rituale settimanale, che non è altro che un promemoria nel tuo calendario, impieghi un'ora per chiamare, inviare messaggi di testo o e-mail alle persone con cui hai un'amicizia attiva o alle persone che hai appena incontrato e che desideri rivedere. Questo ti aiuta a fare tutto a un certo punto e goderti il ​​resto della settimana sapendo che non stai ignorando le persone. Questo ti aiuta anche a conoscere nuove persone nella tua vita.

Il tuo rituale mensile è una sorta di abbonamento a un club o gruppo di interesse che organizza eventi mensili, dove puoi incontrare nuove persone. Non sceglierai un nuovo club ogni mese, ne troverai solo uno buono e lo manterrai. Per farlo funzionare ancora meglio, prova ad unirti al team organizzativo, questo ti costringerà quasi a partecipare ogni volta.

Con questi due rituali, rimarrai sempre in contatto con gli amici importanti e i potenziali amici e avrai davvero il controllo del ritmo della tua vita sociale.

3. Fai in modo che la tua vita sociale funzioni da sola

C'è un cambiamento nel modo in cui pensi all'amicizia che può ridurre radicalmente lo sforzo che ti occorre per costruire una cerchia sociale. Il passaggio consiste nel passare dal concentrarsi sui singoli amici al concentrarsi sui gruppi di amici.

Man mano che fai nuove amicizie, presentali rapidamente e inizia a formare gruppi. È molto più facile che stare al passo con dozzine di persone che non si conoscono.

Sembra un piccolo cambiamento, ma quando lo provi migliora completamente la tua vita sociale. Quando hai amici che si conoscono, la tua cerchia sociale si espande molto più velocemente. Le persone che conosci iniziano a fare progetti con tutti nel gruppo. Rimangono in contatto con tutti gli altri, quindi non devi chiamare tutti e gestire tutto.

Se hai un gruppo di due o tre amici, puoi mantenerlo e concentrarti sull'incontro con nuove persone e sulla creazione di altri circoli sociali. Invece, se hai una dozzina di contatti che non si conoscono, dovrai continuare a contattare e chiamare tutti per tenere il passo.

Per semplificarti la vita, segui la formula in due passaggi:

Esplora nuove amicizie e mettile in contatto con quelle esistenti

Ulteriori informazioni su networking e socializzazione

  • Perché è più difficile fare amicizia dopo i 40 anni (e come combattere le probabilità)
  • Come avviare una conversazione con chiunque
  • Come fare rete in modo da essere sempre all'avanguardia nella vita professionale
  • Come parlare con gli estranei senza sentirsi a disagio
  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Leggi avanti

Altro di questo autore

Paul Sanders

Un esperto di comunicazione che cerca di aiutare le persone a migliorare le proprie abilità sociali e fare amicizia ovunque.

Tendenze nella comunicazione

Altro di questo autore

Paul Sanders

Un esperto di comunicazione che cerca di aiutare le persone a migliorare le proprie abilità sociali e fare amicizia ovunque.

Tendenze nella comunicazione

Leggi avanti

Come essere un buon ascoltatore (e un miglior comunicatore)
Perché va bene che tu sia solo
Come esprimersi in modo autentico e sicuro
25 consigli di matrimonio seguiti da tutte le coppie di innamorati

Ultimo aggiornamento il 18 dicembre 2020

In che modo viaggiare può migliorare drasticamente le tue capacità interpersonali

Vagabondo itinerante, scrittore e appassionato di cibo vegetale. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Intrinsecamente, il viaggiatore esperto funge anche da farfalla sociale. Possono avviare una conversazione per capriccio e in qualche modo riescono a trovare un terreno comune con persone di ogni estrazione sociale.

Viaggiare da solo può aprirci e arricchire incredibilmente gli occhi, ma ci fornirà anche le abilità necessarie per avere successo. La comunicazione e le abilità interpersonali sono attributi che possono essere appresi e affinati. Queste abilità sono applicabili nella vita di tutti i giorni e possono essere tradotte in ambienti professionali.

Siamo intrinsecamente chiusi

Per la mia prima esperienza di viaggio solitario, ero appena arrivato a San Francisco per uno stage. Si è verificato un problema con il nostro treno e abbiamo dovuto passare a un nuovo treno al binario successivo. Un signore che aveva tenuto una conversazione educata ha deciso che ora era la sua missione aiutarmi a spostare le mie cose sul treno successivo.

Nonostante le buone intenzioni, ero sgomento. Non ero abituato alla gentilezza degli estranei, anzi pensavo che stesse cercando di derubarmi o peggio. La gentilezza è in qualche modo regionale. E crescendo nella zona di Tristate, ero stato condizionato ad essere estremamente scettico. L'interazione con estranei sembrava incredibilmente tabù.

È vergognoso ammetterlo, ma le abilità sociali sono cadute nel dimenticatoio. Ci siamo dimenticati di come parlarci. L'idea di avviare una conversazione con uno sconosciuto è al limite del terrificante. Ma ancora più terrificante, la mancanza di una comunicazione efficace porterà alla fine a una vita solitaria.

Mantenere viva la passione

Una volta un uomo molto saggio ha detto che prima di impegnarsi completamente con qualcuno, portalo in viaggio. Quest'uomo saggio è Bill Murray e dice la verità. Viaggiare può essere un periodo molto vulnerabile per molte volte, spesso può tirare fuori il peggio dalle persone.

Ma se sei in grado di superare gli inevitabili ostacoli che sorgeranno durante il tuo viaggio, è stato dimostrato che viaggiare rafforza le relazioni. [1] Offre a te stesso e al tuo partner l'opportunità di condividere un obiettivo comune.

Il semplice fatto di trovarsi in un ambiente diverso [2], libero da tutti i tuoi obblighi quotidiani che tendono a intralciarti, aiuterà a riaccendere il romanticismo e l'intimità. Darà a entrambi la possibilità di rivisitare alcune questioni che normalmente darebbero inizio a una discussione, in un ambiente romantico e sicuro.

Le coppie che viaggiano regolarmente insieme hanno riferito di avere una comunicazione più efficace tra loro rispetto a quelle che non lo fanno. [3]

Non vedrai mai il mondo allo stesso modo

La più grande epifania che si possa vivere mentre si immergono nello stile di vita dei viaggi è la consapevolezza che non tutti pensano come te. Non tutti vivono nello stesso modo in cui lo fai tu. Culture diverse ospitano filosofie e priorità diverse.

Respira, rilassati e divertiti

Crescendo in un luogo in cui i risultati sono attesi istantaneamente, non mi piaceva l'idea di aspettare. Voglio dire, qual è il problema? Ho effettuato l'ordine e lo voglio adesso. Chiaramente l'impazienza era spalmata su tutto il viso. Il server che ha preso il mio ordine mi ha chiesto in modo così innocente: "Perché sembri arrabbiato? Hai qualche momento in più per goderti la vita prima di ricevere il cibo. " Aveva così ragione. Perché mi stavo arrabbiando? Non avevo nessun posto dove essere. Così ho seguito il suo consiglio. Inspirai profondamente, assorbendo tutta la bellezza che mi circondava.

La pazienza è una virtù. E quando sei in viaggio, non hai altra scelta che essere paziente.

Impara a rotolare con i pugni

Non tutto funziona come previsto, le cose sono destinate ad andare storte. Quando viaggi, sei eccezionalmente vulnerabile a questi contrattempi, con pochissima sicurezza se le cose non vanno come vuoi. Questo può essere incredibilmente snervante le prime volte. Questo può persino dissuadere alcuni dal decidere di continuare. Ma se riesci a hackerarlo e prendere i colpi mentre arrivano, alla fine svilupperai la pazienza del Santo. Stanno per accadere cose brutte; lasciateli. Troverai un altro modo.