In che modo essere un minimalista al lavoro può farti avere più successo

Scrittore britannico che ama usare il potere delle parole per ispirare e motivare. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Ti sei convinto dell'etica secondo cui per essere produttivo devi lavorare tutte le ore sotto il sole?

Se sì, probabilmente la tua giornata sarà così ...

Ti alzi alle prime luci dell'alba, arrivi in ​​ufficio prestissimo e inizi a lavorare. Quando arriva l'ora del pranzo, decidi di saltarla, scegliendo invece di mangiare alla tua scrivania così puoi continuare a lavorare. Quando i tuoi colleghi iniziano a partire alla fine della giornata, rimani fino a tardi mentre cerchi invano di portare a termine tutti i tuoi compiti e progetti.

Per alcuni mesi sei entusiasta di ciò che credi di ottenere. Ma col passare del tempo, ti rendi conto che non sei produttivo come pensi e stai lottando per mantenere il ritmo frenetico.

Se sei onesto con te stesso, se non apporti cambiamenti urgenti, sarai esaurito entro un anno.

Qual è il collegamento tra minimalismo e produttività?

La prima cosa da capire è che esiste una connessione poco conosciuta (ma definita) tra minimalismo e produttività.

Se non hai familiarità con il minimalismo, pensaci in questo modo: eseguire un'attività nel modo più semplice possibile.

Ciò potrebbe comportare l'ideazione di un modo per gestire le tue e-mail in modo efficiente o imparare a dare la priorità al lavoro importante rispetto alle attività che possono essere eliminate. Può anche significare sviluppare la capacità di concentrarsi al 100% su un compito da svolgere.

Il minimalismo ha l'obiettivo finale di rendere il tuo lavoro più facile ... e più produttivo!

Ad esempio, se hai semplificato il modo in cui crei i rapporti, potresti scoprire che puoi svolgere questa attività nella metà del tempo che impiegavi in ​​precedenza. Tutto ciò che serviva era del tempo iniziale e della creatività per cercare modi per rendere l'attività il più semplice possibile.

Se ti trovi continuamente a corto di tempo al lavoro, fai un passo indietro e inizia a cercare modi per semplificare la gestione del tuo carico di lavoro. Ogni attività che semplifichi può portare a un notevole risparmio di tempo (soprattutto se calcolato su periodi di settimane e mesi).

Nonostante ciò che ti è stato insegnato a scuola o all'università, il minimalismo e la produttività sono intrinsecamente collegati.

8 modi in cui il minimalismo può aumentare la produttività del tuo lavoro

Allora, quali sono i modi migliori per introdurre un approccio minimalista al tuo lavoro?

Diamo un'occhiata ora.

Scrivi un elenco di cose da fare ogni giorno.

Inizia la tua giornata lavorativa scrivendo un elenco di cose da fare (su carta o utilizzando un'app). Bastano pochi minuti per fare un elenco di tutto ciò che vorresti fare nella giornata a venire. Ed è straordinario come questa semplice attività possa cristallizzare i tuoi pensieri e aiutarti a pianificare la tua giornata.

Identifica le attività essenziali.

Dopo aver completato l'elenco delle cose da fare. Guardalo bene. Ci sono due o tre attività che devi assolutamente completare oggi? Se sì, puoi identificarli? Nella maggior parte dei casi, le attività essenziali salteranno fuori dalla tua lista di cose da fare. Assicurati di contrassegnarli come VIT (Very Important Tasks!).

Elimina le attività non essenziali.

Dai una seconda occhiata alla tua lista di cose da fare. Ci sono attività che hai elencato che non devi realmente svolgere? Ad esempio, potresti aver elencato diversi incontri, ma sono tutti davvero necessari? Guardando la tua lista di cose da fare con una mentalità minimalista, sarai sicuro di trovare cose che puoi grattare dalla tua lista.

Impara a concentrarti e sconfiggere le distrazioni.

Per essere un minimalista di successo, devi imparare a sviluppare la messa a fuoco laser. Se non puoi evitare le distrazioni (come le conversazioni rumorose in un ufficio a pianta aperta), costruendo una potente concentrazione mentale, le distrazioni non ti distrarranno più!

Trasforma le attività in abitudini quotidiane.

Le abitudini quotidiane possono essere incredibilmente potenti. Possono suddividere compiti complessi e trasformarli in bocconcini quotidiani! Ad esempio, potresti lavorare in un ristorante e dover pulire l'esterno dell'edificio ogni settimana. Il completamento della pulizia potrebbe richiedere un'ora. Invece di questo, potresti costruire una routine quotidiana di pulizia di una parte dell'esterno ogni giorno per 10 minuti. Questo sarà più facile e più divertente da completare che lavorare per un'ora intera sull'attività. Ti consentirà anche di renderla un'abitudine, quindi non dovrai mai motivarti per completarla.

Allunga il tempo.

Sapevi che è possibile allungare il tempo? È vero. Diciamo che ti do tre ore per creare una presentazione di Presentazioni Google. Inizi l'attività e, se sei come la maggior parte delle persone, la finirai da qualche parte intorno alle tre ore. Ora, immagina che invece di tre ore, ti ho detto che dovevi crearlo in 90 minuti. Indovina un po ', saresti in grado di farlo! Questo è ciò che intendo per allungare il tempo. Per risparmiare questa preziosa risorsa, dedica meno tempo a completare le tue attività.

Sii consapevole del principio di Pareto.

Potresti non avere familiarità con il termine principio di Pareto, ma sono sicuro che hai sentito parlare della regola 80/20. Ebbene, sono la stessa cosa. Questa regola / principio afferma che solo il 20% dei nostri sforzi porterà all'80% dei nostri risultati. Guardando dalla prospettiva opposta, l'80% dei nostri sforzi porterà a solo il 20% dei nostri risultati! Il trucco sta nel prendere coscienza del 20% delle azioni che stanno producendo la maggior parte dei nostri risultati. Identifica queste azioni, concentrati sull'esecuzione e la tua produttività salirà alle stelle.

Fai delle pause regolari.

Si è tentati di saltare le pause (e persino il pranzo) quando si hanno molte attività e progetti davanti a sé. Tuttavia, la ricerca ha dimostrato che i lavoratori che fanno pause regolari sono in realtà più produttivi di quelli che non lo fanno. [1] Ci sono diversi motivi scientifici per fare delle pause regolari, incluso il fatto che ci aiutano a mantenere la nostra concentrazione, ci aiutano a ricordare le informazioni e ci aiutano a rivalutare i nostri obiettivi. Quindi, non lasciare che i tuoi colleghi ti convincano a continuare a lavorare. Fai delle pause regolari e inizia a vedere un aumento immediato della tua produttività.

Inizia subito ad aggiungere queste tecniche minimaliste alla tua vita. Rimarrai stupito di quanto sei più rilassato e quanto più produttivo sei diventato!