Come genitore di un figlio unico: 7 consigli essenziali

Un dottore in psicologia con specialità che includono bambini, relazioni familiari, violenza domestica e aggressioni sessuali. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Da bambino, la mia fantasia più inverosimile era quella di essere un figlio unico, non un figlio unico con i miei veri genitori ma con genitori immaginari che mi hanno messo al primo posto in tutto, speso tutti i loro soldi per me e le cui vite ruotavano attorno me.

Immaginavo che mi avrebbero comprato dei cavalli, avrei vissuto nella mia suite in una villa e avrei avuto la mia cameriera che mi avrebbe servito. Naturalmente, la mia madre immaginaria sarebbe stata al mio fianco giorno e notte per esaudire ogni mio desiderio e dedizione per me.

Questa fantasia era ovviamente inverosimile. Sono cresciuto in una casa con sei figli. I miei genitori erano affettuosi e meravigliosi. La mia vita fantastica mi avrebbe rovinato. Non avrei acquisito abilità di vita come responsabilità, condivisione, donazione agli altri, servizio agli altri, duro lavoro o altruismo.

Essere figlio unico può essere un sogno per alcuni. Tuttavia, i genitori devono essere consapevoli di alcuni problemi associati alla crescita di un figlio unico. Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti essenziali per i genitori.

1. Evita di viziare o rovinare il bambino

Uno dei pericoli di avere un figlio unico è viziarlo dando loro troppo. È più facile farlo quando non ci sono fratelli in fila che desiderano anche giocattoli e regali. Avere un figlio rende facile esagerare con loro.

Possiamo frenare questa tendenza ponendo dei limiti. Determina quanti regali o un importo in dollari specifico per ogni festività e rispetta tale limite.

Puoi anche fargli guadagnare le cose che vogliono. Se sono il videogioco più recente, fagli fare le faccende per guadagnare soldi in modo che possano guadagnarseli da soli. Questo può aiutare a ritardare la gratificazione e insegnare loro il valore di guadagnare qualcosa che desiderano.

2. Non trattare il bambino come un compagno adulto in casa

Con un solo bambino in famiglia, diventa facile per i genitori iniziare a trattarlo da adulto. Intorno all'età di 8 o 9 anni, molti bambini mostrano maturità e hanno comportamenti da adulti. Diventa facile per i genitori abbracciare questo comportamento perché lo capiscono. Tuttavia, il bambino è ancora un bambino, quindi deve essere trattato come tale.

RaisingChildren.net spiega che la corteccia prefrontale del cervello non è completamente sviluppata fino all'età adulta. [1] Anche gli adolescenti agiranno impulsivamente perché la loro corteccia prefrontale non è ancora completamente sviluppata.

I genitori devono capire che i comportamenti impulsivi si verificano con i bambini a causa di questo. Quindi, non possiamo aspettarci che i bambini siano adulti perché non sono ancora arrivati ​​in termini di sviluppo. Consenti loro di essere bambini. Possono esserlo solo una volta nella vita.

3. Socializza tuo figlio con i suoi coetanei

Un articolo di ricerca di Kitzman e Lockwood (2020) sul Journal of Social and Personal Relationships ha rilevato che i bambini che crescono senza fratelli sono meno in grado di gestire i conflitti con i loro coetanei. [2] Questo è probabilmente attribuito alla mancanza di attività regolari di risoluzione dei conflitti con i fratelli.

Pertanto, la socializzazione con i colleghi è della massima importanza. Ma anche al di là di ciò, i genitori dovrebbero consentire ai propri figli di risolvere i propri conflitti tra pari ogni volta che è possibile. Questo insegnerà loro come andare d'accordo con i loro coetanei e risolvere i conflitti da soli.

Spesso i genitori vogliono proteggere il loro bambino e interferiranno con le interazioni con i coetanei se vedono che il loro bambino sarà emotivamente ferito. I genitori dovrebbero insegnare ai loro figli le capacità di risoluzione dei conflitti parlando di come reagire in queste situazioni. Insegnare loro come affrontare i conflitti tra coetanei e cercare l'intervento di un adulto solo quando necessario (come il rischio di danni fisici) è utile per lo sviluppo delle abilità sociali del bambino.

4. Imposta aspettative realistiche

Quando gli adulti crescono solo un figlio, possono avere tutte le loro speranze e i loro sogni racchiusi in loro. I genitori dovrebbero stabilire aspettative realistiche. I bambini sono individui e non sono te. Sono la loro persona e come tali hanno i loro doni, talenti e abilità che differiscono dalle tue. Dovresti valutarli in base alle loro capacità, non alle tue.

Aspettarsi che un bambino diventi una star dello sport e destinato alla Ivy League potrebbe non essere ragionevole. Ognuno di loro è speciale e unico.

Se qualcuno ha quattro figli, potremmo vederne uno che eccelle nello sport, un altro che eccelle negli accademici, un altro che è artistico e un altro che è completamente sconosciuto nei loro talenti e doti perché sono ancora giovani. Con un figlio unico, non possiamo aspettarci che realizzino tutti i sogni, le speranze e le ambizioni che potrebbero riempire un'intera famiglia di sei persone.

Cerca di scoprire in cosa può essere bravo tuo figlio nella vita. Possono svolgere determinate attività in cui eccellono e altre in cui non lo fanno. Incoraggiali in tutto ciò che fanno, ma non fissare aspettative che sono irragionevoli e irraggiungibili.

5. Affida loro le faccende domestiche per insegnare loro la responsabilità

Avere un figlio rende più facile fare tutto il lavoro in casa perché è fare il bucato e fare le pulizie per una sola persona.

I genitori con tre figli hanno maggiori probabilità di richiedere ai propri figli di partecipare alle faccende domestiche per necessità. Un genitore non può tenere il passo con i pasticci e lavorare con una famiglia più numerosa.

Ai bambini che sono l'unico figlio in una casa deve comunque essere richiesto di svolgere le faccende domestiche. Li aiuterà a conoscere la responsabilità. Impareranno anche abilità pratiche di vita come come piegare il bucato, come lavare correttamente i piatti e come aspirare e pulire la casa.

Può dare loro il potere di svolgere le faccende domestiche, soprattutto se vengono ricompensati per le faccende extra in modo che possano guadagnare le cose che vogliono.

6. Non essere il loro costante intrattenimento

I bambini vogliono attenzione e tempo dai loro genitori. È meraviglioso che i genitori diano questo ai loro figli, ma dovrebbe esserci un equilibrio.

Se, ad esempio, una mamma casalinga ha un solo figlio, non ci si aspetta che intrattenga costantemente il bambino tutto il giorno. I genitori hanno bisogno di tempo per portare a termine il proprio lavoro e le faccende domestiche, insieme a tempo per se stessi.

Diventa facile per i genitori sentirsi in colpa per non giocare abbastanza con il loro bambino, specialmente quando il bambino chiede costantemente al genitore di giocare. I genitori dovrebbero stabilire aspettative ragionevoli per i loro figli quando si tratta di intrattenerli.

Ad esempio, la mamma casalinga potrebbe dire al suo unico figlio: "Vado a giocare con te sui treni per 20 minuti e poi tu puoi giocare per 20 minuti da solo mentre io faccio il bucato".

Trovare gruppi di gioco o mamme con bambini di età simile a quella di tuo figlio è utile. Questo può aiutare il bambino con il tempo di gioco che desidera naturalmente con gli altri. Quando non hanno coetanei o fratelli con cui giocare, dipendono dai loro genitori per essere i loro compagni di gioco.

I genitori possono trovare amici della stessa età dei loro figli per offrire loro il coinvolgimento e il gioco di cui hanno bisogno e che desiderano.

7. Trova attività per coinvolgere tuo figlio con i suoi coetanei

C'era una finestra di tempo, prima che avessi i nostri gemelli e quando la nostra figlia adottiva non viveva più con noi, quando era solo nostra figlia a casa nostra. È stata una grande opportunità per me per uscire di casa e trovare luoghi e attività che avrebbero coinvolto nostra figlia con i suoi coetanei.

A quel punto aveva più di un anno, quindi era pronta a giocare con altri bambini e svolgere attività che avrebbero aiutato il suo sviluppo.

Library Story Time

Un'attività che ci è piaciuta molto è stata la narrazione in biblioteca. La maggior parte delle biblioteche pubbliche offre programmi per genitori e figli. Queste storie spesso hanno storie lette insieme ad attività aggiuntive che coinvolgono i bambini e richiedono l'interazione con tutti loro insieme. Tali attività che abbiamo svolto durante lo storytime della biblioteca includono il paracadute e l'artigianato.

Se sei con tuo figlio durante la favola e loro vanno d'accordo con gli altri bambini, cogli l'occasione per presentarti ai loro genitori. Puoi anche chiedere se vorrebbero incontrarsi in un parco giochi locale in futuro poiché giocano bene insieme.

Mothers of Preschoolers (MOPS) è un'organizzazione internazionale. Di solito si incontrano nelle chiese locali e ci sono programmi per le madri mentre i bambini vengono assistiti insieme nella scuola materna. Ciò consente ai bambini di giocare con i loro coetanei mentre le mamme possono connettersi con le altre mamme. Puoi trovare un gruppo MOPS vicino a te visitando il sito web MOPS.

Baby Gym

Puoi iscrivere il tuo bambino a un corso di baby gym. Ci sono una varietà di attività che offrono programmi e corsi pensati specificamente per neonati, bambini piccoli e bambini. Alcune di queste attività includono My Gym, The Little Gym e Gymboree. Questi tipi di luoghi e le classi che offrono offrono ai bambini una grande opportunità di giocare con i loro coetanei poiché le classi sono generalmente raggruppate per età.

La nostra famiglia ha frequentato le lezioni in tre diverse sedi di baby gym. I miei bambini adoravano le attività e l'incontro con i bambini della loro età. È stato anche il modo in cui ho incontrato molti dei miei amici più cari quando la nostra famiglia si è trasferita attraverso il paese. Queste signore avevano figli della mia stessa età, quindi le ho invitate a casa mia per un appuntamento di gioco. Ho mangiato spuntini per i bambini, caffè per le mamme e i bambini si sono divertiti a giocare insieme nella nostra area giochi.