In che modo gli smartphone influiscono sulla mente e sul corpo dei tuoi figli

Elise aiuta i lavoratori in ufficio a condurre stili di vita più sani. Visita il suo sito web sul suo profilo per ottenere un elenco gratuito di hack per la salute. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Se sei un genitore di bambini piccoli che vivono nell'era di Internet mobile, è difficile resistere a non consegnare uno smartphone o un tablet per intrattenere i bambini quando hai davvero bisogno che siano i dolci e silenziosi angioletti che desideri che potrebbero essere praticamente tutto il tempo. Ci sono comunque tutti i tipi di fantastiche app per video e giochi progettate per i bambini, quindi perché no?

Non è il contenuto adatto ai bambini di cui ti devi preoccupare: è l'effetto di una quantità eccessiva di tempo sullo schermo a cui i tuoi figli sono esposti regolarmente. Più giovani sono mentre il loro cervello si sta sviluppando rapidamente, più negativi possono essere gli effetti. Secondo l'American Academy of Pediatrics, i genitori di neonati e bambini di età inferiore ai due anni dovrebbero evitare di esporli a smartphone, tablet, computer, televisori e qualsiasi altra cosa che serva a intrattenere le persone attraverso uno schermo.

I bambini più grandi possono trarre vantaggio dalle app e dai siti web per dispositivi mobili che promuovono l'apprendimento, ma non c'è dubbio che l'uso frequente e prolungato dei dispositivi mobili possa creare problemi nello sviluppo normale e sano e nelle abitudini quotidiane. Ecco alcune delle cose di cui devi essere consapevole se sei un genitore che lascia giocare i propri figli con smartphone o tablet.

Contribuiscono alla privazione del sonno.

Qualsiasi forma di media che abbia uno schermo emette luce blu che tende a imitare la luce del giorno in un modo che confonde i nostri orologi biologici interni. Sia i bambini che gli adulti fanno affidamento sui loro ritmi circadiani per regolare i loro cicli del sonno, ma quando i loro occhi sono esposti a questa luce blu troppo tardi la sera o la notte, invia un segnale al cervello che è giorno e che è ora di restare sveglio. Uno studio ha rilevato che neonati e bambini piccoli che guardavano la TV avevano maggiori probabilità di sperimentare schemi di sonno irregolari.

Se tuo figlio ha difficoltà ad addormentarsi o a rimanere addormentato, assicurati di applicare un orario limite per smartphone e altri media da 1 a 3 ore prima di andare a dormire. Utilizza invece questo tempo per leggere un libro a tuo figlio o per farglielo leggere ad alta voce.

Promuovono comportamenti sedentari, che contribuiscono all'obesità.

L'utilizzo di uno smartphone, un tablet o qualsiasi altra forma di supporto sullo schermo generalmente richiede una lunga seduta per prestare attenzione. Tutti i bambini sono energici e hanno una voglia naturale di correre, saltare, saltare, arrampicarsi, ballare e giocare, il che li aiuta a sviluppare un cuore, polmoni, ossa, muscoli e cervello forti e sani. Il Center for Disease Control and Prevention afferma che i bambini e gli adolescenti richiedono un minimo di un'ora di attività fisica ogni giorno e che un minimo di un'ora dovrebbe comportare un'attività da moderata a intensa.

Per evitare che i tuoi figli trascorrano una quantità eccessiva di tempo in giro per casa senza altro da fare che sedersi e divertirsi con i dispositivi mobili, prova a iscriverli ad attività extracurriculari come ginnastica, nuoto, baseball o calcio per incoraggiarli per muoversi. O per risparmiare un po 'di soldi, potresti anche prendere l'abitudine di fare regolarmente viaggi al parco, allestire un'altalena nel cortile sul retro, programmare appuntamenti di gioco regolari con gli amici o chiedere ai tuoi figli di aiutare con le faccende domestiche.

Possono causare fastidio agli occhi.

Sebbene al momento non sia ancora noto se fissare lo schermo per lunghi periodi di tempo possa causare danni permanenti agli occhi, è certamente noto che causa disagio. Sia i bambini che gli adulti possono sperimentarlo, ma i bambini possono essere più suscettibili allo sviluppo di sintomi a seconda dei modi unici in cui usano i loro dispositivi. Comunemente denominati "affaticamento visivo digitale", i sintomi di solito includono dolore, affaticamento, visione offuscata, mal di testa e secchezza oculare.

Oltre a ridurre semplicemente la quantità di tempo che i bambini trascorrono guardando gli schermi di smartphone e altri dispositivi elettronici, i genitori dovrebbero aver cura di programmare esami oculistici annuali per i loro figli, insegnando loro a posizionare i dispositivi a una distanza appropriata dal loro volti quando li usano, regola la luminosità dei dispositivi e chiedi loro di fare delle pause ogni 10-20 minuti che stanno fissando i dispositivi.

Possono causare dolori al collo, alle spalle, alla schiena, alle mani, ai pollici e ad altre parti del corpo.

L'uso dello smartphone costringe le persone ad inclinare la testa verso il basso per guardarle mentre muovono i polsi e le dita in modi innaturali. Farlo frequentemente e per periodi prolungati può causare dolore e persino danni permanenti alle ossa e alle articolazioni nella parte superiore del corpo, in particolare il collo e la colonna vertebrale. Secondo uno dei principali chiropratici australiani intervistati dal Daily Mail Australia, un numero crescente di bambini e adolescenti sta diventando gobbo a causa della dipendenza dallo smartphone.

Il danno può essere aggravato da uno stile di vita sedentario, quindi i genitori dovrebbero incoraggiare i propri figli a fare pause frequenti e ad attivarsi fisicamente ogni giorno. Vale anche la pena parlare ai bambini dell'importanza di un corretto posizionamento del corpo quando usano i loro dispositivi mobili e mostrare loro come sollevare i loro dispositivi più in alto per promuovere uno sguardo più diretto. I genitori possono anche semplicemente dire ai loro figli di usare gli occhi per concentrare lo sguardo verso il basso sullo schermo come una semplice soluzione per ridurre al minimo la necessità di inclinare così tanto la testa.

Possono contribuire a ridurre la durata dell'attenzione.

Si pensava che meno del 5% dei bambini negli Stati Uniti soffrisse di Disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) prima dei primi anni '90, ma nei due decenni successivi da allora, quella cifra è aumentata all'11%, secondo il CDC in un rapporto del New York Times. Il rapido aumento probabilmente ha a che fare con i cambiamenti sociologici, incluso il modo in cui i bambini utilizzano Internet e i dispositivi mobili sia per scopi educativi che per svago.

I farmaci possono essere utilizzati per curare i bambini a cui è stato diagnosticato l'ADHD, ma anche i bambini che non mostrano alcun segno del disturbo dovrebbero avere limitazioni rigorose stabilite dai genitori per l'uso dei dispositivi mobili. È buona norma evitare di dare ai tuoi figli un dispositivo mobile per zittirli e distrarli ogni volta che si comportano male. Potrebbe essere piuttosto spiacevole da affrontare, ma concentrarsi sull'insegnare ai tuoi figli a comportarsi in modo appropriato senza distrazioni tecnologiche è molto più salutare per loro a lungo termine.

Possono inibire lo sviluppo di abilità sociali.

L'American Psychological Association ha sottolineato che al momento ci sono pochissimi studi e risultati incoerenti riguardo al fatto che il tempo trascorso davanti allo schermo influisca negativamente sulle abilità sociali dei bambini. Ma questo non vuol dire che sicuramente non abbia un ruolo. Dopo tutto, più tempo trascorso a guardare un dispositivo mobile significa meno tempo a interagire faccia a faccia con amici e adulti. Uno studio dell'UCLA ha scoperto che l'uso eccessivo di dispositivi mobili tra gli alunni della prima media aveva intorpidito la loro capacità di leggere le emozioni umane.

In molti modi, i dispositivi mobili possono effettivamente promuovere buone abilità sociali attraverso piattaforme di comunicazione come la messaggistica istantanea e i social media, sebbene non faccia a faccia, può comunque avere un impatto positivo sui bambini che lo usano in modo appropriato per supportare la propria persona relazioni. Tuttavia, i genitori dovrebbero monitorare il comportamento sociale dei loro figli e considerare di parlare con loro se sospettano una mancanza di interesse nel trascorrere del tempo con gli amici, problemi associati al bullismo o comportamenti strani che influenzano negativamente l'interazione sociale e la costruzione di relazioni.

Possono contribuire a livelli più elevati di ansia e depressione.

I bambini che sono abbastanza grandi da utilizzare smartphone e tablet per connettersi con gli amici sulle piattaforme di social network possono essere influenzati negativamente dalle cose che vedono e sperimentano. Dal momento che stanno ancora imparando a conoscere il mondo che li circonda e dove si adattano, è normale che i bambini utilizzino i social media per confrontarsi con i loro amici, investono molte energie nel postare per impressionare gli altri e persino preoccuparsi di ricevere abbastanza Mi piace o commenti.

Uno studio della British Psychological Society ha rilevato che la pressione per gli adolescenti di essere disponibili sui social media 24 ore al giorno e sette giorni alla settimana è stata attribuita a una bassa autostima, scarsa qualità del sonno, ansia e depressione.

Se sei un genitore di un bambino particolarmente piccolo, dovresti avere accesso diretto ai suoi account di social media e limitare la quantità di tempo in cui possono utilizzarli da un dispositivo mobile. Tutti i genitori di bambini e adolescenti dovrebbero applicare le regole sull'utilizzo delle impostazioni sulla privacy, trattare gli altri con rispetto in ogni momento e richiedere che qualsiasi forma di molestia o cyberbullismo sia portata all'attenzione di un genitore o insegnante. Vale anche la pena discutere regolarmente della realtà dei social media in modo che i bambini possano comprendere più chiaramente come non rifletta necessariamente la vita reale delle persone e come determinate forme di attività possono portare a conseguenze negative.