Come essere un leader stimolante e influente

Un autore e formatore specializzato nell'aiutare imprenditori, celebrità e attivisti socialmente consapevoli. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Quando ho iniziato a gestire le persone 15 anni fa, pensavo che avere un titolo di fantasia fosse sinonimo di influenza. Nel tempo, ho imparato che il potere viene conferito in base a simpatia, autenticità, coraggio, relazioni e comportamento coerente. Quando i leader coltivano questi attributi, guadagnano potere, il che significa davvero influenza.

Comprendere l'influenza è essenziale per la crescita professionale e le aziende crescono e diminuiscono in base alla qualità della loro leadership.

In questo articolo esamineremo gli elementi essenziali di una leadership efficace e come essere un leader stimolante e influente.

Sommario

  1. Cosa fa fallire un leader?
  2. Che cos'è una leadership efficace?
  3. Come essere un leader stimolante e influente
  4. Il risultato finale
  5. Altre risorse su una leadership efficace

Cosa fa fallire un leader?

Una serie di fattori influenzano la capacità di successo di un leader. Nella misura in cui i leader non riescono a delineare una visione e una strategia convincenti, rischiano di perdere la fiducia e la fiducia dei loro team. I dipendenti vogliono sapere dove sta andando un'azienda e la strategia per come raggiungerla. La disponibilità di queste informazioni consente ai dipendenti di sentirsi al sicuro e consente loro di vedere gli errori come parte del percorso di apprendimento rispetto a eventi fatali.

Se dipendenti e clienti non credono che la leadership di un'azienda sia autentica e stimolante, potrebbero disimpegnarsi o essere meno propensi a offrire critiche costruttive che possono aiutare un'azienda a innovare o aiutare un leader a migliorare.

E non è solo la leadership al vertice che conta. I quadri intermedi svolgono un ruolo distinto nella guida dei team. A seconda delle dimensioni dell'azienda, i dipendenti possono avere più accesso ai dirigenti di medio livello rispetto ai membri della C-suite, il che significa che i loro supervisori e manager hanno una maggiore influenza sul dipendente e sull'esperienza del cliente.

Che cos'è una leadership efficace?

Una leadership efficace è fonte di ispirazione ed è influente. Coltivare leader stimolanti e influenti richiede la costruzione di relazioni all'interno dell'azienda.

I leader devono essere collegati sia ai team che guidano sia ai propri colleghi e manager. Questa è la chiave in quanto i titoli non rendono una persona un leader, né conferiscono automaticamente influenza. Questi si guadagnano attraverso rapporti di fiducia. Questo spiega perché alcuni leader possono ottenere di più dai loro team rispetto ad altri e perché alcuni leader sperimentano profitti e coinvolgimento vertiginosi mentre altri sfrigolano.

Eric Garton ha dichiarato in un articolo della Harvard Business Review del 25 aprile 2017: [1]

“… i leader ispiratori sono coloro che usano la loro combinazione unica di punti di forza per motivare individui e team ad intraprendere missioni audaci e ritenerli responsabili dei risultati. E sbloccano prestazioni più elevate attraverso l'empowerment, non il comando e il controllo. "

Come essere un leader stimolante e influente

Per essere un leader stimolante e influente è necessario:

1. Coraggio

La defunta poetessa Maya Angelou una volta disse:

"Il coraggio è la più importante di tutte le virtù, perché senza coraggio non puoi praticare altre virtù in modo coerente. Puoi praticare qualsiasi virtù in modo irregolare, ma niente in modo coerente senza coraggio. "

Il coraggio è richiesto sul posto di lavoro quando si implementano nuove strategie, soprattutto quando vanno contro le norme professionali.

Ad esempio, ho sentito Lisa TerKeurst, autrice di bestseller e fondatrice di Proverbs 31 Ministries, spiegare la sua decisione di abbandonare la rivista della sua azienda. Sebbene l'organizzazione avesse da tempo una rivista, vedeva un futuro in cui non esisteva.

Per effettuare il passaggio, ha rischiato di far arrabbiare i membri del suo team e i clienti. Ha colto l'occasione e quella che era iniziata come una newsletter mensile, è diventata un'organizzazione multidimensionale che vanta mezzo milione di follower. Se Lisa non avesse trovato il coraggio di cambiare la direzione della sua organizzazione, senza dubbio non avrebbero potuto sperimentare una crescita così esponenziale.

Ci vuole anche coraggio per dare e ricevere feedback. Quando i leader vedono dipendenti che non rispettano la missione dell'azienda o che sono impegnati in comportamenti che possono minare il loro successo a lungo termine, si deve rischiare un'angoscia temporanea e parlare apertamente con il collega in questione.

Allo stesso modo, ci vuole coraggio per ascoltare critiche costruttive e cercare di cambiare. Negli affari, come nella vita, il coraggio è necessario per essere un leader stimolante e influente.

2. Un impegno ad affrontare i tuoi demoni interni.

Se ti senti bene con te stesso, assumi una posizione di leadership. È probabile che tu venga innescato in modi che non credevi possibili. È anche probabile che tu riceva un feedback che potrebbe lasciarti a riflettere su te stesso e sulle tue capacità di leadership.

La verità sul guidare gli altri è che arrivi a un punto in cui ti rendi conto che è difficile portare le persone in luoghi dove tu stesso non sei andato.

Per essere un leader influente e stimolante, devi affrontare i tuoi demoni e giurare di migliorare continuamente. I leader influenti prendono sul serio la loro evoluzione personale e investono in coaching, terapia e consapevolezza per garantire che le loro lotte personali non oscurino il loro sviluppo professionale.

3. Disponibilità ad accettare feedback

I leader stimolanti e influenti non hanno paura di accettare il feedback. In effetti, lo sollecitano attivamente. Capiscono che tutti nella loro vita hanno una lezione da insegnare e sono disposti ad accettarla.

I leader ispiratori capiscono che il feedback non è né buono né cattivo, ma piuttosto un'offerta fondamentale per la crescita. Anche quando fa male o è un affronto all'ego, i leader influenti capiscono che il feedback è fondamentale per la loro capacità di guidare.

4. Probabilità

Alcune persone sostengono che i leader non devono preoccuparsi di essere apprezzati, ma dovrebbero invece concentrarsi sull'essere rispettati. Non sono d'accordo. Entrambi sono importanti.

Quando i membri del team amano il loro capo e credono che piacciano al loro capo, è più probabile che facciano il possibile per soddisfare gli obiettivi dipartimentali o organizzativi. I leader simpatici vengono portati in prima linea quando si tratta di essere influenti.

Allo stesso modo, quando i colleghi sentono che la direzione non li ama, sperimentano uno stress interno e possono dedicare tempo non necessario concentrandosi sulla fonte del malcontento del loro manager rispetto al lavoro per cui sono stati assunti.

Quindi, la simpatia è importante sia per il leader che per le persone che guida.

5. Vulnerabilità

La vulnerabilità è fondamentale per essere un leader stimolante. La gente vuole la verità. Ammirano i leader che occasionalmente possono dimostrare vulnerabilità. Promuove relazioni più profonde e ispira fiducia.

Quando i leader possono mostrare la vulnerabilità in modo appropriato, distruggono l'illusione che uno debba essere perfetto per essere un leader. Dimostrano anche che la vulnerabilità non è una parolaccia; anche loro possono essere vulnerabili e chiedere aiuto quando necessario.

6. Autenticità

L'autenticità consiste nel rispettare i propri valori dichiarati in pubblico e a porte chiuse.

I leader influenti sono autentici. Hanno deciso di vivere i propri valori e di utilizzare quei valori per guidare le loro decisioni. La cosa interessante della leadership è che le persone non cercano leader perfetti. In parte, cercano leader autentici.

7. Una vera comprensione dell'ispirazione

I leader efficaci sono fonte di ispirazione. Comprendono il potere delle parole e delle azioni e li usano strategicamente.

I leader ispiratori utilizzano in modo appropriato storie e narrazioni per consentire ai team che li circondano di vedere le situazioni comuni sotto una luce completamente nuova.

I leader ispiratori mostrano anche grinta e trionfo mentre convincono le persone che li circondano che il successo e la vittoria sono raggiungibili.

Infine, i leader stimolanti incoraggiano i team che guidano a sfruttare il proprio genio. Convincono gli altri che il genio non è riservato a pochi eletti, ma che la maggior parte delle persone ce l'ha dentro.

"Un leader crea visioni e motiva i membri del team a lavorare insieme per lo stesso obiettivo."

8. La capacità di vedere l'umanità negli altri

Leader stimolanti e influenti vedono l'umanità negli altri. Piuttosto che trattare i loro team come semplici strumenti per raggiungere gli obiettivi organizzativi, credono che le persone che li circondano siano esseri unici con un valore intrinseco.

Ciò significa sapere quando fermarsi per affrontare le sfide personali e sfatare il mito che il personale è separato dal professionista.

9. Una passione per l'apprendimento continuo

Leader stimolanti e influenti si impegnano per l'apprendimento continuo. Investono nel proprio sviluppo e si assumono la responsabilità della propria crescita professionale.