Come gestire il ricatto emotivo in una relazione

Dr. Carol Morgan è la proprietaria di HerSideHisSide.com, professoressa di comunicazione, coach di incontri e relazioni, personaggio televisivo, oratore e autrice. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Hai mai avuto una relazione in cui il tuo partner ti ha fatto impazzire? O dove volevano controllare ogni tua mossa? O forse ti sei sentito ricattato emotivamente?

Se ti sei sentito in questo modo, non sei solo. Molte persone si ritrovano vittime di un ricattatore emotivo.

Ma cos'è esattamente il ricatto emotivo? Diamo un'occhiata.

Sommario

  1. Che cos'è il ricatto emotivo?
  2. Come fai a sapere se sei stato ricattato emotivamente?
  3. Suggerimenti per gestire il ricatto emotivo
  4. Il risultato finale
  5. Ulteriori informazioni sulla manipolazione emotiva

Che cos'è il ricatto emotivo?

Il ricatto emotivo è una dinamica molto disfunzionale che si verifica in alcune relazioni. È una forma di manipolazione che una persona usa per fare richieste e minacciare le proprie vittime di ottenere ciò che vogliono.

Proprio come il ricatto "normale", il messaggio del ricatto emotivo è questo: "Se non fai quello che voglio e quando lo voglio, te ne pentirai. Ti farò soffrire. "

Un esempio di "ricatto regolare" potrebbe essere simile a questo. Forse ti sei imbattuto nel tuo capo sposato che scherzava nel suo ufficio con uno dei tuoi colleghi (che non è sua moglie). Dal momento che non vuole che sua moglie lo scopra, probabilmente farà di tutto per impedirti di rivelare il suo segreto. Quindi, sarebbe un ricatto da parte tua dire: "Non lo dirò a tua moglie se raddoppi il mio stipendio".

Il ricatto emotivo non è poi così diverso da questo. Succede solo nelle relazioni intime e intime.

Qualcuno che sta cercando di ricattarti emotivamente creerà sentimenti di paura, senso di colpa e rabbia per indurti a conformarti a ciò che vuole. Mentre lo fanno, cercano di incolpare te (la vittima) per il loro comportamento negativo.

Esempi di ricatto emotivo

Una persona che è un ricattatore emotivo tende ad essere emotivamente immatura. Non hanno altri modi per comunicare con qualcuno e non sanno come essere in una relazione sana. Invece, fanno affidamento sul loro comportamento negativo per convincere il loro partner a conformarsi.

Il ricatto emotivo si verifica in molte relazioni sentimentali. In effetti, questo è probabilmente il tipo più comune di relazione in cui troverai che si verifica.

Prendiamo l'esempio del barare. Se una donna viene sorpresa a tradire suo marito (ed è una ricattatrice emotiva), invece di esprimere rimorso e scusarsi per le sue azioni, devierà invece la colpa su suo marito.

In altre parole, potrebbe dire cose come "Se tu fossi solo più amorevole e attento nei miei confronti, non avrei dovuto tradirti!" Dicendo questo, sta giustificando il suo comportamento e confondendo così tanto suo marito che potrebbe effettivamente iniziare a credere che sia colpa sua se lei lo ha tradito.

Potrebbe persino iniziare a interiorizzarlo e chiedersi se forse non è abbastanza bravo per lei o se in qualche modo è un cattivo marito.

Ecco alcuni altri modi in cui qualcuno può ricattare emotivamente un'altra persona:

  • Se mai rompi con me, mi suiciderò.
  • Dici che mi ami, ma non smetterai di parlare con il tuo amico perché voglio che tu lo faccia.
  • Se mai ti sorprenderò a guardare un'altra donna, la ucciderò!
  • Ho parlato con i miei amici e la mia famiglia e sono tutti d'accordo che sei pazzo!
  • Mi hai rovinato la vita e ora stai cercando di dirmi di smetterla di bere?

Vedi, un ricattatore emotivo cercherà sempre di far sentire la vittima come la colpa di tutto. Ecco un paio di altri esempi:

  • È colpa tua se non ho ricevuto quella promozione al lavoro.
  • Se comprassi solo cibo sano, non sarei grasso.

Usano anche strategie che creano confusione nelle loro vittime. Il modo in cui lo fanno è facendo sembrare le loro richieste ragionevoli, facendo sembrare la vittima egoista o pazza o collaborando con qualcun altro per intimidirla.

Come fai a sapere se sei stato ricattato emotivamente?

Che tu ci creda o no, potresti non sapere se sei stato ricattato. Potrebbe sembrare che dovresti saperlo, ma a volte le persone sono troppo vicine alla situazione e, pertanto, non riconoscono i segnali di pericolo.

Diamo un'occhiata ad alcune delle cose a cui dovresti prestare attenzione:

  1. Ti scusi molto? In altre parole, ti senti come se il tuo partner pensasse che tutto ciò che fai è sbagliato e quindi devi costantemente chiedere perdono?
  2. Ti assumi la responsabilità delle azioni del tuo partner? In altre parole, se stanno avendo un capriccio, pensi automaticamente che sia perché hai fatto qualcosa di sbagliato?
  3. Ti sembra che tu sia l'unico che cede o fa sacrifici nella relazione?
  4. Ti senti spesso intimidito dal tuo partner? Ti senti minacciato di obbedire a ciò che dicono o obbedire con la forza?
  5. Apporti dei cambiamenti alla tua vita solo per rendere felice il tuo partner?
  6. Trovi difficile difenderti? O ti senti come se stessi camminando sui gusci d'uovo e non puoi parlare di cose che ti danno fastidio?
  7. Trovi impossibile stabilire dei limiti nella tua relazione o dire di no al tuo partner?
  8. Trovi estremamente difficile comunicare con il tuo partner? E che se lo fai, lui / lei non sentirà quello che stai veramente dicendo?

Se hai risposto "sì" a una di queste domande, probabilmente verrai ricattato emotivamente. E devi fare qualcosa al riguardo.

Suggerimenti per gestire il ricatto emotivo

Se sei vittima di un ricatto emotivo, ci sono alcuni modi in cui puoi gestirlo.